tannoy devon vs edimburgh
  • motorpsychomotorpsycho
    Posts: 1,044Member
    sarei grato a chi ha provato entrambi i 12 e mi sa dire le differenze che ha notato e le proprie impressioni.
    Post edited by motorpsycho at 2017-07-27 22:37:24
  • stefanografstefanograf
    Posts: 755Member
    Se non sbaglio le Edimburgo sono con il 12" quindi il confronto è tra due DC differenti

    Ste
    Audio Analogue / Audio Technica / Estro Armonico / M2tech / Mac / Micro Seiki / Morsiani / Ortofon / Rogers / Shelter / T-Project / ZYX
  • motorpsychomotorpsycho
    Posts: 1,044Member
    Ah scusate allora tra le Devon o cheviot e le edimburgh
  • bic196060bic196060
    Posts: 1,314Member
    conosco molto bene le Edinburgh, (e le Eaton) ma non ho mai ascoltato le Cheviot ne le Devon.

    Sono sistemi molto diversi tra loro, sia per tipologia di altoparlante che per dimensione del cabinet.

    Le Edinburgh sono sistemi di grandi dimensioni che usano un DC da 12" (ferrite) con sospensione molto rigida in tela trattata, il suono e' molto veloce e monitor, con una gamma media di grandissima risoluzione. A me piacciono moltissimo.

    Le Cheviot usano un DC sempre da 12" (alnico) ma con sospensione in foam morbido, e mobile semplice e comunque di minore litraggio rispetto alle Edinburgh.

    Le Devon sono dei bookshelf, quindi proprio sistemi diversi.

    Il suono delle Eaton, per dimesnioni e tipologia di DC paragonabili alle Devon, hanno un suono piu' morbido rispetto alle Edinburgh. Peraltro le Eaton usano un DC piu' piccolo e piu' adatto quindi a lavorare in un mobile di piccole dimensioni.
     In sintesi, complessivamente le Edinburgh sono sistemi di ben altra caratura rsipetto alle Cheviot (le Devon com edetto non sono proprio comparabili).

    Post edited by bic196060 at 2017-08-01 09:51:43
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    Beh, le Cheviot non sono propriamente dei bookshelf: diciamo che sono dei "piccoli" diffusori da pavimento con HPD da 12" ma che a pavimento non andrebbero collocati, in quanto il centro di emissione della tromba risulta situato troppo in basso rispetto alla posizione dell' orecchio dell' ascoltatore pur se questi è seduto in poltrona; se mettiamo i diffusori con gli HPD nelle condizioni ideali, come ho fatto io con le mie Arden, il confronto con i D.C. in ferrite e con sospensione in tela mi sa che diventa impietoso, a favore degli HPD, ovviamente!
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • bic196060bic196060
    Posts: 1,314Member
    joe1949 said:

    Beh, le Cheviot non sono propriamente dei bookshelf: diciamo che sono dei "piccoli" diffusori da pavimento con HPD da 12" ma che a pavimento non andrebbero collocati, in quanto il centro di emissione della tromba risulta situato troppo in basso rispetto alla posizione dell' orecchio dell' ascoltatore pur se questi è seduto in poltrona; se mettiamo i diffusori con gli HPD nelle condizioni ideali, come ho fatto io con le mie Arden, il confronto con i D.C. in ferrite e con sospensione in tela mi sa che diventa impietoso, a favore degli HPD, ovviamente!



    ho detto che le devon sono bookshel non le cheviot, le cheviot hanno comunque un litraggio decisamente inferiore alle edinburgh.
    amo il suono dei DC in alnico, vedi Eaton,che considero tra i "piccoli" diffusori uno dei piu' riusciti, ma le Edinburgh sono dei diffusori S U P E R B I l'altoparlante con ospensione rigida si fa pilotare da valavolari da 12w con piglio ritmo e trasparenza encomiabile, li avevo sentiti pilotati da un finale a ss professionale ed era come ascoltare una saldatrice, IMO a molti cosidetti appassionati mancano le basi per accoppiare diffusori e amplificatore

    un altoparlante di grandi dimensioni, con poca escursione data dalle sospensioni rigide, non butta indietro all'ampli forza controelettromotrice, e puo' esprimere una gamma meda piu' accurata date le ridotte escursioni

    il prezzo e' la necessita' di grandi litraggi

    poi ci sono le scorciatoie

    PS questo e' indipendente dal materiale magnetico sia esso ferrite o alnico
  • max56max56
    Posts: 3,111Member
    vado leggermente OT
    ma questa storia di mettere le casse ad altezza orecchio......
    prima di acquistare le Eaton le avevo ascoltate in diverse configurazioni , ambienti ed anche "altezza"...
    quando poi le ho portate a casa e fatto prove e riprove secondo "le regole dell'hifi" , ho telefonato ad uno di quelli che le ha e che le avevo da lui ascoltate.per chiedere a che altezza le ha...purtroppo o per fortuna ...è uno che ascolta tanto, ha tanti impianti..."tanti"...ma non frequenta nessun forum e non si fa nessuna paranoia...e lui le ha a 40 cm da terra , alla mia domanda il perchè: mi ha risposto che secondo lui è il giusto compromesso ma sopratutto che quando hanno progettato le Eaton o le Tannoy superiori , di certo non pensavano di collocarle ad altezze che si leggono o si vedono nelle foto....ma questo può essere un suo pensiero, anche se condivido e mi viene in mente le mie Concertino con il loro stand originale alto 70cm quando secondo me il giusto stand ( ormai sono anni ed anni che le ho ) è di 60cm.
    riprendo.....forse 40cm è poco, ma i 55 e più dove le ho ascoltate le altre volte ( ad altezza orecchio o leggermente superiore) sposta tutto l'ascolto verso la gamma media e medio alta, invece a circa 45/47 cm ( le mie ora sono a circa 46cm) tutta la gamma di frequenza diventa più lineare , gli alti i medi e i bassi sono proporzionalmente suonati dalla cassa in modo omogeneo senza privilegiare nessuno dei tre...
    e poi se pensiamo a tante altre casse e loro collocazione altezza....mi vengono in mente le Heresy...se non son basse e fuori altezza hifi quelle.
    così per dire ...chiuso piccolo OT
    Post edited by max56 at 2017-08-01 23:16:06
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    Le Heresy le pongono a terra ma di solito vengono inclinate verso l' alto (basta guardare il supporto in dotazione alla serie III; ciò permette di alzare leggermente la scena, ma si tratta di un compromesso obbligato in quanto se si alzassero ad altezza giusta, la risposta in basso sarebbe di tipo "mitragliatrice"!!  :))
     Per quanto riguarda la serie Hpd, e io parlo per esperienza di Arden, fino a fine anni '70 questi diffusori erano i "monitor" della Casa, utilizzati in moltissimi studi di registrazione e non solo in Regno Unito (anche in Rai li utilizzavano)... Avete mai visto in uno studio i Main Monitor posati a terra??  :O

    image
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • ilbettiilbetti
    Posts: 2,901Industry
    Bella Foto!!!  E con consolle EMI serie TG 12345 !!!

    Esempio perfetto.

    (ma attenzione, che poi in quegli ambienti si andava di parametrico per avere la risposta perfettamente flat dai monitor...)


    saluti "sonanti"
    Post edited by ilbetti at 2017-08-03 09:41:57
    Lorenzo Betti - Estro Armonico Lab. - estroarmonicoaudio.it
  • max56max56
    Posts: 3,111Member
    joe1949 said:

    Le Heresy le pongono a terra ma di solito vengono inclinate verso l' alto (basta guardare il supporto in dotazione alla serie III; ciò permette di alzare leggermente la scena, ma si tratta di un compromesso obbligato in quanto se si alzassero ad altezza giusta, la risposta in basso sarebbe di tipo "mitragliatrice"!!  :))
     Per quanto riguarda la serie Hpd, e io parlo per esperienza di Arden, fino a fine anni '70 questi diffusori erano i "monitor" della Casa, utilizzati in moltissimi studi di registrazione e non solo in Regno Unito (anche in Rai li utilizzavano)... Avete mai visto in uno studio i Main Monitor posati a terra??  :O

    image



    bella foto, e che altezza erano posizionate....va beh....poi ognuno le sente a casa sua e trova il compromesso per lui migliore, infatti io sto facendo prove ecc sui 3/5 cm di differenza ( 46cm/47 vs 50cm/51 ), logico che non metto le Eaton a 20cm da terra ma nemmeno a 70cm...

    piccolo OT: guardavo "gli stand" delle foto....è proprio vero che sono gli audiofili a farsi paranoie...quelli li sembrano i mobiletti portaTv degli anni 60 che non vorrei manco me li regalassero, ma ben si sa uno studio di registrazione come quello in foto non guardava tante menate ma andava al sodo.
  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,249Member
    Gli audiofili a complicarsi la vita per nulla sono i numeri uno al mondo...
    Mattia (Padova)
  • max56max56
    Posts: 3,111Member
    mattia.ds said:

    Gli audiofili a complicarsi la vita per nulla sono i numeri uno al mondo...



    parlando sempre di stand, ora le Eaton le ho appoggiate su degli sgabelli, "ma per essere più hifi-end" mi son fatto fare un preventivo per degli Stand in ferro.....................euro 380 due stand ...............mi tengo gli sgabelli !!!!!!!!!!!!!!
  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,249Member
    max56 said:

    mattia.ds said:

    Gli audiofili a complicarsi la vita per nulla sono i numeri uno al mondo...



    parlando sempre di stand, ora le Eaton le ho appoggiate su degli sgabelli, "ma per essere più hifi-end" mi son fatto fare un preventivo per degli Stand in ferro.....................euro 380 due stand ...............mi tengo gli sgabelli !!!!!!!!!!!!!!


    Te fe ben !
    Mattia (Padova)
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    max56 said:

    mattia.ds said:

    Gli audiofili a complicarsi la vita per nulla sono i numeri uno al mondo...



    parlando sempre di stand, ora le Eaton le ho appoggiate su degli sgabelli, "ma per essere più hifi-end" mi son fatto fare un preventivo per degli Stand in ferro.....................euro 380 due stand ...............mi tengo gli sgabelli !!!!!!!!!!!!!!


    Afoni, pesantissimi e rigidissimi, altezza 42 cm, portano le Arden con la tromba ad altezza giusta, costo dell' operazione: una quarantina di euro comprese due mani di pittura:

    image
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • max56max56
    Posts: 3,111Member
    joe1949 said:

    max56 said:

    mattia.ds said:

    Gli audiofili a complicarsi la vita per nulla sono i numeri uno al mondo...



    parlando sempre di stand, ora le Eaton le ho appoggiate su degli sgabelli, "ma per essere più hifi-end" mi son fatto fare un preventivo per degli Stand in ferro.....................euro 380 due stand ...............mi tengo gli sgabelli !!!!!!!!!!!!!!


    Afoni, pesantissimi e rigidissimi, altezza 42 cm, portano le Arden con la tromba ad altezza giusta, costo dell' operazione: una quarantina di euro comprese due mani di pittura:

    image


    avevo già visto la foto , bella sistemazione, solida e sicura senza spendere un patrimonio !
  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,249Member
    joe1949 said:

    max56 said:

    mattia.ds said:

    Gli audiofili a complicarsi la vita per nulla sono i numeri uno al mondo...



    parlando sempre di stand, ora le Eaton le ho appoggiate su degli sgabelli, "ma per essere più hifi-end" mi son fatto fare un preventivo per degli Stand in ferro.....................euro 380 due stand ...............mi tengo gli sgabelli !!!!!!!!!!!!!!


    Afoni, pesantissimi e rigidissimi, altezza 42 cm, portano le Arden con la tromba ad altezza giusta, costo dell' operazione: una quarantina di euro comprese due mani di pittura:

    image


    Credo sia uno dei migliori sistemi per farsi degli stand robusti, sordi, facili da realizzare ed in fondo economici.
    Penso di usare la stessa tecnica per fare gli stand da 25 cm per le mie "nuove" Celestion Ditton 44...
    Mattia (Padova)
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    I blocchi di cemento hanno 20 cm di altezza, quindi con una tavoletta sotto e una sopra di spessore 2,5 cm hai bell' e fatto; per tenere legato il tutto io ho utilizzato la "pasta per lavelli" che poi sarebbe il "Blue Tac dei poveri"   :))

    PS: nella conformazione che vedi siamo sui 90 kilozzi per stand (senza la cassa obbiamente!)  ;)
    Post edited by joe1949 at 2017-08-03 20:05:44
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • max56max56
    Posts: 3,111Member
    @mattiads------hai preso le Ditton 44 .....che belle casse e che bene che vanno.
    le avevo nel '80/83 assieme al Sansui 717, ne conservo un bellissimo ricordo.
    ben fatto !
  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,249Member
    joe1949 said:

    I blocchi di cemento hanno 20 cm di altezza, quindi con una tavoletta sotto e una sopra di spessore 2,5 cm hai bell' e fatto; per tenere legato il tutto io ho utilizzato la "pasta per lavelli" che poi sarebbe il "Blue Tac dei poveri"   :))

    PS: nella conformazione che vedi siamo sui 90 kilozzi per stand (senza la cassa obbiamente!)  ;)



    Ottimo il blue tack dei poveri !
    Grazie Joe
    Mattia (Padova)
  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,249Member
    max56 said:

    @mattiads------hai preso le Ditton 44 .....che belle casse e che bene che vanno.

    le avevo nel '80/83 assieme al Sansui 717, ne conservo un bellissimo ricordo.
    ben fatto !


    Sono entusiasta delle 44, sono ancora in fase esaltazione da novità, però obbiettivamente per quello a cui si trovano in vendita sono strepitose.
    Una persona esperta ma disinteressata mi ha detto che tranne una leggera estensione in meno in alto si possono tranquillamente confondere con le Spendor SP 100,.....vedi listino ! ;)
    Post edited by mattia.ds at 2017-08-03 21:39:43
    Mattia (Padova)
  • max56max56
    Posts: 3,111Member
    addirittura !!! se lo sapevo manco le vendevo... :(( scherzo naturalmente
    però ne ho un gran bel ricordo.
    e le Eaton che hai ? non vorrai rinnegarle o venderle 
    :)]
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    mattia.ds said:

    max56 said:

    @mattiads------hai preso le Ditton 44 .....che belle casse e che bene che vanno.

    le avevo nel '80/83 assieme al Sansui 717, ne conservo un bellissimo ricordo.
    ben fatto !
     

    ....mi ha detto che tranne una leggera estensione in meno in alto si possono tranquillamente confondere con le Spendor SP 100,.....vedi listino ! ;)


    http://www.evoluzionehifi.it/amplificatori/diffusori-spendor-sp100r-2-coppia.html

    Alla faccia!... Ma le vendono??  :O
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,249Member
    max56 said:

    addirittura !!! se lo sapevo manco le vendevo... :(( scherzo naturalmente

    però ne ho un gran bel ricordo.
    e le Eaton che hai ? non vorrai rinnegarle o venderle 
    :)]

    x

    No, assolutamente no le Eaton non si toccano !
    Però, confronti che non posso confermare a parte, le Ditton 44 sono veramente sorprendenti, diffusori con un rapporto q/p straordinario...
    Mattia (Padova)
  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,249Member
    joe1949 said:

    mattia.ds said:

    max56 said:

    @mattiads------hai preso le Ditton 44 .....che belle casse e che bene che vanno.

    le avevo nel '80/83 assieme al Sansui 717, ne conservo un bellissimo ricordo.
    ben fatto !
     

    ....mi ha detto che tranne una leggera estensione in meno in alto si possono tranquillamente confondere con le Spendor SP 100,.....vedi listino ! ;)


    http://www.evoluzionehifi.it/amplificatori/diffusori-spendor-sp100r-2-coppia.html

    Alla faccia!... Ma le vendono??  :O


    Le vendono si...
    Mattia (Padova)
  • max56max56
    Posts: 3,111Member
    mattia.ds said:

    max56 said:

    addirittura !!! se lo sapevo manco le vendevo... :(( scherzo naturalmente

    però ne ho un gran bel ricordo.
    e le Eaton che hai ? non vorrai rinnegarle o venderle 
    :)]

    x

    No, assolutamente no le Eaton non si toccano !
    Però, confronti che non posso confermare a parte, le Ditton 44 sono veramente sorprendenti, diffusori con un rapporto q/p straordinario...


    piccolo OT : certo che gli appassionati di hifi sono veramente appassionati .....conosco personalmente anch'io molte persone , tra cui anche forumers, con 2/3 o anche di più coppie di casse, 2/3/4 amplificatori e magari indem anche per le sorgenti....bravi...io non ci riuscirei mai , ho comprato le Eaton e le altre le vendo , ho comprato L'ECi1 e l'altro lo vendo, ho comprato il Project e l'altro lo vendo....alla fine ne ascolto solo "uno" e non voglio un'altro hifi su un'altra stanza, mi basta e avanza averne uno .
    comunque bravi, siete proprio appassionati. ( lo dico sinceramente )
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,563Member
    Beh, poi diventa un po' una malattia!
    Comunque tutto sommato hai ragione tu e si finisce per ascoltare le differenze e non la musica, che sarebbe lo scopo principale per tenere in casa un impianto hi fi...  :D
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • bic196060bic196060
    Posts: 1,314Member
    e' una passione, e come tale esula dai canoni della razionalita'.
    se sei appassionato di auto d'epoca, vai alle mostre, alla riedizione delle 1000 miglia, magari ti compri una giulietta degli anni '70 e magari piu' di una
    quano puoi le guidi, per passione, non per utilita', la usi per una corsa sul lago, non per nadare a prendere il pane
    se devi "semplicemente"  portare in giro persone o cose, va benissimo un fiorino (anzi, decisamente meglio)

    non capisco quindi, su un sito di APPASSIONATI, le menate ricorrenti sull'esplicarsi appunto di una passione

    per gli elettrodomestici c'e' la LIDL e basta e avanza


  • motorpsychomotorpsycho
    Posts: 1,044Member
    E tra le Devon e le edimburgh?
  • max56max56
    Posts: 3,111Member

    E tra le Devon e le edimburgh?



    hai ragione , rientriamo nell'argomento vero del 3D.
    io non  ho ascoltate nessuna delle due, ma ho guardato in rete e visto la differenza di acquisto  delle due casse ( le Edimburgh si trovano al triplo nel mercato dell'usato ) non è un confronto un pò impari ?
    Post edited by max56 at 2017-08-04 13:07:19
  • bic196060bic196060
    Posts: 1,314Member
    max56 said:

    E tra le Devon e le edimburgh?



    hai ragione , rientriamo nell'argomento vero del 3D.
    io non  ho ascoltate nessuna delle due, ma ho guardato in rete e visto la differenza di acquisto  delle due casse ( le Edimburgh si trovano al triplo nel mercato dell'usato ) non è un confronto un pò impari ?


    e' decisamente impari, per dimensioni, finiture e cura realizzativa
  • mattia.dsmattia.ds
    Posts: 3,249Member
    Tra la Devon e le Edimburgh ci dovrebbe essere grossomodo la stessa differenza che c'è tra la serie hpd e la serie srm.
    Hpd sospensione in gomma o foam, frequenza di risonanza molto bassa, suono corposo e caldo, Dc con sospensione in carta o tela, frequenza di risonanza molto più alta, suono più veloce e preciso....
    Averle entrambe....
    Mattia (Padova)