Matrimoni misti
  • dadoxdadox
    Posts: 10,999Member
    Mi son sempre chiesto quali matrimoni riescono meglio quando sono interrazziali. Sono più compatibili con altri marchi i pre oppure finali Mc :-/
    In genere i clienti McIntosh non cercano rogne e vanno di accoppiata o trittico tutto Mc. Ma quando non è così? Al risultato finale giova più un pre della concorrenza abbinato ad ampli McIntosh o il contrario?
    Post edited by dadox at 2017-09-11 13:02:56
  • piona252piona252
    Posts: 36Member
    Per la mia (poca) esperienza, creso che la miglior via sia quella dell'accoppiata stessa marca.
    Per quanto mi riguarda in ambito HT uso un krell HTS che "attraversa" in passtrough il c2200; i 2 finaloni 501 pilotano i canali anteriori come nell'ascolto in stereo. Con i film va bene come logico visto che non ho certo bisogno di avere un suono audiofilo ma appena provo ad ascoltare un po di musica, sparisce la magia e la sinergia che c'è con il 2200. A onor del vero bisogna anche ammettere che il krell non è un pre stereo, ma comunque è un pre di tutto rispetto visto che costava quasi il doppio del 2200 da nuovo (naturalmente io l'ho preso usato e pagato anche pochissimo).

    Post edited by piona252 at 2017-09-11 16:16:20
    2 ch: Mcintosh C2200 - Mcintosh 2xMC501 - Mcintosh MCD 301 - Project 6 Perspex - Monitor Audio PL 300
    HT: krell HTS 7.1 - Panasonic UB900 - Marantz MM8003 - Monitor Audio Gs 60 + Gslcr - sub velodyne DD15 - Cavi VDH segnale - Shinpy big bang potenza
  • dadoxdadox
    Posts: 10,999Member
    piona252 said:

    Per la mia (poca) esperienza, creso che la miglior via sia quella dell'accoppiata stessa marca.




    Si sa, con l'accoppiata stesso marchio non si sbaglia. Proprio per questo motivo ho aperto l'argomento. Tralasciando le avventure in home theater, ci sarà ben qualcuno che di McIntosh utilizza solo il pre o il finale/i.  :-?
    Post edited by dadox at 2017-09-11 16:45:35
  • procloproclo
    Posts: 441Member
    Sono anch'io interessato all'argomento; in particolare volevo chiedere se qualcuno usa il C2300 con un'amplificazione non MC.
    Grazie
  • grisonigrisoni
    Posts: 1,021Member
    proclo said:

    Sono anch'io interessato all'argomento; in particolare volevo chiedere se qualcuno usa il C2300 con un'amplificazione non MC.

    Grazie


    Mac con Mac....in linea di massima questo e' l'assioma......ad eccezione delle accoppiate pre AudioResearch-finale Mcintosh a ss.....Mauro
  • procloproclo
    Posts: 441Member
    grisoni said:

    proclo said:

    Mac con Mac....in linea di massima questo e' l'assioma......ad eccezione delle accoppiate pre AudioResearch-finale Mcintosh a ss.....Mauro



    Il fatto è che possiedo un c2300. Ho provato l'abbinamento con il 302 e con il 452, ma non mi hanno soddisfatto. E l'accoppiata C2300 finale AR è da escludere a priori?
  • arturartur
    Posts: 178Member
     due 301 sarebbero quelli giusti?
    mcd 1000 mda 1000 c1000 t 2 x 501 2x601 men 220 jbl4343 ps premier mr73 revox 226 a77 studer a 80
    mcd 1100 c1000 t 4 x 601 men 220 mpc 1500 S.F aida studer a 812
    aggiunti 2 301
    cavi van de hull muntain ibrid-bilanciati
  • dadoxdadox
    Posts: 10,999Member
    In genere la regola del disaccoppiare fa parte degli esperimenti dell'appassionato. Ora non è che McIntosh ne sia esente. Anche perchè è oramai da anni acclarato che dalle prove effettuate da possessori e/o recensori, vi sono dei pre maggiormemte portati ad essere accopiati un pò con tutto, altri invece se non gli metti proprio il loro finale non c'è verso...
    E come logico, succede anche coi finali. Per esempio, ho letto pochi giorni fa il test dei Pioneer c90/m90. Il pre patisce la mancanza del suo finale, mentre il finale è più facilemnte abbinabile. Altro discorso per pre/finale Cambridge. Digeriscono malamente qualsiasi cosa non sia l'uno o l'altro. Veramente poco raccomandabili se separati. [-X
    Post edited by dadox at 2017-09-13 15:02:40
  • nizzonizzo
    Posts: 844Member
    In passato si usava abbinare un pre di altra marca (AR in primis) soprattutto per rendere il suono di un finale mc più brillante ed aperto (la resa dei pre era "quasi" sempre un gradino al di sotto dei finali, al di là delle nmolteplici funzioni, delle flessibilità e dei plus offerti rispetto alla concorrenza) ... ormai da qualche anno, ritengo invece che la qualità dei pre mc si sia alzata salendo ai vertici, rendendo quindi l'abbinamento preferibile  ... anzi, personalmente ritengo che la qualità dei pre si è modificata anche in maniera più che proporzionale rispetto a quella dei finali, che hanno mantenuto la stessa filosofia costruttiva del passato, pur modificando naturalmente, anche se in parte, la sonorità, anche sulla base di quanto richiesto oggi dal mercato ed offerto dalle moderne tecnologie ... non sarebbe pertanto un'eresia vedere oggi un pre mc (quando relativamente recente) anche abbinato ad un finale di altra casa ... valgono le regole di sempre relative agli accoppiamenti elettrici ... e la piacevolezza resa resta, come sempre, personale ... 
    Marcello
  • m.tonettim.tonetti
    Posts: 1,619Member
    MASSIMO
  • dadoxdadox
    Posts: 10,999Member
    Interessante, ma non si farebbe prima a sentire le opinioni di chi ha effettivamente effettuato prove con apparecchi di case diverse? Anche perché nonostante i valori elettrici, salta sempre fuori che comunque questo o quello una volta messi assieme si prendono comunque per i capelli. Fosse solo una questione di valori di corrente, una volta azzeccati tutto andrebbe bene. Eppure ognuno suona a modo suo. E queste sono cose che a noi non é dato sapere COME FANNO. E l'unica soluzione é quella di restare nelle accoppiate di Casa, o sperimentare appunto, a volte azzeccando ottimi inattesi risultati. Insomma, un pò tutti nella vita si son spesso ritrovati con ampli e pre disaccoppiati ma sinergici. Se valeva la sola regola del monomarca non stavo ad aprire il thread....e McIntosh non é esente da questa situazione.