Due nanerottoli peperini
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    Salve a tutto il baraccone!  :)
    Tempo fà pubblicai il mio impiantino da studio: un piccolo "usignolo" della Philips (un delizioso 520) che pilotava una coppia di interessanti Altec munite di altoparlante coassiale efficentissime e come sorgente un piccolo Philips CD 104; oggi, complice il pomeriggio uggioso, ho deciso di provare una coppia di piccole Canton "Nestor" 352 che presi nella terra dei krauti un paio di anni fà.
    Collegate al posto delle Altec, subito mi sono reso conto che l' usignolo andava in affanno con quel carico e allora ho rispolverato un Pioneer SA 700 che presi per una pipa di tabacco ad una delle prime edizioni del mercatino di Marzaglia a cui partecipai e che era passato a suo tempo per le sapienti mani del Theo naziomale.
    Subito è stata "tutt' altra musica"!
    Innanzitutto per l' autorevolezza di questo vecchissimo 30 Watt/ch. ma anche per la qualità del suono dell' insieme, compresa una raffinatezza insperata!

    image

    Ma la cosa sorprendente è il suono che esce da questi due nanerottoli teutonici: per essere due cassettine alte 30 cm e con un bel tw a cupola e un woofer da appena 12 cm: gentilezza ma anche tanta autorevolezza

    image

    Ovviamente non si può pretendere un basso "tellurico" come quello che esibiscono altri diffusori di ben maggior domensioni, ma vi assicuro che la sorpresa è stata grande!
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • BEST-GROOVEBEST-GROOVE
    Posts: 28,725Moderator
    joe1949 said:


    Collegate al posto delle Altec, subito mi sono reso conto che l' usignolo andava in affanno con quel carico e allora ho rispolverato un Pioneer SA 700 che presi per una pipa di tabacco ad una delle prime edizioni del mercatino di Marzaglia a cui partecipai e che era passato a suo tempo per le sapienti mani del Theo naziomale.
    Subito è stata "tutt' altra musica"!
    Innanzitutto per l' autorevolezza di questo vecchissimo 30 Watt/ch. ma anche per la qualità del suono dell' insieme, compresa una raffinatezza insperata!





    avrà truccato la circuitazione  :D

    18/09/2017 Technics SP 10 Mk2 restoration in progress..........
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 1,434Member
    I vecchi Pioneer dei '70 non scherzavano per niente, ho avuto anch'io per le mani un SA 5300 che a dispetto dei suoi 10 watt di targa smuoveva agevolmente diffusori che non avrei creduto e con un'ottima timbrica (cosa che non ho più ritrovato nel SA 510). Per quanto riguarda i diffusori...Canton è sempre e comunque una certezza.
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member

    joe1949 said:


    Collegate al posto delle Altec, subito mi sono reso conto che l' usignolo andava in affanno con quel carico e allora ho rispolverato un Pioneer SA 700 che presi per una pipa di tabacco ad una delle prime edizioni del mercatino di Marzaglia a cui partecipai e che era passato a suo tempo per le sapienti mani del Theo naziomale.
    Subito è stata "tutt' altra musica"!
    Innanzitutto per l' autorevolezza di questo vecchissimo 30 Watt/ch. ma anche per la qualità del suono dell' insieme, compresa una raffinatezza insperata!





    avrà truccato la circuitazione  :D



    Credo che si sia limitato a sostituire alcuni componenti attivi
    (transistor) e alcuni condensatori: quell' ampli lo presi solo perchè mi
    ricordava i primi anni '70, quando sbavavo davanti alla vetrina di un rivenditore di hi fi Trevigiano, sognando il Pioneer SA 500; rivenditore che anni dopo divenne pure mio cliente!
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • edmondo77edmondo77
    Posts: 367Member
    Ma i diffusori piazzati in quella posizione non ti fanno perdere in immagine sonora?
    Nakamichi CR-3, Nakamichi 480, Aiwa ad-f660, Technics rs-bx646, Aiwa ad-wx717, Nad c315bee, Sansui T80, Klipsch RF62 MkII
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,381Administrator
    ma no, da quello che scrive direi che c'è molta immagine, anzi molta immaginazione =))
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    Ragazzi, è un impiantino costruito per musica di sottofondo in studio!
    Comunque se sposto la seggiola al centro dei diffusori, almeno l' effetto stereo c' è, poi se come "immagine" intendete quella tridimensionale, beh.... quanti impianti degli anni '70 con diffusori in libreria avevano immagine tridimensionale??
    Per sentire quegli effetti avrei qualcos' altro in casa!  ;)
    Post edited by joe1949 at 2017-09-12 11:38:58
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • goodmaxgoodmax
    Posts: 37,194Member
    tutti qui i perfettini che pensano alla scena e non al gaudio
    :D
  • macmac1950macmac1950
    Posts: 1,237Member
    Joe, oltre che per  il vintage audio, il tuo studio mi piace perche' mi ricorda il mio passato di fermodellista ... ;)

    Roberto
    Roberto. Legnano (MI) - Ranco (Va)
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    Si, Roberto: marklinista ovviamente vintagista, quindi rigorosamente binario "M" e un plastio... Sempre da costruire e ancora mai iniziato!
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • TheoTksTheoTks
    Posts: 6,293Member

    joe1949 said:


    Collegate al posto delle Altec, subito mi sono reso conto che l' usignolo andava in affanno con quel carico e allora ho rispolverato un Pioneer SA 700 che presi per una pipa di tabacco ad una delle prime edizioni del mercatino di Marzaglia a cui partecipai e che era passato a suo tempo per le sapienti mani del Theo naziomale.
    Subito è stata "tutt' altra musica"!
    Innanzitutto per l' autorevolezza di questo vecchissimo 30 Watt/ch. ma anche per la qualità del suono dell' insieme, compresa una raffinatezza insperata!





    avrà truccato la circuitazione  :D



    No, garantisco...ho solo cambiato i jfet del pre e i condensatori di bootstrap
  • poeta_m1poeta_m1
    Posts: 9,435Member
    I diffusori tedeschi riservano spesso ottime sorprese, non mi stupisco dei tuoi, Fabio.
    Saluti. Gherardo
    Proud founder of the Technics Direct Drive's gang // SL-1210 MkII + SL-1610 MkII + SL-10 // "con cinghia e puleggia il gira scorreggia" [cit.]
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    Tant' è vero che mi ero invaghito di una coppietta di Gle 50 che ci stavano giuste giuste nello scaffale, ma per ora mi accontento delle piccole Nestor!  ;)
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • ab1058ab1058
    Posts: 5,611Member
    Ho delle 530 da un po' di tempo che gironzolano per casa e non riesco a trovargli un posto che mi soddisfi.

    Boh :(
    Non c'è nulla di più pericoloso di un cretino che ha ragione per caso (ab)

  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,381Administrator
    belline le gle50, le ho avute poi passate a mia nipote
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • il collezionistail collezionista
    Posts: 3,492Member
    joe1949 said:

    Tant' è vero che mi ero invaghito di una coppietta di Gle 50 che ci stavano giuste giuste nello scaffale, ma per ora mi accontento delle piccole Nestor!  ;)



    e allora Canton ...che ti passa, ricordava una vecchia pubblicità anni 80.
    Buondì…
  • cowboycowboy
    Posts: 2,135Member
    E infatti io dopo averle ascoltate mi e' passata la voglia....di comprarle.
    Che vi devo dire io tutte queste lodi sperticate sui diffusori canton non le capisco.
    A me non sono piaciute per niente (non ricordo il modello che ho ascoltato) era un piccolo 3 vie da scaffale, medio alti sputati in faccia e bassi indietro..indietro...indietro....
    Le canton che mi sono piaciute sono quelle di lufranz, ma quelle sono da pavimento e li i bassi ci sono..
    Io proprio non digerisco la timbrica dei diffusori tedeschi tipo grundig ecc ecc...
    Buone casse ma un po' troppo sopravvalutato secondo me.
  • goodmaxgoodmax
    Posts: 37,194Member
    Canton fu coniato unendo due parole:
    dal latino: can-tare
    dal tedesco: ton (suono)
  • v15v15
    Posts: 2,246Member
    cowboy said:

    E infatti io dopo averle ascoltate mi e' passata la voglia....di comprarle.
    Che vi devo dire io tutte queste lodi sperticate sui diffusori canton non le capisco.
    A me non sono piaciute per niente (non ricordo il modello che ho ascoltato) era un piccolo 3 vie da scaffale, medio alti sputati in faccia e bassi indietro..indietro...indietro....
    Le canton che mi sono piaciute sono quelle di lufranz, ma quelle sono da pavimento e li i bassi ci sono..
    Io proprio non digerisco la timbrica dei diffusori tedeschi tipo grundig ecc ecc...
    Buone casse ma un po' troppo sopravvalutato secondo me.



    Effettivamente l'impostazione sonora "tetesca di cermania" alla lunga secondo me stanca, sulle prime stupiscono, ed effettivamente hanno i loro pregi, ma poi me ne torno felice ai miei vecchi amori made in uk.
    "Sono troppo vecchio per queste stronzate"
  • smilesmile
    Posts: 47,643Industry
    Botti piccole, vino buono, tanta soddisfazione... mi piace.
    La croce portata dagli altri è sempre leggerissima.
  • il collezionistail collezionista
    Posts: 3,492Member
    cowboy said:

    E infatti io dopo averle ascoltate mi e' passata la voglia....di comprarle.
    Che vi devo dire io tutte queste lodi sperticate sui diffusori canton non le capisco.
    A me non sono piaciute per niente (non ricordo il modello che ho ascoltato) era un piccolo 3 vie da scaffale, medio alti sputati in faccia e bassi indietro..indietro...indietro....
    Le canton che mi sono piaciute sono quelle di lufranz, ma quelle sono da pavimento e li i bassi ci sono..
    Io proprio non digerisco la timbrica dei diffusori tedeschi tipo grundig ecc ecc...
    Buone casse ma un po' troppo sopravvalutato secondo me.



    in linea teorica la penso come te, poi non avendone ascoltate , di fatto non posso esprimere giudizi troppo affrettati.
    un paio di modelli canton mi piacciono veramente , ma sono grossine...
    Buondì…
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    Ebbi modo di avere in casa, illo tempore, tutta la gamma Quinto quando le distribuivo in regione: allora praticamente questa era composta solo da diffusori compatti e bisognava saper scegliere il modello adatto al proprio ambiente, evitando le 540, quelle col woofer da 30 cm che in effetti erano un po' troppo generose in basso, ma le 510, 520 e 530 erano assai difficili da battere nella loro categoria di prezzo, e se le pilotavi con un bel Naddino era un bel sentire
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • cowboycowboy
    Posts: 2,135Member
    Io non so il modello che ho ascoltato io ma erano veramente inascoltabili, erano 3 vie con il medio e tw a cupola e disposti sopra il woofer in orizzontale, (stile grundig per capirci) dopo 3 canzoni avevo gia' le orecchie e il cervello pieni di quei medio alti così invadenti e fastidiosi.....
    Il cd che ascoltavano era uno di Tracy Chapman (molto bello) e siccome l'incisione di quei cd e' fatta bene e' anche molto adatto per prove di ascolto.
    L'amplificatore era kenwood piuttosto grosso ma non so il modello
    Il lettore cd era il kodak pcd-860 (in pratica un philips)...
    Abbiamo provato anche altri generi, pop, rock, ecc ecc ma la sensazione era la solita....medio alti che assalivano e bassi dimenticati chissa' dove....
  • ab1058ab1058
    Posts: 5,611Member
    I bassi son brutte bestie...

    Inutile ricordare che posizionamento e ambiente sono fondamentali......
    Come scritto ho le 530 e non riesco a trovargli un posto che mi soddisfi...

    Significa che come 4° impianto attivo in casa, non posso spostare gli arredi, ma questo non significa che abbiano pochi bassi ! Non ho librerie e scaffali in tutta la casa.....

    Dire che sono inascoltabili è un errore madornale Spartaco e un'offesa alle orecchie di buona parte degli utenti del forum. Scrivi invece  che nell'ambiente dove le hai ascoltate e con quelle elettroniche non ti piacevano.
    Non c'è nulla di più pericoloso di un cretino che ha ragione per caso (ab)

  • cowboycowboy
    Posts: 2,135Member
    Sara' anche come dici te Andrea ma la stessa sensazione le ho avute con i diffusori grundig.....non metto in dubbio che l'ambiente possa sicuramente migliorare le cose ma se un diffusore e' sbilanciato in quel modo non credo sia tutta colpa della stanza o delle elettroniche....sono sicuro che messe nelle stesse condizioni una coppia di Chario (per esempio) il risultato sarebbe stato molto molto diverso e piu' gradevole.
    P.s. intendevo inascoltabile secondo il mio gusto. (Odio le casse con acuti tipo raggi x)
  • BazzaBazza
    Posts: 2,962Member
    Io ho in casa le Grundig 450 e 350, le Heco p2302 e le Saba 450.
    Tutte due vie eccetto le Heco che son tre vie.
    Di tutte queste nessuna ha, per i miei orecchi e nel mio ambiente, medi o alti trapananti.
    I tweeter delle grundig stupiscono per estensione, trasparenza e dolcezza.
    E dire che le piloto con un Rotel ra10 che è tutto fuor che timido in gamma media/medioalta .
    Peccano forse un poco in dinamica, ma a mio avviso sono un bel sentire.
    Sa' dì dan'da ?
    Tu ma' a di' indò ...
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,381Administrator
    i diffusori tedeschi tendono a portare il suono in avanti, se hai un ambiente riflettente (vetri, vetrine, marmo, quadri cn vetri, ecc ecc),possono diventate fastidiosi.Cinta anche la goiusta altezza rispetto alle orecchie
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • v15v15
    Posts: 2,246Member
    Beh, anche io ho 4 coppie di Grundig, mi piacciono ma devo ammettere che sono piuttosto sbilanciate in alto, il che non vuol dire trapananti o fastidiose, però alla lunga con certi generi musicali stancano...
    "Sono troppo vecchio per queste stronzate"
  • cowboycowboy
    Posts: 2,135Member
    Tutte le casse risentono in qualche modo dell'installazione in ambiente ma io confermo quello che ho scritto....I diffusori cHe ho ascoltato io erano davvero troppo strilloni, comunque qualcuno mi sa dire che modelli erano?
  • TheoTksTheoTks
    Posts: 6,293Member
    OT il philips 520 menzionato in apertura è pronto (messaggio per joe1949) ; cosa ci trovino in questo usignolo poi....per me, di usignolo, ha solo la potenza.
    scusate OT

  • cowboycowboy
    Posts: 2,135Member
    Parlando di diffusori tedeschi e Philips 520 mi torna alla memoria un ascolto fatto a casa di Alessio (lutor) con il 520 e le casse Acron 400b...ecco in quel caso il suono che usciva era davvero un bel sentire, una perfetta armonia di frequenze senza sbilanciamento di gamma troppo evidenti o fastidiose....li i bassi c'erano presenti e senza sbavature o code......davvero un grande suono.