revisione NAD 3020
  • marco57marco57
    Posts: 280Member
    Se ne è parlato molto di questo mitico ampli qui e altrove ma non ho trovato nulla di recente riguardante la sua revisione.
    Il mio 3020b è tornato a casa dopo che lo avevo dato a mio nipote che sicuramente non lo ha trattato con i guanti...
    Vorrei fosse revisionato ma non so proprio a chi rivolgermi non avendo le competenze per farlo da me.
    Potete indicarmi un bravo ed onesto tecnico che ha fatto un buon lavoro con il vostro 3020?
    Un saluto a tutti e grazie a chi vorrà aiutarmi.
    marco



    Post edited by marco57 at 2017-03-17 21:51:02
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 932Member
    In che zona abiti?
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!
    Tito
  • landrupplandrupp
    Posts: 875Member
    Si ma dove stai?
  • marco57marco57
    Posts: 280Member
    Genova, naturalmente potrei spedire o preferibilmente consegnare personalmente non distante da GE-MI-TO triangolo industriale se esiste ancora.
    Ciao.
    marco
  • landrupplandrupp
    Posts: 875Member
    L'audiotecnico di TO, se hai voglia di spedirlo lo trovi sul web
  • aldinaaldina
    Posts: 3,462Member
    Audiotecnico sempre perfetto, ma solo se hai molti mesi a disposizione.
    se hai fretta rivolgiti altrove.
    A Torino per apparecchi di quella fascia ed epoca e non valvolari va benissimo anche il Sig. Battistello di TEcnisuono.
    Marco
  • aci1000aci1000
    Posts: 5Member
    Balconi a Lodi
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,570Member
    marco57 said:


    Il mio 3020b è tornato a casa dopo che lo avevo dato a mio nipote che sicuramente non lo ha trattato con i guanti...
    Vorrei fosse revisionato ma non so proprio a chi rivolgermi non avendo le competenze per farlo da me


    ma cosa gli avrà mai fatto se non alzare il volume ?
    non ha organi meccanici che si deteriorano dopo un uso intenso
  • poeta_m1poeta_m1
    Posts: 9,396Member

    marco57 said:


    Il mio 3020b è tornato a casa dopo che lo avevo dato a mio nipote che sicuramente non lo ha trattato con i guanti...
    Vorrei fosse revisionato ma non so proprio a chi rivolgermi non avendo le competenze per farlo da me


    ma cosa gli avrà mai fatto se non alzare il volume ?
    non ha organi meccanici che si deteriorano dopo un uso intenso

    Dimentichi i potenziometri e gli switch.

    Saluti. Gherardo
    Proud founder of the Technics Direct Drive's gang // SL-1210 MkII + SL-1610 MkII + SL-10 // "con cinghia e puleggia il gira scorreggia" [cit.]
  • aldinaaldina
    Posts: 3,462Member
    aci1000 said:

    Balconi a Lodi



    Ne ho sentito parlare molto molto bene
    Marco
  • marco57marco57
    Posts: 280Member

    marco57 said:


    Il mio 3020b è tornato a casa dopo che lo avevo dato a mio nipote che sicuramente non lo ha trattato con i guanti...
    Vorrei fosse revisionato ma non so proprio a chi rivolgermi non avendo le competenze per farlo da me


    ma cosa gli avrà mai fatto se non alzare il volume ?
    non ha organi meccanici che si deteriorano dopo un uso intenso



    Con una quarantina di anni sulle spalle ed essendo inutilizzato da un po' penso che una controllata si imponga. Cmq non mi meraviglierebbe se mio nipote lo avesse fatto lavorare in clipping prolungato. Piuttosto potete spiegarmi come opera il tecnico in questo tipo di intervento e grosso modo quanto dovrei spendere? Vorrei mantenerlo il più possibile originale ma se si potessero sostituire i morsetti speaker a molla con binding posts x banane preferirei.
    Ciao.
    marco
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,570Member
    poeta_m1 said:


    basta una spruzzata di disossidante, qualora necessitasse.
    la revisione di un apparecchio come questo secondo me si basa su una ricappatura, correggetemi se sbaglio.
    poi non suonerà più come prima, ma meglio... i 3020 che dicono di suonare morbidi risentono del degrado dei condensatori
  • poeta_m1poeta_m1
    Posts: 9,396Member

    poeta_m1 said:


    basta una spruzzata di disossidante, qualora necessitasse.
    la revisione di un apparecchio come questo secondo me si basa su una ricappatura, correggetemi se sbaglio.
    poi non suonerà più come prima, ma meglio... i 3020 che dicono di suonare morbidi risentono del degrado dei condensatori

    Disossidante, dico nì... di norma se ne viene a capo, è vero, ma superato un certo livello di usura, o peggio ancora di abusi, il componente va sostituito, non si scappa (mi è capitato su un paio di integrati che mi sono capitati per le mani).
    Per quanto riguarda i condensatori, ormai sapete come la penso... tendenzialmente non condivido sostituzioni eseguite a tappeto senza aver prima verificato strumentalmente le condizioni in cui versano gli elettrolitici originariamente presenti sul circuito.
    Una buona revisione dovrebbe prevedere un'analisi strumentale (carico fittizio, oscilloscopio, segnali campione), una verifica della corrente di riposo, dell'originalità delle parti e del loro stato, e soltanto dopo, nel caso, la sostituzione di componenti.
    Saluti. Gherardo
    Proud founder of the Technics Direct Drive's gang // SL-1210 MkII + SL-1610 MkII + SL-10 // "con cinghia e puleggia il gira scorreggia" [cit.]
  • stefaninostefanino
    Posts: 31,202Member
    di 3020 ne ho 3 eta' media 40 anni, uso tipico camera dei ragazzi  (prima io, poi mio nipote poi i miei figli)

     accorgimento e' stata una ricappatura (con valori identici agli originari se si vuole evitare la cottura del ponte diodi)

    accorìginento che non risente dell'utilizzo quando dell'invecchiamento dei condensatori stessi

    il clipping poco fa

    - i transistor usati hanno tanti difetti ma non mancano di robustezza (ammazzarevun 2955 o un 3055 bisogna mettersi di impegno)

    b- sono trasnsitori che reggono bene correnti elevate

    c) le tensioni in gioco sono basse rispetto ai valori di specifica  (2955 e 3055 sono piu' sensibili a VCE eccessive)

    Inoltre il 3020 ha due protezioni: una in tensione uscita (quella che poi gestisce il soft clipping che spesso viene lasciato always on) e una in corrente con dei rele'

    Una ricappata dopo 40 anni (nipote o meno) si impone

    Switch e potenziometri sono nettamente piu' durevoli di tanta roba spacciata per HiEnd

    Mai (mai) cambiato un pot o uno switch su un NAD 

    E vi assicuro che tra 3020, 3240, 1300, 2400,m 2600, 3140 ne ho tanti da aprire un bazar



    Post edited by stefanino at 2017-03-23 13:13:27
    Ciao. Stefanino
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,570Member
    poeta_m1 said:


    Una buona revisione dovrebbe prevedere un'analisi strumentale (carico fittizio, oscilloscopio, segnali campione), una verifica della corrente di riposo, dell'originalità delle parti e del loro stato, e soltanto dopo, nel caso, la sostituzione di componenti.


    su questo non si discute, ma si sta parlando di un apparecchio da 100-150 euro...
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 50,711Administrator
    dopo 40 anni, una ricappatura mi pare utile, il 3020 era un prodotto budget, realizzato in corea da proton per nad, non è che montasse componentistica top. E i condensatori che usa non sono costosi. Se si è in grado di fare da se, si potrebbe anche misurare e poi decidere, se il lavoro lo si fa fare ad un laboratorio (dove il tempo ha un suo costo) controllo e misurazione dei vecchi condensatori nn costa molto di meno che cambiarli tutti. Il costo comunque non sarà indolore rispetto al valore della macchina, aprire, misurare, controllare al banco, rimontare,
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • stefaninostefanino
    Posts: 31,202Member
    piergiorgio sono controlli che non occupano piu' di 10 minuti

    detto questo l'unico limite di questi apparati sono i vari elettrolitici

    siam sui 6-7 euro di materiali e mez'oretta di lavoro

    una ricappata e controllata fatta da uno che ha la mano e sa come montare, smontare velocemente la board non va oltre i 50 euro

    tanti per un ampli da 100-150 euro?

    Dipende

    di 3020 in buone condizioni a 100-150 euro ne trovi mica tanti (i buon cnondizioni intendo gia' ricappati e rimessi a disegno)

     rimesso in riga hai un ampli che ancora oggi mette sull'attenti tanta roba da 300-500 euro

    val la pena? secondo me si
    Post edited by stefanino at 2017-03-23 13:34:07
    Ciao. Stefanino
  • corradocorrado
    Posts: 6,041Member
    marco57 said:

    Se ne è parlato molto di questo mitico ampli qui e altrove ma non ho trovato nulla di recente riguardante la sua revisione.
    Il mio 3020b è tornato a casa dopo che lo avevo dato a mio nipote che sicuramente non lo ha trattato con i guanti...
    Vorrei fosse revisionato ma non so proprio a chi rivolgermi non avendo le competenze per farlo da me.
    Potete indicarmi un bravo ed onesto tecnico che ha fatto un buon lavoro con il vostro 3020?
    Un saluto a tutti e grazie a chi vorrà aiutarmi.
    marco





    Di dove sei?
  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    stefanino said:

    di 3020 ne ho 3 eta' media 40 anni, uso tipico camera dei ragazzi  (prima io, poi mio nipote poi i miei figli)


     accorgimento e' stata una ricappatura (con valori identici agli originari se si vuole evitare la cottura del ponte diodi)

    accorìginento che non risente dell'utilizzo quando dell'invecchiamento dei condensatori stessi

    il clipping poco fa

    - i transistor usati hanno tanti difetti ma non mancano di robustezza (ammazzarevun 2955 o un 3055 bisogna mettersi di impegno)

    b- sono trasnsitori che reggono bene correnti elevate

    c) le tensioni in gioco sono basse rispetto ai valori di specifica  (2955 e 3055 sono piu' sensibili a VCE eccessive)

    Inoltre il 3020 ha due protezioni: una in tensione uscita (quella che poi gestisce il soft clipping che spesso viene lasciato always on) e una in corrente con dei rele'

    Una ricappata dopo 40 anni (nipote o meno) si impone

    Switch e potenziometri sono nettamente piu' durevoli di tanta roba spacciata per HiEnd

    Mai (mai) cambiato un pot o uno switch su un NAD 

    E vi assicuro che tra 3020, 3240, 1300, 2400,m 2600, 3140 ne ho tanti da aprire un bazar





    non ho molta esperienza con i nad 3020 ma non mi risulta abbiano protezioni a relè,o sbaglio?

  • Jonas RainerJonas Rainer
    Posts: 1,384Member
    Non ha il relè, ma un contatto bi-metallico (stile termico da impianto elettrico) chiamato Breaker.
    Molto spesso, quando interviene, la frittata è già fatta.
    Un consiglio sul recap, in zona finale, sostituire il condensatore da 1000uF 6.3v su entrambi i canali.
    Quando questo va in dispersione, sull'uscita genera un offset di qualche volt. Mi è capitato su parecchi 3020.
    Sostituirlo con un 1000uF da almeno 35v, per sicurezza.
    Dato che ci siete, sostituite anche gli elettrolitici in zona antibump. Quando si guastano questi, l'ampli fa il botto all'accensione (lo potrebbe fare anche per problemi ai condensatori di filtro principali, al ponte di diodi, ai condensatori sui regolatori di tensione del pre), e non il suo classico "rombo da formula uno".
    Lavorare su un Nad 3020 è sempre un divertimento.

  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    ah ok grazie,pur avendo qualche esemplare di 3020 non ho mai approfondito,in realtà funzionano tutti perfettamente e non ho mai avuto motivo di intervenire.
  • stefaninostefanino
    Posts: 31,202Member

    stefanino said:

    di 3020 ne ho 3 eta' media 40 anni, uso tipico camera dei ragazzi  (prima io, poi mio nipote poi i miei figli)


     accorgimento e' stata una ricappatura (con valori identici agli originari se si vuole evitare la cottura del ponte diodi)

    accorìginento che non risente dell'utilizzo quando dell'invecchiamento dei condensatori stessi

    il clipping poco fa

    - i transistor usati hanno tanti difetti ma non mancano di robustezza (ammazzarevun 2955 o un 3055 bisogna mettersi di impegno)

    b- sono trasnsitori che reggono bene correnti elevate

    c) le tensioni in gioco sono basse rispetto ai valori di specifica  (2955 e 3055 sono piu' sensibili a VCE eccessive)

    Inoltre il 3020 ha due protezioni: una in tensione uscita (quella che poi gestisce il soft clipping che spesso viene lasciato always on) e una in corrente con dei rele'

    Una ricappata dopo 40 anni (nipote o meno) si impone

    Switch e potenziometri sono nettamente piu' durevoli di tanta roba spacciata per HiEnd

    Mai (mai) cambiato un pot o uno switch su un NAD 

    E vi assicuro che tra 3020, 3240, 1300, 2400,m 2600, 3140 ne ho tanti da aprire un bazar





    non ho molta esperienza con i nad 3020 ma non mi risulta abbiano protezioni a relè,o sbaglio?




    correggo in disgiuntore termico 

    funziona ottimamente sui sovraccarichi di lungo periodo 

    un punto forte del 3020 e' l'affidabilita'

    pero' occio che alcuni componenti (esempio i condensatori) sono proprio economici e quando invecchiano possono fdare qualche noia (il bumbp all'accensione che spesso si acciompagna a una presenza di continua sulle uscite di qualche centinaio di millivolt)


    Ciao. Stefanino
  • marco57marco57
    Posts: 280Member
    corrado said:

    marco57 said:

    Se ne è parlato molto di questo mitico ampli qui e altrove ma non ho trovato nulla di recente riguardante la sua revisione.
    Il mio 3020b è tornato a casa dopo che lo avevo dato a mio nipote che sicuramente non lo ha trattato con i guanti...
    Vorrei fosse revisionato ma non so proprio a chi rivolgermi non avendo le competenze per farlo da me.
    Potete indicarmi un bravo ed onesto tecnico che ha fatto un buon lavoro con il vostro 3020?
    Un saluto a tutti e grazie a chi vorrà aiutarmi.
    marco





    Di dove sei?



    stefanino said:

    di 3020 ne ho 3 eta' media 40 anni, uso tipico camera dei ragazzi  (prima io, poi mio nipote poi i miei figli)


     accorgimento e' stata una ricappatura (con valori identici agli originari se si vuole evitare la cottura del ponte diodi)

    accorìginento che non risente dell'utilizzo quando dell'invecchiamento dei condensatori stessi

    il clipping poco fa

    - i transistor usati hanno tanti difetti ma non mancano di robustezza (ammazzarevun 2955 o un 3055 bisogna mettersi di impegno)

    b- sono trasnsitori che reggono bene correnti elevate

    c) le tensioni in gioco sono basse rispetto ai valori di specifica  (2955 e 3055 sono piu' sensibili a VCE eccessive)

    Inoltre il 3020 ha due protezioni: una in tensione uscita (quella che poi gestisce il soft clipping che spesso viene lasciato always on) e una in corrente con dei rele'

    Una ricappata dopo 40 anni (nipote o meno) si impone

    Switch e potenziometri sono nettamente piu' durevoli di tanta roba spacciata per HiEnd

    Mai (mai) cambiato un pot o uno switch su un NAD 

    E vi assicuro che tra 3020, 3240, 1300, 2400,m 2600, 3140 ne ho tanti da aprire un bazar





    non ho molta esperienza con i nad 3020 ma non mi risulta abbiano protezioni a relè,o sbaglio?




    corrado said:

    marco57 said:

    Se ne è parlato molto di questo mitico ampli qui e altrove ma non ho trovato nulla di recente riguardante la sua revisione.
    Il mio 3020b è tornato a casa dopo che lo avevo dato a mio nipote che sicuramente non lo ha trattato con i guanti...
    Vorrei fosse revisionato ma non so proprio a chi rivolgermi non avendo le competenze per farlo da me.
    Potete indicarmi un bravo ed onesto tecnico che ha fatto un buon lavoro con il vostro 3020?
    Un saluto a tutti e grazie a chi vorrà aiutarmi.
    marco





    Di dove sei?



    corrado said:

    marco57 said:

    Se ne è parlato molto di questo mitico ampli qui e altrove ma non ho trovato nulla di recente riguardante la sua revisione.
    Il mio 3020b è tornato a casa dopo che lo avevo dato a mio nipote che sicuramente non lo ha trattato con i guanti...
    Vorrei fosse revisionato ma non so proprio a chi rivolgermi non avendo le competenze per farlo da me.
    Potete indicarmi un bravo ed onesto tecnico che ha fatto un buon lavoro con il vostro 3020?
    Un saluto a tutti e grazie a chi vorrà aiutarmi.
    marco





    Di dove sei?



    corrado said:

    marco57 said:

    Se ne è parlato molto di questo mitico ampli qui e altrove ma non ho trovato nulla di recente riguardante la sua revisione.
    Il mio 3020b è tornato a casa dopo che lo avevo dato a mio nipote che sicuramente non lo ha trattato con i guanti...
    Vorrei fosse revisionato ma non so proprio a chi rivolgermi non avendo le competenze per farlo da me.
    Potete indicarmi un bravo ed onesto tecnico che ha fatto un buon lavoro con il vostro 3020?
    Un saluto a tutti e grazie a chi vorrà aiutarmi.
    marco





    Di dove sei?



    corrado said:

    marco57 said:

    Se ne è parlato molto di questo mitico ampli qui e altrove ma non ho trovato nulla di recente riguardante la sua revisione.
    Il mio 3020b è tornato a casa dopo che lo avevo dato a mio nipote che sicuramente non lo ha trattato con i guanti...
    Vorrei fosse revisionato ma non so proprio a chi rivolgermi non avendo le competenze per farlo da me.
    Potete indicarmi un bravo ed onesto tecnico che ha fatto un buon lavoro con il vostro 3020?
    Un saluto a tutti e grazie a chi vorrà aiutarmi.
    marco





    Di dove sei?



  • marco57marco57
    Posts: 280Member
    Chiedo scusa, ho problemi con "Quota".
    @ Corrado: sono di Genova.
    Potresti indicarmi anche in privato qualcuno a cui rivolgermi ma francamente non vorrei spendere molto perché poi quasi sicuramente il 3020 finirebbe dimenticato sempre che non lo preferisca al Primare i21.
    Ciao.
    marco