Arriva la nuova piattaforma: inventiamo insieme un gioco tutto nuovo.
consiglio diffusori vintage
  • kailkail
    Posts: 138Member
    Ciao a tutti, vorrei chiedere un consiglio su un paio di modelli di diffusori che mi hanno proposto ai quali sto facendo un pensierino: Cizek Two, oppure Advent Loudspeaker One.
    Purtroppo non ho la possibilità di ascoltarli di persona, e se decidessi di fare "il salto" dovrò farlo al buio :)
    Il locale dove sarebbero posizionate è circa di 20/25mq.
    L'ampli che le piloterà non c'è ancora: se mai le acquisterò, vi chiederò gentilmente consiglio anche su quello; oppure, meglio ancora, se vi va potete già proporlo insieme alla preferenza dei diffusori (preferirei un integrato e che fosse vintage).
    Mi piace ascoltare nell'ordine rock, jazz, indie, elettronica (poca classica) a volte anche a volumi non proprio "da condominio".
    Ringrazio anticipatamente tutti coloro che vorranno aiutarmi.
  • joe1949joe1949
    Posts: 35,913Member
    Ciao,
    entrambi eccellenti diffusori, per mia simpatia personale direi le Advent
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • kailkail
    Posts: 138Member
    grazie del commento!
    se ti va, mi ci "abbineresti" un integrato vintage alle Advent?
  • bic196060bic196060
    Posts: 1,142Member
    quoto joe, ottimi entrambi, anche io preferisco le advent, se poi la versione con mobile in legno megkio ancora.
    Sono casse facili, quindi non hai problemi con gli ampli.
    dipende se preferisci le finiture giap o la sobreta inglese.
    anche un sintoampli potrebbe essere una bella scelta vintage e scenigrafica.
  • stefaninostefanino
    Posts: 30,916Member
    Advent Louspeaker One e ti porti a casa un poezzetto di storia della alta fedelta'

    questo senza nulla togliere alle Cizek
    Ciao. Stefanino
  • kailkail
    Posts: 138Member
    bic196060 said:

    quoto joe, ottimi entrambi, anche io preferisco le advent, se poi la versione con mobile in legno megkio ancora.
    Sono casse facili, quindi non hai problemi con gli ampli.
    dipende se preferisci le finiture giap o la sobreta inglese.
    anche un sintoampli potrebbe essere una bella scelta vintage e scenigrafica.


    Grazie per la risposta
    Le Advent che mi hanno proposto sono la prima versione, quella squadrata con impiallacciatura.
    Per quanto riguarda l'ampli, io preferirei le finiture Jap, però preferirei trovare l'ampli che vada meglio. Quindi per rimanere sul concreto, punterei come fattore determinante sul sodalizio più felice possibile diffusori/ampli, poi, in seconda battuta, a parità di "bontà", terrei in considerazione come discriminante anche l'estetica.
    Post edited by kail at 2017-07-15 19:26:20
  • kailkail
    Posts: 138Member
    stefanino said:

    Advent Louspeaker One e ti porti a casa un poezzetto di storia della alta fedelta'


    questo senza nulla togliere alle Cizek

    grazie
    chiderei anche a te, se hai voglia di farmi un (o più) abbinamento Advent/integrato vintage che ritieni buono
    grazie
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 828Member
    Advent è il classico diffusore americano anni '70 suono pieno con basso imprtante ma non fastidioso, Cizek sempre ottimo diffusore ma più neutro su tutta la gamma ed un pò più difficile da abbinare con un ampli.
    Per quanto riguarda l'ampli, uno dei sempreverdi Creek cas 4040, Marantz 1060, Cyrus one o two, Sansui
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • kailkail
    Posts: 138Member
    Grazie per la risposta
    gli ampli che citi si riferiscono ad entrambi i diffusori oppure ad uno dei due in particolare?
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 828Member
    Sono amplificatori che se la cavano bene anche con le Cizek, ma visto il tipo di musica che ascolti prevalentemente (rock) personalmente mi orienterei più su Advent, ci sono anche altri ampli vintage jap che personalmente conosco e che vedrei abbastanza bene come combinazione tipo il Luxman L 230, l'Onkyo A-7022 o il Technics SU 7700 (il Luxman più morbido ma molto piacevole, l'Onkyo molto muscoloso, il Technics molto bello oltre che ben suonante (ha i V-meter analogici)
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • joe1949joe1949
    Posts: 35,913Member
    L' abbinata "classica" con quelle Advent era col Nad 3140: ottima sinergia!
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • ediateediate
    Posts: 4,403Member
    Anche un robusto Technics SU-8080 lo vedo bene... con il rock ci vuole un po' di "spinta"!
    Ciao!
    Edilio - Palermo
  • magoturimagoturi
    Posts: 4,841Member
    ediate said:

    Anche un robusto Technics SU-8080 lo vedo bene... con il rock ci vuole un po' di "spinta"!



    -Ottimo! ed ancor meglio l'8099.
    SALUTONI!
    SALVO.
  • ediateediate
    Posts: 4,403Member
    magoturi said:

    ediate said:

    Anche un robusto Technics SU-8080 lo vedo bene... con il rock ci vuole un po' di "spinta"!



    -Ottimo! ed ancor meglio l'8099.


    Senza alcun dubbio!....
    Ciao!
    Edilio - Palermo
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 828Member
    Ti stanno consigliando tutti ottimi ampli ;)
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • LaVoceElettricaLaVoceElettrica
    Posts: 1,666Member

    Advent è il classico diffusore americano anni '70 suono pieno con basso imprtante ma non fastidioso, Cizek sempre ottimo diffusore ma più neutro su tutta la gamma ed un pò più difficile da abbinare con un ampli.
    Per quanto riguarda l'ampli, uno dei sempreverdi Creek cas 4040, Marantz 1060, Cyrus one o two, Sansui

    Anch'io, per puro gusto personale, sceglierei le Advent.
    Mi chiedo però il perché dell'affermazione in neretto. Mi pare di ricordare che le Cizek avessero un'impedenza particolarmente costante.
  • kailkail
    Posts: 138Member
    Grazie a tutti per i consigli
    naturalmente se qualcun altro vuole esprimersi è ben accetto :)

    joe1949 said:

    L' abbinata "classica" con quelle Advent era col Nad 3140: ottima sinergia!


    di Nad è meglio il 3140 oppure il 3120 (lessi in un thread che Bebo parlava molto bene di quest'ultimo).

  • ediateediate
    Posts: 4,403Member

    Advent è il classico diffusore americano anni '70 suono pieno con basso imprtante ma non fastidioso, Cizek sempre ottimo diffusore ma più neutro su tutta la gamma ed un pò più difficile da abbinare con un ampli.
    Per quanto riguarda l'ampli, uno dei sempreverdi Creek cas 4040, Marantz 1060, Cyrus one o two, Sansui

    Anch'io, per puro gusto personale, sceglierei le Advent.
    Mi chiedo però il perché dell'affermazione in neretto. Mi pare di ricordare che le Cizek avessero un'impedenza particolarmente costante.


    Forse oscilloscopio si riferisce all'abbinamento "acustico"; quello elettrico, ricordi bene, non dovrebbe dare alcun problema perchè le Cizek erano note per offrire all'amplificatore un carico elettrico semplice.
    Ciao!
    Edilio - Palermo
  • CanoCano
    Posts: 21,860Member
    kail said:

    grazie del commento!
    se ti va, mi ci "abbineresti" un integrato vintage alle Advent?



    Devi cercare un integrato potente, circa un centinaio di watt, e anche buona corrente
    Altrimenti il basso non risulta ben controllato
    Un finale proton potrebbe andare molto bene
  • kailkail
    Posts: 138Member
    Grazie
    avrei intenzione di prendere un amplificatore integrato
  • CanoCano
    Posts: 21,860Member
    kail said:

    Grazie
    avrei intenzione di prendere un amplificatore integrato



    Capisco...ma ampli vintage che facciano cantare questi diffusori sono pochi
    Magari un proton 656
    Ma se scegli questi diffusori devi assecondarli altrimenti meglio guardare ad altro
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 828Member
    In effetti la caratteristica principale delle Cizek è proprio l'impedenza costante, ma proprio questa particolarità (almeno per quanto riguarda la mia esperienza) mentre garantisce un'ottima linearità su tutta la gamma, richiede un'amplificazione mirata per dare il meglio (personalmente le ho provate con un valvolare Unison ed il risultato è stato deludente). Al contrario le Advent da quanto ricordo (sono passati un pò di anni) mi sembra non avessero particolari problemi di pilotaggio, ai tempi le avevo sentite collegate ad uno scott da una quarantina di watt a casa di un amico ed il risultato era niente male.
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • CanoCano
    Posts: 21,860Member
    Le ho avute recentemente le advent...ci vogliono watt e corrente per farle suonare davvero
  • CanoCano
    Posts: 21,860Member
    Se si vuole un diffusore più facile ci sono le Canton
  • minomino
    Posts: 616Member
    Le Advent One sono una versione più piccola delle "New Loudspeaker",stessi altoparlanti in volume minore;quello che erano le Smaller per le Loudspeaker prima serie,ma senza i problemi di bassa impedenza,che rendevano le Smaller un carico un po' più difficile.
    Le Cizek sono agevoli da pilotare in posizione 7,25,altrimenti mettono in crisi amplificatori troppo "guardinghi" con le protezioni.
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 50,292Administrator
    i due diffusori sono entrambi validi, con il rock preferirei le advent, con classica e jazz le cizek
    l'ambiente è sotto i 25 mq, sulle amplificazioni vorrei solo ricordare che all'epoca integrati da 100 watt erano rari e costosi e le loro capacità di pilotaggio non eccelse, i partner di elezione non erano questi. Ritengo che un 40 watt per canale con normali (per oggi) capacità di pilotaggio dia più che adeguato a entrambi quei diffusori. il 314o mi sembra una indicazione molto azzeccata per budget, capacità di pilotaggio, potenza reale, reperibilità
    il vintage non è il nuovo, qualche incognita può esserci sempre, e la reale reperibilità non è un problema secondario. ci chiede una mano non un collezionista (che avendo più ampli può rischiare di sbagliare un acquisto) ma una new entry che vuole ascoltare musica, quindi dovrà prendere l'usato non on line ma nella sua zona per poterlo verificare con mano. 
    tra i prodotti suggeriti eviterei il 1060 (è un oggetto riecrcato anche dai collezionisti, le quotazioni che ha non me lo fanno rendere interessante),, molto buono il 4040 che però ha la scomodità di avere spesso solo connessioni din, ottimo (a trovarlo però con la psx) il cyrus two, e anche i technics
    alternativa budget interessanti ii proton am 455 (meglio  se la versione pro), gli onkio serie integra, validissimi e poco appetiti, senza dimenticare gli harman kardon o un rotel tipo il 960 o il mitsubishi dau680
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • kailkail
    Posts: 138Member
    ragazzi forse ho scritto male io
    le Advent che mi hanno proposto sono le Advent Loudspeakers, per intenderci, queste qui

     image
    Post edited by kail at 2017-07-16 19:58:31
  • CanoCano
    Posts: 21,860Member
    Si...era chiaro
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 50,292Administrator
    il classico dei classici
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 828Member
    Ok parlavamo giusto di quelle
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • ediateediate
    Posts: 4,403Member
    kail said:

    ragazzi forse ho scritto male io
    le Advent che mi hanno proposto sono le Advent Loudspeakers, per intenderci, queste qui
    http://audioserviceco.com/wp-content/uploads/advents.jpg



    Belle. Ribadisco però che ci metterei qualche ampli muscoloso e controllato, come il Technics 8080 (che ti ho consigliato io) o l'8099 (che ti ha consigliato Magoturi). Ottimo anche il consiglio del Proton di Cano (meglio se pre e finale), sono ampli poco considerati ma secondo me migliori degli osannati NAD di pari categoria. Purtroppo Proton non ha (aveva) un catalogo vastissimo, ne ho sentiti solo due, il finale D1200 (che ho) e l'AM-455pro (anni fa). Entrambi, nelle loro categorie, picchiano come dannati a dispetto di una potenza di targa che farebbe sospettare prestazioni dinamiche e pressioni sonore ben più basse di quelle che in effetti danno (usano la stessa tecnologia dei NAD, anzi sembra che gli ampli NAD li facesse proprio la Proton). Considerato che non sono ampli "di moda e di tendenza" potresti spuntare ottimi apparecchi a prezzi bassi...
    Ciao!
    Edilio - Palermo