• erpexerpex
    Posts: 377Member
    Ciao a tutti,
    siccome sono entrato nel "tunnel" del suono valvolare e con risultati soddisfacenti (per me), avrei deciso di affrontare un altra autocostruzione.
    Qualcuno di voi ha usato ancora dei triodi 6C33C ?
    Vorrei fare un SE.
    Se avete idee e/o suggerimenti ... ben vengano.
    TU per dette sapete dove reperirli?
    Grazie a tutti

    Antonio
  • SonusMakerSonusMaker
    Posts: 161Member
    Perseverare è diabolico imageimage

    E bravo Antonio! Ti suggerisco di procurarti lo schema dell'unico vero monotriodo che a mio parere è possibile costruire che non sia la solita minestra ribollita: MSB ovvero il Monotriodo Secondo Bartolomeo (Aloia).
    E' un progetto splendido, a mio parere un vero capolavoro di razionalità ed ingegno. Pensa che tira fuori ben 30W senza spremere minimamente la 6c33!
    Oltretutto ha una alimentazione sopraffina(del resto conoscendo il progettista non poteva che essere così)del tipo induttiva; vi sono applicati concetti quali la cancellazione armonica di cui tutti parlano(adesso) e nessuno mostra niente..., se poi consideri che il progetto avra ormai circa dieci anni, la cosa è ancora più incredibile.
    Considera oltretutto la grande e reale possibilità di avere il supporto, sia per il materiale che per l'assistenza alla realizzazione, dell'Ing. Aloia. Già il farci due chiacchere è un'esperienza.....
    Antonio, che dirti, se non vuoi farti il solito triodino da 2,2222222(periodico) W, la 6c33 è la scelta vincente, a patto di non mortificarla con progetti "casual"......

    Nat Riscica


  • Donny123Donny123
    Posts: 170Member
    quote:
    Ciao a tutti,
    siccome sono entrato nel "tunnel" del suono valvolare e con risultati soddisfacenti (per me), avrei deciso di affrontare un altra autocostruzione.
    Qualcuno di voi ha usato ancora dei triodi 6C33C ?
    Vorrei fare un SE.
    Se avete idee e/o suggerimenti ... ben vengano.
    TU per dette sapete dove reperirli?
    Grazie a tutti

    Antonio

    Buongiorno Erpex e salute a Sonusmaker,

    solo una breve nota personale da HK, (purtroppo ex) casa dell'elettronica di consumo dutyfree.
    Ho costruito e ascoltato a lungo anni fa per un amico un MSB di Aloia, il pesante e grande monotriodo con la 6C33. Concordo con le note di Sonusmaker. Pero' devo anche segnalare che durante l'uso di quell'ampli, un paio delle 6c33 che ho avuto a disposizione (seppur pezzi selezionati singolarmente dal mitico Bart) sono passate a miglior vita in tempi irragionevolmente corti. E usavo punti di lavoro ben entro le specifiche e controllati come suggeriti da Aloia stesso. Altri non hanno mai avuto problemi con le 6c33. Chissa'.
    In generale, anche per l'impedenza interna bassa, credo siano valvole di sicura soddisfazione (vedi vari schemi anche su CHF).
    Altra nota: data la grande variabilita' delle caratteristiche delle 6c33 che si trovano, forse ti troveresti meglio a fare uno schema con polarizzaziuone fissa (come fa peraltro anche il MSB...).
    Con che driver intendi pilotarle? E con che TU?
    Allora buon divertimento ma attento (come sempre, chi piu' chi meno) alla durata degli amati triodoni.

    Saluti,
    Daniel
  • erpexerpex
    Posts: 377Member
    Ciao Nat ciao Daniel,
    a quanto leggo ho scelto un tipo di valvola interessante.
    Per adesso ho visto in rete un casino di progetti OTL, qualche SE e PP ma di MSB NIENTE !
    Non è che mi indirizzate su dove trovare schemi o articoli ?
    Ragazzi, dovete anche considerare che sarebbe la mia seconda autocostruzione valvolare, MSB non deve essere tanto facilino, Aloia non progetta cose molto semplici.
    Certo che fare un SE con potenze nell' ordine di 2/3 watt poi che cosa ci attacchi come diffusori, degl' armadi a 4 ante trasformati in casse per avere qualche db in più ?
    Daniel, mi stai facendo domande a cui non ti posso rispondere, praticamente ho cominciato a guardare la 6c33c ieri, i TU mi sa che si devono far avvolgere appositamente, magari prima provare con i classici di Novarria che sai cosa spendi poi si vede.
    Vi ringrazio
    Antonio
  • erpexerpex
    Posts: 377Member
    Ciao Igor, grazie per le dritte image
    Sono restato praticamente a bocca aperta vedendo la "cassapanca/alimentatore" imageimageimage.
    Dai mi volete del male ?
    E come faccio con mia moglie ? mi butta fuori di casa se ci metto una cosa del genere in sala.
    Dovevo capirlo prima, Nat ... sei proprio un talebano delle valvole imageimage
    Quando riesco vi mando uno schema "terreno", cosi mi date il vostro giudizio.
    Mi sa che hai ragione Igor, alcuni componenti li devi comprare, vedi TU e induttanze varie.
    Grazie

    Antonio
  • t.digiorgit.digiorgi
    Posts: 4,201Member
    quote:
    Ciao Igor, grazie per le dritte image
    Sono restato praticamente a bocca aperta vedendo la "cassapanca/alimentatore" imageimageimage.
    Dai mi volete del male ?
    E come faccio con mia moglie ? mi butta fuori di casa se ci metto una cosa del genere in sala.
    Dovevo capirlo prima, Nat ... sei proprio un talebano delle valvole imageimage
    Quando riesco vi mando uno schema "terreno", cosi mi date il vostro giudizio.
    Mi sa che hai ragione Igor, alcuni componenti li devi comprare, vedi TU e induttanze varie.
    Grazie
    Antonio

    Potresti provare con "Il Russo", un progetto del povero Cristiano Jelasi e di Ciro Marzio presentato su CHF n.14.
    Due stadi x circa 10 watt non sono male e se non ricordo male era pure abbastanza semplice da realizzare.
    In bocca al lupo!
    Tommaso
    ....... è andata così ............
  • SonusMakerSonusMaker
    Posts: 161Member
    Buongiorno,

    Antonio, ma guarda che l'MSB è grande più o meno quanto la tua "replica". Dove l'hai vista la cassapanca per l'alimentatore? Certo, magari non è proprio leggerino... ma le dimensioni non sono poi così diverse dal solito.
    Di complicato non lo è affatto, sono tre valvole in tutto, semmai è sofisticato, ma qui sta il bello!!
    La 6c33 è una TRIODO, a cui si deve rispetto..., essendo per sua costituzione il triodo a più bassa resistenza interna scordati di utilizzarlo con la polarizzazione automatica (cioè resistenza+condensatore catodico). Essendo un triodo il pilotaggio di griglia deve essere sostanzioso, se è scorbutica già la 300B che rispetto alla 6c33 è una signorina dai modi garbati.... figurati con questa! Morale ci vuole il driver bello tosto, e qui l'Aloia ci mette una bella EL34 configurata a triodo.
    Adesso non per voler fare il Talebano integrale o integralista, ma la minestra in giro è sempre la stessa. Io con le mie Klipsch da 98,5 dB dimensioni armadio della nonna di 2,5 W non so che farmene. L'autocostruzione, per me, è la ricerca ove possibile dell'eccellenza.

    Nat Riscica
  • SonusMakerSonusMaker
    Posts: 161Member
    Correzione.......

    mi era sfuggito l'Alimentatorino..... Be, certo piccolino non è però fa da tavolino all'ampli...imageimageimage

    Adesso per castigo m'inginocchio sui Nuvistor appena comprati.

    Nat Riscica
  • Alessandro_SiriguAlessandro_Sirigu
    Posts: 235Member
    Buongiorno a tutti,
    intervengo per segnalare che il progetto MSB fu presentato da Aloia sul numero di Suono di aprile 1996 ( spero di non sbagliare), tra l'altro il progettista illustra le caratteristiche relative alla distribuzione spettrale con un ampia gamma di grafici. Una curiosità è rappresentata dal fatto che il primario del trafo di uscita è disaccoppiato dalla corrente anodica attraverso un enorme condensatore. Questo ai fini di migliorare le prestazioni alle basse frequenze evitando di saturare il nucleo del TU.
    Ancora, sul sito della audiokit si trova il listino prezzi di tutti i kit di Aloia.
    Saluti a tutti,
    Alessandro Sirigu





    quote:
    Ciao a tutti,
    siccome sono entrato nel "tunnel" del suono valvolare e con risultati soddisfacenti (per me), avrei deciso di affrontare un altra autocostruzione.
    Qualcuno di voi ha usato ancora dei triodi 6C33C ?
    Vorrei fare un SE.
    Se avete idee e/o suggerimenti ... ben vengano.
    TU per dette sapete dove reperirli?
    Grazie a tutti

    Antonio

  • erpexerpex
    Posts: 377Member
    Adesso tornano i conti !!!
    Ciao a tutti, come stadio d' amplificazione diciamo che è semplice ma l' alimentatore è qualcosa di mostruosamente sofisticato, complicato e pesante.
    Certo con un po di pazienza si potrebbe riuscire ma sinceramente è l' ingombro,
    purtroppo abito in un semplice appartamento.
    Forse un domani...

    Adesso non mettetevi a ridere, provo io a sottoporvi uno schema,
    http://www.jogis-roehrenbude.de/Leserbriefe/Roessler-6C33-Amp/Beschreibung.htm
    Esteticamente lascia il tempo che trova, con quell'aletta e con tutte quelle viti...
    Ditemi sinceramente cosa ne pensate, attenti che siamo su un forum al massimo postatemi.

    Antonio
  • SonusMakerSonusMaker
    Posts: 161Member
    Buongiorno Antonio,

    ma, io i tedeschi stento a capirli (non solo per la lingua).
    1)Stadio d'ingresso 6sl7 con le due sezioni in parallelo, non ne vedo la necessità però va bene, abbassare l'impedenza fa sempre bene;
    2)stadio pilota SRPP sempre di 6sl7, ok per lo swing di tensione ma la corrente per pilotare la griglia della 6c33 chi me la fornisce? Io avrei fatto il contrario, guadagno in tensione del primo stadio, qui avrei utilizzato l'SRPP e parallelo di 6sn7 (anzichè 6sl7) possibilmente ad inseguitore catodico.
    A volte credo che le definizioni da manuale facciano più male che bene. Le griglie delle finali in genere e in particolare quelle dei grossi triodi di potenza vanno pilotate a bassa impedenza. Provate a misurare se c'è corrente di segnale su una griglia e poi ne riparliamo.
    3) L'alimentatore, a mio giudizio, inutilmente complicato. Certo le induttanze costano, i mosfet te li regala il salumiere....

    Nat Riscica
  • erpexerpex
    Posts: 377Member
    Ciao Nat, ho capito... è meglio che mi dia da fare e sentire il Sig. Aloia per le varie versioni.
    Speriamo che quest'anno ci sia al Top Audio, cosi magari ci parlo di persona.
    Ma dico io, c'è solo quello come schema che tiri fuori decentemente una ventina di watt?
    Mah... ?
    Grazie ancora a tutti.

    Antonio

  • Donny123Donny123
    Posts: 170Member
    quote:
    Ciao Nat, ho capito... è meglio che mi dia da fare e sentire il Sig. Aloia per le varie versioni.
    Speriamo che quest'anno ci sia al Top Audio, cosi magari ci parlo di persona.
    Ma dico io, c'è solo quello come schema che tiri fuori decentemente una ventina di watt?
    Mah... ?
    Grazie ancora a tutti.

    Antonio


    Buonasera Erpex,

    ri-intervengo in breve e con ritardo.
    L’MSB e’ grosso e sebbene Aloia ti aiutera’ con eventuali parti premontate (qualcosa, ma poco) e’ un oggetto che definirei difficile da costruire. Non ci scommetto, ma Aloia stesso tendera’ a dirottarti su altri suoi progetti altrettanto validi, anche dato che lui stesso si era un po’ infastidito alla variabilita’ delle 6c33, se non ricordo male...
    L’articolo di Aloia gia’ segnalato, apparso sul Suono del 1996, era comunque un ottimo elenco di consigli specifici, schema inclusi, di rara precisione e completezza (valido per costruire non solo per l’MSB...)
    Non voglio essere brusco o arrogante, ti prego non franitendere, ma partire da una coppia di valvole per scegliere che ampli fare mi pare rischioso. In particolare se non hai una buona esperienza ti sconsiglio il MSB, non che sia tanto complesso, ma include davvero tanti componenti e vari trucchi costruttivi. 20Watt di assoluta qualita' da un SE sono quasi piu’ un sogno o un esercizio (costoso) che una realta’. Io sono (sto) impazzito per avere una qualita’ che ritengo confrontabile con quella di uno Scherzo dai miei finali di 845 e non so se oggi ripercorrerei quella strada.
    Ora una domanda quasi abusata: ti servono tutti quei 20W? O basterebbe qualcosa di meno potente? O/E un push pull ad esempio?

    Ah, sebbene i tedeschi li capisca bene, a me lo schema che tu indicavi piace poco, a quel punto preferisco il Russo, o tutt’altro... sarebbe un ripiego, no?

    Spero di non gettare sconforto ma di aiutarti alla scelta critica dello schema migliore da fare; parte del progetto, la scelta, che deve richiedere molto tempo (peraltro divertente e istruttivo).

    Saluti,
    Daniel

  • erpexerpex
    Posts: 377Member
    Ciao Daniel,
    mah, una mail di richiesta prezzi l'ho mandata, poi vediamo.
    Sono solo contento di ricevere delle risposte, consigli e altro...di qualsiasi genere, non mi offendo o atapiro assolutamente image.
    20 watt non sono pochi ma avendo dei diffusori da 90db, mi sembrano giusti.
    Sinceramente ho preso in esame dei PP con le 6c33c ma tutti dicono che il suono migliore lo puoi ascoltare solitamente con un SE.
    Se hai/avete degli schemi in PP o SE validi postameli o ditemi dove reperirli, diciamo che sto iniziando adesso nel' apprendere qualcosina, grazie a voi imageimage
    Tanto non ho fretta, comincio a mettere via il gruzzoletto imageimage e poi si decide.
    Grazie Daniel, aspetto qualche altro consiglio imageimageimage

    Igor, sei sempre una fonte inesauribile di notizie image

  • SonusMakerSonusMaker
    Posts: 161Member
    Ciao Antonio,

    uno schema sicuramente valido e altrettanto poco convenzionale, questa volta di sicuro "minore volume" è stato presentato da Diego Nardi su CHF qualche numero fa. Si tratta di un integrato con finale a monotriodo, nel caso specifico la 300B, che affronta il problema del pilotaggio della finale con uno stadio driver poco convenzionale contemporaneamente a quello della polarizzazione della finale. Per la polarizzazione infatti il Nardi impiega un servocontrollo che garantisce alla 300B di restare inchiodata ai valori prefissati.
    Tutto l'amplificatore è abbastanza semplice ma offre spunti a soluzioni decisamente "eleganti" e, a mio parere facilmente (ne sono convinto) adattabile a qualunque triodo di potenza, quindi anche alla 6c33.
    L'ampli mi pare si chiami Zijal o qualcosa del genere. Quando rientro a casa sarò più specifico indicandoti il numero della rivista.

    Nat Riscica


  • Donny123Donny123
    Posts: 170Member
    quote:
    Ciao Daniel,
    mah, una mail di richiesta prezzi l'ho mandata, poi vediamo.
    Sono solo contento di ricevere delle risposte, consigli e altro...di qualsiasi genere, non mi offendo o atapiro assolutamente image.
    20 watt non sono pochi ma avendo dei diffusori da 90db, mi sembrano giusti.
    Sinceramente ho preso in esame dei PP con le 6c33c ma tutti dicono che il suono migliore lo puoi ascoltare solitamente con un SE.
    Se hai/avete degli schemi in PP o SE validi postameli o ditemi dove reperirli, diciamo che sto iniziando adesso nel' apprendere qualcosina, grazie a voi imageimage
    Tanto non ho fretta, comincio a mettere via il gruzzoletto imageimage e poi si decide.
    Grazie Daniel, aspetto qualche altro consiglio imageimageimage

    Igor, sei sempre una fonte inesauribile di notizie image


    Buonasera Erpex,

    almeno per mia esperienza, 20 W con un diffusore da 90dB sono abbondanti, ma dipende anche dalla stanza e dal diffusore ovviamente...
    Dici che 20 watt non sono pochi, ma per un SE 20 W non solo non sono pochi ma sono proprio tanti!
    Ah, il fatto che "tutti dicono che il suono migliore lo puoi ascoltare solitamente con un SE" e' (stata) se vuoi spesso una moda, ormai fortunatamente metabolizzata, o quantomeno circoscritta. Non sto dicendo che non e' vero punto, ma sto dicendo che puo' essere non vero.
    Comunque sia, una domanda preliminare che vorrei farti: dicevi di avere gia' costruito un ampli a valvole, di cosa si tratta? e cosa non va in quello?

    Saluti,
    Daniel

    Modificato da - donny123 il 14/07/2004 18:59:41
  • Alessandro_SiriguAlessandro_Sirigu
    Posts: 235Member
    Salve Daniel e gli altri amici del thread,
    personalmente non ho mai utilizzato questo tubo, ma sembra di capire che si tratti di un qualcosa la cui qualità di produzione ( mi pare sia Ulianov)sia alquanto inaffidabile.
    Peccato perchè anch'io ho pensato spesso ad utilizzarlo in qualche realizzazione.
    Ad ogni modo, tornando al MSB, è vero che che quella realizzazione è capace di tirare fuori 30Watt ma ricordiamoci che lo fa al 10% di THD. Comunque sia è un ottimo risultato, rispetto ad altre ideazioni. Aloia non lo dice ma ritengo che che il 6c33 lavori in classe A2, o in modulazione positiva di griglia che dir si voglia. Confermeresti la tesi?
    Alessandro
  • SonusMakerSonusMaker
    Posts: 161Member
    Buongiorno Alessandro,

    la 6c33 è un triodo nato per essere utilizzato come regolatore serie negli alimentatori stabilizzati. La caratteristica più importante da conseguire era ovviamente una bassa resistenza interna e alla luce di ciò la 6c33 è stata ottimizzata. Criteri tipici di selezione delle valvole, comunemente impiegate nell'ambito dell'HI-FI, qui non possono trovare riscontro.
    E' evidente che quando si intende utilizzare questa tipologia di triodi, bisogna mettere in conto una variabilità enorme e di conseguenza "addomesticare" le bestioline con circuiti poco "casual".
    La 6c33 in se, non è affatto una valvola poco affidabile se utilizzata per l'uso per cui è nata, ricordiamoci infatti che si tratta di un triodo progettato esclusivamente per applicazioni militari, e sappiamo benissimo quali sono gli standard del settore.
    Ti stranizza il pilotaggio in A2? A me affatto, era una pratica diffusa quando si utilizzavano esclusivamente le valvole, quando i progettisti si sedevano sulla curva di massima dissipazione e si divertivano a sporgersi oltre...
    Erano tempi in cui le valvole erano "vere", la qualità era la normalità e Mullard, Philips, Telefunken erano ottimi costruttori di componenti elettronici e non di feticci da gioielleria.
    Adesso se non vogliamo far strillare di dolore le placche delle 12AT7 usate come driver, la classe A2 la dobbiamo proprio ignorare.

    Buone cose

    Nat Riscica
  • Donny123Donny123
    Posts: 170Member
    quote:
    Ad ogni modo, tornando al MSB, è vero che che quella realizzazione è capace di tirare fuori 30Watt ma ricordiamoci che lo fa al 10% di THD. Comunque sia è un ottimo risultato, rispetto ad altre ideazioni. Aloia non lo dice ma ritengo che che il 6c33 lavori in classe A2, o in modulazione positiva di griglia che dir si voglia. Confermeresti la tesi?

    Buongiorno Alessandro,

    certo, ma ad essere sincero coi miei diffusori (al tempo 89dB) e nella mia stanza (al tempo 35mq), e usandolo nella configurazione di base con uscita catodica e 3dB di NFb) pur a volumi quasi folli, nel normale uso sono praticamente sempre rimasto lontano dall'andare in A2...

    Saluti,
    Daniel
  • erpexerpex
    Posts: 377Member
    Ciao Nat,
    CHF64 ? ... gia ordinato image
    Thanks
    Antonio
  • erpexerpex
    Posts: 377Member
    Ciao Daniel,
    ho un abitudine strana, solitamente non alzo mai la manopola del volume oltre la metà, sinceramente non sò il perchè.
    Dei 20 watt ne userei circa la metà.

    Recentemente ho terminato la mia prima autocostruzione, col grande aiuto del forum ed in particolare del Sig. Massimo, si tratta del Replica Marantz 8B, un progetto trovato in rete del Sig. Kobayashi, monta delle EL34 in PP.
    Per quello che ho speso in materiale va benissimo, non ho niente da dire anzi ..., di facile costruzione e risultato garantito.
    Come ho detto nel primo post, sono entrato nel "tunnel" del suono valvolare e quindi mi piacerebbe costruire un finale che suoni diversamente, magari un pochino più complicato e con dei triodi puri.
    La scelta delle 6C33 è caduta quasi a caso, non pensavo fossero cosi ostiche nel pilotaggio image, siccome non me ne intendo forse ho guardato anche il lato estetico.
    Ho visto anche altri progetti ma tutti con tensioni sopra i 600V, con prole al seguito non mi và.
    Anche un PP con le 6C33 è difficile ?
    Dai, tirate fuori qualche schema dal cassetto imageimageimageimageimageimage, chissà quanti progetti accantonati in attesa di esser portati alla luce imageimage
    Non dico altro altrimenti mi linciate imageimage
    Buona serata a tutti.
    Antonio
  • Donny123Donny123
    Posts: 170Member
    quote:
    ho un abitudine strana, solitamente non alzo mai la manopola del volume oltre la metà, sinceramente non sò il perchè.
    Dei 20 watt ne userei circa la metà.

    Buonasera Erpex,
    in effetti meta' della manopola vuol dire poco, non certo 10W...!
    quote:
    Recentemente ho terminato la mia prima autocostruzione, col grande aiuto del forum ed in particolare del Sig. Massimo, si tratta del Replica Marantz 8B, un progetto trovato in rete del Sig. Kobayashi, monta delle EL34 in PP.
    Per quello che ho speso in materiale va benissimo, non ho niente da dire anzi ..., di facile costruzione e risultato garantito.

    Molto interessante! Lo hai realizzato alla lettera con Plitron e Tango come descritto? Con l'Nfb in gioco, quando cambi ad esempio gia' solo il TU del progetto, cambi abbastanza le carte in tavola...
    Un'altra domanda preliminare sul discorso potenza (che in parte facevo prima, non prendermi per fissato): per farti una idea piu' chiara di potenza a disposizione e potenza necessaria in un ampli, non e' che hai un amico che ti presti uno Scherzo (il piccolo grande ampli/scuola di L.Chiomenti, vedi anche CHF 24 e 36) o circa 200-250 euro per fartene uno...?

    Saluti,
    Daniel

    Modificato da - donny123 il 15/07/2004 22:35:37
  • mr2a3mr2a3
    Posts: 308Member
    quote:Molto interessante! Lo hai realizzato alla lettera con Plitron e Tango come descritto? Con l'Nfb in gioco, quando cambi ad esempio gia' solo il TU del progetto, cambi abbastanza le carte in tavola...


    Ciao Daniel,
    potresti approfondire un po' il concetto?
    Sapevo/riesco a capire che cambiando TU perdano di significato le eventuali reti di compensazione (ma il progetto in questione non ne prevede, a differenza "dell'originale").
    Invece non riesco a capire come il cambio di TU possa influenzare il feedback, a parte le probabili maggiori rotazioni di fase dei TU "scarsi", ma questo dipende dalla qualità generale non dal "modello".

    Per Antonio:
    concordo con il consiglio di Daniel sulla "potenza necessaria", se vuoi quando ti vengo a trovare mi porto il mio Scherzo, giusto per sentire "l'effetto che fà" con 1,5W (per canale però image )

    Ciao
    Massimo


  • Alessandro_SiriguAlessandro_Sirigu
    Posts: 235Member
    Anch’io avrei qualche perplessità ma in merito alla scelta del rapporto di trasformazione del TU. Il progettista dice che ha utilizzato un trafo avente un rapporto di trasformazione di 23,48:1. In pratica ci si ritrova con una Z al primario di 4,4 KOhm caricando il trafo con 8 Ohm sul secondario. Ma considerando il modulo di impedenza che nella stragrande maggioranza dei diffusori arriva ad un minimo di 4 o 3 Ohm, per essere ottimisti, a questo punto quel trafo avrebbe un impedenza al primario di circa 1700 Ohm (plate to plate). Forse un minimo di funzionamento un po’ basso per le El34.
    Saluti
    Alessandro
  • Donny123Donny123
    Posts: 170Member
    quote:
    Ma considerando il modulo di impedenza che nella stragrande maggioranza dei diffusori arriva ad un minimo di 4 o 3 Ohm, per essere ottimisti, a questo punto quel trafo avrebbe un impedenza al primario di circa 1700 Ohm (plate to plate). Forse un minimo di funzionamento un po’ basso per le El34.


    Buongiorno Alessandro,
    sono daccordo con te, davvero un po' bassino.

    Per rispondere invece a mr2a3, sono stato forse sbrigativo o impreciso nella mia risposta a Erpex. Comunque in generale io non cambierei alla leggera solo il trasformatore di uscita, non senza rivedere sia la Nfb, sia tutto l'ampli in se', non trovi? Oppure ti adegui ad ottenere un amplificatore _simile_ (e magari anche migliore, certo) a quello originale. Poi come dici tu non ci sono reti di compensazione nello schema in questione, e' vero, quindi la cosa non dovrebbe fare molto male a nessuno e spero di non aver creato qualche falso allarme o informazione fuorviante image.

    Saluti,
    Daniel

    Modificato da - donny123 il 16/07/2004 17:50:54
  • SonusMakerSonusMaker
    Posts: 161Member
    Buon pomeriggio,

    Antonio ti confermo che si tratta del n° 64 di CHF. Studiati lo schema che a mio parere merita di essere compreso ed apprezzato (solidarietà tra talebani).

    Daniel, il progetto di replica dell'8b del giapponese mi lascia perplesso in almeno due punti:
    a) nessuna compensazione è necessaria nell'uso dei Plitron. A me pare quanto meno superficiale. Ho fatto prove su un altro Plitron e la compensazione, almeno se non volevo il ringing a 10 kHz l'ho dovuta fare... Ora il ringing in un TU si può eliminare in due modi soltanto, o lo si compensa o non lo si misura....

    b) il giapponese ha eliminato il trimmer di bilanciamento dello sfasatore perchè dalle simulazioni col calcolatore questo risultava perfettamente bilanciato!! Oh, dico che ci siamo fritti il cervello? Misurare necessa est!
    Mi verrebbe da chiedergli, ma non conosco il giapponese, che modello di simulazione ha impiegato e se la simulazione l'ha fatta sul Cry One o sul VAX del MIT.

    Il mio "replica" funziona purtroppo col TU compensato e col trimmer di bilanciamento dello sfasatore.
    Se avete piacere ci incontriamo da me e dopo averlo strizzato sotto gli strumenti ci godiamo una deliziosa Granita di Mandorle con dolcetto da me offerta...

    Nat Riscica
  • erpexerpex
    Posts: 377Member
    Ciao a tutti,
    mi fate venire un dubbio riguardo alle potenze da me usate, devo provare con l'oscilloscopio che valori escono dal mio preamp. H.K. Citation.

    Come TU, per il Replica, ho usato dei Novarria TU52 su consiglio di Sonus Maker e come TA l'ho fatto fare da Tecnotrafo a Milano, l'altra componentistica da Selected Audio Component sempre a Milano.

    Caro Massimo, mi faresti un grosso piacere se portassi il tuo Scherzo, non che sono tirchio ma riempirmi di finali che poi non usi..., ho qua il 10+10 di Rudi, un Citation da riparare, il Replica, tutto l' HT e per fortuna qualcosa ho rifilato a mio cognato.
    E quando cavolo riuscirei ad ascoltare anche lo Scherzo? E dove lo metto? Fra poco mia moglie fa piazza pulita sia dei finali che di me !!!

    Buon fine settimana a tutti.

    Antonio
  • SonusMakerSonusMaker
    Posts: 161Member
    piccola precisazione off topic,

    le mandorle della granita, pur ricordando l'oriente, non sono giapponesi ma prodotte nella mia piccola città, non necessitano di compensazione e a tutt'oggi l'unico effetto collaterale riconosciuto è un apporto calorico da classe A.....

    Nice work

    Nat Riscica
  • erpexerpex
    Posts: 377Member
    Come t'invidio Nat,
    una granita siciliana imageimageimage.
    Ma prima o poi ci vengo in Sicilia ...
    Ciao Nat
  • SonusMakerSonusMaker
    Posts: 161Member
    Antonio quando vuoi mi trovi, il mio telefono lo conosci.

    Nat Riscica
  • Donny123Donny123
    Posts: 170Member
    quote:
    piccola precisazione off topic,

    le mandorle della granita, pur ricordando l'oriente, non sono giapponesi ma prodotte nella mia piccola città, non necessitano di compensazione e a tutt'oggi l'unico effetto collaterale riconosciuto è un apporto calorico da classe A.....

    Nice work

    Nat Riscica

    Beh, complimenti e ammirazione per la granita e per le mandorle.
    Scemo io che negli anni andati (di universita') in cui ebbi una bella morosa sicula per le mani (bella lei, non il padre pero'...) non visitai mai la bell'isolaimage
    Per l'8B replica e i TU Novarria non saprei dire. Di Novarria ho usato qualche piccola induttanza in passato senza problemi.

    SonusMaker, anche tu usi i Novarria per quel progetto? Come li trovi sul piano qualitativo e del suono? Li hai confrontati con altro? E come suona il tuo 8B Replica, rispetto ad altri ampli che hai o hai sentito, sia SE che non? (con che diffusori?)
    Per i TA Tecnotrafo, nulla da eccepire.

    Gioisco a vedere che anche grazie al Forum vi troverete, a toccare con mano qualche tema e qualche soluzione... fatemi/ci sapere. image

    Saluti,
    Daniel

    Modificato da - donny123 il 16/07/2004 19:54:06
This discussion has been closed.
Tutte le discussioni