Piedini giradischi
  • BleachBleach
    Posts: 15,750Administrator
    Dopo tanti anni, non sono più soddisfatto dei piedini Audio Technica AT606.

    Il gira è un clearaudio concept con ortofon bronze, piazzato su una base in pietra serena da 5cm a sua volta poggiata su un mobiletto guizu.

    Per via delle ridotte dimensioni della stanza, le casse sono relativamente vicine al gira. 

    Cerco qualcosa che disaccoppi, visto che ho gia provato varie punte e sono tornato agli AT.

    Cosa cerco:

    - supporti disaccoppianti
    - regolabili in altezza
    - da usare in 4, non 3 pezzi (in pratica, agli angoli)
    - costo non eccessivo (eccessivo per me, in questo caso, è maggiore di 150-200€)



    Questa la situazione attuale:

    image



    image



    Grazie a tutti in anticipo

    Post edited by Bleach at 2017-08-25 21:38:03
    Gianni S.
  • etnatometnatom
    Posts: 11,926Member
    Isonoe?
    Tommaso - Kiss Pack You See -
    "Dovrebbero fare un campionato a parte" (F.Totti)
  • BleachBleach
    Posts: 15,750Administrator
    In effetti sono i primi che mi sono venuti in mente, non li ho mai provati e mi hanno sempre incuriosito.
    Gianni S.
  • merlintaigamerlintaiga
    Posts: 6,342Member
    Considerazione magari "strana": hai provato a togliere la lastra di pietra? non vorrei fosse un "accumulatore di vibrazioni"...
    Confusion will be my epitaph
  • stlupistlupi
    Posts: 1,059Member
    E realizzare una base con isolante in sabbia come questa

    http://www.tnt-audio.com/clinica/sandbla.html

    Questo quanto riportato al termine dell'articolo

    Conclusioni

    La SandBlaster è una base antisismica di grande efficacia che sfrutta le proprietà naturali della sabbia quale materiale estremamente sordo e smorzante.
    L'uso della SandBlaster è consigliato in tutti quei casi nei quali si desideri isolare un componente HiFi dal resto, evitando sia la propagazione delle vibrazioni proprie sia l'interferenza causata dalle onde sonore o da altri apparecchi.

    Post edited by stlupi at 2017-08-25 23:05:21
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • alexisalexis
    Posts: 18,283Member
    Se cerchi qualcosa di realmente straordinario, ci sono i nuovi piedoni topclass della Pearl Audio, alluminio e tecnogel.
    Li sto provando sotto i miei giradischi e devo dire di essere rimasto stupito per l'incremento qualitativo riscontrato.
    Penso che li prenderò, anche se impegnativetti..
    Dietro c'é un progetto di fisica meccanica applicata, e si sente. In rete mi pare c'é da qualche parte una demo tenuta a monaco con il progettista che prende a martellate un tavolo, senza che i chiodini sopra la base nemmeno si muovano.
    Fuoco, immagine, consistenza armonica.. Tutte percettivamente aumentati.

    Non li ho ancora provati sotto cd o sorgenti.. Perché toglierli da totto il gira mi sembra crudele... :-)
    Se interessa posso postare foto.
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
  • CivasCivas
    Posts: 169Member
    Per caso ( li avevo presi per altro) ho provato i vibrapod isolator sotto i piedini del mio giradischi (dr feickert woodpecker) e mi sono trovato molto bene.
    L'importante è prendere quelli giusti per il peso del giradischi. Il costo è basso per cui una prova la farei.
    Proacstudio140/naimxs+teddycap/naimcd5si/drfeickertwoodpecker,jelcosa750l,denondl103,lehmannblackcube,denonau300lc
  • bluesman74bluesman74
    Posts: 5,918Member
    Piccolo OT: Veramente bella la tua stanza della musica.... Mi pare apprezzi anche il tuo gatto :)
    Free Bird
  • BleachBleach
    Posts: 15,750Administrator
    Intanto grazie a tutti;  andiamo con ordine:

    - @bluesman : grazie, è un po incasinata (se ne vede solo una parte..) ed in effetti il gatto mi fa sempre compagnia :)

    - @Civas : sarebbero perfetti, ma non consentono la regolazione della bolla

    - @Alexis : ho cercato in rete, ma non ho trovato un prezzo "ufficiale" dei Perl Audio (fermo restando che se passano i 200€ potrebbero anche farmi avere apparizione mariane che... sarebbero fuori budget)

    - @StLupi : mi ha sempre incuriosito, sono anni che mi dico che prima o poi la costruirò. Conoscendomi quindi, non la farò mai X_X

    - @Merlintaiga : si, fatto prove con e senza, vince con... ma la differenza è davvero minima.
    Gianni S.
  • stlupistlupi
    Posts: 1,059Member
    Anche se no hai tantissima voglia di costruirti la base da solo penso che se ti rivolgi a un falegname e utilizzi un legno tipo multistrato probabilmente riesci a fartela fare rientrando nella spesa prevista.
    Calcola che di materiale ci vorranno più o meno €50 quindi non credo ti possono chiedere più di 100 €150 di manodopera
    Post edited by stlupi at 2017-08-27 13:51:30
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • alexisalexis
    Posts: 18,283Member
    Bleach said:

    Intanto grazie a tutti;  andiamo con ordine:


    - @bluesman : grazie, è un po incasinata (se ne vede solo una parte..) ed in effetti il gatto mi fa sempre compagnia :)

    - @Civas : sarebbero perfetti, ma non consentono la regolazione della bolla

    - @Alexis : ho cercato in rete, ma non ho trovato un prezzo "ufficiale" dei Perl Audio (fermo restando che se passano i 200€ potrebbero anche farmi avere apparizione mariane che... sarebbero fuori budget)

    - @StLupi : mi ha sempre incuriosito, sono anni che mi dico che prima o poi la costruirò. Conoscendomi quindi, non la farò mai X_X

    - @Merlintaiga : si, fatto prove con e senza, vince con... ma la differenza è davvero minima.


    i piedoni pearl audio in alluminio/gel sono prodotti nuovissimi e, che io sappia, appena usciti.
    ne parlo solo perchè tra le decine di piedi punte e piedoni anche molto costosi, delle più note marche ehhmm audiophile queste mi hanno davvero convinto, direi che più di un accessorio, sono più un componente, come efficacia.
    mentre la maggior parte dei piedi propone una certa caratterizzazione.. questi non ne hanno.. facendo risaltare miriadi di informazioni musicali in più.
    sono rimasto piuttosto stupito anche dalla prestazione in gamma bassa, su certi vinili è quasi come se il sistema scendesse di un'ottava in più.. boh :-)

    “Never assume malice when stupidity will suffice”
  • bolz69bolz69
    Posts: 650Member
    sul mio clearaudio il massimo del giovamento (e di gran lunga) l'ho trovato con lastra di pietra serena e blocchi in grafite Audiosilente sotto le sue punte.
    Ma ovviamente nel mondo del fine tuning ogni contesto fa storia a sé...
    Clearaudio Champion Limited/Unify/ Transfiguration Axia/ PassLab XP-15/ Arc Ls26/ Arc Cd5/ Sonic Frontiers Power 2-GamuT D200mkIII Spendor Sp100r2-Rogers Ls 5/9
  • pinopino
    Posts: 292Member
    Vendendo le foto hai una disposizione dell'impianto da manuale,io ottimizzerei al meglio la Bronze,che non è una testina facile da ottimizzare sia dal punto di vista elettrico che meccanico.

    Hai provato a verificare con la bilancina Ortofon il peso di lettura,in ogni caso prova ad aumentare di 0.2 /0.3 grammi il peso.

    Ho utilizzato la bronze per un paio di anni e non mi ha dato problemi di feedback,è una testina abbastanza dura.


    Il diamante è incastonato nel cantilever in modo non perpendicolare,è molto critica riguardo all'azimuth fai delle prove alzando leggermente il braccio.

    Se il tuo braccio lo consente appesantisci con squadrette in acciaio amagnetico e poi compensa con il contrappeso.

    Insomma fingi di averla appena acquistata,resetta convinzioni e pregiudizi e fai delle prove.

    Cosa hai da perdere.

    Tienici informati.


    Buon lavoro

    Pino






  • GiggionegiggioneGiggionegiggione
    Posts: 70Member
    ciao,dovresti togliere l'impianto delle elettroniche dal mezzo dei diffusori e spostrlo di lato,prova.questi audiotechnica quanto peso possono reggere?sono solo per giradischi?
  • _WAKE_WAKE
    Posts: 63Member
    spostare rack su muro laterale subito
  • stlupistlupi
    Posts: 1,059Member
    _WAKE said:

    spostare rack su muro laterale subito





    Subito..... sennò come minimo 15 gg. di sospensione :D
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • aldinaaldina
    Posts: 3,547Member
    @alexis.: i Pearl infatti non li vedo nel loro catalogo in rete. Hai un link o un datasheet da postare?
    Thanks in advance!
    Marco
    Marco
  • mikefrmikefr
    Posts: 14,292Member
    Mi sembra che non dici che cosa è che non va,hai feedback da vibrazioni?Se fosse così devi vedere se la causa dei problemi è dovuta dal suono sei diffusori che eccita il mobile o direttamente il gira.Per il primo problema basta che metti dei piedini in Alphagel o sorbotane sotto la lastra e per regolare l'orizzontalità del gira ci lasci i piedini che ci sono già.Per la seconda possibilità se è il plint ad entrare in risonanza non credo che ci siano rimedi veramente efficaci,puoi in questo caso accoppiare il gira con le punte e accoppiare anche la lastra ma ripeto se è il mobile a vibrare questa soluzione è da evitare.
    Michael Moscone
    E' sempre una questione di gusti.........
  • meridianmeridian
    Posts: 7,784Member
    Piccola domanda , gli attuali piedi AT sono avvitati o solo appoggiati ? Te lo chiedo da non vinilista, non conosco il gira in questione.
    Perché se sono avvitati e solidi, potresti semplicemente mettergli sotto dei prodotti disaccoppianti, da poca spesa, per sentire cosa succede. Poi, se non hai benefici o peggiori addirittura, sei sempre in tempo a cercare altro.
    Qui sotto un link dove potrei tentare soluzioni miste senza svenarti, e al limite poi riciclarle in altri modi con le elettroniche del tuo sistema.

    http://herbiesaudiolab.net/spkrfeet.htm

    Ci sono una miriade di oggetti che potrebbero, condizionale, dare al caso, fermo restando che un gira ha qualche necessità in più dal punto di vista di linearità è messa in bolla, quindi alcuni oggetti non saranno praticabili. Tra i tanti mi vengono in mente i Q feed in sorbothane, le Atacama Spikeshoes, e prodotti simili. Definitiva, ma cara e da cercare usata , la piattaforma Gingko cloud , vi sono varie versioni e dimensioni, sul loro sito ci sono parecchie info

    Saluti , Dario


    Jazz : musica in cui la stessa nota può essere suonata ogni volta in modo diverso. Ornette Coleman
  • aldinaaldina
    Posts: 3,547Member
    conosco Herbie's audio lab caro Dario, gli ho comprato degli smorzatori per le valvole tempo fa (che poi ho smesso di usare); avevo guardato anche i suoi piedi per speaker.
    negli Stati Uniti ha un buon seguito e prezzi non esagerati.

    Marco
  • M.B.M.B.
    Posts: 11,415Member
    meridian said:

    Piccola domanda , gli attuali piedi AT sono avvitati o solo appoggiati ? Te lo chiedo da non vinilista, non conosco il gira in questione.
    Perché se sono avvitati e solidi, potresti semplicemente mettergli sotto dei prodotti disaccoppianti, da poca spesa, per sentire cosa succede. Poi, se non hai benefici o peggiori addirittura, sei sempre in tempo a cercare altro.
    Qui sotto un link dove potrei tentare soluzioni miste senza svenarti, e al limite poi riciclarle in altri modi con le elettroniche del tuo sistema.

    http://herbiesaudiolab.net/spkrfeet.htm

    Ci sono una miriade di oggetti che potrebbero, condizionale, dare al caso, fermo restando che un gira ha qualche necessità in più dal punto di vista di linearità è messa in bolla, quindi alcuni oggetti non saranno praticabili. Tra i tanti mi vengono in mente i Q feed in sorbothane, le Atacama Spikeshoes, e prodotti simili. Definitiva, ma cara e da cercare usata , la piattaforma Gingko cloud , vi sono varie versioni e dimensioni, sul loro sito ci sono parecchie info

    Saluti , Dario




    La base Ginko, con la possibilità di poter usare diverse palle in funzione della massa del carico e la distribuzione di essa, è davvero ottima. Consigliatissima!
  • BleachBleach
    Posts: 15,750Administrator
    Ringrazio quanti sono fin qui intervenuti.  Purtroppo per problemi vari negli ultimi giorni non ho nemmeno il tempo di ascoltare qualcosa, figuriamoci fare prove  X_X   

    Per rispondere ad alcune domande poste:

    - nessun rientro, già così.  Dato che però sperimentando magari si migliore (..ma anche no) ero semplicemente curioso di provare altro
    - già fatta prova con e senza pietra
    - I piedini AT originariamente hanno un feltrino, non hanno possibilità di essere avvitati.   Tempo addietro ho fatto una semplicissima prova, rimuovendo il feltro, spalmando un limitato spessore di silicone (circa una moneta da 2€, anche come spessore) e con questo "incollaggio elastico" al gira secondo me è migliorato (parliamo sempre di modestissime variazioni) infatti adesso è ancora così

    Gianni S.
  • luke_64luke_64
    Posts: 142Member
    per combinazione ho il tuo stesso gira ed anche i piedi isolatori della AT.
    Io uso un piano in vetro da 12 mm di spessore al posto della lastra in marmo e l'ho poggiato direttamente sopra i piedi della AT, mentre il Clearaudio è poggiato direttamente sul vetro.
    Ho provato diverse configurazioni, anche con punte rigide, variando il posizionamento dei piedi/punte da sotto a sopra il piano in vetro, ma con questa configurazione ho trovato il miglior compromesso (a mio gusto ovviamente)
    Luca
  • SuennioSuennio
    Posts: 632Member
    @Bleach
    Anch'io in queste settimane sto "ottimizzando" l'impianto.nelle svariate prove che ho fatto e rovistando nel solito cassetto magico(ognuno di noi ce l'ha... :D )ho ritrovato 3 piedini che avevo fatto al tornio copiati dagli omicron,quelli con la sfera in mezzo per capirci,in teflon.diciamo che li ho messi adcazzum senza pretese,un po' per noia...ed invece risultato eccellente,da non credere, è poi andato in bolla senza problemi, proprio andata di lusso
    Questa la mia esperienza, magari da te serve altro... bisogna provare senza preconcetti comunque,a volte si hanno le cose in casa e non si usano!