Tuning Quantico
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    "Evidentemente ci sono molte più cose tra il cielo e la terra di quante l'occhio o l'orecchio possano afferrare.." è stato il mio primo pensiero dopo aver ascoltato lo strabiliante effetto di questi aggeggi, nel loro piccolo e insignificante aspetto fisico. Due autoadesivi, si avete letto bene.

    https://www.hifiathome.de/der-strom/wa-quantum-chips/lautsprecher-chip/

    Su sollecitazione di un caro amico qui del forum, un vero "provatutto", sensibile e intelligente del fine tuning più estremo, ho applicato questi due stickers sul pannello posteriore delle casse, dove ci sono i connettori.
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    Cosa cambia? Dapprima nulla, anzi sembra si comprima dinanicamente il messaggio musicale, ma poi dopo uno due dischi ( ci vogliono 48 ore per l'intero processo, dicono) accade qualcosa di difficilmente descrivibile, perchè non riguarda macro-aree di intervento, ma lo strato sottile ed etereo del "corpo" musicale, la scena si "densifica" ed estende sotto una luce chiara, che illumina organicamente miriadi di sfumature musicali, prima quasi indistinguibili: il suono si fa appunto organico, coeso, denso, luminoso ed esteso.

    Come funzionano? Per me potrebbero essere imbevuti di burro di yak tibetano, loro lo chiamano trattamento micromoleculare "quantico", di sicuro alla base di questi (economici) stickers c'é un intuizione che va oltre la mera tecnica elettroacustica.

    E non sono gli unici ad aver scoperto il principio, c'é una ditta concorrente olandese che offre la stessa identica gamma di prodotti, la Akiko, di cui proverò a breve qualche gingillo interessante.

    Tornando comunque all'argomento.. Pensate a un impianto perfetto equilibrato tecnicamente, con componenti di sicuro valore... ma che non "suona", non affascina e non coinvolge. Quante volte abbiamo ascoltato sistemi di questo genere. Pensate che con due autoadesivi (dal funzionamento tecnico evidentemente non spiegabile ad oggi) potete aggiungere brillìo, fascino musicale, coerenza tra le gamme, collante percettivo ed emotivo..

    Incredibile lo so, e io sarei il primo a non crederci se leggessi queste righe..

    Ps. Da applicare, ripeto, in contesti di sistemi di alto livello, già ben equilibrati, perchè non corregge mismatching, porzioni di gamma in esubero o mancanti, rimbombi o altri macro-difetti :-)
    Post edited by alexis at 2017-08-24 10:52:29
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    Dimenticavo.. Non ci sono solo stickers per altoparlanti, ma in forma diversa anche specificamente per altre aree di intervento, dai fusibili alle ciabatte, dai condensatori ai cavi fino ai contatori elettrici.

    Sono molto potenti a dispetto delle apparenze fisiche.. bastano pochi stickers per intervenire in modo percepibile ed univoco sul sistema.

    image
    Post edited by alexis at 2017-08-24 10:58:25
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • holydioholydio
    Posts: 395Member

    Ti piace buttarti nella mischia vero? 
    :))
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    he he il guru del tuning estremo ha parlato :-)


    :)>-
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • holydioholydio
    Posts: 395Member
    :>

    Sono convinto ne ascolterai delle belle. Hai per caso ancora un sistema digitale da poter smanettare?
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    ho solo un merging nuovo di pacca... pensavo ai chip tondi da 5mm  da applicare sui .. chip e processori :-)
    e ai fusibili..

    roba cmq amovibile al 100%


    suggerimenti?
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • kereskeres
    Posts: 10,124Member
    C'è già un tread sull'astrologia :-)
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,775Member
    costano troppo poco, non possono funzionare
  • alberto75alberto75
    Posts: 1,738Member
    a me sta roba quantica mi fa solo paura.....sarà radioattiva?
    Distinti saluti. Alberto, Parma, Italy.
    « Fama di loro il mondo esser non lassa; misericordia e giustizia li sdegna: non ragioniam di lor, ma guarda e passa. » (Dante)
  • densenpfdensenpf
    Posts: 3,083Member
    miscredenti
    Saluti Pier
  • densenpfdensenpf
    Posts: 3,083Member
    alexis said:


      magari li provo...li vendono solo da questo sito?
    Saluti Pier
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    c'è anche un altro sito, il prezzo è uguale.
    in alternativa ci sono gli Akiko, molto simili, ma secondo un amico un filo più aperti come tonalità.
    https://www.akikoaudio.com/en/akiko-audio/tuning-chips

    io oggi ho fatto un sostanzioso ordine...  se tanto mi da tanto :-)

    chips per il contatore, per la ciabatta, per i condensatori, i fusibili ecc eccetera.
    in rete ci sono molti commenti
    Post edited by alexis at 2017-08-24 16:21:28
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    cmq ci sono robe ancora più stregonesche..

    https://www.hifiathome.de/biophotone/raum-und-gerätetuning/gerätetuning/


    hanno tutto su quel sito..
    harmonix, bybee, sinergistic, biophone, stein.. peccato i prezzi folli di questi giocattoli.

    Ripeto i chips quantici sono a mio avviso un regalo...in confronto.. 69 euro per cominciare a riflettere un po'...
    Post edited by alexis at 2017-08-24 16:39:00
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • GianGastoneGianGastone
    Posts: 37,225Member
    Errore
    Post edited by GianGastone at 2017-08-24 16:45:52
  • GianGastoneGianGastone
    Posts: 37,225Member
    alexis said:

    cmq ci sono robe ancora più stregonesche..

    https://www.hifiathome.de/biophotone/raum-und-gerätetuning/gerätetuning/


    hanno tutto su quel sito..
    harmonix, bybee, sinergistic, biophone, stein.. peccato i prezzi folli di questi giocattoli.

    Ripeto i chips quantici sono a mio avviso un regalo...in confronto.. 69 euro per cominciare a riflettere un po'...



    Il paese dei balocchi...
  • Alerosso10Alerosso10
    Posts: 1,341Member
    Sul sito Akiko ci sono almeno 10 ammenicoli diversi. Se uno di questi apporta un mirabolante miglioramento, moltiplicando per 10..... mi sembra che questi impianti hanno bisogno di un pò troppo tuning.
    Macmini roon Tidal - Msb Analog - rega RP10 Apheta 2 Rega Aria - Classè CP 800 - Classè CA 2300 - B&W 804 D3 - Nordost Heimdall 2 - Acustica Astri audio - Nessie Vinylmaster
  • holydioholydio
    Posts: 395Member
    Per risolvere la marea di problemi che hanno le catene audio ci vuole davvero parecchio se si ha una spiccata sensibilità. Chiaro che se non si avvertono differenze di cavi saltate pure a piedi pari la questione.
    Per chi volesse provare la formula è soddisfatti o rimborsati.
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    ... l'audio è una realtà infinitamente complessa, perchè infinatamente complessi sono i meccanismi percettivi.
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member

    Sul sito Akiko ci sono almeno 10 ammenicoli diversi. Se uno di questi apporta un mirabolante miglioramento, moltiplicando per 10..... mi sembra che questi impianti hanno bisogno di un pò troppo tuning.



    io, tanto per dire, ho cominciato con i chip per speaker. ma ho già una discreta esperienza con i prodotti sublima, che pure loro, non finiscono di stupire.
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • dufaydufay
    Posts: 62,463Member
    E passare direttamente all'eroina no?
    Daje de punta daje de tacco.
  • dufaydufay
    Posts: 62,463Member
    holydio said:

    Per risolvere la marea di problemi che hanno le catene audio ci vuole davvero parecchio se si ha una spiccata sensibilità. Chiaro che se non si avvertono differenze di cavi saltate pure a piedi pari la questione.

    Per chi volesse provare la formula è soddisfatti o rimborsati.


    Perfetto. Ma solo se mi pagano gli interessi.
    Daje de punta daje de tacco.
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    Per te una copia di simplicius simplicissimus in omaggio

    http://pierre-marteau.com/images/books/g-1671-0002.gif

    :D =))
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • dufaydufay
    Posts: 62,463Member
    Va là che tra un po' mi diventi terrapiattista.
    Daje de punta daje de tacco.
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    Crederai mca che sono davvero andati sulla luna?
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • dufaydufay
    Posts: 62,463Member
    Certo. Per merito delle decalcomanie con su scritto NASA.
    Daje de punta daje de tacco.
  • BazzaBazza
    Posts: 3,239Member
    Se ne attacco uno sul didietro della mia signora le torna turgido come quando aveva vent'anni?
    Sa' dì dan'da ?
    Tu ma' a di' indò ...
  • alexisalexis
    Posts: 18,545Member
    Che classe ragazzi...
    :-&
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • BazzaBazza
    Posts: 3,239Member
    Dai, si fa per scherzare.
    Su di me non farebbe effetto un rotolo intero.
    Post edited by Bazza at 2017-08-24 20:12:47
    Sa' dì dan'da ?
    Tu ma' a di' indò ...
  • dufaydufay
    Posts: 62,463Member
    Bazza said:

    Se ne attacco uno sul didietro della mia signora le torna turgido come quando aveva vent'anni?



    Ahahahah ahahaha ahahaha uno dietro e uno davanti.
    Daje de punta daje de tacco.
This discussion has been closed.
Tutte le discussioni