Fidelio X2 vs Beyer t51p
  • LUIGI64LUIGI64
    Posts: 10,810Member
    Mi rendo conto che sono cuffie completamente diverse, però mi piacerebbe conoscere le differenze di suono tra le due. Grazie
    Saluti, Luigi - "Se non diamo la stessa attenzione allo sviluppo materiale della tecnologia e all'evoluzione della coscienza, non faremmo che aumentare la nostra follia collettiva." (K. Wilber) - Immagine profilo: L'autorevolezza pienezza del nulla (P.A. Breccia)
  • MarziusMarzius
    Posts: 2,162Member
    La vedo difficile. Le T51p non mi sembrano molto diffuse sul forum.
    Massimo
  • Illbegood
    Posts: 623Member
    Le ho avute entrambe per brevi periodi, le Fidelio arrivate, ascoltate e rese subito, le T51p dopo 15 giorni di test. Sono due cuffie profondamente diverse ma hanno in comune un basso assolutamente gonfiato e poco naturale che io trovo assolutamente fastidioso. Da quel che ricordo la t51p ha un'impostazione più tendente al morbido, il suo punto di forza e sicuramente il medio, le voci sono godibilissime ma quel bassone strabordante, anche se veloce e pulito, non riesco proprio a digerirlo. Le ho rese per le DT1350 che hanno un driver simile ma sono estremamente più coerenti. L'altra caratteristica delle t51p era un suono leggermente nasale e la quasi totale mancanza di immagine sonora. Per quel poco che ricordo della fidelio il medio alto era molto più esteso e naturale pur rimanendo comunque piuttosto morbida ma quei bassoni strabordanti rovinavano tutto. Io non comprerei nessuna delle due, ma ognuno ha i suoi gusti.
    Post edited by Illbegood at 2017-10-21 14:18:46
  • MarziusMarzius
    Posts: 2,162Member
    Rese subito? Nemmeno un pò di rodaggio?
    Io il basso delle X2 lo adoro :-)
    Massimo
  • LUIGI64LUIGI64
    Posts: 10,810Member
    Le t51p è vero hanno un basso generoso, ma più che altro, hanno le frequenze 1/4 k un po' arretrate. Comunque, niente male
    Post edited by LUIGI64 at 2017-10-21 14:48:36
    Saluti, Luigi - "Se non diamo la stessa attenzione allo sviluppo materiale della tecnologia e all'evoluzione della coscienza, non faremmo che aumentare la nostra follia collettiva." (K. Wilber) - Immagine profilo: L'autorevolezza pienezza del nulla (P.A. Breccia)
  • Illbegood
    Posts: 623Member
    Marzius said:

    Rese subito? Nemmeno un pò di rodaggio?
    Io il basso delle X2 lo adoro :-)


    Hai ragione avrei dovuto farle rodare un po' ma proprio non le sopportavo, così come le T51p che secondo me hanno un po' lo stesso problema pur essendo molto diverse. Però le T51p avevano un medio che mi piaceva da morire e poi sono da anni appassionato del suono Beyerdynamic, ne possiedo e ne ho possedute diverse, quindi ho un po' provato a "farmele piacere", ma con scarsi risultati in questo caso. Diciamo che insieme alla terribile T50p, le T51p, pur essendo un altro mondo rispetto a quell'orrore di T50p, proprio non mi sono piaciute. Invece su quel genere consiglio fortemente le DT1350, io le trovo dei gioielli per coerenza su tutta la gamma, velocità e gradevolezza all'ascolto.
  • Illbegood
    Posts: 623Member
    LUIGI64 said:

    Le t51p è vero hanno un basso generoso, ma più che altro, hanno le frequenze 1/4 k un po' arretrate. Comunque, niente male



    Si concordo, niente male nel senso che erano molto piacevoli e sicuramente il tuning con il basso un po' generoso è stato fatto per l'uso in mobilità con i rumori del traffico...peccato che la utilizzi solo a casa e pertanto non sfruttavo l'unico vantaggio, a mio avviso, di un basso un po' troppo generoso che, con forti rumori di fondo, tende generalmente a scomparire. Ricordo che in quei 15 giorni ci feci anche un viaggio in aereo e devo dire che il basso generoso, con forti rumori di fondo, era un toccasana.
  • LUIGI64LUIGI64
    Posts: 10,810Member
    Anche con una piccola correzione con Eq, su quelle frequenze di cui sopra, potrebbe giovarne
    Saluti, Luigi - "Se non diamo la stessa attenzione allo sviluppo materiale della tecnologia e all'evoluzione della coscienza, non faremmo che aumentare la nostra follia collettiva." (K. Wilber) - Immagine profilo: L'autorevolezza pienezza del nulla (P.A. Breccia)
  • crazywipecrazywipe
    Posts: 58Member
    Le t51p suonano davvero male in termini di risposta in frequenza. Peccato perché il driver e' dettagliatissimo. Per me molto meglio le hd25 che vincono a mani basse (purtroppo)
  • LUIGI64LUIGI64
    Posts: 10,810Member
    Che vuol dire, in termini di risposta in fequenza
    Saluti, Luigi - "Se non diamo la stessa attenzione allo sviluppo materiale della tecnologia e all'evoluzione della coscienza, non faremmo che aumentare la nostra follia collettiva." (K. Wilber) - Immagine profilo: L'autorevolezza pienezza del nulla (P.A. Breccia)
  • Illbegood
    Posts: 623Member
    A me non piacciono ne le T51p, troppo sbilanciate in basso, ne le HD25 che hanno  un suono più "lento" rispetto alle T51p. La cuffia che trovo un metro sopra ad entrambe è la DT1350, ha tutte le qualità delle T51p, compreso il formato ed è molto equilibrata e coerente. Non ha il classico suono Beyerdynamic aperto in alto ma è un po' più morbida. Basso e medio basso sono emozionanti: profondi e veloci ma anche precisi, assolutamente priva del fastidioso e insopportabile rimbombo delle T51p.
    Post edited by Illbegood at 2017-10-25 22:38:24
  • crazywipecrazywipe
    Posts: 58Member
    LUIGI64 said:

    Che vuol dire, in termini di risposta in fequenza



    La risposta in frequenza e' l'ampiezza espressa in db per ogni frequenza dello spettro audio. La t51p ha le medio-alte indietro sui 2-4khz, e un picco sui 5khz per un suono decisamente poco naturale. 


    Illbegood said:

    A me non piacciono ne le T51p, troppo sbilanciate in basso, ne le HD25 che hanno  un suono più "lento" rispetto alle T51p. La cuffia che trovo un metro sopra ad entrambe è la DT1350, ha tutte le qualità delle T51p, compreso il formato ed è molto equilibrata e coerente. Non ha il classico suono Beyerdynamic aperto in alto ma è un po' più morbida. Basso e medio basso sono emozionanti: profondi e veloci ma anche precisi, assolutamente priva del fastidioso e insopportabile rimbombo delle T51p.




    Le hd25 lente? E' una delle cuffie che per me rende meglio anche su generi molto veloci (tipo trash metal) infatti e' una delle migliori cuffie chiuse per il rock. Le dt1350 non le ho mai provate, ma su Innerfidelity Tyll reputava le t51p migliori delle dt1350 quindi non ho molta voglia di provarle...
  • Illbegood
    Posts: 623Member
    Grazie per dritta, adesso so che non devo fidarmi delle recensioni di quel tale...io preferisco fare affidamento sulle mie orecchie... le hd25 sono lente rispetto alle T51p e alle DT1350, provale...ma se non ti va come non detto, fidati delle recensioni, peccato perché non sai cosa ti perdi.
  • crazywipecrazywipe
    Posts: 58Member
    Illbegood said:

    Grazie per dritta, adesso so che non devo fidarmi delle recensioni di quel tale...io preferisco fare affidamento sulle mie orecchie... le hd25 sono lente rispetto alle T51p e alle DT1350, provale...ma se non ti va come non detto, fidati delle recensioni, peccato perché non sai cosa ti perdi.



    Ho già la t51p della Beyer, e visto che non ha soddisfatto le aspettative non vedo perché dovrei avere interesse a provare la dt1350 che ha lo stesso driver ed e' la versione monitor della t51p. Sono ampiamente soddisfatto dalla hd25 ricablata, non mi perdo proprio niente :)
  • LUIGI64LUIGI64
    Posts: 10,810Member
    La t51p, con leggero ritocco con eq , per i miei gusti va molto meglio. In rete qualcuno consigliava (per me basta molto meno): +2 db a 2,5 kHz, +4 a 3,5, +2 a 5, +4 a 7 e +6 db a 10 kHz e superiori. La risposta alti dell'altoparlante non scende ripida sopra 10 kHz, quindi non vedo la necessità di incrementare i cursori.
    Saluti, Luigi - "Se non diamo la stessa attenzione allo sviluppo materiale della tecnologia e all'evoluzione della coscienza, non faremmo che aumentare la nostra follia collettiva." (K. Wilber) - Immagine profilo: L'autorevolezza pienezza del nulla (P.A. Breccia)
  • crazywipecrazywipe
    Posts: 58Member
    Anche secondo me migliorava con l'eq, ma per me non e' un opzione sopratutto per una cuffia portatile perché preferisco le cose plug and play. E poi visto il costo, davvero devo impostare una eq per farla suonare bene? 
    Uso davvero molte cuffie differenti, e mi dispiace dire che solo la t51 ha bisogno di una eq così pesante per suonare bene, questo e' indice che qualcosa e' andato storto in fase di progettazione. Peccato perché le potenzialità del driver ci sono tutte e poteva essere grande cuffia. 
    Post edited by crazywipe at 2017-10-26 11:28:07
  • LUIGI64LUIGI64
    Posts: 10,810Member
    Per me bastano pochi ritocchi, poi dipende dai gusti e dal set up
    Post edited by LUIGI64 at 2017-10-26 11:28:42
    Saluti, Luigi - "Se non diamo la stessa attenzione allo sviluppo materiale della tecnologia e all'evoluzione della coscienza, non faremmo che aumentare la nostra follia collettiva." (K. Wilber) - Immagine profilo: L'autorevolezza pienezza del nulla (P.A. Breccia)
  • il picchioil picchio
    Posts: 1,139Member
    Attenzione quando mettete a confronto dt1350 e t51p. 
    Ho avuto molti anni fa le dt1350 che poi ho venduto per le t51p che reputo molto superiori. Le t51p però sono inferiori in molti parametri (comodità e bassi soprattutto) alle NUOVE dt1350 ,facelift , che probabilmente sono quelle che ha ilbegood e che attualmente prenderei al posto delle t51p
    Oppo 105,Audio Analogue Fortissimo, Lector Digicode s192, Bryston Bha-1, chord mojo, SMSL M8A 2nd,Teac UD503, SOtM sms-200 e CocktailX50 con Roon
    Stax L700 Stax 353x,Beyer T51p,Beyer DT1770pro,B&O H7, Denon AHD600,Shure se846, Fiio X5III, Sonus Faber Minima,Genelec 8020A
  • Illbegood
    Posts: 623Member
    Confermo che ho le facelift e parlavo di quelle.
  • LUIGI64LUIGI64
    Posts: 10,810Member
    Andiamo fuori ot, però anche le senn hd 25 sembrano molto interessanti
    Saluti, Luigi - "Se non diamo la stessa attenzione allo sviluppo materiale della tecnologia e all'evoluzione della coscienza, non faremmo che aumentare la nostra follia collettiva." (K. Wilber) - Immagine profilo: L'autorevolezza pienezza del nulla (P.A. Breccia)