Arriva la nuova piattaforma: inventiamo insieme un gioco tutto nuovo.
Consiglio impianto entry level
  • matteo_matteomatteo_matteo
    Posts: 180Member
    Ciao ragazzi, vado subito sodo:

    circa cinque anni fa ho cominciato ad informarmi sul web per mettere su un impianto entry level. Per un motivo o per l'altro e imperdonabilmente, non sono mai riuscito a comprare nulla. Il budget che avevo in mente di spendere era entro i 1.000€ e la configurazione a cui ero arrivato era:

    Giradischi: Project Debut Carbon
    Ampli: Nad C316Bee
    Lettore Cd: Nad C515Bee
    Casse: ???

    Mi chiedevo se questa configurazione potesse ancora avere un senso, a distanza di tempo, se avete da darmi dei consigli sulle casse o in generale altri consigli su configurazioni "migliori" e al passo coi tempi. :)

    Grazie!!



    Post edited by matteo_matteo at 2017-06-26 17:39:36
  • toPICOtoPICO
    Posts: 5,320Administrator
    ciao Matteo, solo con quello che hai elencato ti sei quasi giocato il "millino"
    per i diffusori resta veramente troppo poco...
    quanti lp possiedi? vale la pena acquistare subito un giradischi?
    pierfrancesco · www.topico.it · meno internet più cabernet
  • magoturimagoturi
    Posts: 4,846Member
    io, per es, il giradischi lo prenderei usato, con meno di 100 euro si trovano degli ottimi trazione diretta technics, pioneer, sony ecc...ecc...che non hanno bisogno di nessuna manutenzione e spesso lo si trovano con testine in buone condizioni, inoltre la scelta Nad 316 impone l'acquisto di un pre-phono esterno quindi meglio prendere la coppia Denon pma 520ae/dcd 520ae
    un giradischi a trazione diretta usato ed il resto investirlo nei diffusori.
    SALUTONI!
    SALVO.
  • matteo_matteomatteo_matteo
    Posts: 180Member
    Magari vedo di fare uno sforzo in più, ma se comincio voglio farlo anche con un giradischi :)

    Quello che mi interessa capire al momento è se una configurazione del genere (e so che dipenderà anche dai diffusori) è ancora valida. Quando chiesi consigli 5 anni fa mi dicevano che NAD era sinonimo di garanzia e qualità. Deduco che le cose non siano cambiate, ma magari con l'arrivo di nuovi modelli la scelta si è ulteriormente ampliata...

    EDIT: mi rendo conto che la scelta di NAD era forse diventata più una fissazione, ma a suo tempo questa era una configurazione che mi consigliavano in parecchi :)
    Post edited by matteo_matteo at 2017-06-26 18:59:41
  • magoturimagoturi
    Posts: 4,846Member
    -Le cose non sono cambiate anche perché i nuovi ampli NAD sono digitali ed io preferisco la linea classica tutt'ora in produzione ma devi portare il budget ad almeno 1500 euro poiché devi comprare il pre-phono per il giradischi che il NAD non ha....
    SALUTONI!
    SALVO.
  • matteo_matteomatteo_matteo
    Posts: 180Member
    magoturi said:

    -Le cose non sono cambiate anche perché i nuovi ampli NAD sono digitali ed io preferisco la linea classica tutt'ora in produzione ma devi portare il budget ad almeno 1500 euro poiché devi comprare il pre-phono per il giradischi che il NAD non ha....



    Sì, sapevo del pre-phono e avevo visto quelli della Project
  • magoturimagoturi
    Posts: 4,846Member
    Ok il Project , per i diffusori (da stand) mi rivolgerei a qualcosa di "sveglio" tipo Monitor Audio Bronze.
    SALUTONI!
    SALVO.
  • matteo_matteomatteo_matteo
    Posts: 180Member
    magoturi said:

    Ok il Project , per i diffusori (da stand) mi rivolgerei a qualcosa di "sveglio" tipo Monitor Audio Bronze.



    Grazie, do un'occhiata. 
    Le Klipsch come suonano con NAD?
  • magoturimagoturi
    Posts: 4,846Member
    Bene pure cosi' come le Focal e le Triangle
    SALUTONI!
    SALVO.
  • giangi68giangi68
    Posts: 6,088Member
    Pulce nell'orecchio, perche non apparecchi entry denon e col resto gira project e diff indiana o qacoustic. I mille potrebbero bastare e il risultato dovrebbe essere di discreto livello.
    Gianmarco
  • matteo_matteomatteo_matteo
    Posts: 180Member
    Ok ottimo, grazie. 

    Ricordo che si discuteva sull'ampli, se fosse meglio il NAD316 o il Rotel RA-10

    Che mi dici su questo? 

    Sì, anche Denon era chiaramente tra le marche consigliate per l'entry level. Non so, siamo quasi sullo stesso livello?
    Post edited by matteo_matteo at 2017-06-26 20:15:50
  • maui_76maui_76
    Posts: 7,619Member
    I Rotel sono famosi per montare buoni stadi phono.... e suonano pure bene.

    Una bella coppia di Indiana Line vicino e come ampli-casse sei apposto....

    Con il RA-10 e ad esempio le Indiana Line Nota 550 arriveresti a circa 700 euro; aggiungici un Pro-Ject Primary, entry level ma ottimo e arrivi a 900...

    100 euro se proprio li vuoi "buttare" nei cavi di potenza e hai concluso (il Primary ha già i suoi cavi di segnale).

    Occhio però che questo Rotel non ha il telecomando....
    Post edited by maui_76 at 2017-06-26 20:56:01
  • argonath07argonath07
    Posts: 1,376Member
    Con 1000€ nell'usato ci esce un bell'impiantino
    Nel nuovo la soluzione di maui_76 é molto valida
    Il suo teschio è una bandiera che vuol dire LIBERTA'...
    ------------------------------------------------------------------------
    Piacere a tanta gente è una gabbia seducente...
  • Anto91Anto91
    Posts: 423Member
    maui_76 said:

    I Rotel sono famosi per montare buoni stadi phono.... e suonano pure bene.

    Una bella coppia di Indiana Line vicino e come ampli-casse sei apposto....

    Con il RA-10 e ad esempio le Indiana Line Nota 550 arriveresti a circa 700 euro; aggiungici un Pro-Ject Primary, entry level ma ottimo e arrivi a 900...

    100 euro se proprio li vuoi "buttare" nei cavi di potenza e hai concluso (il Primary ha già i suoi cavi di segnale).

    Occhio però che questo Rotel non ha il telecomando....


    +1
  • giangi68giangi68
    Posts: 6,088Member
    Rotel e indiana sono un matrimonio sicuro
    Gianmarco
  • Lamberto7276Lamberto7276
    Posts: 88Member
    Si sei ancora al top con nad e project con quel baget ,anche se io punterei sul nad 326 bbe ,per i diffusori punterei su elac b 5 sicuramente i migliori diffusori sotto i 400euro però così sul nuovo sfori i mille preventivati
  • matteo_matteomatteo_matteo
    Posts: 180Member
    Ok ragazzi, intanto grazie a tutti per i consigli. 

    Quindi per il mio budget meglio un'accoppiata Rotel RA-10 con Indiana Line che una con Nad C316 e Monitor Audio Bronze o Focal o Elac (anche se mi pare di aver capito che in questa seconda configurazione sforerei il budget)?

    NAD + Indiana Line è una bestemmia? 

    In parte mi rispondo da solo, so che dovrei ascoltarli ma non è così semplice nei negozi, anche se sono di Roma, quindi qualche possibilità dovrei averla...

    PS: Ma Rotel fa anche lettori cd su questa fascia? 


    Post edited by matteo_matteo at 2017-06-27 00:02:26
  • maui_76maui_76
    Posts: 7,619Member

    Ok ragazzi, intanto grazie a tutti per i consigli. 


    Quindi per il mio budget meglio un'accoppiata Rotel RA-10 con Indiana Line che una con Nad C316 e Monitor Audio Bronze o Focal o Elac (anche se mi pare di aver capito che in questa seconda configurazione sforerei il budget)?

    NAD + Indiana Line è una bestemmia? 

    In parte mi rispondo da solo, so che dovrei ascoltarli ma non è così semplice nei negozi, anche se sono di Roma, quindi qualche possibilità dovrei averla...

    PS: Ma Rotel fa anche lettori cd su questa fascia? 




    Lettori CD su questi prezzi no, devi salire.

    Altrimenti potresti anche pensare a un full Indiana Line, ampli Puro 500 (con phono e telecomando), che si trova su Amazon a 275€, ovviamente scontato, lettore Puro CDP praticamente allo stesso prezzo e diffusori Nota 550.... Ti resterebbe anche spazio per il Pro-Ject Primary.....

  • matteo_matteomatteo_matteo
    Posts: 180Member
    Non so, credo che la mia scelta si orienterà comunque su Nad o Rotel (anche se sulla fascia entry leggo e vedo buone cose anche su Denon, Onkyo, Marantz), vorrei solo sentirli per farmi un'idea migliore.
    Qualcuno mi saprebbe elencare le principali differenze? A livello di suono intendo...


  • maui_76maui_76
    Posts: 7,619Member
    Purtroppo i nad non li conosco.... Però aspettiamo, qualcuno sicuramente potrà dirci qualcosa in merito.
  • matteo_matteomatteo_matteo
    Posts: 180Member
    Che poi volevo chiedervi...considerando che i NAD non hanno il pre-phono e che quindi andrebbe comprato a parte, in questo caso perdo in qualità o non cambia nulla? Non vorrei che poi mi ritrovo un ampli magari migliore ma un suono con sorgente giradischi compromesso per questo discorso qui...
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 50,311Administrator
    sul nuovo indiana line è una garanzia, fanno prodotti molto validi, a prezzi concorrenziali, ed hanno, cosa che non guasta, un'ottima assistenza post vendita fatto ancor più rimarchevole in una ditta specializzata in oggetti dal costo ragionevole Con budget simili preferisco indiana line a monitor audio e a focal
    Capitolo amplificazioni, yamaha denon rotel fanno ampli vaidi e con ingresso phono, i nuovi nad mi pare che ne siano privi, il suggerimento del rotel è da prendere in seria considerazione
    Come lettore cd, in lena di massima andrei di monomarca con l'ampli, hai il vantaggio della stessa linea estetica, delle stesse dimensionii e soprattutto hai la possibilità di usare un solo telecomando
    Giradischi, qui il discorso si fa più complicato, un gira valido e nuovo costas, un gira usato si può prendere a poco, ma devi avere un minimo di esperienza
    facciamo due conto
    indiana line 250 euro
    ampli denon pma 720 240 euro
    lettoe denon 720 240 euro
    giradischi project essential 230 euro
    e seui el budget anzi ti avanzano 90 euro (potresti rispasrmiare altri 30 pendendo il lettore denin 520 invece del te20) e i 120 investirli per ampliar eil budger diffusoir

    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • maui_76maui_76
    Posts: 7,619Member

    Che poi volevo chiedervi...considerando che i NAD non hanno il pre-phono e che quindi andrebbe comprato a parte, in questo caso perdo in qualità o non cambia nulla? Non vorrei che poi mi ritrovo un ampli magari migliore ma un suono con sorgente giradischi compromesso per questo discorso qui...



    Non è che perdi in qualità, ma sicuramente il discorso si complica un po': innanzitutto devi comprare un altro componente, che dovrai attaccare alla rete elettrica e tra giradischi e amplificatore con i cavi di segnale... insomma, se l'integrato lo devi ancora acquistare, a mio avviso a questo punto è meglio prenderlo direttamente con il pre-phono (a meno che non cerchi prodotti particolari da migliaia di euro, sicuramente superiori ai pre-phono integrati, ma non è il tuo caso...).

    Questo comunque a prescindere dalla qualità complessiva dei NAD che, nonostante non li abbia mai ascoltati, sono sicuro che sia buona.
  • maui_76maui_76
    Posts: 7,619Member


    facciamo due conto
    indiana line 250 euro
    ampli denon pma 720 240 euro
    lettoe denon 720 240 euro
    giradischi project essential 230 euro
    e seui el budget anzi ti avanzano 90 euro (potresti rispasrmiare altri 30 pendendo il lettore denin 520 invece del te20) e i 120 investirli per ampliar eil budger diffusoir



    Le Indiana Line a 250€ si trovano, ma da stand, non da pavimento... bisogna spendere almeno 350€ per le tower d'ingresso, le Nota 550.

    Per il resto, condivido.

  • dipparpoldipparpol
    Posts: 269Member
    Se prendi il project elemental risparmi ancora un po tela cavi con 180 euro. Casse volendo le polk audio hanno un ottimo rapporto qualità prezzo! Ne trovi di ottime anche a 150 euro la coppia. Volendo c'é il lettore cd teac base il cd-p1260 che costa intorno ai 160. Mille euro secondo me sono tanti per un entry level! Io anni fa ne spesi 800 ed avevo in piu anche la piastra di registrazione!!
  • dipparpoldipparpol
    Posts: 269Member
    Ci sono anche gli ampli base pioneer intorno ai 200 euro
  • Anto91Anto91
    Posts: 423Member
    Io preferirei rotel con indiana che denon. Salta sicuramente fuori un suono più divertente con il primo. Buono con tutti e due ma più smorto con il denon.
  • matteo_matteomatteo_matteo
    Posts: 180Member
    Volevo mantenere in effetti l'accoppiata lettore cd e ampli della stessa marca, che con Rotel sarebbe un po' complicato perché il lettore ha un prezzo più alto, se non ho visto male. 

    Il "problema" con Rotel è che leggo in giro che tende più sulle medio-alte mentre cercavo qualcosa che valorizzasse anche i bassi e di qui la preferenza, almeno concettuale, di NAD. Chiaro che se il discorso pre-phono, a parte il prezzo, diventa un grosso problema devo per forza guardare altrove. 


  • Anto91Anto91
    Posts: 423Member
    Ci sono le indiana che valorizzano i bassi... ed hanno un medioalto delicato.... :D
  • matteo_matteomatteo_matteo
    Posts: 180Member
    Anto91 said:

    Ci sono le indiana che valorizzano i bassi... ed hanno un medioalto delicato.... :D



    Quindi teoricamente con Rotel + Indiana dovrei ottenere un effetto simile a Nad + (Focal, Klipsch, ecc...)
  • Anto91Anto91
    Posts: 423Member
    Si in teoria ma ogni combinazione ha il suo suono... sarebbe sempre meglio provare però. Se non ce la possibilità però sono tutte vavide soluzioni dipende da te che suono ti piace.