Qualità Mac due
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,085Member

    Cari amici , mi spiace che sia stato chiuso l'argomento  intitolato "  Qualità Mac ". Mi sarebbe piaciuto sapere da chi ha aperto  polemicamente l'argomento alcune informazioni . Ad esempio , possibile che non ci siano più pezzi di ricambio del 275 Gordon Gow Edition?  Mi sembra molto strano .  Sei sicuro di aver chiesto  a  persone competenti? In genere tutto si può dire  contro i Mac ma mi sembra  che  i pezzi di  ricambio    si possano  trovare , anche ai nostri giorni , senza problemi . Pregherei  chi ha aperto il precedente argomento di usare toni meno polemici e più  diplomatici  per affrontare  questo problema . A tutto c' è rimedio , tranne all'osso del collo ,  diceva  quel saggio di mio nonno . Infine , pregherei il moderatore Vincenzo ,  di tollerare  , se fatte rispettosamente e  pacatamente   , anche critiche negative . A presto quindi .  Grazie a tutti .

    gianni

    Post edited by giannisegala at 2017-03-20 14:31:39
  • vignotravignotra
    Posts: 11,194Moderator, Redazione
    Gianni, la discussione precedente è stata chiusa perchè iniziata male e stava prendendo una piega che non mi stava piacendo. Io opero secondo regolamento e, anche questo thread è contro regolamento perchè fa riferimento ad un thread chiuso. Proprio perchè sono molto più tollerante di quello che qualcuno possa pensare, eccezionalmente,  lascio aperto questo thread ma che sia la prima e l'ultima volta. Al primo commento fuori luogo provvederò ad agire secondo regolamento.
    Grazie.
    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,085Member

    Grazie a te . Mi piaceva sapere qualche dettaglio da Roxi 60. Spero che accetti il dibattito senza polemizzare . Magari cercare di risolvere i problemi che sfortunatamente  ha dovuto  affrontare .  A presto .

     

  • nedoonedoo
    Posts: 540Member
    Io credo che i Mac come qualsiasi altro marchio possa uscire dallo stabilimento con qualche difetto, pertanto non ci trovo nulla di strano ( purché non capiti a me) quello che invece fa la differenza è la capacità e la volontà di risolvere i problemi, e francamente non credo che Mac sarebbe sopravvissuto tutti questi anni senza questa capacità.
    Lettore cd Cec Tl1x, Accuphase dp67, pre Mcintosh c2200,Dac Audio note 3.1.x Ballanced, finale Mcintosh mc252, casse B&W 802n
  • grisonigrisoni
    Posts: 962Member
    nedoo said:

    Io credo che i Mac come qualsiasi altro marchio possa uscire dallo stabilimento con qualche difetto, pertanto non ci trovo nulla di strano ( purché non capiti a me) quello che invece fa la differenza è la capacità e la volontà di risolvere i problemi, e francamente non credo che Mac sarebbe sopravvissuto tutti questi anni senza questa capacità.



    Ha avuto due grandissimi alleati in questo qui in Italia : MPI e Terragni.;se non fosse stato per loro credo che mcintosh non avrebbe avuto quel grande sostegno per poter essere tanto considerata in Italia . Negli anni 80 si vendevano piu' mcintosh in Italia che nel resto del mondo ed in America grazie al compianto Sig. Faccendini.
  • zagor333zagor333
    Posts: 4,358Member
    Concordo pienamente con il Gianni pensiero, e ringrazio anche io Vincenzo per non aver chiuso anche questo 3D.
    PS: Le "sconfitte" fanno crescere più delle "vittorie".
    Roberto
    "Più veloci di aquile i miei sogni attraversano il mare."
    McIntosch MCD500, MBL Corona C51, Fisher&Fisher SN370
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,085Member

    Adesso pregherei Roxi 60 di intervenire spiegandoci bene ,e con calma, quello che gli è successo . Grazie mille .

  • roxy60roxy60
    Posts: 9Member
    Gianni, mi sembri l'unico con cui si può comunicare. Per essere politicamente corretto dico che potrebbero usare componenti migliori, io dico quello che vedo e chi dice di no o non sa o fa finta di non vedere. Non si può mettere elettrolitici da 25V e farli lavorare a 24 come non si possono usare resistenze da 1/8 di watt su circuiti dove girano 450V. Usare flat di interconnessione scheda-scheda, come nel caso del C2200, che li trovi sui lettori cd da 50 euro, e potrei dire dell'altro. Tu apri un YBA o un Spectral e vedi se è la stessa cosa. Io mi attengo ai fatti e sono sicuro di non dire fesserie.
    Per la scheda del MC275 il mio riparatore me l'ha fatta ex novo ridisegnando le piste e facendo fare il pcb da ditta specializzata. Dopo vari tentativi andati a vuoto, tra l'altro pagando ogni volta, da un noto riparatore di Padova, il problema è stato risolto definitivamente in questo modo. Sia il centro assistenza di Bari prima che la Mcintosh poi ( non MPI) mi hanno detto che la scheda non è fornibile.
    L'impressione è che hanno privilegiato l'estetica che la sostanza, ma un vero audiofilo dell'estetica penso non gliene freghi.
    Rossano
  • ClasseAClasseA
    Posts: 2,333Member
    A parte l' episodio personale, che conta pochino, ci sono statistiche che ci dicono che i Mcintosh sono poco affidabili?
    Il marchio al contrario ha costruito la sua fama sull'affidabilita' oltre che sul buon suono.
    I trasformatori finali Mcintosh sono tra i migliori disponibili, con tecnologia proprietaria.
    Un tempo si diceva che i giapponesi gli ampli intendo non fossero sufficientemente dimensionati.
    Dopo 30 anni vanno ancora bene!
  • vignotravignotra
    Posts: 11,194Moderator, Redazione
    roxy60 said:

    Gianni, mi sembri l'unico con cui si può comunicare. 

    Allora potete anche comunicare in privato.
    Post edited by vignotra at 2017-03-21 09:21:11
    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • grisonigrisoni
    Posts: 962Member
    ClasseA said:

    A parte l' episodio personale, che conta pochino, ci sono statistiche che ci dicono che i Mcintosh sono poco affidabili?
    Il marchio al contrario ha costruito la sua fama sull'affidabilita' oltre che sul buon suono.
    I trasformatori finali Mcintosh sono tra i migliori disponibili, con tecnologia proprietaria.
    Un tempo si diceva che i giapponesi gli ampli intendo non fossero sufficientemente dimensionati.
    Dopo 30 anni vanno ancora bene!



    Purtroppo anche io ho avuto un sacco di problemi in passato con vari apparecchi mcintosh valvolari nuovi e non , in un caso anche gravissimi ( mai per causa mia),ma fortunatamente grazie al mio rivenditore e a Mpi si e' sempre trovata una soluzione.
  • stefano.sstefano.s
    Posts: 2,268Member
    Io posso parlar male solo dei telecomandi. Ho avuto il 2275 e attualmente posseggo il 6600 e il lettore 500 da parecchi anni e vanno benissimo.
    Stefano
  • vignotravignotra
    Posts: 11,194Moderator, Redazione
    I telecomandi, come ben sappiamo NON li produce McIntosh.
    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • GravellGravell
    Posts: 2,381Member
    roxy60 said:

    Gianni, mi sembri l'unico con cui si può comunicare. Per essere politicamente corretto dico che potrebbero usare componenti migliori, io dico quello che vedo e chi dice di no o non sa o fa finta di non vedere. Non si può mettere elettrolitici da 25V e farli lavorare a 24 come non si possono usare resistenze da 1/8 di watt su circuiti dove girano 450V. Usare flat di interconnessione scheda-scheda, come nel caso del C2200, che li trovi sui lettori cd da 50 euro, e potrei dire dell'altro. Tu apri un YBA o un Spectral e vedi se è la stessa cosa. Io mi attengo ai fatti e sono sicuro di non dire fesserie.
    Per la scheda del MC275 il mio riparatore me l'ha fatta ex novo ridisegnando le piste e facendo fare il pcb da ditta specializzata. Dopo vari tentativi andati a vuoto, tra l'altro pagando ogni volta, da un noto riparatore di Padova, il problema è stato risolto definitivamente in questo modo. Sia il centro assistenza di Bari prima che la Mcintosh poi ( non MPI) mi hanno detto che la scheda non è fornibile.
    L'impressione è che hanno privilegiato l'estetica che la sostanza, ma un vero audiofilo dell'estetica penso non gliene freghi.
    Rossano



    Purtroppo ad un "vero audiofilo", comunemente parlando dell'estetica frega eccome, anzi più l'apparecchio ha l'aspetto "opulento", "lussuoso" meglio è, e di conseguenza l'aspettativa delle prestazioni,sonore,di durabilità,affidabilità nel tempo aumenta.

  • GravellGravell
    Posts: 2,381Member
    vignotra said:

    I telecomandi, come ben sappiamo NON li produce McIntosh.



    il che non vuol dire un bel niente.
    se sono oggettivamente dei "sudiciumai" lo sono e basta,anche altre decine di parti non saranno prodotte "in casa" ma non significa che siano di scarsa fattura.
    Di certo in Mc non ci fanno una bella figura
    a non proporre telecomandi all'altezza del restante prodotto.

    Post edited by Gravell at 2017-03-21 12:28:52
  • stefano.sstefano.s
    Posts: 2,268Member
    Gravell said:

    vignotra said:

    I telecomandi, come ben sappiamo NON li produce McIntosh.



    il che non vuol dire un bel niente.
    se sono oggettivamente dei "sudiciumai" lo sono e basta,anche altre decine di parti non saranno prodotte "in casa" ma non significa che siano di scarsa fattura.
    Di certo in Mc non ci fanno una bella figura
    a non proporre telecomandi all'altezza del restante prodotto.



    +1
    Post edited by stefano.s at 2017-03-21 12:47:12
    Stefano
  • vignotravignotra
    Posts: 11,194Moderator, Redazione
    Gravell said:

    vignotra said:

    I telecomandi, come ben sappiamo NON li produce McIntosh.



    il che non vuol dire un bel niente.
    se sono oggettivamente dei "sudiciumai" lo sono e basta,anche altre decine di parti non saranno prodotte "in casa" ma non significa che siano di scarsa fattura.
    Di certo in Mc non ci fanno una bella figura
    a non proporre telecomandi all'altezza del restante prodotto.



    e ne avevamo già discusso in passato.
    Visto che anche questo thread sta diventando sterile ed inutile come l'altro, se non ci sono prove documentate di pantegane  e altri animali strani trovati dentro i McIntosh, sarei dell'idea di chiudere anche questo inutile thtread. 
    Giusto per la cronaca, vorrei ricordare a Rossano che il 2200 e il 275 sono prodotti storici, soprattutto il secondo. Io non credo proprio che abbiano montato su macchine così importanti componentistica di scarsa qualità o addirittura fuori standard. Se così fosse stato .....le macchine sarebbero esplose. 
    Fine della discussione.
    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,085Member
    roxy60 said:

    Gianni, mi sembri l'unico con cui si può comunicare. Per essere politicamente corretto dico che potrebbero usare componenti migliori, io dico quello che vedo e chi dice di no o non sa o fa finta di non vedere. Non si può mettere elettrolitici da 25V e farli lavorare a 24 come non si possono usare resistenze da 1/8 di watt su circuiti dove girano 450V. Usare flat di interconnessione scheda-scheda, come nel caso del C2200, che li trovi sui lettori cd da 50 euro, e potrei dire dell'altro. Tu apri un YBA o un Spectral e vedi se è la stessa cosa. Io mi attengo ai fatti e sono sicuro di non dire fesserie.
    Per la scheda del MC275 il mio riparatore me l'ha fatta ex novo ridisegnando le piste e facendo fare il pcb da ditta specializzata. Dopo vari tentativi andati a vuoto, tra l'altro pagando ogni volta, da un noto riparatore di Padova, il problema è stato risolto definitivamente in questo modo. Sia il centro assistenza di Bari prima che la Mcintosh poi ( non MPI) mi hanno detto che la scheda non è fornibile.
    L'impressione è che hanno privilegiato l'estetica che la sostanza, ma un vero audiofilo dell'estetica penso non gliene freghi.
    Rossano



    Ciao Rossano , grazie per le belle parole che hai  usato  nei miei  confronti . Torniamo a noi , non sono un tecnico , sono solo un appassionato che ama la musica come penso tante altre persone .Dunque non posso analizzare a fondo ciò che hai detto, ad esempio ,  riguardo il mio c 2200 che tra l'altro , almeno sino ad ora , non ha mai manifestato alcun problema .   Questo pre mi piace un sacco  a prescindere che sia composto, come sostieni  tu ,  da materiali e componenti di scarsa qualità. Ti sto parlando eslusivamente  per come suona . A mio dire un buonissimo apparecchio.Spero che ci sia , tra noi del forum , qualche tecnico che conosca bene gli apparecchi da te criticati . Io , purtroppo , non posso ne confermare ne smentire ciò che hai scritto . In quanto ai telecomandi ,  certamente non fanno fare bella figura a McIntosh  . Il 275 non l 'ho  mai avuto .Certamente  fa parte di uno uno di  quegli apparecchi che hanno fatto la storia di questo settore . Mi spiace del problema  che hai avuto anche se mi sembra davvero molto strano che non avessero il pezzo da sostituire. Con questo non voglio assolutamente mettere in dubbio ciò che hai scritto.  .Comunque se  un fatto analogo  fosse successo a me mi darebbe davvero fastidio , come  darti torto! Sembra davvero molto strano, quasi da non credere  . Mi piacerebbe che Vincenzo potesse informarsi  riguardo a quel che hai scritto  soprattutto  per chi, tra noi ,  volesse acquistare in futuro un bellissimo finale come il 275 CE . Ragazzi  vi prego ,  cercate di non far chiudere questo argomento che secondo me è molto interessante . Grazie di cuore
  • flamenkoflamenko
    Posts: 3,430Member
    ogni tanto ritorno da queste parti Gianni, ma se questi sono gli argomenti interessanti....mah :-O

    Capita a volte di sentirsi felici. Non lasciatevi cogliere dal panico, e' questione di un attimo e passa.
  • grisonigrisoni
    Posts: 962Member
    Gravell said:

    roxy60 said:

    Gianni, mi sembri l'unico con cui si può comunicare. Per essere politicamente corretto dico che potrebbero usare componenti migliori, io dico quello che vedo e chi dice di no o non sa o fa finta di non vedere. Non si può mettere elettrolitici da 25V e farli lavorare a 24 come non si possono usare resistenze da 1/8 di watt su circuiti dove girano 450V. Usare flat di interconnessione scheda-scheda, come nel caso del C2200, che li trovi sui lettori cd da 50 euro, e potrei dire dell'altro. Tu apri un YBA o un Spectral e vedi se è la stessa cosa. Io mi attengo ai fatti e sono sicuro di non dire fesserie.
    Per la scheda del MC275 il mio riparatore me l'ha fatta ex novo ridisegnando le piste e facendo fare il pcb da ditta specializzata. Dopo vari tentativi andati a vuoto, tra l'altro pagando ogni volta, da un noto riparatore di Padova, il problema è stato risolto definitivamente in questo modo. Sia il centro assistenza di Bari prima che la Mcintosh poi ( non MPI) mi hanno detto che la scheda non è fornibile.
    L'impressione è che hanno privilegiato l'estetica che la sostanza, ma un vero audiofilo dell'estetica penso non gliene freghi.
    Rossano



    Purtroppo ad un "vero audiofilo", comunemente parlando dell'estetica frega eccome, anzi più l'apparecchio ha l'aspetto "opulento", "lussuoso" meglio è, e di conseguenza l'aspettativa delle prestazioni,sonore,di durabilità,affidabilità nel tempo aumenta.



    Le ditte costruttrici e gli appassionati inglesi non credo l'abbiano mai pensata cosi'. Io ad esempio ho sempre amato nel campo a ss le amplificazioni minuscole e spartane anglosassoni ma dalle  elevate prestazioni . Una coppia di pre e finali che ho amato molto e' stata una coppia di Jordan Audio e poi i Meridian  prima serie.
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,085Member
    flamenko said:

    ogni tanto ritorno da queste parti Gianni, ma se questi sono gli argomenti interessanti....mah :-O





    Ciao Flam , se fosse successo  a te  quel che è capitato  a Rossano  non  faresti l'ironico .L 'assistenza è fondamentale x un brand importante . Trovare i pezzi di ricambio anche dopo molti anni è  un fatto importantissimo . Se  questo non lo ritieni  un argomento importante  è davvero  strano .
    Post edited by giannisegala at 2017-03-21 14:07:18
  • grisonigrisoni
    Posts: 962Member

    flamenko said:

    ogni tanto ritorno da queste parti Gianni, ma se questi sono gli argomenti interessanti....mah :-O





    Ciao Flam , se fosse successo  a te  quel che è capitato  a Rossano  non  faresti l'ironico .


    Oh,guarda a me e' capitato diverse volte...275 con gli zoccoli delle valvole dissaldati, Valvole che sono diventate incandescenti alla prima accensione di 275 nuovo, condensatori e circuiti bruciati a distanza di anni ma senza aver mai fatto nulla di strano, fusibili che saltavano alla prima accensione su apparecchio nuovo, viti chiuse male o in un caso semisvitate ,Connettori per cavi diffusori che non si potevano piu' svitare....Ho sempre risolto tutto con gli apparecchi mcintosh grazie a Terragni prima e direttamente dal mio negoziante in contatto con MPI poi..In anni di passione puo' accadere di tutto. ;) Debbo veramente ringraziare la MPI perche' tante volte ho disturbato per avere un supporto e l'ho sempre ricevuto. In un caso ho avuto anche la sostituzione gratuita ed immediata di un mio 275 G.G.  nuovo ma difettoso.
    Post edited by grisoni at 2017-03-21 14:17:22
  • flamenkoflamenko
    Posts: 3,430Member
    Gianni, nessuna ironia.... in mchintosh ho trovato anche i pezzi di ricambio degli mc 30. Chi altri? Ad ogni modo il nostro amico non mi sembra parlasse di racambi, ma fa lo stesso. Ciao :-h
    Capita a volte di sentirsi felici. Non lasciatevi cogliere dal panico, e' questione di un attimo e passa.
  • Nautilus665Nautilus665
    Posts: 58Member
    Scusa il mio intervento... Francamente mi lascia perplesso la tua osservazione,. 
    ... consentimi una mia personale osservazione, scusa il gioco di parole...che non vuole essere minimamente polemica, sia chiaro. 
    Per quanto concerne il discorso delle capacità ettrolitiche ti chiedo di postare, anche in privato, delle foto dettagliate abbinato allo schema elettrico del punto incriminato, per capire, nel caso, se davvero in quella sezione di circuito vi siano 24vdc oppure tensioni più basse, ad esempio 5/12 Vdc..stesso discorso per la potenza delle resistenze... Ti posso solo dire che wattaggio errato del componente, equivale ad un rapido surriscaldamento dello stesso  con segni inequivocabili... E questo ti garantisco non accade dopo 2 mesi di utilizzo...sopratutto con 1/8 W, una resistenza sottodimensionata si "arrostisce" nelle migliori delle ipotesi, oppure peggio, si spezza in due... Se questo non avviene, il componente a livello di "grandezza" non è da ritenersi sottodimensionato. 

    Per ultimo i collegamenti di interconnessione tra schede sono flat/connettori standard, niente di "pitonato" , non servirebbe a nulla, sarebbe solo un discorso di marketing e basta...si può prediligere un contatto dorato piuttosto che rame, per garantire le sue caratteristiche iniziali nel tempo, ma la sezione meccanica ha poca importanza... 

    Anzi ti dirò che su macchine datate, sarebbe un grosso guaio fossero collegamenti custom. Per marchi tipo Studer / Revox oggi si possono reperire connettori datati, proprio per l'utilizzo di sistemi standard... Ho aperto ultimamente il mio Tuner Revox 760 per la pulizia del display... Impressionante vedere la cura nell'assemblaggio, Con sistema di collegamento a blocchi delle varie sezioni, tutte indipendenti, collegate fra loro da normalissimi connettori standard....
  • vignotravignotra
    Posts: 11,194Moderator, Redazione
    Ringrazio Nautilus665 per la puntuale ed esauriente risposta.
    Detto questo, visto che sia il primo che il presente thread nascono come il funghetto sotto l'albero dopo la prima pioggia autunnale, gradirei, ed è la seconda volta che lo scrivo, che non ci fossero ulteriori risposte non argomentate con materiale fotografico e tecnico. Io non escludo che in determinati momenti storici la qualità della componentistica sia diminuita, così come ho più vlte sottolineato che, in alcune occasioni, il controllo qualità post produzione della fabbrica, abbia fatto passare macchine che non dovevano essere messe in commercio. Quando si vuole porre in evidenza un problema tecnico su una macchina in particolare la forma, il modo, e la comunicazione devono e possono essere diversi. In questa sezione del forum non c'è censura....ma non abbiamo nemmeno l'anello al naso
    Arigrazie.
    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • zagor333zagor333
    Posts: 4,358Member
    I Mc possono piacere o meno come suonano (questo vale cnq per tutti), ma la sostanza dentro c'è, e parlo per aver visto dentro la componentistica del C2200 (dal vivo) e del MC2102 (in foto).
    Il C2200 poi è il pre più silenzioso passato a casa mia.
    Vista e udito sono in armonia.
    Ciao
    Roberto
    "Più veloci di aquile i miei sogni attraversano il mare."
    McIntosch MCD500, MBL Corona C51, Fisher&Fisher SN370
  • zagor333zagor333
    Posts: 4,358Member
    Circa le rotture dei componenti:
    Nella mia lunga passione audiofila ho avuto componenti di tanti brand, quasi sempre presi nuovi di zecca.
    Ebbene nessuno è perfetto, e nessuno lo era neanche 35 anni fa.
    Senza bisogno di fare nomi e cognomi.
    Ciao
    Roberto
    "Più veloci di aquile i miei sogni attraversano il mare."
    McIntosch MCD500, MBL Corona C51, Fisher&Fisher SN370
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,085Member
    flamenko said:

    Gianni, nessuna ironia.... in mchintosh ho trovato anche i pezzi di ricambio degli mc 30. Chi altri? Ad ogni modo il nostro amico non mi sembra parlasse di racambi, ma fa lo stesso. Ciao :-h




    Flam , Roxi 60 dice che la scheda  del suo 275 CE  non era  fornibile ?Sinceramente non capisco il perchè .Forse non è prevista la sostituzione della scheda? Neanche a pagamento? Mi sembra strano , non pensi? Ciao , grazie
  • blitosblitos
    Posts: 1,448Member
    Forse dovremmo anche considerare che se una macchina di qualsiasi brand ha superato i 10 anni di vita e in questo caso siamo ben oltre , nessun produttore tiene in produzione i ricambi perché a parte i costi , dovrebbe gestire un magazzino enorme . Avendo lavorato molti anni fa nel campo della progettazione elettronica , posso dire con certezza che solo quando i prodotti dovevano superare le certificazioni a norme Mil avevamo la necessità di mantenere in produzione la ricambistica fino a  10 anni  ma non oltre  . Poi mi sento di dire che quando si sviluppa un progetto le scelte dei componenti sono sempre in specifica o spesso oltre per evitare che i condensatori possano  esplodere , usare condensatori fuori specifica non fa risparmiare nulla ma rientra solo negli errori di progetto che in questo caso direi improbabile se non impossibile . 



    Paolo
  • a4pa4p
    Posts: 69Member
    Ho un 6300 da qualche anno e non ho mai avuto problemi, anzi funziona che è una meraviglia

    Amici possiedono altri MC (integrati o finali) e nessuno di loro, che io sappia, ha mai lamentato problemi.

    Non mi riferisco solo ad apparecchi recentissimi ma anche ai vintage, addirittura un amico di mio papà ha un 6100 e gira come un orologio nel senso che è quasi sempre acceso e lavora per parecchie ore :) 

    Questa è la mia esperienza :)

    cordiali saluti
    Post edited by a4p at 2017-03-22 15:31:45
    cordiali saluti
  • grisonigrisoni
    Posts: 962Member
    a4p said:

    Ho un 6300 da qualche anno e non ho mai avuto problemi, anzi funziona che è una meraviglia


    Amici possiedono altri MC (integrati o finali) e nessuno di loro, che io sappia, ha mai lamentato problemi.

    Non mi riferisco solo ad apparecchi recentissimi ma anche ai vintage, addirittura un amico di mio papà ha un 6100 e gira come un orologio nel senso che è quasi sempre acceso e lavora per parecchie ore :) 

    Questa è la mia esperienza :)

    cordiali saluti


    Come sempre e' questione di fortuna.....Sono solo apparecchi e possono guastarsi o avere difetti anche da nuovi.A ma e' capitato alcune volte...pazienza.....ho sempre trovato una soluzione. :-h