Gentili Membri, le discussioni sono momentaneamente chiuse per esigenze legate alla migrazione al nuovo sito. Fanno eccezione le discussioni inerenti la migrazione stessa.
Testare valvola ecc83
  • AL78
    Posts: 2,424Member
    salve volevo chiedervi è possibile con un semplice tester controllare una valvola?
  • AL78
    Posts: 2,424Member
    niente? :-)
  • TheoTksTheoTks
    Posts: 6,433Member
    La domanda non è molto circostanziata; con un tester da solo, si può provare solo la continuità del filamento; con un tester e un alimentatore adeguato (e qualche conoscenza) si possono fare molte altre misure atte a rilevare le caratteristiche di una valvola (dopotutto, un provavalvole ad emissione, non è molto più di un tester.
  • AL78
    Posts: 2,424Member
    ok quindi in realtà posso solo controllare la continuità del filamento.Che genere di alimentatore dovrei avere?
  • TheoTksTheoTks
    Posts: 6,433Member
    Esempio, uno schema di principio che consente di misurare tensioni e correnti in base alla polarizzazione:

    image
    Le tensioni per ecc83 sono 12.6 per il filamento e qualche centinaio di volt per l'anodica (lo schema è solo di principio, manca, ad esempio, la resistenza di catodo,   l'avvolgimento per il filamento meglio sia separato)

    Post edited by TheoTks at 2017-03-07 12:35:06
  • AL78
    Posts: 2,424Member
    grazie.ascolta volevo chiederti una cosa in pratica in un amplificatore(chitarra) c'è il sospetto che la valvola sia andata la valvola è una ecc 83.In rete ho trovato
    http://www.ebay.it/itm/ECC83S-JJ-ELECTRONIC-12AX7-ECC83-tubes-tube-valvole-NUOVA-TESTATA-/221584599877?_trksid=p2141725.m3641.l6368

    http://www.ebay.it/itm/ECC83-12AX7LPS-SOVTEK-VALVULA-NUEVA-NEW-TUBE-ROHRE-TESTED-/201633287155?hash=item2ef247cbf3:g:YkAAAOSw65FXq19h

    ora lui mi suggerisce(nel momento che siamo sicuri) la seconda perchè ha un voltaggio più alto nel catodo(cosi mi ha dettoo meglio cosi ho capito)

    ora senza infilarci in discussioni di cui non capirei il contento volevo sapere due valvole dello stesso tipo ecc83 appunto come mai hanno voltaggi diversi?Dipende dalla qualità o l'ecc83 è solo uno schema e poi a secondo delle utilizzazioni se ne costruiscono di diversi voltaggi?
    Post edited by AL78 at 2017-03-07 10:08:57
  • bic196060
    Posts: 1,413Member
    le valvole ECC83/12AX7 hanno tutte le stesse caratteristiche, le devono avere, devono essere conformi ai data sheet che appunto le definiscono. Quindi una qualsiasi ECC83 va bene. Se non ricordo male le versioni LPS sono a piu' basso rumore di fondo, quindi costruttivamente migliori, ma come funzionamento sono perfettamente equivalenti alle prime.

    Se hai il sospetto che sia la valvola, la cosa migliore e' metterne una nuova al posto della vecchia e verificare se l'ampli funziona.
  • AL78
    Posts: 2,424Member
    Ok grazie.Ti spiego devo fare degli altri test ma mi sembrava strana la cosa che le valvole con lo stesso nome hanno caretteristiche elettriche diverse.Considerando anche che la sovtek costa il doppio e che l'amplificatore non è manco mio nel caso in cui dovessi prendere la valvola prenderei la jj.
  • TheoTksTheoTks
    Posts: 6,433Member
    Se la valvola è montata come amplificatore di tensione o come invertitrice di fase, la si puo provare direttamente nel circuito dove è inserita, controllando (generatore e oscilloscopio) il comportamento dinamico, oppure, in mancanza dei suddetti strumenti, la distribzione delle tensioni, oppure, come gia suggerito, provando a sostituirla
  • AL78
    Posts: 2,424Member
    allora il circuito su cui è montata è questo ma non vedo indicazioni sulle tensioni o devo leggere cosa entra?

    http://drtube.com/schematics/marshall/vs65-60-02-2.gif
    Post edited by AL78 at 2017-03-07 13:00:25
  • TheoTksTheoTks
    Posts: 6,433Member
    Allora, è un amplificatore seguito da un buffer; nella griglia del triodo piu a sinistra devi leggere il segnale (con l'oscilloscopio), sulla placca il segnale stesso deve essere piu ampio di alcune volte ( 6-9 volte, a spanne),  sul catodo della valvola a destra, vi deve essere all'incirca lo stesso segnale rispetto alla placca di sinistra;

    In tensione: la placca del triodo a sx ha all'incirca metà tensione anodica e così silla griglia del triodo a dx; sul catodo dx, la stessa tensione, ma un po' piu bassa.
    Tutto dettio in sintesi estrema, quindi approssimativo.

  • AL78
    Posts: 2,424Member
    ok grazie non avendo l'oscilloscopio mi sa che devo per forza provare a cambiarla e vedere che succede sono sicuro che il segnale entra nella valvola ma poi sul pin del ic non arriva quindi o è  la valvola oppure qualche componente in mezzo grazie proverò con la valvola
  • multioktav
    Posts: 2,659Member
    TheoTks said:

    Allora, è un amplificatore seguito da un buffer; nella griglia del triodo piu a sinistra devi leggere il segnale (con l'oscilloscopio), sulla placca il segnale stesso deve essere piu ampio di alcune volte ( 6-9 volte, a spanne),  sul catodo della valvola a destra, vi deve essere all'incirca lo stesso segnale rispetto alla placca di sinistra;

    In tensione: la placca del triodo a sx ha all'incirca metà tensione anodica e così silla griglia del triodo a dx; sul catodo dx, la stessa tensione, ma un po' piu bassa.
    Tutto dettio in sintesi estrema, quindi approssimativo.



    il catodo dx non dovrebbe avere più tensione della griglia dx?
  • TheoTksTheoTks
    Posts: 6,433Member
    si, puo essere, l' avrò confuso con un buffer a transistor,.
    come buffer si autopolarizza e, anche nel primo stadio, la placca non dovrebbe essere esattamente a metà tensione (per ottenere il massimo swing in uscita), ma deve tener conto della differenza catodo griglia del secondo triodo.
    Però, in quella applicazione, credo che non ci sia il problema del massimo swing  e che la valvola lavori in modo abbastanza di riposo
    Comunque era per vedere se in linea di massima lo stadio lavorava.

  • AL78
    Posts: 2,424Member
    senti ho letto che mettendo in serie un condesatore al  positivo del tester posso(immettendo un segnale) leggere se il segnale esce dalla valvola,e quindi sapere se  il problema è dopo la valvola,la cosa è affidabile?Come dicevo prima so per certo che il segnale entra nella valvola e da come mi è stato detto il segnale però(dopo misurazioni) non si presenta sull'ultimo IC che credo lo collega al finale
  • JimmyhaflingerJimmyhaflinger
    Posts: 7,461Member
    lo avessi in mano io sarei capace di sbudellare tutta la cineseria che c'e' li dentro e costruirci al posto un circuito full-valvolare...
  • AL78
    Posts: 2,424Member
    peccato che poi non sarebbe + lui :-)...andrebbe bene se lo devi tenere ma non è mio e non suono quindi... :-)