Sezione "Acustica architettonica": si discute dell'ambiente di ascolto tra empirismo e scienza.
Assorbimento amplificatori HT
  • 74fandango74fandango
    Posts: 33Member
    Che rapporto c'è tra l'assorbimento di un apmlificatore e la sua qualità?
    Mi spiego meglio, ci sono aplificatori stereo che dichiarano assorbimenti di 300 vat per due canali con potenze in uscita di 80 vat, amplificatori HT, invece, che ne dichiarano 400 in assorbimento per 75 vat a canale (6 o 7 canali).
    Dove stà l'arcano?
    L'assorbimento di corrente è un paramentro importante e da considarare nella scelta di un amplificatore, oppure è un dato che alla fine ci fa solo scervellare senza portare vantaggi tangibili?
    Sotto con i pareri.
    Antonio
  • skyfoxskyfox
    Posts: 482Member
    Beh, è un dato che può essere importante, ma non completamente esaustivo.
    Vero è che quello che tu dici, cioè che molti ampli HT abbiano un assorbimento di corrente "stranamente basso" per la potenza continua RMS dichiarata, con tutti i canali in funzione.
    Tieni presente però che l'assorbimento è riferito a corrente 230V-50Hz (sbaglio?) e che non mi ricordo la formuletta per trovare quanto sia la potenza teorica al voltaggio necessario per le casse...
    Cmq, se non altro, è utile per capire quanto ti troverai in bolletta Enel! image
    Però, in fondo in fondo, io un'occhiatina la darei quando millantano potenze esagerate... image

    Rudi R.

    /skyfox/
  • 74fandango74fandango
    Posts: 33Member
    Facciamo un esempio:
    ARCAM AVR 250 dichiara un assorbimento fino a 1200 vat (75 vat per 7 canali)
    ROTEL RSX 1056 dichiara un assorbimento di 450 vat (75 vat per 5 canali)
    ... boh!!
    La sproporzione mi sembra enorme e stiamo parlandi di marchi rinnomati.
    Antonio
  • skyfoxskyfox
    Posts: 482Member
    quote:
    Facciamo un esempio:
    ARCAM AVR 250 dichiara un assorbimento fino a 1200 vat (75 vat per 7 canali)
    ROTEL RSX 1056 dichiara un assorbimento di 450 vat (75 vat per 5 canali)
    ... boh!!
    La sproporzione mi sembra enorme e stiamo parlandi di marchi rinnomati.
    Antonio


    Non ho verificato i dati e li prendo per buoni, anche se sono Watt... ma bisogna vedere se sono indicati come Watt o Watt/h...
    Cmq, supponendo che siano Watt e basta, direi che l'Arcam potrebbe:
    1) Adottare un progetto e una classe operativa MENO efficiente... Se per esempio fosse in classe A, consumerebbe sempre di più, a parità di potenza erogata...
    2) Essere effettivamente ppiù potente... a parità di classe circuitale adottata.

    Un amplificatore in classe D consuma molto poco, ma ha una efficienza più elevata. In alcuni casi, si arriva e si supera l'80%. In questo caso, consumerebbe pochissimo.

    Ah, un'ultima cosa: per ottenere i Watt totali di consumo, non si deve fare potenza di un canale x numero di canali... Sono due cose un pò diverse...

    Rudi R.

    /skyfox/
This discussion has been closed.
Tutte le discussioni