Sezione "Acustica architettonica": si discute dell'ambiente di ascolto tra empirismo e scienza.
Macchine fotografiche artigianali
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 15,257Member
    Guardate un po' che roba. Pare abbia clienti da tutto il mondo. Pensate possano fare foto di alta qualità?

    www.gibellinicamera.com
    Post edited by °Guru° at 2017-03-15 15:39:37
    Francesco. VHF Running Team.
  • Van KattenVan Katten
    Posts: 12,124Member
    Hanno il loro indiscutibile fascino. La qualità dipende dall'obiettivo che si sceglierà e dal manico del fotografo.

    Franco. 1313 Carl Barks lane, Duckburg, Calisota (USA)
  • goodmaxgoodmax
    Posts: 32,368Member
    Esatto, manego e vetri
    Con lo smartphone vedo solo il sito in lingua inglese, pur comprendendolo la cosa mi fa incazzare visto che il paron l' è talian!
    Post edited by goodmax at 2017-03-15 13:19:00
    "Se Bronson ti fa il gesto col dito indice, puntandolo come una canna di pistola, il colpo parte ugualmente."
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 15,257Member

    Hanno il loro indiscutibile fascino. La qualità dipende dall'obiettivo che si sceglierà e dal manico del fotografo.



    Credo dipenda anche dal grande formato, giusto?
    Francesco. VHF Running Team.
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 121Member
    Bè sembrano fotocamere a soffietto tipo da "banco ottico" che utilizzano lastre di grande formato,roba da studio, sicuramente se le ottiche sono di qualità (e penso di sì vista la tipologia di prodotto) faranno delle OTTIME fotografie, in effetti vale a grandi linee la stessa differenza che c'è in Hi Fi  fra analogico e digitale.
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!

    Tito
  • amusamus
    Posts: 516Member
    sono dei banchi ottici ultralight.. così è più agevole usarli anche fuori dallo studio..ma non mi sembrano all'altezza delle linhof..
    koetsu / sme / oracle / audio research / auralic / dcs / nakamichi / revox / krell / apogee
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 121Member
    amus said:

    sono dei banchi ottici ultralight.. così è più agevole usarli anche fuori dallo studio..ma non mi sembrano all'altezza delle linhof..




    :D
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!

    Tito
  • Re_FrainRe_Frain
    Posts: 4,160Administrator
    solo una domanda... Perché?
  • Stefano ZainiStefano Zaini
    Posts: 5,748Industry
    io ne una di queste http://exakta.org/rebora/

    buona mattina
    S
    thesoundofthevalve.it
  • amusamus
    Posts: 516Member
    se si ha avuto occasione di usare simili attrezzature non si può non aver apprezzato le pesanti soluzioni metalliche che permettono la regolazione e soprattutto il blocco delle standarte sulla cremagliera e nei loro movimenti: regolazioni fluide e precise.. e in studio sono una gran qualità.. certo poi dallo studio non le muovi più     :D
    koetsu / sme / oracle / audio research / auralic / dcs / nakamichi / revox / krell / apogee
  • newtonnewton
    Posts: 521Member
    Sarebbero field camera, banchi ottici da esterni.
    Il paragone col vinile è calzante
  • amusamus
    Posts: 516Member
    eh, appunto.. già è difficile lavorare usando il vetro smerigliato di controllo per le regolazioni (caduta della luce, riflessi..e non ultima l'immagine rovesciata e specchiata), se poi gli scorrimenti non sono perfetti anche il risultato in termini di nitidezza finisce per risentirne.
    magari è l'uovo di colombo e i comandi scorrono come burro..ma quelle poche volte che ho usato apparecchi simili mi sono reso conto di quanto la fattura meccanica e il dimensionamento contino
    Post edited by amus at 2017-03-18 13:59:55
    koetsu / sme / oracle / audio research / auralic / dcs / nakamichi / revox / krell / apogee