Stanza ascolto musica, piccola.
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    Come da titolo, ho una stanza di ca. 12 mq. che ho destinato all'ascolto della musica. Sono consapevole che sia sotto-standard, dal punto di vista metrico e acustico, e proprio per questo sto cercando degli interventi che possano in parte aggirare il problema.
    La stanza misura ca. 310 x 360 x 280 H, più un riquadro piccolo lato casse e uno più profondo lato ascolto. Ho le tende, sto mettendo anche due traps ai lati e due assorbitori ai lati.
    Il basso non è buono, decente, ma non buono.
    In particolare, se metto un woofer da 20/25 si sente un boom di fondo, non articolato, ed inoltre la stanza presenta un basso indice di saturazione (voglio dire che si può alzare il volume, ma senza esagerare perché poi si perde in qualità di ascolto.
    Pensavo, se faccio un foro (5 cm ?) nel soffitto, che da su un solaio basso, oppure nella parte alta del muro che da su un terrazzo chiuso, vengo ad avere un risuonatore, (di Helmoltz). Quindi se accordo la cavità del solaio intorno alla frequenza di picco della mia stanza, avrei un primo deciso miglioramento, soprattutto del boom di cui dicevo (Vero?).
    Se faccio più fori e ne accordo le cavità, avrei dei successivi potenziali miglioramenti?
    Tali interventi "esterni" alla sala di ascolto sono necessari in quanto la stanza non permette l'inserimento di trappole per bassi ingombranti.
    Inoltre pensavo di utilizzare parzialmente anche il soffitto, (che mi sembra leggermente alto rispetto alle altre misure), per collocarvi qualche pannello assorbitore/diffusore, o anche dei risuonatori non troppo grandi.
    Preciso che ho varie casse acustiche, tutte bookshelves, al momento prediligo le merlin tsm. Abbiamo provato delle spendor sp1, ma stranamente erano carenti di bassi ( colpa della stanza).
    Accetto volentieri consigli sensati, preferibilmente da parte di persone titolate dalla dottrina (acustica) e/o dalla esperienza personale.
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    Dimenticavo:
    - le casse sono sul lato corto, fra di loro solo la finestra (con tenda );
    - dietro il punto di ascolto ho una grande libreria a tutta parete.
  • lcolellalcolella
    Posts: 214Member
    Ciao Ernesto14, da che sorgente ascolti?
  • virman71
    Posts: 137Member
    se vuoi un consiglio spassionato.....lascia perdere la diffusione in una stanza così piccola,ti parlo per esperienza diretta,è tutto troppo vicino per diffondere come si dovrebbe.
    Considera l'assorbimento invece che non deve essere ovviamente eccessivo altrimenti si ha il tutto troppo ovattato.
    Ma.....senza un minimo di misure la vedo veramente dura farsi un idea precisa della cosa
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    Al momento ascolto dalla sorgente cd-rom, (ead 1000 + ead 7000 dac), ma ho il Nottingham space-Deck che aspetta ormai da anni di ritornare a lavorare ( + thorens 160 e braccio mission).
    Ho tolto il gira dalla sala causa moglie che ad ogni litigata lo guardava male, poi ha cominciato dal coperchio in plexiglas, che è finito per terra (ho capito che era meglio la stanza piccola ).
    Quindi niente diffusione? E dire che ero pronto a realizzare quei diy che si vedono sul web. Eppure...
    Per le misure, un iPad con programma apposito scaricato da i-tunes può essere sufficiente?




  • lcolellalcolella
    Posts: 214Member
    Se hai la possibilità e la voglia di passare all’ascolto di musica liquida da PC ti consiglio caldamente di provare Dirac per la correzione ambientale; sono in una condizione simile alla tua ed ho risolto ottimamente... :)
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    Paolo An said, alla stessa domanda fatta su un altro 3D:
    """"Per avere un minimo di utilità, il programmino dovrebbe avere, oltre alla SPL (risposta in frequenza), la risposta all'impulso e comunque i tempi di decadenza alle varie frequenze. E, naturalmente, essere attendibile.
    REW, ad esempio, ma non è un'app per iPad.""""

    Peccato perché ci contavo. Fra l'altro alcuni software per iPad, in materia di acustica ambientale, costano anche 100 euro e oltre.
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    Grazie del consiglio dirac, ma al momento non mi interessano né la liquida né la correzione digitale.
    Uno sono quasi contrario al digitale (in certi casi, diciamo "artistici", anche in fotografia preferisco il rullino (!) ), due ho varie casse diverse fra loro che nel tempo intercambio. Ciascuna ha delle proprie caratteristiche, soprattutto a livello woofers, che andrebbero riviste ogni volta, suppongo.
  • lcolellalcolella
    Posts: 214Member
    ...figurati, io ho una rolleiflex 2.8 gx, nikkormat FT2 e macchine a telemetro..., sono per l’analogico, ma il problema della mia stanza l’ho potuto risolvere solo col digitale... :D
  • lcolellalcolella
    Posts: 214Member
    Comunque per i diffusori puoi realizzarti filtri diversi da cambiare in un attimo... :)
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    Beh, buono a sapersi, del fatto dei filtri diversi da applicare alle varie configurazioni. Io non vorrei essere troppo preconcetto e con le orecchie tappate di fronte alle novità, pero almeno al momento vorrei sperimentare soluzioni di trattamento acustico passivo, se possibile diy. Ho iniziato a fare qualche cosa e qualche risultato l'ho ottenuto, questo mi fa ben sperare, solo che io vorrei tirare fuori da quella stanza il massimo che può dare, e poi fermarmi li.
    Ad esempio mi sono focalizzato sui due vie, come casse acustiche, non mi sogno neanche di metterci delle casse americane da due metri di altezza, 4 woofers da 30 cm., o le tannoy col coassiale da 38.
    Voglio dire che, accettati i limiti della stanza, vorrei adoperarmi sia per fare delle esperienze acustiche, sia contemporaneamente per ottimizzarla, e intanto anche sentire un po' di musica. Direi che ci siano le premesse per un sano divertimento scientifico/culturale/ricreativo.
  • lcolellalcolella
    Posts: 214Member
    ...assolutamente si Ernersto, buona musica! :)
  • Paolo_ANPaolo_AN
    Posts: 927Member
    ernesto14 said:

    Paolo An said, alla stessa domanda fatta su un altro 3D:
    """"Per avere un minimo di utilità, il programmino dovrebbe avere, oltre alla SPL (risposta in frequenza), la risposta all'impulso e comunque i tempi di decadenza alle varie frequenze. E, naturalmente, essere attendibile.
    REW, ad esempio, ma non è un'app per iPad.""""

    Peccato perché ci contavo. Fra l'altro alcuni software per iPad, in materia di acustica ambientale, costano anche 100 euro e oltre.


    Ernesto, se misuri l'acustica di una stanza per correggerne eventuali esuberanze occorre farlo bene. E' necessario agire nel giusto modo, per evitare di risolvere problemi da una parte, creandone... altrove. Non conosco le app per iPad, vuoi elencarle? Magari si da un'occhiata.
    Tu invece hai visto REW? Come ti sembra?
    SME Model 10+SME Series IV; Benz Micro Glider SL; Lehmann Black Cube+PWX; Rega Apollo; Audio Research Reference 6; Audio Analogue Class A SE; B&W 802 Diamond; stanza 6,5x9x2,7 con trattamento acustico.
  • Arnaldo
    Posts: 1,016Member
    virman71 said:

    se vuoi un consiglio spassionato.....lascia perdere la diffusione in una stanza così piccola,ti parlo per esperienza diretta,è tutto troppo vicino per diffondere come si dovrebbe.
    Considera l'assorbimento invece che non deve essere ovviamente eccessivo altrimenti si ha il tutto troppo ovattato.
    Ma.....senza un minimo di misure la vedo veramente dura farsi un idea precisa della cosa



    +1
    Io punterei ad un ottimo sistema cuffie, ne ho sentiti di fantastici, certo non avrai l'impatto viscerale...ma con quella stanza...
    DIY Streamer - PS Audio PWD MK2 - Jeff Rowland Concerto - Jeff Rowland Model 3 Mono - Avalon Eclipse.
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    La stanza e piccola ma consente buoni ascolti (migliorabili come tutte le stanze). Ho anche le cuffie, da molto prima che scoppiasse il fenomeno cuffie iper-costose ecc, che non condivido. Io apprezzo le stax srx mk3, e le sr5, per la cronaca. Con quei soldi, delle audeze ecc., io ci compro le casse, grazie.
    Inoltre dovremo tutti (più o meno) accontentarci di "stanze" anche più piccole, in seguito. Io ci arriverò con una certa esperienza acustica specifica, dovesse servire.
    Quindi un po' mi permetto di dissentire, la "bomboniera" e meglio di quanto persone abituate a stanze vere possano immaginare, senza pertanto la giusta esperienza data dalla circostanza obbligata. Salvo sulle note gravi, ca va sans dire. Ed e li che vorrei intervenire e migliorare. Anche insieme a buoni consigli, come dire, propositivi. Saluti.

    No, non conosco REW, ma ne farei volentieri la conoscenza, se è una cosa alla portata.
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    Ah, dimenticavo: che una stanza piccola per musica grande fa molto giapponese, o singaporese, che io apprezzo da sempre come maestri del l'ascolto. Ho un piatto micro dqx 500 che si prende il 0,4 del volume della stanza.
    Arriva allo 0,5 % con testine e step up. Poi basta, il resto e inglese e americano/canadese, ma in versione
    junior.
  • Arnaldo
    Posts: 1,016Member
    ernesto14 said:

    La stanza e piccola ma consente buoni ascolti (migliorabili come tutte le stanze). Ho anche le cuffie, da molto prima che scoppiasse il fenomeno cuffie iper-costose ecc, che non condivido. Io apprezzo le stax srx mk3, e le sr5, per la cronaca. Con quei soldi, delle audeze ecc., io ci compro le casse, grazie.
    Inoltre dovremo tutti (più o meno) accontentarci di "stanze" anche più piccole, in seguito. Io ci arriverò con una certa esperienza acustica specifica, dovesse servire.
    Quindi un po' mi permetto di dissentire, la "bomboniera" e meglio di quanto persone abituate a stanze vere possano immaginare, senza pertanto la giusta esperienza data dalla circostanza obbligata. Salvo sulle note gravi, ca va sans dire. Ed e li che vorrei intervenire e migliorare. Anche insieme a buoni consigli, come dire, propositivi. Saluti.

    No, non conosco REW, ma ne farei volentieri la conoscenza, se è una cosa alla portata.



    Io il consiglio che ti do, non è quello di ascoltare sia le Audeze, ma anche altre, oppure di ascoltare una stanza abbastanza grande e ben trattata acusticamente, è di fare ciò che ritieni più giusto per te.
    io preferisco, alla bomboniera giapponese, il sogno americano. Perdonami per questo.
    DIY Streamer - PS Audio PWD MK2 - Jeff Rowland Concerto - Jeff Rowland Model 3 Mono - Avalon Eclipse.
  • leon77leon77
    Posts: 2,585Member
    Ho la tua stessa situazione, con le dynaudio special 25, ti posso garantire, che dopo aver trovato il punto giusto per posizionare i diffusori è una vera goduria.

    Sul lato lungo, diffusori ad un 1,25/1,35 dalla parete posteriore, 40 cm dalle laterali.

    Soffitto trattato con pannelli 60x60 in lana roccia, tappeto e arredi vari.
  • Arnaldo
    Posts: 1,016Member
    leon77 said:

    Ho la tua stessa situazione, con le dynaudio special 25, ti posso garantire, che dopo aver trovato il punto giusto per posizionare i diffusori è una vera goduria.

    Sul lato lungo, diffusori ad un 1,25/1,35 dalla parete posteriore, 40 cm dalle laterali.

    Soffitto trattato con pannelli 60x60 in lana roccia, tappeto e arredi vari.

    perdonami anche te ma come accetto le vostre posizioni dovreste accettare anche le mie.
    io non ho mai ascoltato una stanza piccola che suonasse bene, ci trovo dei limiti per i quali preferisco rinunciare e casomai virare in cuffia.
    DIY Streamer - PS Audio PWD MK2 - Jeff Rowland Concerto - Jeff Rowland Model 3 Mono - Avalon Eclipse.
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    Arna', non si tratta di scelta, penso si capisca. O almeno, e una scelta vincolata da una soluzione unica, c'è solo una busta da scegliere, la A. Tu che sceglieresti, le cuffie?
    Io, (e altri come vedi), preferisco tentare un "inciucio", ottimizzando fino al punto che si può quello che c'è. E non mi commisero, perché tolto il superfluo, quello che rimane e veramente tanto.
    Comunque saluti, e anche tu non me ne volere, anche se mi sembra stiamo andando su binari paralleli, che difficilmente consentiranno un incontro. Sorry.

    Grazie Leon77 per il tuo intervento, complimenti per le casse dynaudio e soprattutto per il coraggio. A questo proposito, mi daresti qualche info ulteriore sui pannelli a soffitto, come sono fatti, le misure ecc, (e se possibile addirittura una foto?). Non mi vorrei sbagliare, ma credo che molti possano trovare giovamento dalla tua realizzazione pratica.
  • Paolo_ANPaolo_AN
    Posts: 927Member
    Esatto, questi pannelli a soffitto...
    Ma, @leon77 ci hai rivestito l'intero soffitto? Se si, con o senza intercapedine? Hai fatto misure prima e dopo l'installazione dei pannelli? O ti sei fidato del tuo orecchio?
    Perdona queste domande, ma ho sempre molto timore a coprire intere superfici con lo stesso materiale. Mi da l'idea come di un'aggressione solo su certi parametri, a scapito di un equilibrio indispensabile alla vitalità del suono.
    SME Model 10+SME Series IV; Benz Micro Glider SL; Lehmann Black Cube+PWX; Rega Apollo; Audio Research Reference 6; Audio Analogue Class A SE; B&W 802 Diamond; stanza 6,5x9x2,7 con trattamento acustico.
  • leon77leon77
    Posts: 2,585Member
    È un lavoretto che ho fatto circa 10 anni fa non ricordo precisamente il prodotto, ma ha fatto una struttura per controsoffitti con pannelli tipo questi in gamma acustica

    http://www.edilportale.com/csmartnews/581_1.asp

    Nessuna misura, ma ne ho fatta una adesso con il rumore bianco, con un app del telefono, per quanto possa essere attendibile...

    https://www.dropbox.com/s/qswrna7wy5yt5fh/whitenoise_stanza.png?dl=0
  • Arnaldo
    Posts: 1,016Member
    ernesto14 said:

    Arna', non si tratta di scelta, penso si capisca. O almeno, e una scelta vincolata da una soluzione unica, c'è solo una busta da scegliere, la A. Tu che sceglieresti, le cuffie?
    Io, (e altri come vedi), preferisco tentare un "inciucio", ottimizzando fino al punto che si può quello che c'è. E non mi commisero, perché tolto il superfluo, quello che rimane e veramente tanto.
    Comunque saluti, e anche tu non me ne volere, anche se mi sembra stiamo andando su binari paralleli, che difficilmente consentiranno un incontro. Sorry.

    Grazie Leon77 per il tuo intervento, complimenti per le casse dynaudio e soprattutto per il coraggio. A questo proposito, mi daresti qualche info ulteriore sui pannelli a soffitto, come sono fatti, le misure ecc, (e se possibile addirittura una foto?). Non mi vorrei sbagliare, ma credo che molti possano trovare giovamento dalla tua realizzazione pratica.



    Ma io non te ne voglio!
    Per me è una scelta che ha poco senso e non la cosidero obbligata, visto che per ascoltare diffusori o cuffie sempre due orecchie, che funzionano, devi avere!!
    Scusa se mi permetto allora di suggerire NON un assorbimento pesante, comunque da fare, ma semmai una diffusione che permette di "allargare" i limiti della stanza.
    http://www.creativeedgemusic.com/2014/09/importance-of-acoustic-sound-diffusion-recording-studios.html
     
    DIY Streamer - PS Audio PWD MK2 - Jeff Rowland Concerto - Jeff Rowland Model 3 Mono - Avalon Eclipse.
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    Grazie Arnaldo per l'ottimo link, che non avevo ancora trovato, "very useful".
    Anch'io pensavo di provare interventi di assorbimento/diffusione, la cui realizzazione diventa più facile partendo da esempi e realizzazione già operanti, anche se poi si tratta di adattarli alla situazione reale, sicuramente diversa anche proprio in relazione al ridotto volume su cui lavorare.
    Al riguardo evidenzio il lato positivo del lavorare "in piccolo", che è quello del risparmio. Nel senso che in una stanza piccola si deve collocare meno materiale e impiegare meno lavoro, ritengo. Vedremo.
  • Arnaldo
    Posts: 1,016Member
    ernesto14 said:

    Grazie Arnaldo per l'ottimo link, che non avevo ancora trovato, "very useful".
    Anch'io pensavo di provare interventi di assorbimento/diffusione, la cui realizzazione diventa più facile partendo da esempi e realizzazione già operanti, anche se poi si tratta di adattarli alla situazione reale, sicuramente diversa anche proprio in relazione al ridotto volume su cui lavorare.
    Al riguardo evidenzio il lato positivo del lavorare "in piccolo", che è quello del risparmio. Nel senso che in una stanza piccola si deve collocare meno materiale e impiegare meno lavoro, ritengo. Vedremo.



    Prego, se sai mettere mano a chiodi e martello...per risparmiare ancora...
    ecco qui un esempio pratico.



    DIY Streamer - PS Audio PWD MK2 - Jeff Rowland Concerto - Jeff Rowland Model 3 Mono - Avalon Eclipse.
  • ernesto14
    Posts: 165Member
    Guarda Arnaldo, mi eri spontaneamente antipatico, invece la lettura dei tuoi articoli e gli ultimi consigli e link very useful mi hanno consentito di valutarti diversamente e di apprezzare sia quanto dici che le modalità con cui ti muovi nel settore musica e hifi. 
    Per la verità il sito"tektron" lo avevo già incontrato, e così anche i pannelli diffondenti diy americani,  ma "repetita iuvant".  
    Complimenti per la realizzazione della tua sala e per la composizione del tuo impianto, anche se io  avrei tenuto, essendo esterofilo e amante del duo "pre+ampli",  gli spectral, ma l'importante è che tu sia contento con il  norma.   Prendo spunto dalle tue "avalon eclipse" per precisare che   io sono consapevole di dover utilizzare casse più piccole, (ad esempio le harbeth che hai recensito),  e che in questo momento il mio primo obiettivo  è quello di riuscire ad avere dei bassi  sufficientemente articolati e intelligibili, o,  dicendola musicalmente, di potere seguire senza troppo sforzo la linea del contrabbasso. 
    Per ritornare all'oggetto del presente 3d,  rispondo che avevo già in mente di mettere mano a chiodi e martello,  e di  fare un minimo di analisi della resa acustica della stanza, in modo da visualizzare i  risultati degli interventi correttivi di volta in volta effettuati.   
    Come dicevo in precedenza, col trattamento acustico vorrei realizzare  "piccoli" affinamenti che, nella complessità dell'intervento,  consentano  un risultato migliore. Anche se alla fine dovessi concludere  che il buon Arnaldo aveva  ragione e che il risultato non valeva la fatica e/o la spesa, ora l'obiettivo mi sembra sensato e la sfida  intrigante.  
  • Arnaldo
    Posts: 1,016Member
    ernesto14 said:

    Guarda Arnaldo, mi eri spontaneamente antipatico, invece la lettura dei tuoi articoli e gli ultimi consigli e link very useful mi hanno consentito di valutarti diversamente e di apprezzare sia quanto dici che le modalità con cui ti muovi nel settore musica e hifi. 

    Per la verità il sito"tektron" lo avevo già incontrato, e così anche i pannelli diffondenti diy americani,  ma "repetita iuvant".  
    Complimenti per la realizzazione della tua sala e per la composizione del tuo impianto, anche se io  avrei tenuto, essendo esterofilo e amante del duo "pre+ampli",  gli spectral, ma l'importante è che tu sia contento con il  norma.   Prendo spunto dalle tue "avalon eclipse" per precisare che   io sono consapevole di dover utilizzare casse più piccole, (ad esempio le harbeth che hai recensito),  e che in questo momento il mio primo obiettivo  è quello di riuscire ad avere dei bassi  sufficientemente articolati e intelligibili, o,  dicendola musicalmente, di potere seguire senza troppo sforzo la linea del contrabbasso. 
    Per ritornare all'oggetto del presente 3d,  rispondo che avevo già in mente di mettere mano a chiodi e martello,  e di  fare un minimo di analisi della resa acustica della stanza, in modo da visualizzare i  risultati degli interventi correttivi di volta in volta effettuati.   
    Come dicevo in precedenza, col trattamento acustico vorrei realizzare  "piccoli" affinamenti che, nella complessità dell'intervento,  consentano  un risultato migliore. Anche se alla fine dovessi concludere  che il buon Arnaldo aveva  ragione e che il risultato non valeva la fatica e/o la spesa, ora l'obiettivo mi sembra sensato e la sfida  intrigante.  


    Contento di non esserti antipatico...
    Hai letto tutto il blog...ammazza sai che noia!

    Le merlin tsm sono per me perfette, essendo in cassa chiusa.

    Spero tu abbia iniziato a trattare gli angoli, poi subito dopo la parete posteriore al punto di ascolto...e via con le laterali....per poi esagerare.
    Questi i passi, non li ho scoperti io, te lo diranno tutti che questo è il giusto flusso.
    Ho ascoltato una volta un tubetrap (diy) come piedistallo, un ottimo trucco per aumentare il trattamento e nasconderlo dove non te lo aspetti.
    in mezzo ai diffusori sulla parete ricorda che dovresti diffondere, diciamo che nel tuo ambiente tolte le canoniche parti dove assorbire sarebbe meglio usare un diffusor di qualsiasi genere.
    spero tu riesca ad ottenre la resa che vuoi

    ps: questa roba non costa molto...

    DIY Streamer - PS Audio PWD MK2 - Jeff Rowland Concerto - Jeff Rowland Model 3 Mono - Avalon Eclipse.
  • Paolo_ANPaolo_AN
    Posts: 927Member
    Buon consiglio, Arnaldo. Non conoscevo queste bass trap ed hanno un giusto prezzo a fronte di una buona resa. L'unico limite è che non scendono troppo, nel senso che lavorano ottimamente dagli 80Hz ai circa 200Hz, anche se in realtà spessissimo i problemi si concentrano in quella zona. Inoltre, se non erro, non hanno porzioni diffondenti.

    Ernesto, devi fare misure! :)

    Qui puoi scaricare REW (è gratuito):
    https://www.roomeqwizard.com/

    E qui... per iniziare:
    http://www.rew-wiki.it/index.php?title=Pagina_principale
    SME Model 10+SME Series IV; Benz Micro Glider SL; Lehmann Black Cube+PWX; Rega Apollo; Audio Research Reference 6; Audio Analogue Class A SE; B&W 802 Diamond; stanza 6,5x9x2,7 con trattamento acustico.
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,790Member
    Ho una stanza di 1-2 mq più grandi ma con i giusti interventi posso dire e lo dice chiunque venga da me che il risultato è totalmente opposto a quello che immaginavano prima della seduta di ascolto.
    Uso un tappeto Ikea grande, un divano in tessuto, vari cuscini e pannelli della Oudimmo sia dietro il punto di ascolto che per le prime riflessioni laterali, una chiacchierata a voce col titolare della Oudimmo ti può dare ottimi spunti.
    Si in una stanza piccola si possono ottenere ottimi risultati, certo non un primato in scena 3D ma come correttezza timbrica e impatto di bassi puliti e articolati si...te la farei ascoltare, sono orgoglioso del risultato ottenuto.
    Ampli: Luxman 590 AX II - Dac: Marantz NA-11S1 - Gira: Rega Planar 3 + Testina Rega Ania MC - Pre Phono: Trichord Diablo - Diff.: Opera Callas 2014 - Cavi alim.: 3 X Wireworld Electra 7, Segn.: Zav Fino The Fusion , Pot.: Equinox 6, Multipresa: Furutech TP-80e
  • Arnaldo
    Posts: 1,016Member
    Paolo_AN said:

    Buon consiglio, Arnaldo. Non conoscevo queste bass trap ed hanno un giusto prezzo a fronte di una buona resa. L'unico limite è che non scendono troppo, nel senso che lavorano ottimamente dagli 80Hz ai circa 200Hz, anche se in realtà spessissimo i problemi si concentrano in quella zona. Inoltre, se non erro, non hanno porzioni diffondenti.

    Ernesto, devi fare misure! :)

    Qui puoi scaricare REW (è gratuito):
    https://www.roomeqwizard.com/

    E qui... per iniziare:
    http://www.rew-wiki.it/index.php?title=Pagina_principale



    http://www.tubetrap.com/tubetrap-technical.htm
    siamo li...

    http://www.acusticaapplicata.com/daad.php?lang=ita
    anche qui...siamo sugli stessi parametri

    per scendere un poco di più devi andare su queste tipologie:
    http://www.gikacoustics.com/product-category/tuned-membrane-bass-traps/

    date un occhio a questa simulazione....
    https://amcoustics.com/tools/amroc?l=360&w=310&h=280&r60=0.6

    DIY Streamer - PS Audio PWD MK2 - Jeff Rowland Concerto - Jeff Rowland Model 3 Mono - Avalon Eclipse.
  • Paolo_ANPaolo_AN
    Posts: 927Member
    Beh, di Acustica Applicata, il DaaD4 - che conosco bene -, stesse dimensioni dell'HOFA, parte da 50Hz, che non è proprio la stessa cosa... Ed anche i TubeTrap fanno meglio, pari dimensioni. Oltre ad avere tutt'e due una porzione di superficie riflettente/diffondente. Poi, tutto ciò incide ovviamente sul prezzo! ;)

    Carino il simulatore dell'ultimo link.
    Post edited by Paolo_AN at 2017-10-19 11:52:38
    SME Model 10+SME Series IV; Benz Micro Glider SL; Lehmann Black Cube+PWX; Rega Apollo; Audio Research Reference 6; Audio Analogue Class A SE; B&W 802 Diamond; stanza 6,5x9x2,7 con trattamento acustico.