Soundcare Spike auto-adesive
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    Salve, volevo sapere se qualcuno ha mai utilizzato questi piedini smorzanti in pratica costituiti da una punta e sottopunta racchiusi in un contenitore in Abs, in particolar modo tra mini diffusori e piedistalli e se e quali migliorie ha riscontrato, grazie.

    http://www.playstereo.com/it/punte-e-sottopunte/879-soundcare-self-adhesive-spikes-set-of-3-7058530002011.html
    Post edited by stlupi at 2017-08-09 23:55:01
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,160Administrator
    o le soundcare le uso da una vita ma finora ho esperienza positiva sotto i diffusori da pavimento di quelle che hanno la vite e si avvitano agli inviti preesenti sulle basi dei diffusori. quelle adesive le ho, ma mai usate, le avevo prese per utilizzarle sotto delle eltroniche ma poi hi scelto altro. Il primncipio di quelle avvitate di quelle adesive è lo stesso, per me sono una punta con i pregi delle punte ma senza i difeti dlele punte. Però mai provate con i mini (da pavimento thiel proac triangle sonus faber bw ),
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member

    o le soundcare le uso da una vita ma finora ho esperienza positiva sotto i diffusori da pavimento di quelle che hanno la vite e si avvitano agli inviti preesenti sulle basi dei diffusori. quelle adesive le ho, ma mai usate, le avevo prese per utilizzarle sotto delle eltroniche ma poi hi scelto altro. Il primncipio di quelle avvitate di quelle adesive è lo stesso, per me sono una punta con i pregi delle punte ma senza i difeti dlele punte. Però mai provate con i mini (da pavimento thiel proac triangle sonus faber bw ),





    Grazie per la tua testimonianza, per curiosità di quelle adesive quante ne hai e se non le usi saresti interessato a venderle grazie.
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,160Administrator
    divrei controllare, i supporuit che non uso li ho speso prestati (per esempio a mio fratello) e nonj semrep sono tornti inietro al massimo mne ho 4, quindi non ti bastano
    Post edited by cactus_atomo at 2017-08-10 11:44:13
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • meridianmeridian
    Posts: 8,055Member
    Ciao , utilizzo le Soundcare superspike da anni sotto molti diffusori e anche avvitate agli stand.
    Ti sconsiglio di utilizzare quelle adesive per i diffusori o gli stand, sono troppo a rischio movimento e sbilanciamento, molto meglio comprare quelle con le viti integrate, scegliendo il giusto passo e avvitandole sotto gli stand o direttamente sotto le casse al posto dei piedini di serie. Questo anche perché 3 Soundcare adesive sotto le casse sono molto instabili, i rischi secondo me sono maggiori dei benefici, mentre quelle avvitate, 4 , sono perfette per il lavoro che devono svolgere, e in sicurezza .
    Qui un link per scegliere il passo giusto . . . http://www.soundcare.no/threads.htm

    Saluti ,Dario
    Post edited by meridian at 2017-08-10 22:19:50
    Jazz : musica in cui la stessa nota può essere suonata ogni volta in modo diverso. Ornette Coleman
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    meridian said:

    Ciao , utilizzo le Soundcare superspike da anni sotto molti diffusori e anche avvitate agli stand.
    Ti sconsiglio di utilizzare quelle adesive per i diffusori o gli stand, sono troppo a rischio movimento e sbilanciamento, molto meglio comprare quelle con le viti integrate, scegliendo il giusto passo e avvitandole sotto gli stand o direttamente sotto le casse al posto dei piedini di serie. Questo anche perché 3 Soundcare adesive sotto le casse sono molto instabili, i rischi secondo me sono maggiori dei benefici, mentre quelle avvitate, 4 , sono perfette per il lavoro che devono svolgere, e in sicurezza .
    Qui un link per scegliere il passo giusto . . . http://www.soundcare.no/threads.htm

    Saluti ,Dario





    Ti ringrazio per la tua testimonianza il problema è che i miei diffusori non hanno nessun filettatura per le viti e di certo non mi sogno di forarli quindi l'unico modo sarebbe quello dei piedini adesivi da inserire tra diffusori e la base superiore del piedistallo oppure in alternativa devo andare su un'altra tipologia tipo sorbothane, vinile o simili.
    Post edited by stlupi at 2017-08-10 22:48:37
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • alexisalexis
    Posts: 18,534Member
    Io usavo quelle autoadesive anche sotto le avalon grosse, e vanno benissimo, nessun problema, ottimo prodotto.
    “Never assume malice when stupidity will suffice”
    "È più facile spiegare una tela di Fontana a un macellaio,
    che la Cappella Sistina a un imbianchino"
  • maxraffmaxraff
    Posts: 3,488Member
    Anch'io usavo le adesive sotto le martin logan ascent, nessun problema; certo messe tra stand e diffusore non le vedo molto bene, soprattutto se il diffusore è leggerino. Magari al posto dei feltrini in dotazione, potresti mettere qualcosa che non le faccia scivolare.

    Massimo
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,160Administrator
    molto dipende dall'uso che se ne deve fare, Io, avendo gli inviti, ho usato sotto i mie diffuoir da pavimenti quelle "avvitate", ma questo perché ho necessità ognoi tanto di spostare i diffusori e per questo uso quelle adesive mi son sembrate meno adatte
    per un diffusore da stand, che non deve essere movimentato separatamente dallo stand, non trovo particolari contoindicazioni a quelle adesive,, difficile che una botta accidentale faccia cadere il diffusore dallo stand, più facile che cadano assieme diffusori e stand, indipendentemente da fatto che i diffusori siano collegati alo stand con vite o con adesivo
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    Grazie delle vostre testimonianze, una curiosità il feltrino di cui parli dove andrebbe messo , sotto il sottopunta, nel caso eventualmente potrei usare una piccola quantità di bluetack per fissarlo alla base superiore del piedistallo o anche li del biadesivo?
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • maxraffmaxraff
    Posts: 3,488Member
    Si, andrebbe sotto al sottopunta...entrambe le soluzione vanno bene, biadesivo o bluetack

    Massimo
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    maxraff said:

    Si, andrebbe sotto al sottopunta...entrambe le soluzione vanno bene, biadesivo o bluetack





    Ok, grazie .
    Potresti indicarmi che miglioramenti hai avuto ? (Anche per gli altri che le usano)
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • meridianmeridian
    Posts: 8,055Member
    stlupi said:

    meridian said:

    Ciao , utilizzo le Soundcare superspike da anni sotto molti diffusori e anche avvitate agli stand.
    Ti sconsiglio di utilizzare quelle adesive per i diffusori o gli stand, sono troppo a rischio movimento e sbilanciamento, molto meglio comprare quelle con le viti integrate, scegliendo il giusto passo e avvitandole sotto gli stand o direttamente sotto le casse al posto dei piedini di serie. Questo anche perché 3 Soundcare adesive sotto le casse sono molto instabili, i rischi secondo me sono maggiori dei benefici, mentre quelle avvitate, 4 , sono perfette per il lavoro che devono svolgere, e in sicurezza .
    Qui un link per scegliere il passo giusto . . . http://www.soundcare.no/threads.htm

    Saluti ,Dario





    Ti ringrazio per la tua testimonianza il problema è che i miei diffusori non hanno nessun filettatura per le viti e di certo non mi sogno di forarli quindi l'unico modo sarebbe quello dei piedini adesivi da inserire tra diffusori e la base superiore del piedistallo oppure in alternativa devo andare su un'altra tipologia tipo sorbothane, vinile o simili.





    Se non devi spostare i diffusori e relativi stand, per pulizie, posizionamento in fase di ascolto o altri motivi, possono anche andare, ma tieni conto che la parte adesiva e' limitata e con un adesivo non tenace. Se le sposti , anche di poco, io non mi fiderei troppo, se non utilizzando magari un altro modo di legare gli stand ai diffusori, come del biadesivo bello appiccicoso.
    Le Usher da stand non le conosco, come mai vuoi sollevarle rispetto agli stand ? Qualche parametro che vuoi migliorare o ci sono altri aspetti, perché magari ci sono oggetti più adatti alla bisogna e meno costosi . . .

    Saluti , Dario
    Jazz : musica in cui la stessa nota può essere suonata ogni volta in modo diverso. Ornette Coleman
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    meridian said:

    stlupi said:

    meridian said:

    Ciao , utilizzo le Soundcare superspike da anni sotto molti diffusori e anche avvitate agli stand.
    Ti sconsiglio di utilizzare quelle adesive per i diffusori o gli stand, sono troppo a rischio movimento e sbilanciamento, molto meglio comprare quelle con le viti integrate, scegliendo il giusto passo e avvitandole sotto gli stand o direttamente sotto le casse al posto dei piedini di serie. Questo anche perché 3 Soundcare adesive sotto le casse sono molto instabili, i rischi secondo me sono maggiori dei benefici, mentre quelle avvitate, 4 , sono perfette per il lavoro che devono svolgere, e in sicurezza .
    Qui un link per scegliere il passo giusto . . . http://www.soundcare.no/threads.htm

    Saluti ,Dario





    Ti ringrazio per la tua testimonianza il problema è che i miei diffusori non hanno nessun filettatura per le viti e di certo non mi sogno di forarli quindi l'unico modo sarebbe quello dei piedini adesivi da inserire tra diffusori e la base superiore del piedistallo oppure in alternativa devo andare su un'altra tipologia tipo sorbothane, vinile o simili.





    Se non devi spostare i diffusori e relativi stand, per pulizie, posizionamento in fase di ascolto o altri motivi, possono anche andare, ma tieni conto che la parte adesiva e' limitata e con un adesivo non tenace. Se le sposti , anche di poco, io non mi fiderei troppo, se non utilizzando magari un altro modo di legare gli stand ai diffusori, come del biadesivo bello appiccicoso.
    Le Usher da stand non le conosco, come mai vuoi sollevarle rispetto agli stand ? Qualche parametro che vuoi migliorare o ci sono altri aspetti, perché magari ci sono oggetti più adatti alla bisogna e meno costosi . . .

    Saluti , Dario




    Vorrei asciugare un po' la gamma bassa, renderla più controllata dato che in alcuni momenti le casse tendono un po' a rimbombare nella stanza anche a volumi non particolarmente elevati.
    I piedistalli non vengono mai spostati dal punto in cui si trovano.
    Post edited by stlupi at 2017-08-11 16:42:03
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • LUIGI64LUIGI64
    Posts: 10,809Member
    Ma la stanza è ben arredata o spoglia?
    Saluti, Luigi - "Se non diamo la stessa attenzione allo sviluppo materiale della tecnologia e all'evoluzione della coscienza, non faremmo che aumentare la nostra follia collettiva." (K. Wilber) - Immagine profilo: L'autorevolezza pienezza del nulla (P.A. Breccia)
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    LUIGI64 said:

    Ma la stanza è ben arredata o spoglia?





    È una camera da letto quindi letto armadio comodino una scrivania nulla di imbottito niente tappeti tende o altro, non modificabile, dimensione 10 m2.
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • M.B.M.B.
    Posts: 11,556Member
    Come niente di imbottito? Che camera da letto è senza un... letto?! ;)
    Tieni presente che un materasso costituisce ha un effetto sull'acustica ambientale affatto trascurabile! E se poi la stanza è piccola come la tua, il rapporto favorevole del materasso è in proporzione ancora maggiore... ;)

    P.S. L'armadio possiede gli specchi esterni?
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    M.B. said:

    Come niente di imbottito? Che camera da letto è senza un... letto?! ;)
    Tieni presente che un materasso costituisce ha un effetto sull'acustica ambientale affatto trascurabile! E se poi la stanza è piccola come la tua, il rapporto favorevole del materasso è in proporzione ancora maggiore... ;)

    P.S. L'armadio possiede gli specchi esterni?





    Sì naturalmente dando per scontata la presenza di un materasso intendevo che non c'era niente altro di imbottito, no le pareti delle armadio sono in legno.
    Comunque ripeto non è previsto in alcun modo alcuna modifica a livello ambientale per cui un eventuale intervento ca considerato solo esclusivamente e direttamente sul diffusore o nell'accoppiamento diffusore piedistallo.
    Post edited by stlupi at 2017-08-11 18:10:08
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • M.B.M.B.
    Posts: 11,556Member
    Ok.
    Anch'io ho da anni le punte Soundcare (con filettatura) e mi ci trovo benissimo. Nessuna differenza rispetto alle punte originali ma con maggiore praticità e sicurezza d'uso (ho il parquet).
    Attualmente le uso sotto gli stand dedicati alle Kef LS3/5a, con i diffusori che sono "incollati" ai supporti per il tramite di quattro pisellini di "Blu tack" Bostik. Diversamente, avessi adottato la soluzione da te ipotizzata con le punte sotto i diffusori, sarebbero cadute in terra già da un pezzo per il solo peso dei cavi di potenza...

    P.S. I feltrini si applicano sotto al dischetto metallico alla base dei soundcare. Quelli originali sono davvero sottilissimi e quindi influenzano poco le prestazioni, mentre quelli comuni - che sono ben più spessi - qualche effetto in negativo sulle prestazioni lo danno.
    Post edited by M.B. at 2017-08-11 19:58:14
  • ClasseAClasseA
    Posts: 2,815Member
    M.B. said:

    Ok.

    P.S. I feltrini si applicano sotto al dischetto metallico alla base dei soundcare. Quelli originali sono davvero sottilissimi e quindi influenzano poco le prestazioni, mentre quelli comuni - che sono ben più spessi - qualche effetto in negativo sulle prestazioni lo danno.





    Ho anche io sperimentato con delle sottopunte in ottone alle quali ho applicato comuni feltrini rotondi.
    Concordo sul fatto che l'effetto è impressionante.
    Meglio o peggio dipende sempre da cosa si cerca.
    Personalmente preferisco di gra lunga il disaccoppiamento anche perché ho il pavimento in travertino massiccio.
    Le basse non le fermi, ma almeno non mandare troppo in giro le medio alte lo trovo migliorativo.
  • gsxf65gsxf65
    Posts: 1,620Member
    Mi inserisco nella discussione con il permesso di stlupi, io uso delle sfere di faggio sotto i miei diffusori da pavimento, tre, una dietro e due davanti con biadesivo che le rendono inaspettatamente stabili con le mie Dynaudio. Nessuno ha fatto delle prove con sfere e le Soundcare? Il tutto non suona male, ma vorrei eliminare le basi di marmo sotto i diffusori che mi rendono facili gli spostamenti.
    Piccolo appunto: ( forse dovrei aprire una discussione a parte!) ho dei problemi, non ridete... con i vinili di Branduardi, non posso alzare il volume più di tanto, il suono distorce e devo abbassare il volume, si, solo con i dischi di Branduardi... :D
    Virgilio
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • M.B.M.B.
    Posts: 11,556Member
    Molto sinteticamente.
    Quei dischetti in gomma disaccoppiano, ovvero isolano (solo a determinate frequenze) l'oggetto che sostengono dalle vibrazioni trasmesse dal piano di appoggio; allo stesso tempo, isolano anche il piano di appoggio dalle vibrazioni trasmesse dall'oggetto che sostengono (in questo caso i diffusori).
    Le punte, invece, accoppiano (quindi l'opposto del disaccoppiamento)... tu cosa vuoi fare di preciso?
    Se intendi isolare adeguatamente i diffusori dagli stand, allora ti suggerisco di provare in prima istanza dei mopad della Aurelex, che costano poco e funzionano bene.
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    M.B. said:

    Molto sinteticamente.
    Quei dischetti in gomma disaccoppiano, ovvero isolano (solo a determinate frequenze) l'oggetto che sostengono dalle vibrazioni trasmesse dal piano di appoggio; allo stesso tempo, isolano anche il piano di appoggio dalle vibrazioni trasmesse dall'oggetto che sostengono (in questo caso i diffusori).
    Le punte, invece, accoppiano (quindi l'opposto del disaccoppiamento)... tu cosa vuoi fare di preciso?
    Se intendi isolare adeguatamente i diffusori dagli stand, allora ti suggerisco di provare in prima istanza dei mopad della Aurelex, che costano poco e funzionano bene.





    Ti ringrazio per la spiegazione so già la differenza tra accoppiare e discoppiare semplicemente volevo effettuare qualche prova con diversi dispositivi per vedere il risultato anche perché ogni situazione come si sa è un caso a se, nel mio caso come ho specificato prima volevo in particolar modo dare più controllo e asciugare un po' le basse frequenze, in alcune occasioni anche a volumi non elevati tendono un po' a rimbombare nella stanza.
    Comunque ho fatto una prova con alcune cose che avevo in casa e precisamente ho realizzato dei piedini utilizzando una grossa rondella in acciaio con applicati sopra e sotto dei feltrini in gomma zigrinata, ho tolto il blu tack che univa i diffusori a piedistalli e ho messo tre di questi piedini realizzati praticamente a costo zero e devo dire che già un po' la situazione è migliorata.
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • M.B.M.B.
    Posts: 11,556Member
    Gli stand quali sono? Hanno le "gambe" vuote o piene?
    Nel caso siano vuote, potresti provare a riempirle di quarzo finissimo per acquari di acqua dolce (si trova in busta sigillata da 5 kg - lavata e sterilizzata - nei negozi per animali). Ti assicuro che le differenze sul basso possono essere sensibilissime!
    Le punte, fossi in te, le metterei senz'altro sotto gli stand; ottimo il blu tack per fissare i diffusore agli stand...
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    I piedistalli sono autocostruiti in pratica hanno una colonna centrale a sezione rettangolare realizzata con MDF da 22 mm e completamente riempita di sabbia di fiume fina in più base superiore base inferiori e fiancatine laterali sono realizzate con lamellare di faggio da 2-3 cm infine sotto ci sono tre viti in acciaio passanti che fanno da punte verso il pavimento, ogni piedistallo pesa ciirca 15/20 kg ed è molto stabile è sordo.
    Comunque come dicevo sopra sostituito il bluetack con i piedini autocostruiti il controllo sul basso è leggermente migliorato penso che con dispositivi più ad hoc potrebbe ulteriormente migliorare.

    image
    Post edited by stlupi at 2017-08-12 13:33:46
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • Nerodavola62Nerodavola62
    Posts: 1,189Member
    Ciao, io ho 3 (o 4 , scusa non ricordo) soundcare adesive inutilizzate.
    Se sei di Milano te le lascio tranquillamente, cosi' puoi anche fare delle prove....

    Impiego invece, con soddisfazione, quelle filettate sotto i diffusori. Ottimo prodotto.
    Ciao,
    mauro
    Mauro
    Rega RP3, Ortofon 2M Blue, Rega Phono - Nova NCD1 (dac 2.0) - ARC ls17 - Norma 8.7B - Vienna Acoustics Mozart Grand
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    Ciao Mauro ti ringrazio ma siamo un po' lontani abito in provincia di Roma a me ne servirebbero almeno 6 se le avevi te le avrei anche comprate, comunque grazie per la tua offerta.
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    Appena comprati 2 set da 3 di quelli adesivi sulla baia inglese, nuovi ad un prezzo più vantaggioso di quanto si trovano in Italia, €66 compresa spedizione.
    Dovrebbero arrivare tra 10-15 giorni e poi proveremo la loro efficacia.
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1
  • highbibiehighbibie
    Posts: 299Member

    Prendi su Ebay delle sottopunte di ebano , quelle da 33 mm di diametro ed appoggiale sui pedoni sempre in ebano di Yamamoto , poi ascolta !

    Io le soundcare le ho acquistate e rivendute , sono solo belle a vedersi .
    Ciao. Highlander, l'immortale! "Ne resterà uno solo"
  • stlupistlupi
    Posts: 1,115Member
    highbibie said:


    Prendi su Ebay delle sottopunte di ebano , quelle da 33 mm di diametro ed appoggiale sui pedoni sempre in ebano di Yamamoto , poi ascolta !

    Io le soundcare le ho acquistate e rivendute , sono solo belle a vedersi .





    Guarda, mi sono arrivati proprio ieri e devo dire che invece nel mio caso hanno sortito un buon effetto infatti hanno reso più controllato il basso e ho potuto nuovamente riaprire i condotti reflex posteriori che avevo dovuto ostruire proprio per troppa enfasi su quella frequenza, il problema non è proprio scomparso al 100% dato che rimane la vicinanza alla parete posteriore ma di un buon 70 80% per cui ho deciso di lasciare questa situazione, non credo si possa mai in assoluto dire se un componente sia efficace o meno ma va considerato caso per caso, e nel mio caso sono soddisfatto dell'acquisto.

    image
    Post edited by stlupi at 2017-09-05 11:16:31
    Stefano . Impianto : Raspberry Pi3 + Hifiberry dac+ pro, Naim Nait 5si, Epos Els 3, cavo alimentazione e segnale Ricable, cavo potenza Cable Talk 3.1