Gentili utenti, in vista del prossimo aggiornamento software, vi raccomandiamo di salvare la corrispondenza in PM e i link a Preferiti che desiderate conservare. Gli annunci del market andranno reinseriti, vi può tornare utile salvare il testo di quelli che intendete ripubblicare. Grazie.
ITT HIFI 5040
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    Salve qualcuno di voi sa qualcosa di questo ampli?Non riesco a trovare il service manual grazie
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    l'apparecchio è stato venduto anche con il marchio graetz hsa 6000.
  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    è possibile che sia un giapponese rimarchiato
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    mmm non riesco a trovare nulla... neanche una foto dell'interno pe capire se è a transistor o power pack....
  • LibraLibra
    Posts: 10,992Industry
    Lo devi acquistare?

    Ovviamente è un apparecchio OEM.
    カセットデッキのスペシャリスト。
    βVTRスペシャリスト。
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    Allora ho trovato il trittico mi dice  che l'amplificatore ha smesso di suonare.Adesso il mio problema è che lui sostiene che si accende ma non vuol far entrare estranei a casa quindi sulla fiducia.Detto questo io non sono un tecnico quindi già con lo schema(e un pò d'aiuto) c'è una alta possibilita che non lo rimmetta in sesto senza schema è ancora peggio perchè non saprei nemmeno come farmi dare una mano.Ho cercato un pò ma non si riesce a trovare nulla tranne che è stato distribuito con il marchio graetz
    Post edited by AL78 at 2017-03-08 16:10:03
  • LibraLibra
    Posts: 10,992Industry
    L'unica documentazione tecnica che ho è trovato,
    è il Service Manual, del modello successivo cioè il 9540.

    http://freeservicemanuals.info/en/servicemanuals/viewmanual/Itt%20Schaub-Lorenz/HIFI9540/HSA6500/SCHEMATICONLY/

    Spero possa esserti d'aiuto.


    Post edited by Libra at 2017-03-08 18:47:57
    カセットデッキのスペシャリスト。
    βVTRスペシャリスト。
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    grazie sembra esattamente lo stesso.ma come si scarica?
  • LibraLibra
    Posts: 10,992Industry
    Clicca sul modello, in basso HI-FI9540.
    カセットデッキのスペシャリスト。
    βVTRスペシャリスト。
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    fatto fatto sono stupido.... grazie.... questo modello è zeppo di IC sarà sicuramente cosi anche l'altro mi viene il freddo solo a pensarci...
    Post edited by AL78 at 2017-03-08 19:00:26
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    allora alla fine l'ho preso 5 euro il trittico :-D.L'amplificatore funziona la radio(manca la mascherina) pure la piastra hai dei stati che non rimangono premuti e ci vuole la cinghia.credo che eliminerò immediatamente piastra e radio e magari tengo l'ampli. @Libra l'ampli per fortuna non è tutto ad IC ma con transistor e tutto,Ci sono degli IC credo nei driver(credo si chiamino cosi) dei finali grazie molte
  • LibraLibra
    Posts: 10,992Industry
    Mi pare che quei integrati ITT fossero prodotti dalla JVC.
    Ma non vorrei sbagliarmi.
    カセットデッキのスペシャリスト。
    βVTRスペシャリスト。
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    Senti della piastra sai dirmi qualcosa?la meccanica non sembra male è 2 testine con dolby non l'ho potuta provare perchè la cinghia del capstan è andata. Il motore capstan è enorme marchiato mabuchi
    Post edited by AL78 at 2017-03-09 21:41:39
  • LibraLibra
    Posts: 10,992Industry
    Deck troppo economico, piuttosto, divertiti con l'integratino.


    カセットデッキのスペシャリスト。
    βVTRスペシャリスト。
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    si volevo sapere se avevi qualche notizia...Già messo in vendita insieme al sinto su ebay....
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    Allora a proposito dell'integrato dopo averlo provato ho riaperto il coperchio.Ci sono dei punti di controllo 2 sul canale destro e due sul sinistro.Ho misurato con il testo dopo averlo acceso per 15 minuti circa.Allora purtroppo non c'è lo schema online ma volevo chiedervi questo.Mettendo il testo sui punti di controllo da un lato da -30mv e dall'altro +28mv ora non so se i punti che controllo sono corretti non avendo lo schema ma volevo sapere se questi valori diversi sono un problema o no,oppure se i punti controllati non hanno senso
  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    AL78 said:

    Allora a proposito dell'integrato dopo averlo provato ho riaperto il coperchio.Ci sono dei punti di controllo 2 sul canale destro e due sul sinistro.Ho misurato con il testo dopo averlo acceso per 15 minuti circa.Allora purtroppo non c'è lo schema online ma volevo chiedervi questo.Mettendo il testo sui punti di controllo da un lato da -30mv e dall'altro +28mv ora non so se i punti che controllo sono corretti non avendo lo schema ma volevo sapere se questi valori diversi sono un problema o no,oppure se i punti controllati non hanno senso



    in effetti i valori presi cosi non hanno molto senso,bisognerebbe sapere esattamente a cosa si riferiscono
    in ogni caso potrebbe essere la tensione di caduta sulle resistenze di emettitore,quindi riconducibili al bias,nelle vicinanze dovrebbe esserci anche un trimmer che serve alla regolazione,ma non sempre è cosi.
    se vuoi potresti provare,ad amplificatore spento e scollegato dalla rete,a controllare con un multimetro se c'è continuità tra i test point e le resistenze di emettitore (sono posizionate vicino ai finali ed in genere sono di grosse dimensioni presumo da 0,33-0,47ohm) o direttamente sugli emettitori dei finali (non è certo dipende anche dalla circuitazione se complementare o meno)
    potrebbe essere anche la tensione di offset,e anche qui i test point sono riconducibili alle resistenze di emettitore
    potresti in questo caso ad ampli acceso controllare la tensione tra il + e - sui morsetti diffusori per ogni canale,attento a non fare corto tra i puntali del tester,se è la medesima 28-30mv è l'offset.(anche in questo caso però dipende dalla circuitazione,se ha i condensatori di blocco o meno)
    comunque se l'ampli funziona e non scalda particolarmente non mi preoccuperei molto

     
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    Grazie molte per la spiegazione dettagliata,si ci sono dei trimmer in realtà non scalda per nulla e poi pur essendo un ampli non di grande blasone pesa un quintale.Purtroppo non trovo lo schema voleva essere una opportunità per impare ma senza schema non posso fare molto grazie

  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    AL78 said:

    Grazie molte per la spiegazione dettagliata,si ci sono dei trimmer in realtà non scalda per nulla e poi pur essendo un ampli non di grande blasone pesa un quintale.Purtroppo non trovo lo schema voleva essere una opportunità per impare ma senza schema non posso fare molto grazie



    se non scalda va bene,o comunque non rischia di danneggiarsi
    se hai alcune foto dell'interno si riesce a capire qualcosa,in particolare la componentistica utilizzata se è giapponese o europea,transistor finali compresi.

  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    ecco la foto https://postimg.cc/image/ei72mzm8x/

    tutti i condesatori sono Elna sui finali non c'è scritto nulla mentre i componenti montati sulle quelle paratie al centro(driver?) sono toshiba
    Post edited by AL78 at 2017-03-14 10:09:56
  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    ha tanto del giapponese,di solito gli europei,sopratutto i tedeschi, tendono ad utilizzare componentistica europea transistor bc per il segnale e bd o tip per i finali e per i condensatori di alimentazione ero o roe o philips
    anche i finali sono molto probabilmente degli ottimi toshiba 2sa 2sc simili a quelli utilizzati sui marantz (per es pm30), technics ecc. (il fatto che il finale non sia a power pack stk è già buona cosa) 
    è un simmetria complementare (quindi non ci sono condensatori in uscita) e non vedo il relè di protezione,forse è sotto la scheda verde a ridosso del frontale,oppure ne è sprovvisto,e ci sono fusibili. 
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    In realtà non sento scattare nulla quando accende quindi forse non c'è.
  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    ci sono sicuramente fusibili sull'alternata (credo sul secondario ma non sono sicuro) e i due sulla scheda potrebbero essere o per i diffusori,sono vicini alle resistenze di emettitore o per la tensione duale.
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    alla fine ti dirò  ho preso tutto il compatto per non funzionante in realtà funziona tutto.Ci sono anche rimasto male perchè non era nemmeno impoverato non ho davvero fatto nulla.... l'unica cosa è che nel sinto manca la mascherina dei comandi ma non saprei come ricostruirla i tasti sono infossati e probabilmente la mascherina aveva quella specie di gommoni che c'erano sui telecomandi
  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    AL78 said:

    alla fine ti dirò  ho preso tutto il compatto per non funzionante in realtà funziona tutto.Ci sono anche rimasto male perchè non era nemmeno impoverato non ho davvero fatto nulla.... l'unica cosa è che nel sinto manca la mascherina dei comandi ma non saprei come ricostruirla i tasti sono infossati e probabilmente la mascherina aveva quella specie di gommoni che c'erano sui telecomandi



  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    Ho visto la radio in rete,la tastiera è in plastica gommata a filo del frontale, mi ricorda molto la tastiera di un CD player Siemens rw725 di origine sanyo che possiedo.
    È possibile che anche l'amplificatore sia un Sanyo.
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    pensi che ci sia modo di ripristinarla?
  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    AL78 said:

    pensi che ci sia modo di ripristinarla?



    sarebbe piuttosto complesso e non varrebbe la pena in fondo il tuner non è di particolare pregio
    credo che la tastiera fosse adesiva se ci sono ancora i comandi/perni a pressione sottostanti potresti provare ricavarla da un foglio di plastica adesiva,probabilmente in qualche negozio potrebbero anche ristampare settori e scritte
    il mio consiglio è di lasciarla al suo destino. 
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    già purtroppo non ci sono nemmeno i perni tanto che uso uno stuzzicadente per premere i stati.E poi cosa strana è alimentato a 13v con un cavetto che arriva  esternamente dalla piastra.Alla fine domenica ho smontato la meccanica della piastra la cinghia del capstan è un pò molla quindi c'è il pericolo che cade però funziona sia in rec che play ha il dolby ed accetta anche le cassette metal... per 5 euro direi che ho fatto un affarone per questo compattino  :-D
  • multioktavmultioktav
    Posts: 2,659Member
    AL78 said:

    già purtroppo non ci sono nemmeno i perni tanto che uso uno stuzzicadente per premere i stati.E poi cosa strana è alimentato a 13v con un cavetto che arriva  esternamente dalla piastra.Alla fine domenica ho smontato la meccanica della piastra la cinghia del capstan è un pò molla quindi c'è il pericolo che cade però funziona sia in rec che play ha il dolby ed accetta anche le cassette metal... per 5 euro direi che ho fatto un affarone per questo compattino  :-D



    indubbiamente,il solo amplificatore vale molto di più,peccato per il brand che è poco conosciuto e apprezzato e non ha grandissimo mercato,anche i potenziometri slider,che in genere non piacciono particolarmente,ci mettono del loro.
    personalmente lo terrei come secondo (o terzo?) amplificatore,chissà che non suoni anche bene
    rimango del parere che sia un sanyo rimarchiato,anche i grundig con la serie del gira 1020 e ampli non ricordo più,venivano commissionati al produttore nipponico,e non si può negare che suonassero male,cci permettendo,
    le prerogative ber un buon ascolto ci sono tutte.
  • AL78AL78
    Posts: 2,319Member
    ho messo tutto in vendita su ebay ha un prezzo credo ragionevole direi che la piastra e sinto quasi in regalo perchè proprio non vorrei buttarli l'ampli so che farebbe la fine dei vari registratori geloso e vari acquistati che poi dopo entusiasmo iniziale non ho + usato.poi ho un secondo ampli che uso quasi mai del compatto thorens 215.
    In effetti anche io odio quelli slider anche perchè penso che non sia facile in caso di rottura trovarli uguali,o sbaglio?