Franco e Ciccio
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 17,696Member
    Ho sempre provato una commossa ammirazione per questi due attori, forse per le umilissime origini. A fronte di tanti lavori di bassa qualità, nei quali comunque hanno sempre dimostrato ottime qualità attoriali, abbiamo interpretazioni veramente superlative di Ingrassia. Sarebbe ingiusto però non ricordarlo assieme all'amico Franco...

    Post edited by °Guru° at 2017-08-20 02:10:06
    Francesco. VHF Running Team.
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,929Member
    Mi sono sempre piaciuti molto.

    Per me assia sottovalutati, specialmente in quei tempi di cinema "impegnato".
    Post edited by Fabio Cottatellucci at 2017-08-20 06:48:25
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 17,696Member
    Negli occhi di Franco Franchi, nonostante la comicità fatta di smorfie e tutto sommato ingenua, ho sempre visto una nota triste...

    image

    Francesco. VHF Running Team.
  • tappodiferrotappodiferro
    Posts: 8,891Member
    Io li ho sempre considerati piuttosto trash, sia in televisione che nei film. In teatro non so.

    Probabilmente furono mal guidati e mal sfruttati.
    Paolo
  • marvizzimarvizzi
    Posts: 160Member
    °Guru° said:

    Negli occhi di Franco Franchi, nonostante la comicità fatta di smorfie e tutto sommato ingenua, ho sempre visto una nota triste...


    image






    Questa e' una prerogativa di ogni comico. Franchi univa la capacita' di essere un maschera.
    Absit iniuria verbis.
  • analogico_09analogico_09
    Posts: 21,875Member
    Una "maschera" che viene dal teatro popolare dei guitti e dei cantastorie, tutta un'antica e preziosa summa esperenziale di cui Franco, insieme a Ciccio, ma credo più di Ciccio, è stato forse l'ultimo grande "testimone" . Questo lo rende attore ancora più raro e prezioso.
    Per rispondere a Francesco, anni fa, verso la fine degli '80, non molto tempo prima della prematura scomparsa, Franchi gestiva un bel bar non lontano da casa mia. Ci passavo spesso davanti e qualche volta, spinto anche dalla curiosità, entravo per consumare qualcosa. Due o tre volto l'ho trovato alla cassa. Era una persona serissima, quasi severa, riservata, dall'aspetto coriaceo, una grande testa leonina sproporzionata rispetto al corpo, una figura "minotaura".
    Distaccato, caratterialmente irriconoscibile rispetto all'immagine cine-televisiva ultra popolare, se non per quel fondo di tristezza che traspariva "segretamente" dallo sguardo che appariva fermo e sicuro; qualcosa di inesplicabile che ricordava la "maschera" dell'attore dietro la quale si cerca di nascondere a fiamma poetica dell'artista e dell'uomo.

    Peppe. - "Tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri". Mahler
    - "Fare un film - cioè raccontare la storia di un uomo, di una donna, di due o più persone, in meno di due ore, o in almeno due ore - è un'impresa terrificante, che merita molto più dell'abilità tecnica di una prostituta." - John Cassavetes
  • analogico_09analogico_09
    Posts: 21,875Member

    Io li ho sempre considerati piuttosto trash, sia in televisione che nei film. In teatro non so.

    Probabilmente furono mal guidati e mal sfruttati.

    Indubbiamente hanno girato film molto scadenti quasi sempre fatti di siparietti comici piuttosto scollati alcuni dei quali, a se stanti, grazie al sicuro talento della coppia, nonostante gli eccessi inevitabili di cui non hanno loro la "colpa", si salvano, diventando addirittura di "culto".
    Cmq quando sono stati diretti da registi di valore in film belli e importanti, hanno dato prova di capacità interpretative di primissima grandezza.
    Basti pensare al già citato Pinocchio di Comencini, stratosferici e indimendicabili nei panni "surreali" del gatto e della volpe indossati alla perfezione, come se un Collodi divinatorio glie li avesse cuciti addosso... Insieme poi a un Manfredi semplicemente metafisico... un vertice del cinema italiano!

    Fellini, Amarcord, dirige il Ciccio stratosferico di "voglio una doooonnaaaaaaa!!" che solo una grottesca e surreale "suona nana" risce a far scendere dall'albero... :D Morsi di poesia cinematografica..,, gli ultimi...

    Di nuovo la coppia irresistibilmente insieme in La Giara, episodio del film "Kaos" dei f.lli Taviani, bellissimo,  su alcuni racconti di Pirandello.





    Post edited by analogico_09 at 2017-08-21 02:23:45
    Peppe. - "Tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri". Mahler
    - "Fare un film - cioè raccontare la storia di un uomo, di una donna, di due o più persone, in meno di due ore, o in almeno due ore - è un'impresa terrificante, che merita molto più dell'abilità tecnica di una prostituta." - John Cassavetes
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 17,696Member
    Francesco. VHF Running Team.
  • GabrilupoGabrilupo
    Posts: 3,215Member

    Io li ho sempre considerati piuttosto trash, sia in televisione che nei film. In teatro non so.

    Probabilmente furono mal guidati e mal sfruttati.

    Indubbiamente hanno girato film molto scadenti quasi sempre fatti di siparietti comici piuttosto scollati alcuni dei quali, a se stanti, grazie al sicuro talento della coppia, nonostante gli eccessi inevitabili di cui non hanno loro la "colpa", si salvano, diventando addirittura di "culto".
    Cmq quando sono stati diretti da registi di valore in film belli e importanti, hanno dato prova di capacità interpretative di primissima grandezza.
    Basti pensare al già citato Pinocchio di Comencini, stratosferici e indimendicabili nei panni "surreali" del gatto e della volpe indossati alla perfezione, come se un Collodi divinatorio glie li avesse cuciti addosso... Insieme poi a un Manfredi semplicemente metafisico... un vertice del cinema italiano!

    Fellini, Amarcord, dirige il Ciccio stratosferico di "voglio una doooonnaaaaaaa!!" che solo una grottesca e surreale "suona nana" risce a far scendere dall'albero... :D Morsi di poesia cinematografica..,, gli ultimi...

    Di nuovo la coppia irresistibilmente insieme in La Giara, episodio del film "Kaos" dei f.lli Taviani, bellissimo,  su alcuni racconti di Pirandello.





    </<br />>
    Da conterraneo del duo ti ringrazio per questo ricordo che rende loro giustizia

    ;) ;)
  • tappodiferrotappodiferro
    Posts: 8,891Member
    Mal guidati e mal sfruttati, appunto.
    Paolo
  • tappodiferrotappodiferro
    Posts: 8,891Member
    Da quel che so, il.più interessato ad uscire dai personaggi di inizio carriera fu Ciccio ingrassia, da qui la separazione della coppia.
    Paolo
  • ferdydurkeferdydurke
    Posts: 3,090Member
    Mah, io sinceramente non ho mai apprezzato la loro comicità grossolana e che a me faceva tristezza invece di farmi ridere...un po' come con Totò, altro comico e attore che non riesco ad apprezzare...ma è sicuramente un mio limite...
    Luca
  • tappodiferrotappodiferro
    Posts: 8,891Member
    Totò è inarrivabile per chiunque, un fuoriclasse.
    Paolo
  • aldinohiendaldinohiend
    Posts: 3,775Moderator
    Nonostante la loro comicità "grossolana" a me sono sempre piaciuti. 
    Hanno fatto ridere intere generazioni di adolescenti, compresa la mia.
    Da loro non ho mai preteso roba seria e impegnata, per questo c'erano altri. Loro erano genuini, forse artisticamente rozzi, ma a me piacevano così.
    Rivedo sempre con piacere i loro film in tv e continuano sempre a piacermi.
    Aldo
    "Permesso, grazie e scusa" (Papa Bergoglio 29/12/2013)
  • marvizzimarvizzi
    Posts: 160Member
    Certamente leggeri e diretti discendenti dei paladini di Carlo Magno. L'umana incarnazione dell'Opera dei Pupi.
    Absit iniuria verbis.
  • analogico_09analogico_09
    Posts: 21,875Member
    Forse si sarebbe dovuto sfruttare meglio il loro talento.., forse la morte si è portata via con se occasioni perdute, un grande potenziale sottoutilizzato... Il cinema ha reso parzialmente giustizia alla loro arte "archetipica", la solita fretta sfruttatrice del tutto subito buttato sulla graticola che insieme all'arrosto fa anche tanto bruciato...
    Peppe. - "Tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri". Mahler
    - "Fare un film - cioè raccontare la storia di un uomo, di una donna, di due o più persone, in meno di due ore, o in almeno due ore - è un'impresa terrificante, che merita molto più dell'abilità tecnica di una prostituta." - John Cassavetes
  • krellzkrellz
    Posts: 1,037Member
    autentici atti primi, inimitabili, ricordo come (a parte ultimo tango a zagarol) nei loro film mai una immagine sessuale mai una inquadratura spinta (anche se erano gli anni dei film goderecci italiani...)
    Franco un'autentica maschera cucita su un'anima da pierrot nell'accezione malinconica del termine ...
  • tappodiferrotappodiferro
    Posts: 8,891Member
    krellz said:

    autentici atti primi, inimitabili, ricordo come (a parte ultimo tango a zagarol) nei loro film mai una immagine sessuale mai una inquadratura spinta (anche se erano gli anni dei film goderecci italiani...)

    Franco un'autentica maschera cucita su un'anima da pierrot nell'accezione malinconica del termine ...

    Il buon gusto non fa un buon film, nemmeno buoni attori.

    Tutta la loro filmografia genere commedia all'italiana è robetta.

    Poi, sul finire della loro carriera hanno avuto buonevopportunità, e sono stati bravi, sì.
    Paolo
  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 10,805Member
    krellz said:

    autentici atti primi, inimitabili, ricordo come (a parte ultimo tango a zagarol) nei loro film mai una immagine sessuale mai una inquadratura spinta (anche se erano gli anni dei film goderecci italiani...)

    Franco un'autentica maschera cucita su un'anima da pierrot nell'accezione malinconica del termine ...


    Purtroppo ti devo smentire, Franco fece un film un po' osè di cui non ricordo il titolo, ma non intacca la stima che ho per loro.
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
    Molti sono convinti di essere più furbi degli altri, ma non si rendono conto che gli altri non sono fessi ...
  • krellzkrellz
    Posts: 1,037Member
    PietroPDP said:

    krellz said:

    autentici atti primi, inimitabili, ricordo come (a parte ultimo tango a zagarol) nei loro film mai una immagine sessuale mai una inquadratura spinta (anche se erano gli anni dei film goderecci italiani...)

    Franco un'autentica maschera cucita su un'anima da pierrot nell'accezione malinconica del termine ...


    Purtroppo ti devo smentire, Franco fece un film un po' osè di cui non ricordo il titolo, ma non intacca la stima che ho per loro.


    è l'ho scritto era ultimo tango a zagarol...
  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 10,805Member
    Ah ok avevo letto male ;) ...
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
    Molti sono convinti di essere più furbi degli altri, ma non si rendono conto che gli altri non sono fessi ...