USB 3.0 vs e-SATA vs NAS
  • scroodgescroodge
    Posts: 6,859Member
    Ebbene era da un po' ti tempo che volevo fare questa prova. Capire se sento differenze fra un HDD collegato via USB 3 rispetto allo stesso HDD collegato via e-SATA e ad un clone dello stesso (stessa marca e modello) inserito in un NAS e collegato via LAN ad un macchina con Daphile.

    Risultato: io non sono riuscito a sentire differenza alcuna fra i vari tipi di collegamento

    Naturalmente, come dico sempre, non ho nessuna pretesa di generalizzare questa mia esperienza, che vale per me, a casa mia, nel mio impianto (con tre diffusori diversi ed un paio di cuffie). 

    Dunque chiedo:
    -  essendo i tre tipi di collegamento, per me, alla pari sul piano delle pure prestazioni sonore, quale è da ritenersi "sulla carta" la migliore? E sopratutto, sopratutto, perchè?

    Sul sito daphile la gerarchia consigliata è (naturalmente, andando a buon senso): NAS, e-SATA, USB.
    La connessione via USB la mettono in ultima posizione motivandola col fatto che le porte usb condividono lo stesso bus, cosa di cui non sono mica sicuro trattandosi di USB 2 (dedicata al DAC)  e USB 3 (dedicata all'HDD). 
    Sempre sul sito dicono che così (impiegando NAS e e-SATA) c'è la perfetta separazione tra operazioni di "processinig" e quelle "player". Qualcuno mi sa dire qualcosa di più?


    Post edited by scroodge at 2017-08-05 15:28:40
    La musica ha un difetto: si sente...
    Francesco - Padova
  • scroodgescroodge
    Posts: 6,859Member
    Niente? Ma daiiiiiiiii.....
    :)
    La musica ha un difetto: si sente...
    Francesco - Padova
  • MarwitzMarwitz
    Posts: 48Member
    La lettura è bufferizzata, che differenza vuoi sentire?
    Piuttosto, eviterei il collegamento usb 3.0 se c'è anche un dac collegato in usb
  • scroodgescroodge
    Posts: 6,859Member
    Marwitz said:

    La lettura è bufferizzata, che differenza vuoi sentire?

    Piuttosto, eviterei il collegamento usb 3.0 se c'è anche un dac collegato in usb


    Perché?
    La musica ha un difetto: si sente...
    Francesco - Padova
  • MarwitzMarwitz
    Posts: 48Member
    Ho letto in diversi forum che sarebbe meglio non impegnare troppo il controller USB se c'è collegato il dac, il che mi sembra anche logico, tuttavia la potenza delle schede madri attuali e dei processori dovrebbe scongiurare il pericolo di micro interruzioni.
    Comunque, se proprio si deve usare un hd USB si deve scegliere una porta non condivisa col dac.

  • scroodgescroodge
    Posts: 6,859Member

    Ah i forum.....
    Avevo specificato che il DAC è collegato ad una USB 2.0, mentre l'HDD alla USB 3.0... Rimaneva il dubbio se in generale o sulla mia MB, USB 2.0 e USB 3.0 condividono o meno lo stesso bus o il controller. Perchè se così NON fosse, non vedo, appunto, problema alcuno. 
    Chiedo perchè non son molto esperto su questo e mi piacerebbe saperne di più
    L'unica volta che ho avuto problemi di "bus" è stato col Raspy prima versione... 
    In ogni caso nessuna micro interruzione. Ma sopratutto nessuna differenza con e-Sata, nè col NAS...
    La musica ha un difetto: si sente...
    Francesco - Padova
  • SimonefSimonef
    Posts: 262Member
    Usa quello che ti è più comodo. La banda disponibile sul bus USB 2.0 è già più che sufficiente, figuriamoci se stiamo parlando di porte USB 3.0
    Portable: 1MORE Quad Driver - LG V20
    Transportable: Audeze EL-8 Closed - FiiO X5 2nd
    Desktop: Hifiman HE-560 - Lake People G109P - TEAC UD-501
  • AlfonsoDAlfonsoD
    Posts: 2,008Member
    Finalmente qualcuno che ci sente.

    Lascia perdere i perchè ed i percome, ascoltati la tua musica.
    NON sono un audiofilo, mi piace semplicemente ascoltare musica riprodotta in maniera fedele.
  • MarwitzMarwitz
    Posts: 48Member
    scroodge said:


    Ah i forum.....
    Avevo specificato che il DAC è collegato ad una USB 2.0, mentre l'HDD alla USB 3.0... Rimaneva il dubbio se in generale o sulla mia MB, USB 2.0 e USB 3.0 condividono o meno lo stesso bus o il controller. Perchè se così NON fosse, non vedo, appunto, problema alcuno. 
    Chiedo perchè non son molto esperto su questo e mi piacerebbe saperne di più
    L'unica volta che ho avuto problemi di "bus" è stato col Raspy prima versione... 
    In ogni caso nessuna micro interruzione. Ma sopratutto nessuna differenza con e-Sata, nè col NAS...


    Non sono così sprevveduto... credimi.
    Il forum in questione è quello di cmp2, il padre di tutti i pc audio.
    Non prendo nulla per oro colato ed ho fatto le mie misure con Latency Meter su un pc altamente ottimizzato:
    con un hd usb collegato la latenza è di 50/70 ms contro i 2/3 ms normali.
    Si sente? Non lo so.. però ne tengo conto se devo assembleare un pc audio (e ne ho assemblati tanti).
    Ovvio che se non ci sono problemi all'ascolto si può usare, oltretutto l'hardware moderno è molto performante.
    Il miglior modo per collegare un hd esterno rimane l'eSATA, che non impegna il bus USB e, soprattutto, prevede l'alimentazione esterna del dock dell'hd che si può alimentare in lineare.
    Appena esce un SSD da 3/4 GB a un prezzo umano userò quello, che sotto tutti i punti di vista è il migliore.
  • scroodgescroodge
    Posts: 6,859Member
    Mai dubitato che tu sia informato e con una certa esperienza. Anzi, è proorio xchè ho intuito che c'è una certa preparazione tecnica che ti ho rivolto le mie domande. Riguardo  i forum: è sempre molto difficile scegliere le giuste informazioni. Cmp2... quanti ricordi... alal fine lo scartai per via di del cueing... però andava, eccome se andava...
    Bene, ma andiamo alle domande: interessanti assai quei valori di latenza, x caso hai anche provato a misurare la latenza quando ad essere impegnate sono porte USB di formato diverso come 2.0 e 3.0?

    Mi rimane sempre il dubbio che USB 2.0 e 3.0 condividano o meno lo stesso bus? E se così fosse, accade in tutte le MB? Oppureo ogno MB fa storia a sè riguardo a questo?


    La musica ha un difetto: si sente...
    Francesco - Padova
  • scroodgescroodge
    Posts: 6,859Member
    AlfonsoD said:

    Finalmente qualcuno che ci sente.


    Lascia perdere i perchè ed i percome, ascoltati la tua musica.


    Ma certo! però mi piace sempre, se possibile, il più possibile, sapere del come e del perchè
    ;)

    In ogni caso penso che starò sul NAS, per via che è molto più comodo da cacciarci dentro di file musicali una volta rippati nel PC "principale".... e anche x i lbackup...
    La musica ha un difetto: si sente...
    Francesco - Padova
  • tranfatranfa
    Posts: 480Member
    Credo esistano addirittura Mobo che vedono sovrapporsi gli usi di USB3.0 e di eSata...quindi credo sia - almeno fino a un certo punto - un fatto specifico alla scheda madre.
  • MarwitzMarwitz
    Posts: 48Member
    Non ho misurato la latenza tra usb 2.0 e usb 3.0 perchè la mobo aveva solo usb 2,0.
    Guardando in gestione risorse i controller sono diversi, però non so se condividono le stesse risorse.
    Ovviamente ragiono avendo in mente le regole di base di cmp2, ma devo dire che da allora molte cose sono cambiate, a cominciare dalla potenza di mobo e processori..
    A proposito del cueing di cmp, si può aggirare l'ostacolo usandolo come mini S.O. per far partire jRiver o Foobar:
    basta cambiare una riga al file .ini e il gioco è fatto, invece di cplay parte il nostro player preferito.
  • scroodgescroodge
    Posts: 6,859Member
    Marwitz said:

    Non ho misurato la latenza tra usb 2.0 e usb 3.0 perchè la mobo aveva solo usb 2,0.

    Guardando in gestione risorse i controller sono diversi, però non so se condividono le stesse risorse.
    Ovviamente ragiono avendo in mente le regole di base di cmp2, ma devo dire che da allora molte cose sono cambiate, a cominciare dalla potenza di mobo e processori..
    A proposito del cueing di cmp, si può aggirare l'ostacolo usandolo come mini S.O. per far partire jRiver o Foobar:
    basta cambiare una riga al file .ini e il gioco è fatto, invece di cplay parte il nostro player preferito.


    Intressante... ha senso dunque il consigli che danno sul sito di Daphile. In pratica, non sapendo a priori come sono gestite le USB nelle varie schede madri, la mettono al terzo posto. 

    Interessante anche la questione cmp/jriver...  ma oramai è acqua passata. Da ora sarà Daphile/NAS, anche se mi tengo sempre aggiornato HQ player... non si sa mai....
    La musica ha un difetto: si sente...
    Francesco - Padova
  • scroodgescroodge
    Posts: 6,859Member
    tranfa said:

    Credo esistano addirittura Mobo che vedono sovrapporsi gli usi di USB3.0 e di eSata...quindi credo sia - almeno fino a un certo punto - un fatto specifico alla scheda madre.



    E' quello che penso anche io... c'è modo di saperlo prima? leggendo le specifiche della MB?
    La musica ha un difetto: si sente...
    Francesco - Padova
  • MarwitzMarwitz
    Posts: 48Member
    eSata e USB sono due cose diverse e i bus non possono sovrapporsi.
    la connessione eSata non è altro che una connessione serial ata priva di alimentazione, le schede che la prevedono come connessione da montare a parte non sono altro che un cavo da inserire in una delle prese sata interne:
    image
  • MarwitzMarwitz
    Posts: 48Member
    Infatti si può montare in qualsiasi mobo.
  • scroodgescroodge
    Posts: 6,859Member
    Il case che ho scelto (Antec) prevede una porta eSata sul pannello frontale... comodissimo. Anche perchè col dock USB3.0 il disco girava sempre, anche a PC spento, mentre col case Lindy collegato via eSata, no.
     Cmq.... sto sperimentando un NAS Synology che va veramente bene.

    Ben, rimane sempre il dubbio sulle USB 2.0 e 3.0 (gestione risorse)... ma a questo punto non mi interessa più di tanto, ai fini pratici, se non per il mero sapere...

    Post edited by scroodge at 2017-08-21 20:54:38
    La musica ha un difetto: si sente...
    Francesco - Padova
  • tranfatranfa
    Posts: 480Member
    scroodge said:

    tranfa said:

    Credo esistano addirittura Mobo che vedono sovrapporsi gli usi di USB3.0 e di eSata...quindi credo sia - almeno fino a un certo punto - un fatto specifico alla scheda madre.



    E' quello che penso anche io... c'è modo di saperlo prima? leggendo le specifiche della MB?


    Nelle specifiche di una Asus di cui non ricordo il modello (ma che recupererò...) era segnalato chiaramente...non so però se sia un regola generale, ne' quali elementi entrassero in sovrapposizione - per rispondere anche a Marwitz.

  • scroodgescroodge
    Posts: 6,859Member
    Proverò a guardare la mia ASRock...
    La musica ha un difetto: si sente...
    Francesco - Padova
  • MarwitzMarwitz
    Posts: 48Member
    tranfa said:

    scroodge said:

    tranfa said:

    Credo esistano addirittura Mobo che vedono sovrapporsi gli usi di USB3.0 e di eSata...quindi credo sia - almeno fino a un certo punto - un fatto specifico alla scheda madre.



    E' quello che penso anche io... c'è modo di saperlo prima? leggendo le specifiche della MB?


    Nelle specifiche di una Asus di cui non ricordo il modello (ma che recupererò...) era segnalato chiaramente...non so però se sia un regola generale, ne' quali elementi entrassero in sovrapposizione - per rispondere anche a Marwitz.



    Non facciamo confusione: eSATA e USB non condividono risorse a livello di flusso dati.
    Ci sono state in passato mobo che, ai fini di alimentare comodamente un hd esterno eSATA, prelevavano l'alimentazione (+5) dal bus usb e questa era l'unica risorsa condivisa. La tensione di alimentazione, che veniva prelevata dal bus USB e, quindi, se ne doveva tener conto al momento di connettere altre periferiche.
  • tranfatranfa
    Posts: 480Member
    Mio errore: sulla Asus P9X79, ESATA condivide la pista con uno dei due slot PCI-E x1.....e non con USB3.0.
    La cosa è segnalata, anche se non benissimo...

    https://www.pugetsystems.com/parts/Motherboard/Asus-P9X79-Deluxe-8208

    http://vip.asus.com/FORUM/view.aspx?board_id=1&model=P9X79+DELUXE&id=20150405072129043&page=1&SLanguage=en-us

    Sorry.