scaricare in locale freedb
  • redfoxredfox
    Posts: 6,503Member
    Vorrei scaricare su un HD esterno il freedb completo, per poterlo usare in locale in assenza di connessione internet. Sul sito ufficiale ci sono una miriade di file...e non so orientarmi. Qualcuno sa esattamente come procedere e come poi rendere effettivamente utilizzabile il database?
    Grazie
    Daniele
    Daniele
  • l_pisani_54l_pisani_54
    Posts: 5,449Member
    Una volta lo avevo fatto, per poterlo utilizzare anche in ufficio, dove il firewall aziendale mi impediva l'accesso.
    Ricordo che era un archivio molto grande e per di più composto da una infinità di file piccoli, il che significa che per copiarli ci metti un casino di tempo.
    A me occorreva perché mentre lavoravo estraevo i miei cd con Eac e mi occorreva l'accesso a freedb per scrivere i tag in automatico.
    Se ti serve per un uso simile, puoi benissimo estrarre senza i tag e poi, a casa, quando hai la connessione, apri l'album con EasyTag e gli fai leggere Freedb. Torna tutto a posto automaticamente.

    Leonardo

    compact disc:
    disco in policarbonato da 12 cm di diametro, usato in passato per registrare dati e contenuti musicali.
    Usato occasionalmente dagli amanti del vintage.


    Modificato da - l_pisani_54 il 18/04/2012 16:13:49
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,673Member
    funziona allo stesso modo con foobar ?
    anche io ho un portatile senza connessione, alla sera lo farei lavorare con foobar per la conversione dei cd in in flac su hd esterno e poi ogni tanto aggiornerei i tag con l'hd collegato su un altro pc con internet.
  • squonksquonk
    Posts: 886Member
    Allora.
    Sul sito ufficiale di freedb sono presenti solo le versioni Unix del loro db, cioè i file sono in formato non particolarmente compatibile con i sistemi windows.
    Il problema è che una volta scompattato l'archivio che contiene tutto il database, su Win ti ritroveresti con centinaia di migliaia di file vuoti e una occupazione di spazio su disco abnorme.
    Se quindi ti serve la versione locale del db per Win devi scaricarti la versione "adattata" per Windows, che risulta una sorta di compattazione dell'archivio per Unix che occupa meno spazio.
    Lo trovi a questo indirizzo.
    Una volta scaricato e scompattato il db non è finita.
    Molti programmi che utilizzano freedb NON supportano la versione in locale: che io sappia ad esempio né foobar né EAC sono in grado di connettersi al db locale.
    Invece un programma per editare i tag dei file e che supporta il DB in locale è il famoso Mp3Tag (forse il programma più completo per queste cose).
    Una volta installato il programma si deve entrare nelle opzioni ed indicare la cartella nel quale si è scompattato il database indicando se in formato unix o windows e poi (fondamentale) fargli creare l'indice (operazione parecchio lunga visto che il db di freedb è molto grosso). Tale indice va ricreato ogni volta che il database è sostituito o aggiornato.

    E a proposito di aggiornamenti.
    Visto che freedb viene aggiornato una volta al mese, per mantenere il database locale allineato con quello pubblicato online ci sono due strade:
    1) (deprecabile) scaricare tutti i mesi il database completo
    2) scaricare tutti i mesi il solo aggiornamento (ad esempio il file freedb-update-20120601-20120701.tar.bz2 contiene solamente le modifiche apportate al DB nel giugno 2012)

    Se si possiede il db in versione unix l'unica cosa da fare con i file di update è sovrascrivere i vecchi file con quelli contenuti nell'archivio di update.
    Se invece si ha la versione windows occorre scaricarsi il programma freedb-updater_v0.33-setup.exe (che si trova insieme agli altri file sui server di freedb) che non fa altro che aggiornare il db locale in formato win con i file di update scaricato.

    Se fosse necessario fare delle ricerche sul db locale sono disponibile alcuni programmi (purtroppo un po' rudimentali e non più sviluppati). Io mi ero trovato abbastanza bene con Freedb Easy Navigator che nonostante sia stato abbandonato da tempo, è ancora reperibile sul sito dell'autore (ricordo che per funzionare, anche questo programma necessita la creazione dell'indice).

    Spero che queste indicazioni possano tornare utili a qualcuno.
    Ciao
    Maurizio
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,673Member
    squonk said:


    Spero che queste indicazioni possano tornare utili a qualcuno.
    Ciao
    Maurizio



    utilissime, grazie ! meglio della bibbia...
    e' alquanto complicato pero' scaricarsi in locale tutto il db e poi fare quella pletora di operazioni...
    sabato ho cominciato a convertire i cd in wav sul pc senza collegamento, tra qualche giorno stacco l'hd e lo collego al pc con collegamento per l'aggiornamento dei tag.