Sezione "Acustica architettonica": si discute dell'ambiente di ascolto tra empirismo e scienza.
Puntina nuova per Pioneer PL-520
  • landrupplandrupp
    Posts: 561Member
    Agli analogisti del sito vorrei chiedere: quale puntina comprereste per questo DD del 1978?

    https://www.vinylengine.com/library/pioneer/pl-520.shtml

    budget circa 100 euro, MM naturalmente...



    Post edited by landrupp at 2017-02-26 23:48:26
  • ediateediate
    Posts: 4,005Member
    Audiotechnica AT100 o AT120E. Sulla baia tedesca stai nel budget.
    Ciao!
    Edilio - Palermo
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 124Member
    ediate said:

    Audiotechnica AT100 o AT120E. Sulla baia tedesca stai nel budget.



    Condivido
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!

    Tito
  • long playinglong playing
    Posts: 3,098Member
    Concordo .
  • bear_1bear_1
    Posts: 4,099Member
    ... considera anche Grado......
    Armando Berti
  • landrupplandrupp
    Posts: 561Member
    bear_1 said:

    ... considera anche Grado......



    che modello?
  • bluesman74bluesman74
    Posts: 5,068Member
    Grado troppo scure e trackability scarsa....
    Per distruggere l'inevitabilità delle guerre è necessario distruggere l'imperialismo
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 124Member
    bear_1 said:

    ... considera anche Grado......



    Sicuramente una buona testina ma personalmente non mi fà impazzire, ho avuto per alcuni mesi una silver ma poi l'ho sostituita con una AT 440 MLB che apprezzo decisamente di più
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!

    Tito
  • landrupplandrupp
    Posts: 561Member
    di Audiotechnica ho sentito solo la At95, quella economica, e col PL 520 non è che legasse granchè bene, non che suonasse male, ma con i gira a cinghia trovo che andasse molto meglio, sopratutto in basso...

    il "family sound" è lo stesso o cambia rispetto alle consigliate at200 e at120e?

    diversamente valuto altro, magari Ortofon?

    oltretutto, anche come pre-phono economici (anche usato) da stare sulle stesse cifre avete consigli? sul mercatino ho visto un project phono box SE: non conosco l'apparecchio, ma mi è parso interessante...


    Post edited by landrupp at 2017-03-08 08:34:53
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 46,853Administrator, Moderator, Redazione
    i project sono validi
    Come alternativa prova a vedere se trovi qualcosa della creek (attenzione però, gli inglesi sono strani, la creek di norma fa 3 versioni dei suoi pre phono, una solo mm, una solo mc ed una più costosa mm+mc, io ti suggerisco di prendere quella solo mm e di evitare quella solo mc)
    Altre idee (ma di difficile reperibilità) pre phono supa 2.0
    pre fonono auduio alchemy the vac
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 124Member

    landrupp said:

    di Audiotechnica ho sentito solo la At95, quella economica, e col PL 520 non è che legasse granchè bene, non che suonasse male, ma con i gira a cinghia trovo che andasse molto meglio, sopratutto in basso...


    il "family sound" è lo stesso o cambia rispetto alle consigliate at200 e at120e?

    diversamente valuto altro, magari Ortofon?

    oltretutto, anche come pre-phono economici (anche usato) da stare sulle stesse cifre avete consigli? sul mercatino ho visto un project phono box SE: non conosco l'apparecchio, ma mi è parso interessante...




    La AT 95 non l'ho mai sentita suonare o meglio l'ho montata sul gira di un mio conoscente ma era ancora da rodare e su un impianto completamente differente dal mio e quindi non mi sento di giudicare. Ho avuto la AT 120 sul mio Teksonor e posso dirti che il family sound è simile alla 440 anche se meno dettagliato, raffinato (e forse un po' meno aperto). Per quanto concerne Ortofon ho una OM 10 montata su un Lenco a cui sostituisco lo stilo con il 78 quando voglio ascoltare i vecchi 78 giri e la giudico "senza lode e senza infamia" anche lei abbastanza aperta come suono ma un po' più "vuota" rispetto all' Audio Technica
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!

    Tito
  • landrupplandrupp
    Posts: 561Member
    @oscilloscopio

    Mmmh...Interessante quello che dici

    Il senso che volevo dare alla domanda del thread era capire se esistono puntine entro un certo range di prezzo che rendono meglio con i gira DD rispetto a quelli a cinghia, specificando il modello di apparecchio

    A me è capitato infatti di verificare il contrario, cioè che un Pioneer entry a cinghia suonasse meglio che un Pioneer DD di gamma media utilizzando la stessa at95e, passata dall'uno all'altro sullo stesso impianto.

    Ovviamente, se un audiotechnica non proprio entrylevel come le 100/120 è alla fine omologa della at95e, valutavo altro marchio.

    Ci ascolto di tutto, dal rock al jazz, poca classica però.
    Post edited by landrupp at 2017-03-08 16:38:23
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 124Member
    Omologa direi di no sicuramente la 120 rispetto alla 95 è più dettagliata con una separazione migliore e più "presenza" però ripeto la 95 l'ho sentita che doveva essere rodata e su un impianto diverso dal mio quindi è difficile fare un paragone serio; poi sai anche tu che ogni orecchio ha la sua sensibilità e recepisce i suoni in maniera diversa... è un bel macello!!! Posso dirti che anch'io ascolto praticamente di tutto dal Rock al Jazz, dal Metal alla Classica ai vecchi dischi 78 giri al Blues...prediligo i suoni "aperti" (ma con bassi caldi e precisi) e con Audio Technica mi trovo bene (come mi trovo bene con Shure M95 HE e V 15 IV) il gira è un DD con braccio Sme ma le ho anche montate sul Lenco che è un puleggia (certo diverso dalla cinghia) ma le carattristiche sonore di base mi sembrano piuttosto simili
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!

    Tito
  • landrupplandrupp
    Posts: 561Member
    Le Shure come le trovi? 30 e passa anni fa ne avevo una e non mi dispiaceva, ma il modello non lo ricordo più, allora ero meno in fissa con l'hifi...Ricordo solo che mi costò un 50k lire circa...
  • oscilloscopiooscilloscopio
    Posts: 124Member
    Per un "vintagista" come me Shure è sempre stata un riferimento, otttimo tracciamento, dinamica, separazione ed un sound pieno e preciso (parlo dei modelli migliori come le V 15 e la M95) ma anche i modelli entry level avevano un ottimo rapporto qualità/prezzo. Sicuramente erano un po' meno "audiophile" rispetto alle MC odierne ma suonavano veramente bene. Purtroppo (per quanto ho sentito dire visto che non le ho più acquistate) la produzione attuale non regge il confronto con quella precedente (anche la M97xe che dovrebbe essere il top di gamma non sarebbe all'altezza delle V15 o delle Ultra)
    Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.... noi non abbiamo questo problema!!!

    Tito
  • PIEPPIEP
    Posts: 4,145Member
    Bene le vecchie Shure M75ED, M95ED e la nuova M97XE, 120 € : suoni corposi e medio alte mai invadenti, le ultime 2 con parecchie informazioni su sfumature, echi e ambiente ... 
    Post edited by PIEP at 2017-03-19 07:35:11
    Marantz PM6004 / B&W 603S2 / B&W 610 sub / Philips CD624 bitstream / Dual CS506 gira / Shure M97XE / Panasonic PX70EA plasma - Firenze - Ne uccide più la lingua che la spada
  • ediateediate
    Posts: 4,005Member
    Meglio ancora la M95HE e la M97HE, direttamente paragonabili come suono alle V15III e V15IV rispettivamente.
    Ciao!
    Edilio - Palermo