Thorens td 160
  • doctorcujodoctorcujo
    Posts: 5Member
    ciao a tutti,
    vorrei prendere un thorens td 160 usato.
    Ne ho trovato uno a poco, ma il braccetto tende ad andare veloce a fine corsa,tipo scivolasse via.
    Cosa potrebbe essere? Una cosa grave da sistemare?
    grazie per qualsiasi info

    saluti


  • FrovaltaFrovalta
    Posts: 4,842Member
    Ciao.

    Per i nuovi arrivati due righe di presentazione non guastano mai... detto questo, sono da verificare le condizioni della puntina, e valutare di sostituirla se è molto vecchia (più che il diamante, e l'elastomero che regge il cantilever ad invecchiare dando problemi di cedevolezza).

    Se è tutto a posto, molto probabilmente e un problema di peso di lettura ed antiskating mal regolati. Comunque non mi preoccuperei più di tanto, mi sembra una cosa risolvibile regolando per bene il braccio (cosa da far fare a qualcun che abbia un minimo di pratica con i giradischi), ed eventualmente montando una testina nuova.


    Un saluto, Frovalta.
    Post edited by Frovalta at 2017-09-11 20:23:40
    Bella l'alta fedeltà. Peccato che poi bisogna ascoltarla... (Commento di un amico quando ha visto il mio impianto)
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 1,434Member
    Benvenuto e mi associo a quanto consigliato da Frovalta
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • whatwhat
    Posts: 978Member
    Cambia la puntina.Cosa monta?
    Prima comunque verifica che il gira sia in piano e poi procedi alla taratura del braccio,se sei in grado, altrimenti in rete troverai come fare.
    Post edited by what at 2017-09-11 21:49:20
  • rock56rock56
    Posts: 8,986Member

    ciao a tutti,
    vorrei prendere un thorens td 160 usato.
    Ne ho trovato uno a poco, ma il braccetto tende ad andare veloce a fine corsa,tipo scivolasse via.
    Cosa potrebbe essere? Una cosa grave da sistemare?
    grazie per qualsiasi info

    saluti




    trovarlo a poco...... dipende quanto.....


    comunque prima dell'acquisto bisogna controllare se tutto è in ordine:


    perno diritto?


    ha del gioco nella bronzina?


    il piatto gira liberamente? senza oscillazioni? (da provare senza la cinghia)


    poi controllare anche il braccio nell'articolazione che sia tutto a posto.


    La testina si cambia se non è a posto. (quello è il meno).


    La cinghia sicuramente da cambiare se non è già stata sostituita.


    Un gira datato è facile che abbia bisogno di manutenzione prima della messa in funzione, da mettere in conto.


    Benvenuto nel Forum!

    ....prima la Musica, poi tutto il resto!
    Maurizio (Carpi-MO)
  • doctorcujodoctorcujo
    Posts: 5Member
    Ciao a tutti, avete ragione, non mi sono presentato, ma di solito i forum hanno una sezione specifica e quindi ho pensato che non servisse.
    mi chiamo massimo ed ho da poco acquistato un thorens 160 td vecchio, secondo me a poco (120 euro).
    ora voglio con calma sistemarlo ed ho visto che questo forum è pieno di gente appassionata ed esperta.
    però non ho capito se c'è un tasto cerca su questo forum ne come si possono allegare foto.
    Lo farei per farvi vedere il mio acquisto.
    l'ho provato rapidamente, il piatto per me da poco esperto girava bene, ho messo un disco e faceva quello che vi ho scritto.
    un'altra domanda non tecnica, non ho capito se c'è un tasto cerca su questo forum ne come si possono allegare foto.
    Lo farei per farvi vedere il mio acquisto.
    Grazie per i primi consigli!!
  • doctorcujodoctorcujo
    Posts: 5Member
    le foto forse ho capito: imageimage
  • gbalegbale
    Posts: 6,112Member
    Testina buttare e pure viti che sonno arrugginite e quindi di fortuna. Ti consiglio la solita at 95 a 30eur dalla Germania di solito.
    Giovanni - Forte dei Marmi
  • doctorcujodoctorcujo
    Posts: 5Member
    Grazie, la prenderò.
    ma che viti intendi?
    La cinghia invece dove la posso prendere?
    La bronzina come la controllo?
    Un po di domande da neofita :-<
  • LaVoceElettricaLaVoceElettrica
    Posts: 1,771Member
    Io non provo invidia per il tuo acquisto, ma per il fatto che al 4° post hai già capito come si caricano le foto.
  • doctorcujodoctorcujo
    Posts: 5Member
    Ahahahahahahahah.
    Speravo in un commento anche sul prezzo pagato…
  • gbalegbale
    Posts: 6,112Member
    Il prezzo è ottimo. Le viti che attaccano la testina allo Shell ovvero alla testa del braccio. La cinghia la compri da thakker su ebay insieme alla testina (con le viti incluse nuove che trovi ella confezione)
    Giovanni - Forte dei Marmi
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 1,434Member
    Quoto gbale e la cinghia prendila originale  (costa di più ma è molto meglio) controlla anche come consigliato da Frovalta, che il perno non abbia giochi laterali (che ruoti senza intoppi e flluidamente)
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • BEST-GROOVEBEST-GROOVE
    Posts: 28,725Moderator
    approfitto di questo 3ad aperto per chiedere una informazione; che differenza c'è tra un TD 160  ed un TD 145?

    Esteticamente lsono uguali, stesso coperchio, stesse cerniere ed estetica uguale ........bracci diversi però.

    La differenza sta solo nei bracci o si diversificano come materiali o features?
    18/09/2017 Technics SP 10 Mk2 restoration in progress..........
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,381Administrator
    di 160 e di 145 ce ne sono varie versioni. il 145 è un 160 con lo stop a fine disco. Siccome sono stati in produzioen a lungo i bracci in dotazione sono stti cambiati nel tempo
    il primo 160 montava il clasico braccio thorens con shell intercambiable grosso, e anche il promo td 145 (che ho avuto), nel temp sono stati montati altroi bracci thorens che invece dello sgell intercambiabile avevano las parte termonale del bracio intercamb9iabile
    A parità di epoca i gira erano idnetic a parte il sistema di sollev,mento braccio a fine disco e stop automatico
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member

    Ahahahahahahahah.
    Speravo in un commento anche sul prezzo pagato…



    C U L O !... Ecco il commento sul prezzo!  :))

    Per quanto riguarda il resto appoggio i consigli finora letti; non sognarti di cambiarci il cavo di segnale, anche perchè ha i pin argentati e anche se anneriti devi sapere che l' ossido d' argento conduce ancora meglio dell' argento pulito, quindi vanno meglio di qualsiasi finocchieria dorata che puoi trovare in commercio!  :D

    Controlla bene la conchiglia, che è rimovibile svitando la ghieretta in prossimità dell' attacco al braccio: le viti di fissaggio della testina dovrebbero essere delle comuni 2,5 ma quindi abbastanza facilmente reperibili in una ferramenta ben fornita, magari se le trovi in inox è meglio; l' importante è calcolare bene la loro lunghezza in quanto il foro filettato è cieco e se le viti sono troppo lunghe e tu insisti a stringerle ti abbozzano la lamieretta sopra in alluminio spazzonato e questo non è bello!   ;)
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • rock56rock56
    Posts: 8,986Member

    IL TD 160 mi è sempre piaciuto, ma non i bracci Thorens.... esteticamente.... :)


    Ottimo giradischi, pagato molto poco!


    La cappa è integra?


     

    ....prima la Musica, poi tutto il resto!
    Maurizio (Carpi-MO)
  • janijani
    Posts: 1,095Member
    joe1949 said:

    Ahahahahahahahah.
    Speravo in un commento anche sul prezzo pagato…



    C U L O !... Ecco il commento sul prezzo!  :))

    Per quanto riguarda il resto appoggio i consigli finora letti; non sognarti di cambiarci il cavo di segnale, anche perchè ha i pin argentati e anche se anneriti devi sapere che l' ossido d' argento conduce ancora meglio dell' argento pulito, quindi vanno meglio di qualsiasi finocchieria dorata che puoi trovare in commercio!  :D

    Controlla bene la conchiglia, che è rimovibile svitando la ghieretta in prossimità dell' attacco al braccio: le viti di fissaggio della testina dovrebbero essere delle comuni 2,5 ma quindi abbastanza facilmente reperibili in una ferramenta ben fornita, magari se le trovi in inox è meglio; l' importante è calcolare bene la loro lunghezza in quanto il foro filettato è cieco e se le viti sono troppo lunghe e tu insisti a stringerle ti abbozzano la lamieretta sopra in alluminio spazzonato e questo non è bello!   ;)


    Se il braccio è un TP16, lo shell, TP60, richiede viti M2. Si trovano dei kit con diverse lunghezze su ebay.
    Gianni
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    Ricordavo che erano viti standard: dovendole comprare mi accerterei che fossero in materiale amagnetico: alcuni tipi di acciaio inox lo sono, oltre all' alluminio e l' ottone
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris