Arriva la nuova piattaforma: inventiamo insieme un gioco tutto nuovo.
Cablaggi e installazione home theatre + proiettore
  • frog88frog88
    Posts: 3Member
    Ciao,
    Sto cambiando casa e sto per iniziare i lavori dell'impianto elettrico. Vorrei capire quali cablaggi occorre prevedere per installare proiettore e home theatre 5.1.
    Io pensavo di posizionare proiettore e sintoamplificatore dietro al divano, alle spalle degli "spettatori", e prevedere dei cablaggi per le 3 casse frontali audio. Infine, pensavo di posizionare il subwoofer nella parte posteriore della stanza, oltre ai due speaker posteriori destro e sinistro. Eventuali altri dispositivi (blue ray, etc...) li aggiungerei sempre alle spalle degli spettatori accanto a proiettore e sintoamplificatore.
    Occorre prevedere altri collegamenti?

    Avevo escluso gli impianti audio Wi-Fi per un tema di minore qualità dell'audio, cosa ne pensate?
    Grazie mille
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,787Member
    Ciao e benvenuto nel Forum (due righe di presentazione sono gradite).

    Io il sub lo installerei fra i frontali, eviando di metterlo a muro e nei punti di 1/3 e 1/2 (centrale) della parete. Quella che il sub può andare ovunque è una speranza teorica, nella pratica meglio non rischiare.

    Tieni comunque rpesente che al sub arrivano un cavo di segnale e uno di corrente; se realizzerai linee elettriche dedicate all'impianto (consigliato ma non obbligatorio), fai sì che tali linee si estendano alle prese che potrebbero dover alimentare il sub (consigliato ma ancor meno obbligatorio).

    Consiglio importante: cabla la stanza in modo speculare, così che quelli che ora sono i passaggi dei cavi surround possano diventare quellid ei frontali e viceversa; a volte si scopre che la stanza in quel modo è scomoda per l'udiovideo, o si deve spostare l'impianto per qualsiasi imprevista necessità. Meglio avre almeno due opzioni differenti a disposizione.
    Post edited by Fabio Cottatellucci at 2017-05-03 03:56:28
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • frog88frog88
    Posts: 3Member
    Grazie per la risposta.
    La presentazione è presto fatta: cercavo un luogo dove avere consigli e opinioni sul tema audio video e...penso di averlo trovato!

    Altra domanda: conviene tenere sia il proiettore l'amplificatore e lettore blue ray nello stesso punto e fare i cablaggi per i cavi audio, corretto?

    Avere in mente se in alternativa ci sono dei buoni impianti home theatre con casse senza fili?
  • FedeZappaFedeZappa
    Posts: 3,741Member
    Ciao, premetto che sto x installare ora il proiettore ma ho l'impianto 5.1 da diversi anni abbinato a tv.

    Ho l'impianto posizionato in modo classico con il mobiletto elettroniche sotto lo schermo e il centrale fissato al muro a metà altezza tra mobiletto e schermo.

    La scelta di collegare via analogica (con 3 coppie di cavi rca) il mio lettore oppo al sintoampli condiziona il tutto nel senso che ho preferito tenere le elettroniche vicine e mandare sul lato opposto solo i cavi di potenza dei surround e hdmi/cavo alimentazione del proiettore.

    Segui il consiglio di Fabio riguardo la predisposizione speculare della stanza.

    Se però devi far passare i cavi di potenza dentro canaline devi decidere quali e in che direzione: si presume che i cavi di potenza per il fronte anteriore sia migliori di quelli per i surround (nel mio caso piattine) . Cavi eventualmente schermati e diirezionali (abbastanza usati x lunghe distanze) dovrebbero essere posati i un verso anziché l'altro. Ma si parla in linea del tutto teorica della loro necessità.

    Il posizionamento del sub dipende da tanti fattori, come suona, come lo tieni tarato, come reagisce coi vari posizionamenti. Il mio va bene anche vicino agli angoli, ma c'è da dire che non sono un fanatico dell'ultra SPL, cosa che renderebbe le cose più complicate.

    Per la mia esperienza la linea elettrica e' indispensabile più di un dispiegamento senza criterio di cavi "esoterici". Per la fortuna del proprio portafoglio, in genere chi crea un impianto HT tende a badare più al sodo, anche se non ne comprendo del tutto le motivazioni (intendo che non comprendo quelle degli audiofili spendaccioni).

    I cavi di segnale invece se son lunghi come nel caso di un sub distante, quelli si che devono essere ben schermati. Strano ma vero, ma nella mia esperienza con un cavo dedicato si è verificato un loop di massa con relativo insopportabile ronzio, cosa che non è successa con il buon autocostruito che l'ha sostituito.

    Per le casse wireless non ho nessuna esperienza. Le uniche cose che so è che le svedesi Audio Pro hanno ottenuto buoni riconoscimenti, ma non scommetterei che siano migliori dei rispettivi modelli attivi o passivi/ben amplificati e opportunamente e tradizionalmente collegati.



    Post edited by FedeZappa at 2017-05-06 02:00:29
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,787Member
    Precisazioni e risposte alla rinfusa :-):

    certo che, se ci sono dei cavi migliori di altri, vanno destinati ai frontali e soprattutto (in HT) al centrale... io davo per sontato che stessimo parlando di predisposizione di canaline nel muro, per quello parlavo di installazione speculare, poi dentro cabli con quello che vuoi;

    attenzione: se in una canalina (o, correttamente, in un corrugato) ci passano i cavi di potenza dell'HT, non ci possono passare 230V, antenna o telefono (ma questo l'elettricista lo sa);

    Fede, ma il proiettore non lo monti a soffitto? Comunque non può stare dallo stesso lato di lettore e ampli, a meno che tu non collochi questi ultimi dietro le tue spalle, il che è scomodo da morire;

    wireless: io evieterei, e tieni comunque presente che se non fai arrivare ai surround i cavi del segnale, comunque devi far arrivare loro quelli della corrente elettrica per alimentarli.
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • FedeZappaFedeZappa
    Posts: 3,741Member
    Mi sono espresso male per quanto riguarda i cavi di potenza. Sono anch'io per non farli assolutamente girare vicini alle linee elettriche (cosi come il cavo dell'antenna), intendevo solo dire che, nel caso li si facesse girare dentro canaline o corrugati dedicati che dir si voglia, questi se schermati devono rispettare il verso di installazione (ovvio che se uno vuole posarli ancora prima di fare l'impianto deve tenerne conto). Ma la posa dei cavi di potenza la si può decidere anche successivamente una volta stabilita la disposizione del fronte anteriore /posteriore e il posizionamento delle elettroniche.

    Il proiettore lo montero' a soffitto ma a ridosso della parete posteriore. In pratica me lo trovo sopra la testa perché divano e proiettore sono praticamente addossati alla parete posteriore.

    Come dicevo invece il fronte anteriore e le elettroniche me le trovo nella parete sotto lo schermo, una disposizione classica tutto sommato.
    Post edited by FedeZappa at 2017-05-07 00:59:50
  • frog88frog88
    Posts: 3Member
    Avete consigli per proiettore, schermo e impianto audio 5.1? La distanza tra divano e schermo è di circa 4 metri, io pensavo di mettere uno schermo largo 250cm.
    Budget pensavo di stare sui 2000€ in totale, cosa è pensate?
  • emix2001emix2001
    Posts: 14,579Moderator, Redazione
    Un po' pochino...