riduzione dimensioni dei condensatori
  • TrivellaTrivella
    Posts: 999Member
    Buongiorno a tutti, una domanda scusandomi in anticipo per la mia ignoranza: con un amico esperto si è deciso di mettere mano ai condensatori del mio preamplificatore sostituendoli con altri di qualità superiore. Considerando che i condensatori originali sono da  0.47uF lui suggeriva di utilizzare condensatori più piccoli (tendenzialmente da 0.22uF) perchè più veloci e meno costosi (anche perchè sono 14 in tutto).
    Alla luce del fatto che io non ci capisco nulla, voi cosa ne pensate di un'operazione del genere? E' fattibile? Pericolosa? Si potrà ottenere un reale beneficio?
    Grazie per i suggerimenti
    Post edited by Trivella at 2017-08-30 21:19:21
  • stlupistlupi
    Posts: 1,053Member
    Probabilmente sarò meno esperto del tuo amico ma che io sappia non è mai una buona idea modificare i valori di componenti che sono stati appositamente studiati nel progetto se vuoi mettere condensatori più piccoli e veloci comunque dovresti metterne più di uno in parallelo per raggiungere lo stesso valore andando così probabilmente anche ad aumentare i costi
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • Paul78Paul78
    Posts: 953Member
    Trivella said:

    Buongiorno a tutti, una domanda scusandomi in anticipo per la mia ignoranza: con un amico esperto si è deciso di mettere mano ai condensatori del mio preamplificatore sostituendoli con altri di qualità superiore. Considerando che i condensatori originali sono da  0.47uF lui suggeriva di utilizzare condensatori più piccoli (tendenzialmente da 0.22uF) perchè più veloci e meno costosi (anche perchè sono 14 in tutto).

    Alla luce del fatto che io non ci capisco nulla, voi cosa ne pensata di un'operazione del genere? E' fattibile? Pericolosa? Si potrà ottenere un reale beneficio?
    Grazie per i suggerimenti


    mi sembra una pessima idea
  • smilesmile
    Posts: 47,631Industry
    Paul78 said:

    Trivella said:

    Buongiorno a tutti, una domanda scusandomi in anticipo per la mia ignoranza: con un amico esperto si è deciso di mettere mano ai condensatori del mio preamplificatore sostituendoli con altri di qualità superiore. Considerando che i condensatori originali sono da  0.47uF lui suggeriva di utilizzare condensatori più piccoli (tendenzialmente da 0.22uF) perchè più veloci e meno costosi (anche perchè sono 14 in tutto).

    Alla luce del fatto che io non ci capisco nulla, voi cosa ne pensata di un'operazione del genere? E' fattibile? Pericolosa? Si potrà ottenere un reale beneficio?
    Grazie per i suggerimenti


    mi sembra una pessima idea


    A dire poco.
    La croce portata dagli altri è sempre leggerissima.
  • corradocorrado
    Posts: 6,144Member
    Meno male che l'amico è esperto....
  • sm63sm63
    Posts: 5,762Member
    Trivella said:

    Buongiorno a tutti, una domanda scusandomi in anticipo per la mia ignoranza: con un amico esperto si è deciso di mettere mano ai condensatori del mio preamplificatore sostituendoli con altri di qualità superiore. Considerando che i condensatori originali sono da  0.47uF lui suggeriva di utilizzare condensatori più piccoli (tendenzialmente da 0.22uF) perchè più veloci e meno costosi (anche perchè sono 14 in tutto).

    Alla luce del fatto che io non ci capisco nulla, voi cosa ne pensata di un'operazione del genere? E' fattibile? Pericolosa? Si potrà ottenere un reale beneficio?
    Grazie per i suggerimenti


    Teoricamente e non solo il tuo amico non ha tutti i torti ,minore capacita vuol dire minore costanza di tempo ,a discapito della banda passante quindi maggiore velocità nei transienti a bassa frequenza ,nel caso in cui le capacita sono in serie al segnale ,visto il numero elevato 14, bisogna capire dove sono montati ,probabile ci sia pure qualche parallelo .

    Post edited by sm63 at 2017-08-30 19:57:24
    Salvatore
  • BEST-GROOVEBEST-GROOVE
    Posts: 28,676Moderator
    corrado said:

    Meno male che l'amico è esperto....



    menomale http://www.orologiepassioni.com/listing/skin2/immagini/uh.gif


    Technics SP 10 Mk2 restoration in progress..........
  • leon77leon77
    Posts: 2,497Member
    @Sm63,

    Il discorso non fa una piega, ma non credo in termini assoluti.
    Diamo per scontato, che non sappiamo quali siano le richieste a valle dei Cap, e quindi non possiamo dimensionare correttamente la capacità totale.
    Ma sul discorso della velocità, come sappiamo la carica, e scarica è una costante di tempo che si.misura in secondi, ed è il prodotto della capacità per la resistenza vista ai capi dei Cap.
    Ma se, prendiamo due Cap, con capacità uno il doppio dell'altro, ipotizzando una assorbimento di 100 mA a valle per entrambi, la capacità che serve per svuotare il Cap di tale assorbimento è la stessa, dunque credo che anche la velocità rimanga uguale.
    Ovviamente, inizialmente la costante di tempo sarà diversa, quello più grande necessita il doppio di tempo, ma a regime... non credo che poi possa influenzare la velocità.

    Mi sfugge qualcosa?
    Post edited by leon77 at 2017-08-30 23:50:24
  • sm63sm63
    Posts: 5,762Member
    leon77 said:

    @Sm63,

    Il discorso non fa una piega, ma non credo in termini assoluti.
    Diamo per scontato, che non sappiamo quali siano le richieste a valle dei Cap, e quindi non possiamo dimensionare correttamente la capacità totale.
    Ma sul discorso della velocità, come sappiamo la carica, e scarica è una costante di tempo che si.misura in secondi, ed è il prodotto della capacità per la resistenza vista ai capi dei Cap.
    Ma se, prendiamo due Cap, con capacità uno il doppio dell'altro, ipotizzando una assorbimento di 100 mA a valle per entrambi, la capacità che serve per svuotare il Cap di tale assorbimento è la stessa, dunque credo che anche la velocità rimanga uguale.
    Ovviamente, inizialmente la costante di tempo sarà diversa, quello più grande necessita il doppio di tempo, ma a regime.
    .. non credo che poi possa influenzare la velocità.

    Mi sfugge qualcosa?



    Appunto .....anzi tutto in serie al segnale oltre a non scorrere una corrente da 100 mA , pure variabile .

    La velocita' a cui mi riferisco piu'che altro interessa le basse bassissime frequenze ,sulle medie alte ,altissime il problema non si pone ,come per la distorsione .
    Salvatore
  • TrivellaTrivella
    Posts: 999Member
    smile said:

    Paul78 said:

    Trivella said:

    Buongiorno a tutti, una domanda scusandomi in anticipo per la mia ignoranza: con un amico esperto si è deciso di mettere mano ai condensatori del mio preamplificatore sostituendoli con altri di qualità superiore. Considerando che i condensatori originali sono da  0.47uF lui suggeriva di utilizzare condensatori più piccoli (tendenzialmente da 0.22uF) perchè più veloci e meno costosi (anche perchè sono 14 in tutto).

    Alla luce del fatto che io non ci capisco nulla, voi cosa ne pensata di un'operazione del genere? E' fattibile? Pericolosa? Si potrà ottenere un reale beneficio?
    Grazie per i suggerimenti


    mi sembra una pessima idea


    A dire poco.


    Quali sono le eventuali controindicazioni nel caso si mettessero condensatori troppo piccoli?
  • smilesmile
    Posts: 47,631Industry
    1) insufficiente banda passante 

    2) insufficiente bypass di linearizzazione degli elettrolitici.

    NON MUORE NESSUNO ma la qualità generale diminuirà.

    PS non capisco i motivi di queste genialate.
    La croce portata dagli altri è sempre leggerissima.
  • stefaninostefanino
    Posts: 31,593Member
    eh perche' sono piu' "veloci" !
    Ciao. Stefanino
  • Paul78Paul78
    Posts: 953Member
    ma anche per risparmiare...vuoi mettere....14 condensatori da 0.22uF contro 14 condensatori da 0.47uF...
    Post edited by Paul78 at 2017-09-01 16:12:13
  • stefaninostefanino
    Posts: 31,593Member
    vedi costano meno e sono pure piu' "veloci"


    Post edited by stefanino at 2017-09-01 16:23:31
    Ciao. Stefanino
  • smilesmile
    Posts: 47,631Industry
    Quando li ordini arrivano in anticipo.
    La croce portata dagli altri è sempre leggerissima.