SubWoofer Infinity brutta sorpresa!!!
  • Argo99Argo99
    Posts: 157Member
    Due anni orsono comprai un subwoofer attivo della infinity con altoparlante da 10 pollici convinto di comprare un prodotto di qualità lontano dai prodotti coreani o peggio distribuiti dai centri commerciali.
    Ebbene questa mattina il sub ha deciso di emettere una vibrazione tale da farmi presumere di aver slabbrato la guarnizione in poliuretano del del cono e invece.....sorpresa....si era scollato il tubo di raccordo reflex!
    Niente di male pensai lo apro,lo riposiziono e intatnto do una sbirciatina.
    Ed ecco la vera sorpresa .....il tubo del raccordo reflex e' in cartone!!!!!!!!
    ma cacchio neanche plastica a scopo edile idrico, ma cartone avvolto esattamente come il rotolo di cartigenica o lo scottex!!!! altro che rigidita' della struttura ed altro.Dopodiche' do uno sguardo al trasduttore e vedo che ha un magnete ridicolo, oltre a non essere schermato (cazzarola!!)alla faccia dell'audio video!!! in linea d'aria e' a 70 cm dal tubo catodico del televisore,immaginate un po le teorie sui campi magnetici e altro.....
    Ma non e' finita il cavo che porta il segnale all'altoparlante sembra piu' a scopo elettrico puro che audio e la cablatura e' fatta con dei fastom!! si avete capito bene con i fastom non e' neanche saldato.
    Inutile comunicarvi la mia delusione.
    Ora il sub si trova a tre metri dal tv in una posizione (purtoppo)che come risonanza poco centra con la precedente, il raccordo reflex l'ho completamente inbottito di materiale fonoassorbente limitando un po i difetti che da sempre lamentavo di un reflex assolutamente incontrollato non frenato ed invasivo pieno di risonanze.Il mio futuro acquisto sara' un nuovo sub ma la scelta sara' molto molto piu' accurata.
    Saluti a tutti e grazie infinite per le vs. opinioni.
  • marcocaponeramarcocaponera
    Posts: 3,953Member
    Salve Argo00,
    ma il TV palesava disturbi dovuti al subwoofer nella posizione precedente?
    Un saluto,

    Marco Caponera
    www.videohifi.com
  • KeynesKeynes
    Posts: 285Member
    A quale modello ti riferisci e quanto l'hai pagato?

    Un saluto
    Rossano
  • wallacewallace
    Posts: 6,462Member
    quote:
    Due anni orsono comprai un subwoofer attivo della infinity con altoparlante da 10 pollici convinto di comprare un prodotto di qualità lontano dai prodotti coreani o peggio distribuiti dai centri commerciali.


    scusa ma Infinity è distribuita nei centri commerciali

    Stefano
  • BeboBebo
    Posts: 26,387Administrator, Moderator, Redazione
    Beh, questo può anche non significare assolutamente nulla...

    Ci manca ancora il modello. E non è detto che un tubo in plastica sia meglio di uno in cartone.

    Ottime cose

    Bebo Moroni
    Bebo Moroni
    Hic Sunt Leones
  • Argo99Argo99
    Posts: 157Member
    Modello SW10, comprato piu' di due anni Fa a lire 1.200.000.
    Ultimamente vero viene distribuita dai centri commercili, ma prima forse aveva altre prerogative.
    Non ho mai visualizzato interferenze elettromagnetiche percepibili atrimenti ovvio l'avrei allontanato.
    Caro Bebo, sicuramente non e' detto che il tubo di plastica sia meglio del cartone,tutto va ascoltato prima di giudicare ma mi pare un materiale veramente poco resistente e penso che nessuno di noi appassionati se si mette come il sottoscritto a costruire qualche diffusore gli venga in mente di usare il carotne soprattutto per come si potrbbe snervare se continuamente sollecitato da vibrazioni e a continue sollecitazioni tipo effetto polmone trasmesse da un trasduttore per frequenze basse.Tieni presente che devi fissarlo con delle flagie al mobile e le vibrazioni dello stesso lo indurrebbero a disfarsi.Come lo fissi con della colla a caldo che lo inzuppa???o del mastice che lo intacca???Da non dimenticare poi che non e' trattato esternamente per cui e' attaccabile anche dall'umidità piu' blanda presente in ogni ambiente domestico per di piu' vicino al pavimento.Certo se fosse trattato con della resina bitumosa tutto cambierebbe, ma cosi' non e'.
    Data poi la definizione di risonanza :"Per una definita lunghezza di onda si crea risonanza quando la lunghezza della colonna d’aria (parliamo di tubo per il reflex)è un multiplo dispari di un quarto di lunghezza dell'onda, e l’intervallo tra due successive lunghezze di risonanza è sempre uguale a un mezzo della lunghezza d’onda", si evince che per onde sonore gravi si avranno colonnne d'aria piu' lunghe e lunghezza di raccordi reflex piu' lunghi nei confronti di onde piu acute.
    Questo ancor piu' mi fa scartare il cartone per realizzare raccordi lunghi.Tieni sempre e comunque presente che devi flangiarlo e reggerlo solo da una parte(anche se potrebbero esserci soluzioni piu' complesse e allora sarebbe intelligente cambiare materiale).
    Se avessi commesso errori ti prego di correggermi, sarei contentissimo di poter coltivare al meglio ogni tipo di conoscenza in tema.
    Grazie a tutti.
    saluti

  • wallacewallace
    Posts: 6,462Member
    scusa ma Infinity è distribuita nei centri commerciali
    quote:
    Beh, questo può anche non significare assolutamente nulla...

    Ci manca ancora il modello. E non è detto che un tubo in plastica sia meglio di uno in cartone.

    Ottime cose

    Bebo Moroni


    D'accordo, infatti la mia affermazione NON voleva significare nulla, era solo una precisazione, visto che Argo nei parametri relativi alla sua scelta aveva messo come "conditio sine qua non" il fatto che non fosse coreano o che, peggio, come lui afferma, distribuito in centri commerciali.

    Ossequi

    Stefano
  • BeboBebo
    Posts: 26,387Administrator, Moderator, Redazione
    Caro Argo,

    probabilmente c'è (anzi sicuramente c'è) nel Forum qualcuno che ti può rispondere con molta più cognizione di causa di me, e il mio intento non è quello di difendere un prodotto che peraltro non conosco, quanto di smorzare, se possibile, i tuoi timori ( visto che lo hai acquistato e pagato). Il tubo d'accordo in cartone non è una novità nè una mancanza scandalosa ( c' è persino da vedere se costi meno di un analoga realizzazione industriale in plastica) è bensì una scelta progettuale non insolita in applicazioni reflex in cui debba esser smaltita una notevole quantità d'aria e vi sia il problema di limitare rumore e turbolenze, essendo il cartone un materiale ovviamente più assorbente della plastica. Giustissimi i tuoi calcoli e le tue considerazioni, ma comprendi da te che comunque la lunghezza del condotto di un subwoofer compatto è quella che è, e che per quanto concerne i problemi di umidità...Beh, assai prima del tubo ne risentirebbero gli altoparlanti e il mobile. Ma ciò starebbe a significare o che abiti in un seminterrato a Venezia o hai casa allagata. Sostanzialmente io non mi preoccuperei più di tanto.
    Ottime cose

    P.S. per Stefano: anche la mia era una semplice precisazione, va ricordato sempre che ci rivolgiamo ad un pubblico ( sia io che te) di più e meno esperti, dunque una precisazione in più non fa mai male.

    Bebo Moroni
    Bebo Moroni
    Hic Sunt Leones
This discussion has been closed.
Tutte le discussioni