Testina Sony VL 32 G
  • jazzandrolljazzandroll
    Posts: 5,412Member
    Salve, ho questa testina montata su un vecchio giradischi Sony perfettamente funzionante.

    Orbene, cercando il relativo stilo di ricambio, mi sono imbattuto in quelle che sembrano due versioni, conico ed ellittico. Ho provato ad approfondire sul web in vari siti (Amazon e Thakker ad esempio) ma ne ho ricavato solo informazioni non proprio certissime, oltre al fatto che si tratterebbe di una replica dell'originale prodotta dalla "Tonar", ditta che non conosco.

    Il bello è che sul service del Sony è scritto che lo stilo di ricambio è il modello ND134G......ma si tratta di quello giallo......mentre dalle foto trovate in rete la testina è raffigurata sempre con lo stilo rosso (come la mia, ovvero col modello ND134) ma in qualche caso anche con quello giallo (ellittico).....che ne pensate? Quale prendere secondo voi? Magari a parità di generatore si può utilizzare l'uno o l'altro? Se così fosse con l'ellittico potrei migliorare, che ne pensate?

    Grazie!

    Post edited by jazzandroll at 2017-09-12 12:38:16
    Diego
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 1,434Member
    Gli stilo delle testine compatibili, non hanno quasi mai la qualità di quelli originali, gli unici che conosco validi sono i Jico. Non conosco la qualità della tua testina, ma se è un prodotto di alta qualità, conviene dotarla di uno stilo valido, altrimenti conviene sostituire tutta la testina (oggi si trovano testine discrete a partire da 30 o 40 euro).


    Post edited by oscilloscopio at 2017-09-12 16:33:19
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • jazzandrolljazzandroll
    Posts: 5,412Member
    Infatti, il mio approccio è tendenzialmente legato alla sostituzione totale proprio per il motivo da te esposto, temo che il ricambio in replica sia di diversa qualità (elastomero della sospensione e via discorrendo) e che alla fine mi ritrovi con qualcosa di differente; a tal punto, poiché trattasi di pickup di qualità normalissima, dritto verso la classica Audio Technica AT95 e via....tra l'altro, credo che sia proprio quest'ultima ad aver fabbricato la Sony in mio possesso.
    Post edited by jazzandroll at 2017-09-12 17:47:12
    Diego
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,381Administrator
    però poi devi mettere in dima ricalibrare peso e antiskating
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 1,434Member
    Ti quoto sulla A.T.95 (poca spesa tanta resa) poi come giustamente scrive cactus devi rimetterla in dima e rifare la bilanciatura
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • jazzandrolljazzandroll
    Posts: 5,412Member
    Nessun problema, sono attrezzatissimo.....poi in fondo così posso giocare di più.....ehehe
    Diego
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,381Administrator
    alora vai di at30, ma  non giudicarla prima di un 5o ore d'uso
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • jazzandrolljazzandroll
    Posts: 5,412Member
    L'AT95 l'ho già avuta poiché era fornita di serie con un giradischi Project che presi all'epoca. Al suo posto dopo un po' misi una Grado Gold, ma devo dire che non sentii differenze evidentissime, e non nego che la cosa, col tempo, mi lasciò piuttosto dubbioso sull'effettivo miglioramento; mi chiesi quanto in effetti avessi migliorato in relazione al prezzo della Grado.

    Ricordo che il suono dell'AT non era affatto male fin dall'inizio.
    Diego
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 1,434Member
    La AT suona più aperta rispetto alle Grado dipende poi dalla catena audio e dai gusti personali, io sono un grande stimatore delle A.T. e nonostante abbia diverse marche nel mio piccolo parco testine, le A.T. sono fra le mie preferite
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito