Referendum autonomista in Lombardia e Veneto
  • appecundriaappecundria
    Posts: 7,365Member
    Referendum autonomista in Lombardia e Veneto

    Il referendum consultivo per l’autonomia in Lombardia e in Veneto si terrà domenica 22 ottobre, in Lombardia non ci sarà bisogno di quorum mentre in Veneto sì.

    Cosa chiedono i due quesiti? Quello lombardo chiede di «intraprendere le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 116, terzo comma».
    In Veneto il quesito è analogo ma non coincidente. «Vuoi che alla Regione Veneto siano attribuite ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia?», si limita a domandare il testo. Stessi gli obiettivi politici. Entrambi i quesiti sono compatibili con la Costituzione italiana.
    Complessivamente la spesa per il referendum è di 48 milioni in Lombardia e di 14 milioni in Veneto.

    Dal punto di vista finanziario l’esito potenziale di questa trattativa è molto impattante soprattutto in Lombardia, considerando che da sola produce circa il 20% del Pil nazionale, ed è anche la più popolosa, superando i 10 milioni di abitanti. Qui, sottolinea il responsabile del referendum Gianni Fava, «ogni cittadino paga allo Stato 5.700 euro ogni anno». Il residuo fiscale del gettito complessivo delle imposte, ovvero la differenza tra ciò che viene versato e ciò che torna sul territorio, sarà quest’anno pari a 56 miliardi. «Con il referendum - sottolinea Fava - vogliamo lasciare in Lombardia almeno 24 miliardi di quei 56».

    Chi si è schierato per il sì e chi per il no? L’iniziativa è stata lanciata dalla Lega Nord ma subito dopo anche Forza Italia ha aderito e se n’è fatta promotrice. Il Movimento 5 Stelle si è detto chiaramente favorevole. Per quanto riguarda il centrosinistra, lo scenario è più frastagliato, specialmente in Lombardia. Qui il futuro sfidante del governatore Roberto Maroni alle prossime elezioni regionale, Giorgio Gori, sostenuto dal Partito democratico, ha già detto che voterà sì al referendum. La sua posizione è stata condivisa da molti sindaci, tra cui quello di Milano, Giuseppe Sala, che si è detto favorevole anche se «tuttavia potevano esserci soluzioni migliori rispetto al referendum».
    Le posizioni di alcuni amministratori del centrosinistra locale non hanno trovato però riscontro nei vertici del Pd, che invece prendono le distanze senza però dilungarsi troppo nelle critiche, lasciando ai cittadini libertà di coscienza. Nettamente negativi invece i commenti di Articolo 1-Mdp.
    Post edited by appecundria at 2017-10-11 12:57:32
    in melius muto
  • audio2audio2
    Posts: 2,722Member
    posto che il refe serva a qualcosa, non mi risulta che serva alcun quorum veneto o non veneto
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 17,990Member
    Discussione politica... :-?
    Francesco. VHF Running Team.
  • audio2audio2
    Posts: 2,722Member
    ma no , è una cosa socio psico economo dilettantesc turistica.
    il nostro amico neo borbonico avrà avuto la dispensa necessaria allo scopo ?
    Post edited by audio2 at 2017-10-11 13:15:55
  • maurodg65maurodg65
    Posts: 36,248Member
    Un referendum consultivo ha già di per se un valore relativo, senza una partecipazione significativa il suo valore, già molto basso, tende allo zero.
    Il quorum più che un obbligo sarebbe una necessità per gli organizzatori se vorranno usarlo politicamente.
  • AleAle
    Posts: 13,327Member
    Se sono date larghe autonomie a regioni come la Sicilia, posso benissimo capire il punto di vista di lombardi e veneti.
    Pain is inevitable. Suffering is an option.
  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,310Member
    Ale said:

    Se sono date larghe autonomie a regioni come la Sicilia, posso benissimo capire il punto di vista di lombardi e veneti.



    Infatti, è proprio questo il problema.
    Siamo tutti italiani, bene, a tutte le regioni stessi diritti e stessi doveri.
    Non trovo giusto ci siano 5 regioni privilegiate, o tutte o nessuna.
    Veneti, lombardi, tutti a votare !
    Mattia (Padova)
  • appecundriaappecundria
    Posts: 7,365Member
    in verità l'ho aperto sull'onda dei 57 miliardi citati nella discussione sulla Catalogna, pensavo più ad un indirizzo economico che ad uno politico. Però potrebbe finire in politica, è possibile. Mi rimetto umilmente al giudizio di @Bleach
    in melius muto
  • goodmaxgoodmax
    Posts: 37,582Member
    cicoria per tutti!
    \:D/
  • appecundriaappecundria
    Posts: 7,365Member
    image
    in melius muto
  • appecundriaappecundria
    Posts: 7,365Member
    image
    in melius muto
  • appecundriaappecundria
    Posts: 7,365Member
    image
    in melius muto
  • maurodg65maurodg65
    Posts: 36,248Member
    mattia.ds said:

    Ale said:

    Se sono date larghe autonomie a regioni come la Sicilia, posso benissimo capire il punto di vista di lombardi e veneti.



    Infatti, è proprio questo il problema.
    Siamo tutti italiani, bene, a tutte le regioni stessi diritti e stessi doveri.
    Non trovo giusto ci siano 5 regioni privilegiate, o tutte o nessuna.
    Veneti, lombardi, tutti a votare !


    A quanto ricordo le autonomie risalgono al primo dopoguerra ed erano legate alla situazione di depressione economica delle regioni interessate, tutte tranne l'Alto Adige per cui mi sembra ci fossero anche motivazioni diverse.
    Si può discutere sul fatto che possano essere motivazioni datate, si può ragionare su come questa autonomia è stata usata, si può ragionare sul fatto di eliminarla, credo sia impossibile pensare di poterla estendere a tutte le altre regioni.

  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,310Member
    maurodg65 said:

    mattia.ds said:

    Ale said:

    Se sono date larghe autonomie a regioni come la Sicilia, posso benissimo capire il punto di vista di lombardi e veneti.



    Infatti, è proprio questo il problema.
    Siamo tutti italiani, bene, a tutte le regioni stessi diritti e stessi doveri.
    Non trovo giusto ci siano 5 regioni privilegiate, o tutte o nessuna.
    Veneti, lombardi, tutti a votare !


    A quanto ricordo le autonomie risalgono al primo dopoguerra ed erano legate alla situazione di depressione economica delle regioni interessate, tutte tranne l'Alto Adige per cui mi sembra ci fossero anche motivazioni diverse.
    Si può discutere sul fatto che possano essere motivazioni datate, si può ragionare su come questa autonomia è stata usata, si può ragionare sul fatto di eliminarla, credo sia impossibile pensare di poterla estendere a tutte le altre regioni.



    E perché ? I migliori stati al mondo sono quasi tutti federali...
    Mattia (Padova)
  • goodmaxgoodmax
    Posts: 37,582Member
    maurodg65 said:

    si può ragionare su come questa autonomia è stata usata, si può ragionare sul fatto di eliminarla,



    dove esistono sprechi, città in default e continui extra-aiuti statali andrebbe eliminata all' istante.
  • maurodg65maurodg65
    Posts: 36,248Member

    image


    Credo questo tabella dimostri come il problema economico alla base del referendum Lombardo Veneto sia un falso problema, le differenze tra le regioni a statuto speciale e le altre in termine di spesa media procapite sono minime, ma molto più ampia la forbice legàta alla qualità del servizio erogato che evidentemente non è legato alla spesa sanitaria in assoluto ma alla qualità di quella spesa sanitaria.


  • maurodg65maurodg65
    Posts: 36,248Member
    goodmax said:

    maurodg65 said:

    si può ragionare su come questa autonomia è stata usata, si può ragionare sul fatto di eliminarla,



    dove esistono sprechi, città in default e continui extra-aiuti statali andrebbe eliminata all' istante.


    Ve bene, chi lo discute, ma è diverso da quanto chiedono i referendum.

  • goodmaxgoodmax
    Posts: 37,582Member
    è un mio punto di vista, visto che si parla di autonomie un tanto al chilo, serebbe meglio fare chiarezza su cosa sono e come utilizzano i propri denari ( il proprio PIL), le competenze ecc ecc.
  • audio2audio2
    Posts: 2,722Member
    minime un paio di palle, il che fa incazzare maggiormente, perché io finanzio uno che spende di più e peggio, ed a me che produco la mutua non mi passa il dentista, giusto per fare un esempio.
  • goodmaxgoodmax
    Posts: 37,582Member
    chi finanzi?
  • maurodg65maurodg65
    Posts: 36,248Member
    mattia.ds said:

    maurodg65 said:

    mattia.ds said:

    Ale said:

    Se sono date larghe autonomie a regioni come la Sicilia, posso benissimo capire il punto di vista di lombardi e veneti.



    Infatti, è proprio questo il problema.
    Siamo tutti italiani, bene, a tutte le regioni stessi diritti e stessi doveri.
    Non trovo giusto ci siano 5 regioni privilegiate, o tutte o nessuna.
    Veneti, lombardi, tutti a votare !


    A quanto ricordo le autonomie risalgono al primo dopoguerra ed erano legate alla situazione di depressione economica delle regioni interessate, tutte tranne l'Alto Adige per cui mi sembra ci fossero anche motivazioni diverse.
    Si può discutere sul fatto che possano essere motivazioni datate, si può ragionare su come questa autonomia è stata usata, si può ragionare sul fatto di eliminarla, credo sia impossibile pensare di poterla estendere a tutte le altre regioni.



    E perché ? I migliori stati al mondo sono quasi tutti federali...


    E quali sarebbero? Gli USA sono uno e gli altri?

    br/>
  • goodmaxgoodmax
    Posts: 37,582Member
    la svizzera è una confederazione
    Post edited by goodmax at 2017-10-11 13:51:59
  • Pasquale Santoiemma GiacoiaPasquale Santoiemma Giacoia
    Posts: 17,786Member, Redazione
  • maurodg65maurodg65
    Posts: 36,248Member
    audio2 said:

    minime un paio di palle, il che fa incazzare maggiormente, perché io finanzio uno che spende di più e peggio, ed a me che produco la mutua non mi passa il dentista, giusto per fare un esempio.



    Tu prima prendi senza pagare nulla e poi "finanzi"...


  • audio2audio2
    Posts: 2,722Member
    voi avete una idea tutta vostra di come funziona l' economia.
  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,310Member
    maurodg65 said:

    mattia.ds said:

    maurodg65 said:

    mattia.ds said:

    Ale said:

    Se sono date larghe autonomie a regioni come la Sicilia, posso benissimo capire il punto di vista di lombardi e veneti.



    Infatti, è proprio questo il problema.
    Siamo tutti italiani, bene, a tutte le regioni stessi diritti e stessi doveri.
    Non trovo giusto ci siano 5 regioni privilegiate, o tutte o nessuna.
    Veneti, lombardi, tutti a votare !


    A quanto ricordo le autonomie risalgono al primo dopoguerra ed erano legate alla situazione di depressione economica delle regioni interessate, tutte tranne l'Alto Adige per cui mi sembra ci fossero anche motivazioni diverse.
    Si può discutere sul fatto che possano essere motivazioni datate, si può ragionare su come questa autonomia è stata usata, si può ragionare sul fatto di eliminarla, credo sia impossibile pensare di poterla estendere a tutte le altre regioni.



    E perché ? I migliori stati al mondo sono quasi tutti federali...


    E quali sarebbero? Gli USA sono uno e gli altri?

    br/>


    Svizzera, Canada, Australia, India, USA....ecc.
    Mattia (Padova)
  • maurodg65maurodg65
    Posts: 36,248Member
    audio2 said:

    voi avete una idea tutta vostra di come funziona l' economia.



    Mah...per me un'azienda lombarda, a differenza di quanto avviene con l'export in cui entrano in gioco trattati commerciali tra gli Stati, nel mercato interno vende i suoi prodotti o i suoi servizi in tutta Italia ma paga le tasse sul suo reddito, prodotto sfruttando la ricchezza di altre regioni, nella regione in cui è situata la sua sede legale, quindi porta a casa un reddito drenando "ricchezza" nelle regioni italiane in cui vende, in un contesto nazionale il bilanciamento avviene con i trasferimenti stato regione, in un contesto in cui ognuno porta a casa e tiene per se le cose dovrebbero essere gestite diversamente o no? Mi sbaglio su qualcosa?


    Post edited by maurodg65 at 2017-10-11 14:06:16
  • kereskeres
    Posts: 10,057Member
    Pure io voglio l'autonomia per me, il mio cane ed il mio gatto... Comincerei col togliere gli statuti speciali, altro che autonomia.
    Post edited by keres at 2017-10-11 14:26:27
  • appecundriaappecundria
    Posts: 7,365Member
    maurodg65 said:


    A quanto ricordo le autonomie risalgono al primo dopoguerra ed erano legate alla situazione di depressione economica delle regioni interessate, tutte tranne l'Alto Adige per cui mi sembra ci fossero anche motivazioni diverse.

    no, le autonomie sono inserite nei trattati di pace della seconda guerra mondiale per motivi essenzialmente geopolitici. Da un lato si voleva evitare il ripetersi del caso Sudeti, dall'altro si voleva evitare all'Italia la perdita di territori a seguito della sconfitta. Onde per cui, per togliere l'autonomia a chi la ha bisogna rifare la conferenza di Yalta :D
    in melius muto
  • maurodg65maurodg65
    Posts: 36,248Member

    maurodg65 said:


    A quanto ricordo le autonomie risalgono al primo dopoguerra ed erano legate alla situazione di depressione economica delle regioni interessate, tutte tranne l'Alto Adige per cui mi sembra ci fossero anche motivazioni diverse.

    no, le autonomie sono inserite nei trattati di pace della seconda guerra mondiale per motivi essenzialmente geopolitici. Da un lato si voleva evitare il ripetersi del caso Sudeti, dall'altro si voleva evitare all'Italia la perdita di territori a seguito della sconfitta. Onde per cui, per togliere l'autonomia a chi la ha bisogna rifare la conferenza di Yalta :D


    Basta che non ci tocchi rifare la seconda guerra mondiale prima.... :D ;)


    Post edited by maurodg65 at 2017-10-11 14:21:04
  • appecundriaappecundria
    Posts: 7,365Member
    audio2 said:

    il nostro amico neo borbonico avrà la dispensa necessaria allo scopo?

    penso di sì, in quanti siete a cena?
    in melius muto