Condensatori bypass
  • tuno
    Posts: 248Member
    Nella prototipazione del mio preamplificatore a stadio solido sto notando quanto i condensatori di bypass siano ciò che piú di tutti va ad influenzare il suono, Al momento ho provato dei rubycon con buona soddisfazione sulla timbrica,un po' meno sulla risoluzione delle alto comunque accettabile, dei Audio grade della nichicon, suono pessimo negli estremi di gamma medio alto in evidenza basso e dinamica inconsistenti come se diminuisse la potenza del preamp. Piú equilibrati altri semplici nichicon 105 gradi in alluminio anche se un basso un po' leggerino, Eccezionali i Sanyo Oscon neutri e musicali,
    Ho visto in rete altri marchi come gli Elna silmic i nichicon muse, nichicon fpcap (usati nei moderni Mark Levinson), potrebbero rispecchiare miglioramenti rispetto ai Sanyo che attualmente uso?
  • camaro71camaro71
    Posts: 22,398Member
    curiosità, che pre stai costruendo ?
    accuphase dp 77 - gryphon sonata - pass labs x250.5 - dufay "katja"
  • smilesmile
    Posts: 48,005Industry
    Nessun elettrostitico potrà mai suonare meglio degli Os-Con... mai... mai... mai...
    La croce portata dagli altri è sempre leggerissima.
  • tuno
    Posts: 248Member
    L ho progettato io uso gli operazioni ad810 ad altissimo slew rare, in configurazione amplificatore differenziale per strumentazione,e con boost sulla uscita fatto Con gli mje15030/31 polarizzatore in classe A, potenziometro a scatti, alimentazione separata e canali separati nello stesso telaio.
  • tuno
    Posts: 248Member
    Scusate il t9 mi modifica qualche parola
  • smilesmile
    Posts: 48,005Industry
    Col T9 nemmeno i Sanyo possono fare miracoli. :D
    La croce portata dagli altri è sempre leggerissima.