Arriva la nuova piattaforma: inventiamo insieme un gioco tutto nuovo.
Sony Mdr 7506: Questa cattivella...
  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member
    Non se ne parla mai..ma, possiedo questa cuffia da dicembre. ad oggi la considero una delle chiuse migliori che ho mai sentito.
    Potente versatile, si interfaccia con tutto: ampli dedicato, integrato, iphone, ipod mantenendo il suo carattere deciso e aggressivo ma allo stesso tempo assecondando il timbro dell'ampli e il genere musicale. basso secco, veloce ma potente e contrastato. sensazione di musica "live"  100/100 .
    certo la profondità di una 600/650 se la sogna ..., ma non gli se ne deve chiedere visto quello che ti da. per me è una cuffie che potrebbe tranquillamente superare i 300 euro. invece viene venduta a malapena a 90. l'avete mai considerata? io mi sto divertendo tantissimo
  • supertrichisupertrichi
    Posts: 745Member
    Quello che più mi ha colpito di questa cuffia è la riproduzione della gamma bassa. Non profonda, non estesa ma secchi e frenati da far paura. Divertentissimi. Venduta a causa di una gamma alta  trapanante, per i miei gusti
    :O
  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member
    si la gamma alta può risultare acida, specie se si viene dal mondo hifi. però io che bazzico da un po nel mondo Pro vi dico che è una caratteristica delle "monitor". ma questa cuffia rispetto alle altre ha una coerenza ed è di un onnivoro mai visto. mastica qualsiasi cosa , ha un senso di immediatezza che manca a tante cuffie.
    un consiglio che posso dare è quello di ascolarla per un po senza confrontarla ad altre cuffie. ci si abitua alla sua gamma alta fino a sembrarti naturale.in più come ho detto ha la gentilezza di assecondare l'ampli a cui la si abbina sposandone i pregi timbrici ma mantenendo il proprio carattere al tempo stesso. poi la facilità con cui viene pilotata anche da un iphone è impressionante .
  • MAXXIMAXXI
    Posts: 19,347Member
    Le cuffie Sony sono state sempre le mie favorite dato che ho ancora , per fortuna in perfette condizioni, una MDR-CD780 comprata nel lontanissimo 2001. Ho avuto anche la MDR 7509 che più o meno aveva le caratteristiche della tua. Poi l'ho venduta ad un collega , supersoddisfatto a posteriori , perché mi trovavo meglio con la 780 già in mio possesso. Però , vero, era pilotata egregiamente da un CDrecorder della Pioneer che usciva solo con 2,5 mwatt sulla cuffia e con risultati buonissimi proprio sulla musica ritmata fusion e rock.
  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member
    io fino ad ora ho attaccato la 7506 a:

    - ampli cuffie dedicati (Lake people G100, Spl 2 control)
    -Ampli integrati (Sony V-fet  4650-5650- Nad 3020)
    -Mixer analogico (Midas F24)
    - Scheda audio Motu
    -ipad
    -Iphone-

    La sinergia migliore è chiaramente con il Lake people , ma con qualsiasi dispositivo le cuffie volano e suonano complete. come dicevo prima smussano solo il loro carattere in base alla timbrica dell'ampli usato. Ma credo che per chi cerca una cuffia chiusa, con pochi fronzoli e di utilizzo immediato ma nello stesso tempo con un suono pressoché completo e universale sono un classico imprescindible. ancora non capisco come fanno a venderle a 90 euro.

    Post edited by ziobob86 at 2017-03-19 00:02:03
  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member
    in rete si trova ancora un ricco thread di colui che ho sempre definito il più coinvolgente forumer di videohifi : il grande knife edge! :)

  • MCneroneMCnerone
    Posts: 8,700Member
    Pro per Pro, preferisco di gran lunga la Shure 440, soprattutto per la maggiore rifinitura in gamma alta e qualche db in più in gamma bassa.
    La 7506, per i miei gusti la trovo troppo pungente in gamma acuta e non completamente soddisfacente come riproduzione in gamma media, la Shure è invece un piccolo capolavoro venduta a un prezzo straordinario, la ascolto occasionalmente con dap.
    Sal
  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member
    Io come Shure ascoltai sia la 840 che la 940 e per quanto buone le ho trovate inferiori alla Sony . Dopo questa cuffia tutte le altre è come se le sento tutte un po' forzate con un suono schiacciato .
    L'unico neo che gli trovo è la mancanza di sound stage ma forse mi piace anche per questo . È una cuffia senso più letterale del termine .
  • MCneroneMCnerone
    Posts: 8,700Member
    ziobob86 said:

    Io come Shure ascoltai sia la 840 che la 940 e per quanto buone le ho trovate inferiori alla Sony . Dopo questa cuffia tutte le altre è come se le sento tutte un po' forzate con un suono schiacciato .
    L'unico neo che gli trovo è la mancanza di sound stage ma forse mi piace anche per questo . È una cuffia senso più letterale del termine .


    Inferiore/superiori, sono termini che lasciano il tempo che trovano, sarebbe più opportuno parlare di correttezza.
    Io tra le 840, 940, e 440, preferisco proprio la 440.
    Fortunatamente il mio udito è ancora capace di cogliere molte sfumature all'ascolto, e in questo caso, il fastidio percepito con la 7506 non l'ho riscontrato con la 440.
    Tutto imho.

    Sal
  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member
    Se apriamo il discorso delLa correttezza potremmo arrivare a 30 pagine di post senza trovare nessuno d'accordo .
    In questi anni di parziale assenza dal forum mi sono dedicato a fare il fonico e produrre qualche disco ergo giocoforza sono entrato a contatto con attrezzatura Pro che della correttezza "dovrebbe " farne il suo fulcro . E ti assicuro che non è così . Infatti nel mondo Pro le cosiddette casse monitor o cuffie monitor servono per evidenziarti i difetti della registrazione o del mix o perlomeno cercare di mettere in risalto alcune frequenze "critiche" e cruciali per cercare di fare un mix quanto più compatibile e universale.
    Non è un caso che i monitor più famosi al mondo sono le Yamaha ns10 che qui dentro potrebbero essere adibiti a veri e propri citofoni . Della stessa categoria fanno parte le Sony 7506 che se sono da 30 anni un riferimento in ambito audio professionale penso che un motiv ci sarà. Detto questo il tema del thread non voleva essere quello della correttezza di queste cuffie , ma delle loro peculiarità e che dir si voglia difetti, anche se conosco cuffie ben più equilibrate ma che non si avvicinano minimamente alla veridicità di riproduzione delle Sony .
    Anche perché con la tua affermazione " non ho avvertito alcun fastidio con le 440 mentre con le Sony si" implicherebbe a dire che la tua curva isofonica o peggio ancora il tuo gusto personale siano fonte universale di correttezza sonora !!!
  • MAXXIMAXXI
    Posts: 19,347Member
    Beh Sal ha detto alla fine "imho" quanto di più personale e non generale può essere un termine :D
  • MCneroneMCnerone
    Posts: 8,700Member
    ziobob86 said:

    Se apriamo il discorso delLa correttezza potremmo arrivare a 30 pagine di post senza trovare nessuno d'accordo .
    In questi anni di parziale assenza dal forum mi sono dedicato a fare il fonico e produrre qualche disco ergo giocoforza sono entrato a contatto con attrezzatura Pro che della correttezza "dovrebbe " farne il suo fulcro . E ti assicuro che non è così . Infatti nel mondo Pro le cosiddette casse monitor o cuffie monitor servono per evidenziarti i difetti della registrazione o del mix o perlomeno cercare di mettere in risalto alcune frequenze "critiche" e cruciali per cercare di fare un mix quanto più compatibile e universale.
    Non è un caso che i monitor più famosi al mondo sono le Yamaha ns10 che qui dentro potrebbero essere adibiti a veri e propri citofoni . Della stessa categoria fanno parte le Sony 7506 che se sono da 30 anni un riferimento in ambito audio professionale penso che un motiv ci sarà. Detto questo il tema del thread non voleva essere quello della correttezza di queste cuffie , ma delle loro peculiarità e che dir si voglia difetti, anche se conosco cuffie ben più equilibrate ma che non si avvicinano minimamente alla veridicità di riproduzione delle Sony .
    Anche perché con la tua affermazione " non ho avvertito alcun fastidio con le 440 mentre con le Sony si" implicherebbe a dire che la tua curva isofonica o peggio ancora il tuo gusto personale siano fonte universale di correttezza sonora !!!





    Guarda, per me è una balla colossale che gli oggetti Pro debbano suonare in modo corretto, ma se ti fa piacere pensarlo, pensalo pure.
    Poi, sei tu che citi al post 3, che questa cuffia ha una gamma acida, se si proviene dal mondo Hifi, e che bisogna ascoltarla per un un po' per abituarsi, non è che quelli che fanno il tuo "lavoro" dopo un po' perdono la percezione delle altissime frequenze, per cui hanno bisogno di attrezzature che gli agevolano il loro lavoro?
    Facendo in questo modo, anche l'auricolare degli iPod dopo una settimana potrebbero risultare meravigliosi, tanto ci si abitua a tutto.
    Comunque, io mi allineo a ciò che pensa Supertrichi al post 2.
    Sal
  • MCneroneMCnerone
    Posts: 8,700Member
    Tra l'altro, vogliamo parlare delle registrazioni che oggi girano?
    Non sono a conoscenza delle tue produzioni, ma oggi è davvero impossibile ascoltare registrazioni decenti, a partire dalla musica italiana.
    Senza fare i audiofighi e citare nomi come Act, Ecm o l'inarrivavile Chesky, o gli italianissimi Lincetto e Ricci, gran parte della musica che si ascolta in giro lascia davvero a desiderare...forse è venuta l'ora che cambiate le 7506 con qualcosa di meglio, ahahahahah!
    Sal
  • 2slow4u2slow4u
    Posts: 2,329Member
    MCnerone said:

    o l'inarrivavile Chesky



    Ouch!
    Solo a sentire nominare Chesky misanguinano le orecchie! :p
    De gustibus...
  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member


    Guarda, per me è una balla colossale che gli oggetti Pro debbano suonare in modo corretto, ma se ti fa piacere pensarlo, pensalo pure.




    Tant è che se ti rileggi il mio post ho detto assolutamente il contrario . Sei tu che hai parlato di correttezza in un thread che voleva solo essere un luogo dove discutere con chi possedesse o fosse interessato a discutere di questa cuffia .
    Ma vedo che passano gli anni e i thread prendono sempre la stessa piega con le stesse imposizioni.


    Rileggetevi l'inizio del thread e guardate dove è scivolato , si è parlato di tutto fuorché del tema principale. Ma questo perché qua dentro non è mai esistito il "conoscete questo oggetto ?" , no perché subito arriva un altro a dire che ne conosce uno migliore .
    Vallo a spiegare alla Sony che lo,produce da 40 anni. Dirò comunque ai colleghi che per produrre della musica al posto delle genelec le console Ssl dovremo mettere sui i triodini della MHz . Curando la base di appoggio ovviamente , altrimenti il disco non tirerà
    Cmq Potete chiudere .
    Post edited by ziobob86 at 2017-03-19 22:23:04
  • marillionmarillion
    Posts: 7,719Moderator, Redazione
    Cerchiamo di non andare fuori tema per favore. Se volete cambiare argomento si possono aprire tutti i 3d che desiderate. Grazie
    Post edited by marillion at 2017-03-20 08:05:57
    Howdy
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,738Member
    ziobob86 said:

    Non se ne parla mai..ma, possiedo questa cuffia da dicembre. ad oggi la considero una delle chiuse migliori che ho mai sentito.

    Io ce l'ho da tredici o quattordici anni, e mi piace moltissimo.
    Post edited by Fabio Cottatellucci at 2017-03-20 02:30:47
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • MCneroneMCnerone
    Posts: 8,700Member
    ziobob86 said:



    Guarda, per me è una balla colossale che gli oggetti Pro debbano suonare in modo corretto, ma se ti fa piacere pensarlo, pensalo pure.






    Tant è che se ti rileggi il mio post ho detto assolutamente il contrario . Sei tu che hai parlato di correttezza in un thread che voleva solo essere un luogo dove discutere con chi possedesse o fosse interessato a discutere di questa cuffia .
    Ma vedo che passano gli anni e i thread prendono sempre la stessa piega con le stesse imposizioni.


    Rileggetevi l'inizio del thread e guardate dove è scivolato , si è parlato di tutto fuorché del tema principale. Ma questo perché qua dentro non è mai esistito il "conoscete questo oggetto ?" , no perché subito arriva un altro a dire che ne conosce uno migliore .
    Vallo a spiegare alla Sony che lo,produce da 40 anni. Dirò comunque ai colleghi che per produrre della musica al posto delle genelec le console Ssl dovremo mettere sui i triodini della MHz . Curando la base di appoggio ovviamente , altrimenti il disco non tirerà
    Cmq Potete chiudere .


    Il tuo salto carpiato è evidentemente fuori tema, continua a fare il tuo lavoro nel mondo pro come meglio ritieni opportuno.

    Post edited by MCnerone at 2017-03-20 06:19:29
    Sal
  • MCneroneMCnerone
    Posts: 8,700Member
    2slow4u said:

    MCnerone said:

    o l'inarrivavile Chesky



    Ouch!
    Solo a sentire nominare Chesky misanguinano le orecchie! :p
    De gustibus...


    Non a tutti piacciono le riprese con singolo microfono e poco manipolate, per me sono semplicemente il top!

    Post edited by MCnerone at 2017-03-20 06:48:43
    Sal
  • 2slow4u2slow4u
    Posts: 2,329Member
    MCnerone said:



    Non a tutti piacciono le riprese con singolo microfono e poco manipolate, per me sono semplicemente il top!



    A me piacciono moltissimo.
    Il problema e' che tutto cio' che e' targato Chesky mi proietta nel passato, quando il digitale suonava "artificioso" e le alte frequenze erano graffianti sciabolate.
    Per non parlare delle riprese binaurali, che di binaurale non hanno nulla.
    Paradossalmente mi piacevano di piu' i Chesky anni '80-'90 di quelli attuali.
    Come dicevo, de gustibus...
    E poi siamo effettivamente OT.
  • crazywipecrazywipe
    Posts: 40Member
    Per "The Wirecutter" le 7506 vincono per il terzo anno di fila l'award di migliore chiusa sotto i 150$, e hanno testato 40 cuffie chiuse!
    Potete leggere l'articolo qui. (che figa Louren Dragan!)

    La scelta!
    Sony MDR-7506
    The Sony MDR-7506, a longtime favorite of audio professionals and the universal choice among our listening panel, offers more reliability, more comfort, and better sound than many headphones twice its price.
    Secondo Posto! Runner-up
    Audio-Technica ATH-M40x
    The Audio-Technica ATH-M40x is pretty well balanced for the price, with a crisp, articulate high end (that some listeners might find too bright) and rich bass. The replaceable cable is a nice bonus.

    Ecco cosa hanno detto della Shure 440: ": These headphones had a bit of treble sizzle that our panel found off-putting. Brent pinned it as being around 2 kHz, and John, Phil, and I heard it there as well. The rest of the sonic profile seemed rather nice, but that darn sibilant push, although it started off feeling like clarity, ended up being fatiguing. If you need a little extra high end, we’d say to go with the Audio-Technica ATH-M40x, which offers more features and a less harsh upper-frequency bump for the same price.

    C'è un picco sui 2khz che hanno sentito un po' tutti e 4 i recensori che non e' piaciuto. Solo che definirlo sibilante e' un errore in quanto la sibilanza e' localizzata sui 7-8 khz.

    Ad ogni modo...

    Complimenti alla 7506! 

    Post edited by crazywipe at 2017-03-21 03:26:43
  • crazywipecrazywipe
    Posts: 40Member
    Quasi quasi me la fate prendere! Però non digerisco il cavo a spirale... 
  • Mr.AlexisMr.Alexis
    Posts: 1,347Member
    La si vede spesso nella capoccia degli artisti in studio di registrazione... infatti la stessa Sony la dichiara "cuffia professionale utilizzata ogni giorno negli studi di broadcast e registrazione di tutto il mondo"... non sò quanto possa essere adatta per gli ascolti "home"...
    "Non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quali grandi uomini. Abbiamo solo bisogno di più gente onesta" Benedetto Croce
  • crazywipecrazywipe
    Posts: 40Member
    Non lo so ma e' da molto che vorrei provarla, poi potrebbe essere anche che non mi piace, tutto e' possibile! Da quello che ho letto effettivamente e' una cuffia polarizzante: o si ama o si odia.
    Però e' innegabile che abbia un seguito pazzesco.. Su Amazon.com e' la cuffia chiusa più venduta e con una media voto altissima. E' in pianta fissa in tutti gli studi di registrazione.. Qualcosa di buono deve esserci!


    Post edited by crazywipe at 2017-03-21 13:39:10
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,738Member
    Mr.Alexis said:

    La si vede spesso nella capoccia degli artisti in studio di registrazione... infatti la stessa Sony la dichiara "cuffia professionale utilizzata ogni giorno negli studi di broadcast e registrazione di tutto il mondo"... non sò quanto possa essere adatta per gli ascolti "home"...

    In che senso?
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member
    MCnerone said:

    Il tuo salto carpiato è evidentemente fuori tema, continua a fare il tuo lavoro nel mondo pro come meglio ritieni opportuno.

    ziobob86 said:



    certo che se non ti conoscessi dal vivo (cosa che ho avuto il piacere di fare) , non capisco veramente mai dove vuoi fare arrivare delle semplice discussioni "rilassanti".
    Ho aperto un post semplicissimo dove il tema non era né "la migliore cuffia chiusa", ne la cuffia più corretta ne la migliore cuffia in assoluto! era semplicemente un thread su una cuffia che esiste da 40 anni e volevo approfondire la cosa con chi la conosceva. siamo arrivati addirittura a dire che tanti professionisti del settore sono sordi e incompetenti perché la utilizzano o in generale utilizzano roba scadente e poco affidabile. veramente dunque non capisco il grado del tuo intervento. hai detto la tua, che è una cuffia che non ti piace, benissimo, ma quando parli dei tuoi gusti metti sempre un qualcosa di ASSOLUTISTICO in ciò che dici , come se il tuo è una sorta di vaglio o lasciapassare su questa o quella cuffia. ripeto dal vivo non sei assolutamente così, anzi la domenica passata a casa tua è stato uno dei pomeriggi audiophile più piacevole che ricordi!

  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member

    crazywipe said:

    Non lo so ma e' da molto che vorrei provarla, poi potrebbe essere anche che non mi piace, tutto e' possibile! Da quello che ho letto effettivamente e' una cuffia polarizzante: o si ama o si odia.

    Però e' innegabile che abbia un seguito pazzesco.. Su Amazon.com e' la cuffia chiusa più venduta e con una media voto altissima. E' in pianta fissa in tutti gli studi di registrazione.. Qualcosa di buono deve esserci!




    sono d'accordo. o la ami o la odi ma non ti lascia indifferente.ha gran carattere e sopratutto ti lascia una sorta di isola felice attorno, dove tutto quello che ascolti è li davanti a te, pronto, fluido ed immediato. la cosa mia piace molto come dicevo è che malgrado ha una sua timbrica ben precisa (che si fa ricordare nel bene o nel male) riesce a farsi pilotare da qualsiasi dispositivo : con ampli dedicato da il suo massimo (io la uso con in Lake people ) ma è entusiasmante anche con gli integrati che la gonfiano e addolciscono un po'.

    in ogni caso io ne sono rimasto così soddisfatto che ho preso (dal buon afico) la sua sorella più anziana la V6 ! entrambe le trovo delle cuffie così immediate , così dirette e di facile utilizzo, eliminando tanti complessi su interfacciamenti vari ma nello stesso tempo sono capaci di farti apprezzare la tua intera catena audio cogliendo qualsiasi cambiamento sul setup.!
    Post edited by ziobob86 at 2017-03-28 01:13:04
  • contrappuntocontrappunto
    Posts: 297Member
    E meno male che c'è ancora qualcuno in grado di entusiasmarsi con una cuffia "umana" in quest'epoca di follie audiofile.

    Non conosco questa cuffia ma nel mondo del pro ci sono tanti prodotti davvero interessanti.

    Peccato che ci si ostini ad utilizzare per la riproduzione della musica solo prodotti diversi da quelli che sono serviti a registrarla quella musica.

    Comunque buoni ascolti.
  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member
    Beh guarda che io cuffie "audiophile " ne ho avuto è ne ho .
    Ho avuto L'ammiraglia che ha iniziato il nuovo corso (HD 800 ) per poi rendermi conto che stavo bene con quelle del vecchio (HD 650-600-Dt 880 ).
    In più da quando effettivamente registro ho un approccio diverso alla musica e compro ciò che mi soddisfa al di là del pregio o del prezzo ).anche perché dopo un po' di esperienza dai una ricetta a te stesso per cercare di non sbagliare acquisti .
    Mai come in questo momento mi sto divertendo e senza troppi patemi cambio catena in bassa ciò che voglio ascoltare in quel momento
  • contrappuntocontrappunto
    Posts: 297Member
    Condivido.

    Anche io trovo complessivamente più godibile la hd600 rispetto alla hd800. E soprattutto senza dover impazzire alla ricerca dell'abbinamento perfetto che per sua natura è sempre perfettibile.

    Mi fa comunque piacere sapere che anche nel tuo caso quando ci si accosta alla musica da un angolatura più professionale e concreta tante cose si ridimensionano.

    Ancora buoni ascolti
  • ziobob86ziobob86
    Posts: 4,613Member
    La 800 ti sorprende all'inizio , poi col tempo gli mancava qualcosa nel messaggio sonoro . Ricordo ancora che la prestai ad ADO che in cambio mi diede la sua 650 ( che avevo venduto per la 800) e rimasi avvilito dal fatto che mi piaceva di più .ci misi 3 mesi per ammetterlo a me stesso ed avere il coraggio di vendere le 800 per poi riprendere la 650 e in seguito la 600 . Da lì in poi ho avuto le idee abbastanza chiare sui suoni che cercavo e sopratutto cosa mi piaceva .
    Nel campo pro le diatribe e i diverbi sono diversi e vanno su altre cose :
    Ad esempio uno scontro tipico sta nel mixer /convertitore /preamplificatori e Outboard analogico vs digitale (plugin ) ovvero tutto ciò che è incentrato alla produzione del brano .
    Per quanto riguarda il mero ascolto le uniche discussioni le si fanno sui monitor .
    Invece il resto ci fanno poco caso o semplicemente non trovano cose che secondo loro non esistono .
    Hanno tutti un approccio diverso alla musica , dove quello che qua dentro risulta freddo e affaticante
    Li risulta veritiero e fedele .
    La cosa buffa è che quando faccio le sessioni di mix/Mastering oltre ai monitor uso più cuffie per regolarmi e solitamente : Beyer 770 ,Beyer 880 , Sony 7506 e Sennheiser hd 600 ( per sentire il brano finito ) . Sapete qual'è la cuffia più apprezzata dai clienti ! ? Beyer 770 in primis, sony 7506 in secondo !

    In ogni caso io ormai ho un approccio diverso all'audio.
    No faccio più tante menate sul "upgrade impianto " o sul meglio in senso assoluto . Non a caso se prima vendevo per ricomprare e poi magari ti ritrovavi a rimpiangere aspetti del tuo impianto precedente , adesso ho cambiato filosofia :
    Compro "suoni diversi " e giro in base all'umore o gusto del momento:
    Ieri ad esempio sono stato un pomeriggio intero ad ascoltare prima con il Lake Pepole G100 è il mixer Midas f24 ( che ha due uscite cuffia strepitose ) e in serata mi sono rilassato con un Nad 3020.
    Due suoni opposti ma ugualmente appaganti e ognuno col proprio carattere .
    Da quando uso qiesta filosofia mi diverto un mondo .
    Comunque tornando in topic anche la V6 è una cuffia decisamente di livello capace di farti sentire tante sfumature . Noto che ormai non si trova più ma cercando in giro era un altro prodotto molto apprezzzato .