Quale testina per un DQX500?
  • HCSHCS
    Posts: 203Member
    Buongiorno a tutti, sto rimettendo in funzione un Micro DQX500 a cui ho dovuto cambiare i piedini perché ormai distrutti dal tempo ma che a parte questo non mi ha altri problemi, ha addirittura il coperchio in plexiglas originale, un po' opaco e con una bella crepa che sistemerò più avanti, ah se qualcuno ha consigli su come saldare la crepa sono ben accetti.
    Attualmente monta una testina Stanton 681EEE con il corpo completamente nero credo sia una MKII. Quindi mi chiedevo, che faccio? Cerco uno stilo di ricambio e la tengo? Oppure c'è qualcosa che con il braccio MA500 che attualmente monta può andare meglio?

    Vi ringrazio in anticipo. Alberto
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 1,462Member
    La Stanton 681 EEE personalmente la trovo una buona puntina, potresti vedere sul sito della Jico cosa costa il ricambio a meno di non trovarne in rete uno originale (lascia perdere altri compatibili che costano poco ma valgono poco)
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • PimpinottoPimpinotto
    Posts: 2,668Member
    Eventualmente, essendo il braccio in dotazione al DQX500 (MA707) a massa variable, si potrebbero montare anche testine poco cedevoli, come molte Moving Coil. Comunque, la 681EEE è, a mio personale avviso, una testina "evergreen" per cui, se ti piace il risultato finale, vale la pena utilizzarla,
    Cordiali Saluti. Stefano Ramo - Cagliari
  • bear_1bear_1
    Posts: 4,215Member
    ..monta un  Micro MA500 con canna intercambiabile......testine da 4 a 10 g.... dipende ..... testine mm valide ce ne son diverse  dipende dai suoi gusti......se ama il suono Stanton potrebbe valutare  qualche Grado  o Ortofon (vista la loro vasta produzione mm) oppure ad altre sonorità... vedi Audio Technica. Poi c'è il mondo MC; ma il discorso, secondo me, diventa complicato per Lui come inizio.

    Armando Berti
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 1,462Member
    Domanda...Ma la Stanton che monta adesso ha lo stilo rotto?
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • HCSHCS
    Posts: 203Member
    Siete fantastici, grazie, non sapevo che il braccio avesse la canna intercambiabile, ora devo capire come si smonta...
    La testina è integra e funziona anche bene per i miei gusti, chiedevo appunto se ci fosse qualcosa che potesse andare meglio in termini di accoppiamento con il braccio di serie.
    A proposito di braccio, ho visto che quel giradischi ne monta di differenti, era una scelta di fabbrica o l'utilizzatore poteva decidere al momento dell'acquisto?
    Dovessi prendere una audio technica su che modello mi consigliate di andare? Una AT95 per iniziare ci potrebbe stare?
    Grazie ancora a tutti e buon fine settimana.
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 1,462Member
    Non scherzare, la 681 è un'ottima testina (meglio della AT95) se poi preferisci una timbrica di suono più aperta, và bene la Audio technica ma devi (per avere un sensibile miglioramento) passate alla AT 440mlb
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • noamnoam
    Posts: 4,370Member
    La AT440 è la giusta via di mezzo tra il suono di una MM ed una MC , sarebbe un'ottima scelta prima di puntare più in alto .
    Francesco
  • PimpinottoPimpinotto
    Posts: 2,668Member
    bear_1 said:

    ..monta un  Micro MA500 con canna intercambiabile......testine da 4 a 10 g.... dipende ..... testine mm valide ce ne son diverse  dipende dai suoi gusti......se ama il suono Stanton potrebbe valutare  qualche Grado  o Ortofon (vista la loro vasta produzione mm) oppure ad altre sonorità... vedi Audio Technica. Poi c'è il mondo MC; ma il discorso, secondo me, diventa complicato per Lui come inizio.




    Probabilmente, dipende dal periodo in cui venne prodotto. Ricordo di averlo visto nel negozio di Cagliari, che trattava Micro Seiki, con il braccio MA707, così come sulla prova di Stereoplay (n°85 Febbraio 1981).
    Anche su Vinyl Engine si parla del MA707 in dotazione.

    Oppure ti riferivi proprio all'esemplare in mano a HCS ?

    image

    image
    Cordiali Saluti. Stefano Ramo - Cagliari
  • HCSHCS
    Posts: 203Member
    Allora, quello che ho io è esattamente quello della prima foto con il braccio argento, solo che guardando bene, il mio ha la leva dell'alzabraccio che è quasi parallela al braccio stesso e non così angolata.
    Comunque funziona e non me ne preoccuperò più di tanto, però mi da da pensare che qualcuno ci abbia messo le mani... tant'è che il braccio quando è in posizione sul disco non è esattamente orizzontale ma è più basso dal lato del perno, devo capire quale delle viti che ci sono mi permette di regolarne l'altezza.
    Buona domenica. Alberto
  • long playinglong playing
    Posts: 3,252Member
    La linea MM Audiotechnica e' stata sostituita da questa :

     " La nuova lineup di testine è costruita intorno alle serie 700, 600 e 500, con i vari modelli che utilizzano uno dei tre diversi tipi di stili – a linea di contatto, ellittica o conica. La Serie 700 offre livelli di prestazioni più alti, con cartucce a magnete mobile e comprende tre modelli, chiamati VM760SLC , VM750SH e VM740ML . La serie 600 presenta le cartucce VM610MONO e VM670SP, che sono appositamente progettate, rispettivamente, per la riproduzione di registrazioni mono e per dischi a 78 giri. Infine, le cartucce della serie 500 offrono comunque una qualità audio superiore e comprende quattro modelli: VM540ML , VM530EN , VM520EB e VM510CB."

    La corrispondente della vecchia AT 440 dalle specifiche dovrebbe essere la VM 540 ML ;  quella corrispondente invece alla AT 100 E credo sia la VM 520 EB che se ha le piu' o meno stesse prestazioni di suono la consiglio per l'elevatissimo rapp.q/p.
    Post edited by long playing at 2017-07-09 19:47:16
  • PimpinottoPimpinotto
    Posts: 2,668Member
    HCS said:

    Allora, quello che ho io è esattamente quello della prima foto con il braccio argento, solo che guardando bene, il mio ha la leva dell'alzabraccio che è quasi parallela al braccio stesso e non così angolata.
    Comunque funziona e non me ne preoccuperò più di tanto, però mi da da pensare che qualcuno ci abbia messo le mani... tant'è che il braccio quando è in posizione sul disco non è esattamente orizzontale ma è più basso dal lato del perno, devo capire quale delle viti che ci sono mi permette di regolarne l'altezza.
    Buona domenica. Alberto



    Allora è l'MA500.
    Cordiali Saluti. Stefano Ramo - Cagliari