Arriva la nuova piattaforma: inventiamo insieme un gioco tutto nuovo.
minidsp DDRC-22d, Dirac Live suite, o Dspeaker antimode dual core ??
  • inmydreamsinmydreams
    Posts: 174Member
    Salve a tutti!
    Sto intraprendendo la strada dell' equalizzazione ambientale....le sorgenti sono un pc e a questo punto anche l'uscita TOSLINK di una TV.
    Facendo il punto della situazione qualcuno potrebbe aiutarmi con una soluzione tra queste oppure con una nuova?
    1: Pc con a bordo Dirac Live Suite....visto che molti confermano che utilizzando l' equalizzazione "a monte" quindi via software è una scelta più genuina...e quindi potrei uscire direttamente ad un DAC....unico problema è che la TV resterebbe fuori e poi eventualmente, volendo scegliere in futuro per una sorgente esterna al pc come uno streamer di rete a quel punto avrei buttato i soldi per il software quindi è una soluzione poco future-proof e cmq l' uscita tv resterebbe non equalizzata.

    2: usare un MINIDSP DDRC-22d quindi uscire da PC con interfaccia USB/SPDIF poi andare al processore mini dsp e poi al dac.....più passaggi più upsampling però potrei collegare anche la tv e in futuro aggiungere l' eventuale player di rete! (in più questo processore non ha la funzione invece presente nel software dirac via pc e cioè "minimum latency" quindi non saprei quanto ritardo potrebbe introdurre rispetto al video rischiando di produrre ritardi rispetto alle immagini che risulterebbero non sincronizzate con l' audio)

    3: usare il Dspeaker antimode dual core 2.0 che però ha come ingressi solo un TOSLINK ed un usb tra l' altro nemmeno gestito dal tanto rinomato chipset XMOS . Per questo potrei usare un' interfaccia ma poi resterebbe inutilizzato l' ingresso usb ed occupato l' unico ingresso digitale TOSLINK e quindi ancora....la TV resterebbe fuori! inoltre preferirei l' uso di DIRAC per equalizzare in quanto l' ho trovato migliore da gestire e da mettere a punto venendo incontro ai propri gusti.


    ovviamente potrei usare la live suite per pc ed affiancare un altro processore esterno per la tv ma si raggiungono costi forse nemmeno così giustificati visto che la priorità resta comunque l' ascolto stereo della musica.

    ....mi sfugge qualcosa o c'è qualche altra via d' uscita?? (restando sempre nel dominio digitale fino al dac ed evitando doppie conversioni?)
    Post edited by Esprit at 2017-03-22 14:46:31
  • raindograindog
    Posts: 3,279Member
    Ciao io facevo con un pc ed una RME PCI express, entravo tutto in digitale dalle sorgenti, poi Dirac Live, ma che mal di testa, a volte poi si incriccava tutto ed era macchinosa la gestione... IMHO ho optato per minidsp DDRC-22A, non farti intimorire dalla doppia conversione e dalle seghe mentali audiofile, i chip odierni sono performanti e difficilmente troveresti peggioramenti rispetto ai vantaggi che ti porta, tiene presente che con una catena troppo lunga potresti avere anche problemi di delay, che nella visione dei film non è proprio il massimo.
    L'unico aspetto negativo che potresti avere con il minidsp analogico è nel caso tu avessi dei diffusori molto sensibili dai 95 in su, li potresti sentire un leggero soffio come sottofondo se avvicino l'orecchio al diffusore, cosa sperimentata da un mio conoscente...
    Post edited by raindog at 2017-03-22 11:47:11
    Lumin T1 - Denafrips Pontus Black - Transrotor DarkStar (SME 309 Dynavector 20X2L) - MCIntosh MA 8000 - Magnepan 1.7 - Velodyne 10 DD+ Trasformatori Aloia Big e Little
  • inmydreamsinmydreams
    Posts: 174Member
    Ciao io facevo con un pc ed una RME PCI express, entravo tutto in digitale dalle sorgenti, poi Dirac Live, ma che mal di testa, a volte poi si incriccava tutto ed era macchinosa la gestione... IMHO ho optato per minidsp DDRC-22A, non farti intimorire dalla doppia conversione e dalle seghe mentali audiofile, i chip odierni sono performanti e difficilmente troveresti peggioramenti rispetto ai vantaggi che ti porta, tiene presente che con una catena troppo lunga potresti avere anche problemi di delay, che nella visione dei film non è proprio il massimo.
    L'unico aspetto negativo che potresti avere con il minidsp analogico è nel caso tu avessi dei diffusori molto sensibili dai 95 in su, li potresti sentire un leggero soffio come sottofondo se avvicino l'orecchio al diffusore, cosa sperimentata da un mio conoscente...


    Ciao e grazie per l' intervento!! mi chiedevo perchè non il DDRC-22D e restare in digitale fino ad un dac.
    Non credo che questo passaggio in più sia significativo/controproducente per il delay in quanto da come ho capito l' eventuale ritardo è introdotto dal lavoro del chipset dsp che effettua l' equalizzazione non tanto da passaggi tra dispositivi ed inoltre da come leggo il ritardo varia in base alle frequenze trattate ed a quanto è necessario processare il segnale. 
    Detto questo ero indeciso appunto perchè nella live suite di dirac via pc ho visto che c'è l' opzione "minimum latency" applicabile proprio per evitare eventuali delay lip sync tra audio e video ma non mi è chiaro se nel settaggio dei minidsp ddrc ci sia quest' opzione, potresti confermare??
    Perchè in particolare tu hai preso la versione analogica e non quella full digital (DDRC 22D)??
    ho letto di commenti sul fruscio....certo che a quel prezzo...!! chissà se avviene anche con il 22d o è una questione dello stadio di uscita analogico !
    ancora grazie
  • FlavioFlavio
    Posts: 908Industry, SUPPORTER
    Il ritardo dell'audio (latency) rispetto al video introdotto dalla correzione Dirac (max performance) si aggira intorno ai 15/16 millisecondi che dovrebbero essere OK e non ho mai sentito un utilizzatore che constatasse un problema, questo è quanto indica ad esempio la solita Wikipedia:

    "For television applications, the Advanced Television Systems Committee
    recommends that audio should lead video by no more than 15 milliseconds and audio should lag video by no more than 45 milliseconds.[4] However, the ITU performed strictly controlled tests with expert viewers and found that the threshold for detectability is -125ms to +45ms.[1] For film, acceptable lip sync is considered to be no more than 22 milliseconds in either direction"

    Da qui: https://en.wikipedia.org/wiki/Audio-to-video_synchronization

    Ciao, Flavio
    Post edited by Flavio at 2017-03-22 19:19:23
    Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede, io lavoro per Dirac Research :-)
  • inmydreamsinmydreams
    Posts: 174Member
    Ciao Flavio e grazie ancora per i tuoi interventi!!
    Veniamo al dunque visto che ho individuato il mio problema fondamentale: ho il punto di ascolto (il divano) addossato alla parete posteriore! Il problema quindi dalle basse si estende anche alle medio alte facendo in modo che queste risultano essere come "riverberanti" aspre e alla fine impastate! Mi puoi confermare se Dirac ovviamente con opportuno settaggio puó intervenire su questo genere di problema e cioè sulle medio alte stravolte a causa delle riflessioni della parete posteriore??
    In realtá ho da poco venduto un dspeaker dual core perchè correggendo solo le basse c'erano sicuramente miglioramenti ma a me serve una soluzione che si spinga sull' intera gamma....non potendo ovviamente trattare la camera con soluzioni passive!
    Ancora grazie!!
  • FlavioFlavio
    Posts: 908Industry, SUPPORTER
    Sì, le riflessioni non sono tutte uguali... alcune sono "buone" altre "cattive", se ne parla nella sezione intitolata "SOME REFLECTIONS ARE GOOD, SOME BAD" a pagina 11 di questo documento:
    http://diracdocs.com/on_room_correction.pdf
    e quelle dalla parete posteriore sono "cattive"... mi aspetto che Dirac Live faccia un buon lavoro perché non corregge le riflessioni indiscriminatamente.

    Inoltre se non ti è possibile allontanare il divano o trattare la parete posteriore con una soluzione assorbente alle medie/alte frequenze potresti provare ad usare semplicemente un paio di cuscini dietro la testa solo durante gli ascolti.

    Ciao, Flavio

    Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede, io lavoro per Dirac Research :-)
  • inmydreamsinmydreams
    Posts: 174Member
    Sì, le riflessioni non sono tutte uguali... alcune sono "buone" altre "cattive", se ne parla nella sezione intitolata "SOME REFLECTIONS ARE GOOD, SOME BAD" a pagina 11 di questo documento:
    http://diracdocs.com/on_room_correction.pdf
    e quelle dalla parete posteriore sono "cattive"... mi aspetto che Dirac Live faccia un buon lavoro perché non corregge le riflessioni indiscriminatamente.

    Inoltre se non ti è possibile allontanare il divano o trattare la parete posteriore con una soluzione assorbente alle medie/alte frequenze potresti provare ad usare semplicemente un paio di cuscini dietro la testa solo durante gli ascolti.

    Ciao, Flavio




    :)>- ok speriamo bene....purtroppo la mia paura è che l' intervento dovrà essere abbastanza spinto viste le problematiche che riscontro ora nel mio ambiente !! grazie dell' intervento, procedo all' acquisto e magari posterò le risposte giusto per un consulto !
    a presto!!
  • inmydreamsinmydreams
    Posts: 174Member
    Flavio said:

    Sì, le riflessioni non sono tutte uguali... alcune sono "buone" altre "cattive", se ne parla nella sezione intitolata "SOME REFLECTIONS ARE GOOD, SOME BAD" a pagina 11 di questo documento:
    http://diracdocs.com/on_room_correction.pdf
    e quelle dalla parete posteriore sono "cattive"... mi aspetto che Dirac Live faccia un buon lavoro perché non corregge le riflessioni indiscriminatamente.

    Inoltre se non ti è possibile allontanare il divano o trattare la parete posteriore con una soluzione assorbente alle medie/alte frequenze potresti provare ad usare semplicemente un paio di cuscini dietro la testa solo durante gli ascolti.

    Ciao, Flavio



    ciao Flavio....come dovrei comportarmi se devo fare la misurazione "sofa" quindi su un divano dove il punto d' ascolto non è esattamente al centro?? Tra i vari "punti" di quanto devono essere distanti le misurazioni? da un lato comunque andrei bene....dall'altro essendo il punto d ascolto sulla seduta destra rischierei di trovarmi a dover misurare sul bracciolo e quindi ad un' altezza diversa o addirittura "al di fuori" del divano stesso!
    Come si procede in questo caso??
    grazie!