Gentili membri della community, a breve installeremo un aggiornamento molto importante del software. Stiamo facendo alcune operazioni necessarie alla migliore transizione. Ci scusiamo per i possibili disagi.
la la land
  • briandinazarethbriandinazareth
    Posts: 41,939Member
    una parziale delusione, considerata l'acclamazione globale per questo film:

    -tecnicamente eccellente, regia spettacolare con dei piani sequenza da scuola di cinema. attori in parte e bravi (as usual considerando i nomi).

    -storia totalmente non originale che passa da un cliché all'altro senza mai un guizzo che uscisse dai binari.

    -colonna sonora, secondo me, non all'altezza di un film che vuole essere un musical (sebbene molto parlato).

    -estetica interessante anche se forse troppo "piena"


    comunque vale la pena vederlo
    la vita ha un significato? Perché esistiamo? Che cosa è l'uomo? Tutti i tentativi di rispondere a questa domanda prima del 1859 sono privi di valore, e faremmo meglio ad ignorarli completamente
  • kaukokauko
    Posts: 22,529Member

    una parziale delusione, considerata l'acclamazione globale per questo film:


    -tecnicamente eccellente, regia spettacolare con dei piani sequenza da scuola di cinema. attori in parte e bravi (as usual considerando i nomi).

    -storia totalmente non originale che passa da un cliché all'altro senza mai un guizzo che uscisse dai binari.

    -colonna sonora, secondo me, non all'altezza di un film che vuole essere un musical (sebbene molto parlato).

    -estetica interessante anche se forse troppo "piena"


    comunque vale la pena vederlo


    non è strano che nonostante tutto poi si tutti quanti si finisca col dire che val la pena di vederlo?
    Ciao, Aurelio
    VHF tartarunner
  • GabrilupoGabrilupo
    Posts: 2,920Member
    Vale molto la pena di vederlo se non si fa l'errore di paragonarlo alle pietre miliari del genere.
    Qui si accenna soltanto a ballare e a cantare.
    Post edited by Gabrilupo at 2017-02-03 12:28:11
  • briandinazarethbriandinazareth
    Posts: 41,939Member
    kauko said:

    una parziale delusione, considerata l'acclamazione globale per questo film:


    -tecnicamente eccellente, regia spettacolare con dei piani sequenza da scuola di cinema. attori in parte e bravi (as usual considerando i nomi).

    -storia totalmente non originale che passa da un cliché all'altro senza mai un guizzo che uscisse dai binari.

    -colonna sonora, secondo me, non all'altezza di un film che vuole essere un musical (sebbene molto parlato).

    -estetica interessante anche se forse troppo "piena"


    comunque vale la pena vederlo


    non è strano che nonostante tutto poi si tutti quanti si finisca col dire che val la pena di vederlo?


    tecnicamente è straordinario... anche se forse un po' troppo, si rischia il fenomeno "dream theater"...

    la storia è tutta un cliché, ma nel complesso si lascia guardare.

    per me di certo non un capolavoro.
    la vita ha un significato? Perché esistiamo? Che cosa è l'uomo? Tutti i tentativi di rispondere a questa domanda prima del 1859 sono privi di valore, e faremmo meglio ad ignorarli completamente
  • GabrilupoGabrilupo
    Posts: 2,920Member
    Nel genere il capolavoro é questo, tutto il resto a scendere:
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 15,616Member
    Io lo definirei il musical degli anni 2000. Concordo, non è il caso di paragonarlo ad opere precedenti. Mi è piaciuto molto, la storia non è chissà che ma è perfetta per il risultato che si voleva ottenere: in un film del genere non è importante la trama ma l'atmosfera è che si riesce a ricreare. Bellissime sensazioni. Per me un gran bel film, non farà la storia del cinema ma credo rimarrà.
    Francesco. VHF Running Team.
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 15,616Member
    Aggiungo che mi è piaciuta molto la recitazione della Stone, volutamente simil bambola. Quel film vuole essere una fiaba. È stata scelta proprio per quel viso quasi innaturale.
    Francesco. VHF Running Team.
  • AudiohikerAudiohiker
    Posts: 535Member
    Grandissimo film con diversi piani di lettura.
    In questo nostro tempo balordo un vero e proprio manifesto della cultura occidentale del nostro modo di vivere e di sognare
  • ciprinociprino
    Posts: 4,435Member
    Visto tre volte. Non c'è plasma che tenga, va visto al cinema. La scena iniziale e' un capolavoro.
  • Mike61Mike61
    Posts: 141Member
    Visto ieri sera. Film 'leggero' nel senso positivo del termine, a tratti tenero e commovente. Non un capolovaro ma a mio avviso sicuramente una spanna sopra tanti film in circolazione negli ultimi tempi...tra l'altro il regista ha da poco compiuto 32 anni! Coinvolgente poi la passione del protagonista per il jazz...i riferimenti nei film (anche recenti) a questo genere musicale almeno a me fanno molto piacere

  • diego_gdiego_g
    Posts: 8,507Member
    ciprino said:

    Visto tre volte. Non c'è plasma che tenga, va visto al cinema. La scena iniziale e' un capolavoro.



    +1

    Godiamocelo un film così e lasciamoci trasportare da una storia semplice e classica, nel giusto contesto.

    I'm in love with it!
    Diego - "Niemand ist mehr Sklave, als der sich fur frei halt, ohne es zu sein" Goethe
    VHF runner
  • minollo63minollo63
    Posts: 3,385Member
    Non credevo mi sarebbe piaciuto un musical, non è il mio genere di film, ma questo è stato una piacevole sorpresa e ha mantenuto viva la mia attenzione per tutta la durata del film ! Bello, romantico e divertente allo stesso tempo.
    Sarà che sto invecchiando ? :)) :)) :))
    Ciao
    Stefano R.
    Non basta ascoltare, occorre ascoltare con orecchie che vogliono sentire, che credono in quello che sentono. (Galileo Galilei)
  • gianpgianp
    Posts: 4,465Member
    piaciuto molto anche a me nonostante non sia esattamente il mio genere.
    bravissima la protagonista.
    Vietato vietare!
  • Roberto MRoberto M
    Posts: 39,258Member
    Capolavoro assoluto !
    Uno scandalo che non abbia vinto l'oscar.
  • ciprinociprino
    Posts: 4,435Member
    M
    Roberto M said:

    Capolavoro assoluto !
    Uno scandalo che non abbia vinto l'oscar.






    Per favorire la storia del diversamente bianco spacciatore di droga gay che si redime. (Letto solo la trama, preferisco dare i miei soldi a Neri Parenti che ai registi obamiani)
    Post edited by ciprino at 2017-03-14 23:53:15