Alimentazione lineare e componenti di qualità per PC Audiophile!!!
  • TopHi-EndTopHi-End
    Posts: 4,285Member
    Siccome mi sto documentando per creare un PC per la liquida, strano mi sembrava che, a differenza delle discussioni che leggo su questo forum o su quelli italiani in generale, nessuno parlava di alimentazioni dedicate per PC, visto che noi audiofili abbiamo una certa passione sulle alimentazioni.

    Leggendo su forum stranieri specializzati in music server e PC per la liquida (ad esempio ComputerAudiophile.com), invece, leggo con piacere che utilizzano, sui PC Mini-ITX, delle alimentazioni lineari che, manco a dirlo, migliorano la qualità della musica che "sgorga", per l'appunto, dallo stesso.

    Siccome, anche se da poco ho iniziato a seguire la liquida, non ho mai letto di qualcosa del genere, e siccome l'argomento mi interessa particolarmente, chiedo a voi se ne avete mai sentito parlare, specie degli alimentatori lineari della HDPLEX.

    Grazie
    Post edited by TopHi-End at 2017-09-24 21:06:57
    Nino
    Il suono "neutrale" è un concetto molto soggettivo per stabilirne uno standard di riferimento.
  • hnjmklhnjmkl
    Posts: 6,122Member
    Sicuramente quelli di HDPLEX battono il record dello spessore dei pannelli, 15 mm, Jeff Rowland si ferma a mezzo pollice. 
  • TopHi-EndTopHi-End
    Posts: 4,285Member
    Che significa?
    Spiegati meglio, hnjmkl.
    Nino
    Il suono "neutrale" è un concetto molto soggettivo per stabilirne uno standard di riferimento.
  • TopHi-EndTopHi-End
    Posts: 4,285Member
    Ma ne esistono di altre marche a prezzi più abbordabili?
    Nino
    Il suono "neutrale" è un concetto molto soggettivo per stabilirne uno standard di riferimento.
  • emaspacemaspac
    Posts: 5,330Member

    ne ho uno (ma in edizione limitata), migliore dell HDPLEX.
    non so ora a quanto lo vendono.
  • emaspacemaspac
    Posts: 5,330Member
    ovviamente quello postato è un full-ATX power supply, ma se scorri il sito ci sono varie tipologie...
  • _Diablo__Diablo_
    Posts: 2,668Member
    TopHi-End said:

    Siccome mi sto documentando per creare un PC per la liquida, strano mi sembrava che, a differenza delle discussioni che leggo su questo forum o su quelli italiani in generale, nessuno parlava di alimentazioni dedicate per PC, visto che noi audiofili abbiamo una certa passione sulle alimentazioni.

    Leggendo su forum stranieri specializzati in music server e PC per la liquida (ad esempio ComputerAudiophile.com), invece, leggo con piacere che utilizzano, sui PC Mini-ITX, delle alimentazioni lineari che, manco a dirlo, migliorano la qualità della musica che "sgorga", per l'appunto, dallo stesso.

    Siccome, anche se da poco ho iniziato a seguire la liquida, non ho mai letto di qualcosa del genere, e siccome l'argomento mi interessa particolarmente, chiedo a voi se ne avete mai sentito parlare, specie degli alimentatori lineari della HDPLEX.

    Grazie



    Se posso consigliarti, per la liquida prenditi un mini-pc già fatto su circuito stampato come ho fatto io. Spendi meno, è più che sufficiente ed è più facile trovargli un'alimentatore lineare.

    Il PC per quanto mini o micro non sai mai quanti casini tira dentro tra massa e altri disturbi, non è solo l'alimentazione, le schede madri sono piene di porcherie e disturbi autogenerati (a me non è bastato scegliere componenti belli e predisposti con uscita DAC stabilizzata ecc). Coi circuiti stampati senza condensatori ecc è più difficile che facciano casini così. Il PC che avevo creato l'ho deputato per i film che per quello va bene.
  • sm63sm63
    Posts: 5,779Member
    Prendi una scheda mini ITX con unica alim in ingresso piu' facile e meno costosa alimentarla in lineare ,anche perche le altre schede con il connettore a 24 pin in ogni caso ricavano altre tensioni  con reg step dow .

    Un pc per l'audio deve consumare il meno possibile ,in quanto il ripple prodotto  dipende sempre comunque dal carico molto meglio quello che consuma meno . 

    La scheda che ti ho consigliato ,senza il cd o alimentare  HD esterni consuma :sotto linux HQP resampling massimo compatibile con il DAc  800 ma ,sotto win 10 circa 1 A ,con wtf player minimale 670 ma .

    PS : Invece se vuoi investire soldi per fare un pc ottimizzato prenditi un separatore galvanico USB tipo intona ,questo si fa veramente la differenza rispetto a  un pc alimentato sw con uno in lineare ,ancora meglio se l'intona stessa viene alimentata separatamente in lineare .

    L'intona permette capire quanto sporco arriva dal pc indipendentemente dall' alimentazione dello stesso .
    Post edited by sm63 at 2017-09-24 11:28:10
    Salvatore
  • emaspacemaspac
    Posts: 5,330Member
    prendi una scheda mini ITX con il connettore standard ATX 24 bin, quello per la CPU, etc etc.
    l'alimentatore che ti ho mostrato ha tutti i voltaggi ATX con regolatori separati.
  • leon77leon77
    Posts: 2,585Member
    emaspac said:

    prendi una scheda mini ITX con il connettore standard ATX 24 bin, quello per la CPU, etc etc.
    l'alimentatore che ti ho mostrato ha tutti i voltaggi ATX con regolatori separati.



    Quali?

    Mi fate qualche esempio, così evito di googlare.
  • TopHi-EndTopHi-End
    Posts: 4,285Member
    sm63 said:

    Prendi una scheda mini ITX con unica alim in ingresso piu' facile e meno costosa alimentarla in lineare ,anche perche le altre schede con il connettore a 24 pin in ogni caso ricavano altre tensioni  con reg step dow .


    Un pc per l'audio deve consumare il meno possibile ,in quanto il ripple prodotto  dipende sempre comunque dal carico molto meglio quello che consuma meno . 

    La scheda che ti ho consigliato ,senza il cd o alimentare  HD esterni consuma :sotto linux HQP resampling massimo compatibile con il DAc  800 ma ,sotto win 10 circa 1 A ,con wtf player minimale 670 ma .

    PS : Invece se vuoi investire soldi per fare un pc ottimizzato prenditi un separatore galvanico USB tipo intona ,questo si fa veramente la differenza rispetto a  un pc alimentato sw con uno in lineare ,ancora meglio se l'intona stessa viene alimentata separatamente in lineare .

    L'intona permette capire quanto sporco arriva dal pc indipendentemente dall' alimentazione dello stesso .


    La scheda che mi hai consigliato ha un ingresso per alimentatore da 19V, mi pare.

    Lo danno in dotazione?

    In merito al separatore galvanico USB Intona, intendi questo?

    http://www.playstereo.com/it/dac-usb/3136-intona-7054-x-isolatore-usb-20-hi-speed-industrial-version.html#/608-finitura_intona-abs_bianco

    Azz... quanto costa!

    Certo che, alimentazione lineare più separatore galvanico USB Intona, sai che bomba!
    Post edited by TopHi-End at 2017-09-24 12:40:40
    Nino
    Il suono "neutrale" è un concetto molto soggettivo per stabilirne uno standard di riferimento.
  • emaspacemaspac
    Posts: 5,330Member
    leon77 said:

    emaspac said:

    prendi una scheda mini ITX con il connettore standard ATX 24 bin, quello per la CPU, etc etc.
    l'alimentatore che ti ho mostrato ha tutti i voltaggi ATX con regolatori separati.



    Quali?

    Mi fate qualche esempio, così evito di googlare.
    non hai molta scelta se li vuoi già pronti.. qualche anno fa c'erano vari DIY esteri che li facevano.

    cmq quello che ho linkato, ad esempio.


    quello della HDPLEX


    questo da laboratorio (solo 60W però) , ti forniscono i cavi e le istruzioni, ma  il tizio titolare del negozio non gode di molta credibilità







  • TopHi-EndTopHi-End
    Posts: 4,285Member
    emaspac said:


    ne ho uno (ma in edizione limitata), migliore dell HDPLEX.
    non so ora a quanto lo vendono.


    Scusa, ma sono alimentatori per PC?

    Io leggo marchi che non hanno a che fare con i pc ma con elettroniche audio: Musical Fidelity, Graham, etc.

    Per un case M-ITX c'è qualcosa? Come si collegano alla scheda del PC per alimentarla?

    Post edited by TopHi-End at 2017-09-24 12:48:08
    Nino
    Il suono "neutrale" è un concetto molto soggettivo per stabilirne uno standard di riferimento.
  • TopHi-EndTopHi-End
    Posts: 4,285Member
    Allora, Salvatore, secondo te, oltre ad un bassissimo consumo e un isolatore galvanico della porta USB, quali altre caratteristiche dovrebbe avere questo pc fanless per farlo rendere al meglio con la liquida?

    Una buona alimentazione? alimentazione lineare?


    Altra domanda, ma un alimentatore fanless del genere, come andrebbe per fornire una migliore alimentazione?

    https://www.amazon.it/gp/aw/d/B00NTR1AIC/ref=mp_s_a_1_3?__mk_it_IT=ÅMÅZÕÑ&qid=1506250800&sr=8-3&pi=AC_SX236_SY340_FMwebp_QL65&keywords=alimentatore+fanless&dpPl=1&dpID=51hsHxoSr0L&ref=plSrch

    sarebbe al pari di uno ad alimentazione lineare o è una cosa completamente diversa?

    P.S.: entro stasera ti invio le foto per quello di cui abbiamo parlato.

    Post edited by TopHi-End at 2017-09-24 13:36:19
    Nino
    Il suono "neutrale" è un concetto molto soggettivo per stabilirne uno standard di riferimento.
  • emaspacemaspac
    Posts: 5,330Member
    TopHi-End said:

    emaspac said:


    ne ho uno (ma in edizione limitata), migliore dell HDPLEX.
    non so ora a quanto lo vendono.


    Scusa, ma sono alimentatori per PC?

    Io leggo marchi che non hanno a che fare con i pc ma con elettroniche audio: Musical Fidelity, Graham, etc.

    Per un case M-ITX c'è qualcosa? Come si collegano alla scheda del PC per alimentarla?

    ma che cosa non ti è chiaro del link che ho postato?
    è un alimentatore lineare per PC .
    come si connette alla motherbord?
    con i cavi che si vedono in figura, che sono quelli standard ATX.
    devi scegliere un case con una alloggiamento per ATX PSU standard

  • bluerayblueray
    Posts: 11,985Member
    scusa  ma  perché ti vuoi incasinare  la  vita  con schede  ITX  per  uso audio? Se  prendi un pc  fanless .tipo quello che  ti ho postato  in un altro e3ad. basta  che  tu copri un buon alimentatore lineare 12 V al posto di quello di serie esterno.

    Post edited by blueray at 2017-09-24 13:46:25
  • emaspacemaspac
    Posts: 5,330Member
    vabbè, continuate a scrivere scemenze.
    non è che un PC funziona co n12V.
    se lo alimenti con 12V, dentro ci sono gli switching che generano 5V e 3,5V.
    se invece vuoi tutti i voltaggi lineari, devi scegliere un alimentatore adeguato, una scheda madre ATX e i connettori standard.
    buon proseguimento.

  • bluerayblueray
    Posts: 11,985Member
    emaspac said:

    vabbè, continuate a scrivere scemenze.
    non è che un PC funziona co n12V.
    se lo alimenti con 12V, dentro ci sono gli switching che generano 5V e 3,5V.
    se invece vuoi tutti i voltaggi lineari, devi scegliere un alimentatore adeguato, una scheda madre ATX e i connettori standard.
    buon proseguimento.



    Le scemenze  come quelle  che scrivi tu...
    arrivederci...

  • emaspacemaspac
    Posts: 5,330Member
    image

    questo è un alimentatore ATX standard.

    se volete un alimentatore lineare VERO per PC, tutti i voltaggi che escono da questa scatoletta devono essere lineari.
    i cavi sono per il collegamento sono esattamente gli stessi.

    le schede Mini-ITX dovrebbero avere i connettori standard (ATX 24 pin), ma se non ce li avessero, e quindi prevedessero di essere alimentate da solo un voltaggio, passate oltre., non vale la pena utilizzarle per l'audio.

    perché TUTTE LE SOLUZIONI di alimentazione per PC che entrano in un case con un solo voltaggio in continua (tipicamente 12V DC o 19V DC), sono dei ripieghi: dentro il case, o cablati all'interno della scheda madre, ci sono degli switching per generare gli altri voltaggi.

    fine della storia. e la stessa cosa vale per gli streamer, che sono dei PC ri-carrozzati.

    se non le sapete le cose, non le sapete.

    Post edited by emaspac at 2017-09-24 13:59:16
  • bluerayblueray
    Posts: 11,985Member
    Bene sono contento che  ti sei spiegato, questo è il modo corretto, di scrivere  sul forum, non quello arrogante e  maleducato che hai usato poc' anzi, ma  purtroppo su questo Forum questi atteggiamenti sono molto frequenti.....
    Fine  OT.
    Post edited by blueray at 2017-09-24 14:02:09
  • TopHi-EndTopHi-End
    Posts: 4,285Member
    emaspac said:

    vabbè, continuate a scrivere scemenze.
    non è che un PC funziona co n12V.
    se lo alimenti con 12V, dentro ci sono gli switching che generano 5V e 3,5V.
    se invece vuoi tutti i voltaggi lineari, devi scegliere un alimentatore adeguato, una scheda madre ATX e i connettori standard.
    buon proseguimento.



    Emaspac, non mi pare di avere detto cazzate particolari, quindi (spero), non sia rivolto a me. E comunque, visto che blueray si è espresso educatamente, non capisco il tuo modo di interagire.

    Se tu le cose le sai, spiegale. Siamo qui per questo. Quindi evita di sparare a zero.

    Molto apprezzato, invece, il tuo intervento successivo.

    Chiuso da parte mia anche questo OT, volevo capire come alimentazioni lineari come quelle di HDPLEX, potrebbero entrare dentro l'alloggio per la PSU su di un case standard, come da te indicato alla fine del post 15 che ho riportato su, visto che hanno il loro case in alluminio.
    Nino
    Il suono "neutrale" è un concetto molto soggettivo per stabilirne uno standard di riferimento.
  • TopHi-EndTopHi-End
    Posts: 4,285Member
    @blueray: ottimo il suggerimento per il pc compatto, ma se fosse possibile vorrei qualcosa con un case più grande e possibilità di inserire qualche scheda all'interno (vedi Intona).

    @emaspac, che configurazione mi consiglieresti (case, scheda madre, ram, i5, alimentazione) per un PC fanless da utilizzare per la liquida, cercando di fare le cose per bene, ma senza esagerare coi prezzi?
    Post edited by TopHi-End at 2017-09-24 14:26:41
    Nino
    Il suono "neutrale" è un concetto molto soggettivo per stabilirne uno standard di riferimento.
  • bluerayblueray
    Posts: 11,985Member
    mini Pc  con spazio dentro erano i vecchi Fujitsu S450 e S550:

    image


    Post edited by blueray at 2017-09-24 14:33:31
  • hnjmklhnjmkl
    Posts: 6,122Member
    Sullo spessore dei pannelli frontali, leggendo nel sito HDPLEX noto che lo spessore del pannello frontale di alcuni loro prodotti è di 15 millimetri, mi è venuto da fare il confronto scherzoso con quello del mio M5, che è di 1/2 pollice, pertantro inferiore al loro, dalle foto emerge comunque un'ingegnerizzazione a livello militare, layer PCB a 6 strati non da tutti.
  • robylit
    Posts: 425Member
    Anche se usi un alimentatore tutto lineare, poi la scheda PC si genera sempre alcune tensioni con degli switching on board (sono quei condensatori e quelle induttanze vicino alla CPU), a partire da 12 V del connettore ATX. Per esempio gli 1.35 V per le RAM (o 1.5 V se non sono le DDR3L) e le tensioni per la CPU stessa, che variano dinamicamente a seconda della frequenza di clock instantanea, e che sono dell'ordine degli 1.2 V.
  • emaspacemaspac
    Posts: 5,330Member
    TopHi-End said:

    @blueray: ottimo il suggerimento per il pc compatto, ma se fosse possibile vorrei qualcosa con un case più grande e possibilità di inserire qualche scheda all'interno (vedi Intona).

    @emaspac, che configurazione mi consiglieresti (case, scheda madre, ram, i5, alimentazione) per un PC fanless da utilizzare per la liquida, cercando di fare le cose per bene, ma senza esagerare coi prezzi?

    uno dei componenti più costosi è il case, che è di solito è di alluminio per tutti i fanless. lo eliminiamo e tentiamo di risparmiare, rimanendo ad un entry level:
    Post edited by emaspac at 2017-09-24 15:37:46
  • emaspacemaspac
    Posts: 5,330Member
    robylit said:

    Anche se usi un alimentatore tutto lineare, poi la scheda PC si genera sempre alcune tensioni con degli switching on board (sono quei condensatori e quelle induttanze vicino alla CPU), a partire da 12 V del connettore ATX. Per esempio gli 1.35 V per le RAM (o 1.5 V se non sono le DDR3L) e le tensioni per la CPU stessa, che variano dinamicamente a seconda della frequenza di clock instantanea, e che sono dell'ordine degli 1.2 V.

    ma quelli non li puoi eliminare.
    proviamo a togliere tutto lo switching possibile, altrimenti non ha senso imbarcarsi nell'impresa solo per inserire i 12V in lineare.
  • TopHi-EndTopHi-End
    Posts: 4,285Member
    @emaspac, ti ringrazio davvero per i preziosi consigli.

    Una domanda: se invece della scheda audio, risparmiassi questi soldi e sfruttassi direttamente un isolatore galvanico per USB come l'Intona 7054-X:

    http://www.playstereo.com/it/dac-usb/3136-intona-7054-x-isolatore-usb-20-hi-speed-industrial-version.html#/607-finitura_intona-abs_nero

    collegato direttamente ad una delle porte USB del PC (interposto quindi tra PC e DAC), non sarebbe una soluzione ancora migliore?

    Potrei anche risparmiate i soldi della batteria esterna, o sbaglio?

    Post edited by TopHi-End at 2017-09-24 18:03:06
    Nino
    Il suono "neutrale" è un concetto molto soggettivo per stabilirne uno standard di riferimento.
  • emaspacemaspac
    Posts: 5,330Member
    TopHi-End said:

    @emaspac, ti ringrazio davvero per i preziosi consigli.

    Una domanda: se invece della scheda audio, risparmiassi questi soldi e sfruttassi direttamente un isolatore galvanico per USB come l'Intona 7054-X:

    http://www.playstereo.com/it/dac-usb/3136-intona-7054-x-isolatore-usb-20-hi-speed-industrial-version.html#/607-finitura_intona-abs_nero

    collegato direttamente ad una delle porte USB del PC (interposto quindi tra PC e DAC), non sarebbe una soluzione ancora migliore?

    Potrei anche risparmiate i soldi della batteria esterna, o sbaglio?

    l'isolatore galvanico va bene, quello che mi hai linkato è di indubbia qualità.
    due cose da sottolineare:
    • con l'isolatore faresti affidamento al 100% all'alimentazione del PC per la tua sorgente, in particolare alla pulizia dei 5V delle porte USB della motherboard che alimentano l'isolatore. per quanto vogliamo alimentarlo linearmente rimane un PC e l'isolatore stesso deve funzionare alla grande per non farti "sentire" gli alimentatori di swtching della CPU e della RAM, che non si possono alimentare linearmente.
    • l'isolatore deve garantire, oltra all'isolamento, un re-clock (altrimenti il clock sarà quello della motherboard, che fa schifo e che inficia sul risultato finale, anche se ogni DAC moderno fa un re-clock asincrono) e un'adeguata velocità nei transienti, vera spada di Damocle di tutti gli isolatori di questo tipo. controlla se il tuo isolatore fa un re-clock.

    nella mia esperienza, ti posso dire che più la scheda audio è isolata dal resto più il suono migliora, perché il PC è una pessima sorgente. se l'isolatore fa "implicitamente" questo lavoro, ben venga.
  • TopHi-EndTopHi-End
    Posts: 4,285Member
    emaspac said:

    TopHi-End said:

    @emaspac, ti ringrazio davvero per i preziosi consigli.

    Una domanda: se invece della scheda audio, risparmiassi questi soldi e sfruttassi direttamente un isolatore galvanico per USB come l'Intona 7054-X:

    http://www.playstereo.com/it/dac-usb/3136-intona-7054-x-isolatore-usb-20-hi-speed-industrial-version.html#/607-finitura_intona-abs_nero

    collegato direttamente ad una delle porte USB del PC (interposto quindi tra PC e DAC), non sarebbe una soluzione ancora migliore?

    Potrei anche risparmiate i soldi della batteria esterna, o sbaglio?

    l'isolatore galvanico va bene, quello che mi hai linkato è di indubbia qualità.
    due cose da sottolineare:
    • con l'isolatore faresti affidamento al 100% all'alimentazione del PC per la tua sorgente, in particolare alla pulizia dei 5V delle porte USB della motherboard che alimentano l'isolatore. per quanto vogliamo alimentarlo linearmente rimane un PC e l'isolatore stesso deve funzionare alla grande per non farti "sentire" gli alimentatori di swtching della CPU e della RAM, che non si possono alimentare linearmente.
    • l'isolatore deve garantire, oltra all'isolamento, un re-clock (altrimenti il clock sarà quello della motherboard, che fa schifo e che inficia sul risultato finale, anche se ogni DAC moderno fa un re-clock asincrono) e un'adeguata velocità nei transienti, vera spada di Damocle di tutti gli isolatori di questo tipo. controlla se il tuo isolatore fa un re-clock.

    nella mia esperienza, ti posso dire che più la scheda audio è isolata dal resto più il suono migliora, perché il PC è una pessima sorgente. se l'isolatore fa "implicitamente" questo lavoro, ben venga.



    Mi pare di capire che consigli anche la scheda audio della Sotm-Audio che mi avevi consigliata, o ho capito male?

    Capito anche che, in buona sostanza, l'alimentatore lineare serve, e infatti non lo volevo escludere.


    Mi permetto di riportare una tua affermazione:

    ...devi scegliere un case con una alloggiamento per ATX PSU standard

    in merito a questo:


    image

    Guardando quell'alimentatore, sinceramente non mi pare che possa mai entrare dentro l'alloggiamento standard di un case, ITX o ATX che sia.


    Magari la foto inganna, ma anche la forma non mi pare che sia da "incasso" per questo alloggio:

    image


    O forse ho capito male io qualcosa?


    Post edited by TopHi-End at 2017-09-24 20:55:01
    Nino
    Il suono "neutrale" è un concetto molto soggettivo per stabilirne uno standard di riferimento.