Sezione "Acustica architettonica": si discute dell'ambiente di ascolto tra empirismo e scienza.
Integrazione hi-fi e HT
  • kakaomeravigliaokakaomeravigliao
    Posts: 3,039Member
    Buongiorno a tutti.

    Essendo scontente dell'ascolto stereofonico, stavo pensando di tornare indietro dal pre + finale HT che possiedo (Classè), e prendere un integrato hi-fi con ingresso per HT che lo trasforma in finale.
    Avevo pensato ai nuovi Nu-Vista, dato che in passato mi ero trovato benissimo con il Nu-Vista M3.

    Secondo voi è la soluzione migliore, oppure sarebbe più pratico e più qualitativo aggiungere un pre valvolare o un lettore di rete con timbrica più "calda" rispetto ai miei Classè?


    Grazie mille, ciao.
    Matteo
    Matteo
  • Marc1Marc1
    Posts: 826Industry, SUPPORTER
    Matteo, è difficile, ma esistono, dei pre multicanale a livello dei pre stereo.
    Secondo me è solo lì il collo di bottiglia, sul pre.
    Io ho risolto con un Bryston ma esistono altre (poche) soluzioni, sento ad esempio parlare molto bene di Anthem.
    Oppure un bel pre sei canali senza decodifiche, da far fare a parte alle elettroniche, tipo Norma o altri.
    Difficile riuscire ad ascoltare qualcosa, mi rendo conto.
    La tua soluzione è intelligente ma mi sembra riservata ad elettroniche uno scalino sotto.
    Quello che voglio dire è che non sono convinto il Nuforce sarebbe un gran passo avanti rispetto al tuo Classè.
    Purtroppo siamo ai se ai ma, pochi ascolti a confronto, per cui mi taccio...
    Marco - Le opinioni espresse sono le mie personali e per nulla riconducibili alle aziende con le quali collaboro.
  • stanzanistanzani
    Posts: 19,800Member
    io ho un copland 5.1 cva 306 (solo linea) e mi godo le valvole in multicanale.
    lo presi usato da uno de forum e lo ho appena rivalvovato. va alla grande. il limite di questo approccio e' che ci devi collegare un lettore con uscite mch linea (ho un oppo bdp95) e al limite devi prendere un decoder dolby-dts esterno: per ragioni di comodita' stava passando a un bryston sp2 ma il copland suona cosi' bene ....
    Post edited by stanzani at 2017-01-23 09:04:41
    ... you aren't hearing an improvement because of the format. You're hearing it because of the remastering ...
  • scubiscubi
    Posts: 2,774Member
    Marc1 said:

    Oppure un bel pre sei canali senza decodifiche, da far fare a parte alle elettroniche, tipo Norma ...



    E' la soluzione che ho adottato io: pre Norma mch-6 e oppo 105D.
    Il resto lo fanno due finali stereo Norma ed un mono (canale centrale) audiolab 8000; si può avere di più? SI!
    Una coppia di surround ed un centrale di livello maggiore (ho le SF toy) ma mi "accontento" (nel senso che per ora non sento l'esigenza)di quel che ho.  
    Fabio
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member
    Ognuno è libero di credere o no a quanto dico. Io sono sempre stato attento assai ogni volta alla qualità audio. Ho avuto roba HT per poi passare a quella HIFI , tra cui anche Hiend. Ebbene, ho potuto constatare non senza farne le mie spese che non sono né i nomi né i modelli se HIFI o HT a far suonare bene a prescindere o anche suonare male . Dopo una ventina abbondante anche più di elettroniche basate sulle amplificazioni e sorgenti fi entrambi i mondi HT e /o HIFI, ho fatto le mie scelte, sempre facendo riferimento alla musica prima di ogni cosa. Sono anni ormai, una decina quasi ,che ho trovato su alcuni oggettini HT una Musicalità e un piacere di ascolti particolarmente ben riusciti. Lo ho detto chissà qusnte volte, e lo ribadisco: Non c'è per forza bisogno svenarsi obbligatoriamente con oggetti costosi. Ci sono Sintoampli dalle prerogative musicali che sono dei veri gioiellini. Allo stesso modo dicasi anche per alcuni modelli di sorgenti. Ormai ho dimenticato cosa vuol dire insoddisfazione dal proprio impianto da questi oggetti per certi versi davvero eccezzionali . Flessibilità, costruzione, e sopratutto belli ascolti improntanti sempre a gran piavere. Il tutto con una spesa modica, che fino a qualche anno fa quando questi oggrtti erano a listino i costi erano anche 6 /7 volte di più. In pratica voglio dire che con 500 euro si può ottenere un Sintoampli e un lettorino dvd che nei suoi 16, 15 anni fa pagavi 2500 euro con prestazioni davvero sorprendenti per essere degli HT. Non sono il.solo che ha attuato questo sistema. Conosco chi come me ha fatto ( con soddisfazione) analogamente. Quindi se si può integrare HIFI e HT? La risposta è si, anche se si considera che si perde un poco di parametri HIFI a favore di più Musicalità e piacere di ascolto.
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,235Member
    Quto Ernesto.
    Post edited by Fabio Cottatellucci at 2017-01-27 16:48:36
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 8,456Member
    ernesto62 said:

    Ognuno è libero di credere o no a quanto dico. Io sono sempre stato attento assai ogni volta alla qualità audio. Ho avuto roba HT per poi passare a quella HIFI , tra cui anche Hiend. Ebbene, ho potuto constatare non senza farne le mie spese che non sono né i nomi né i modelli se HIFI o HT a far suonare bene a prescindere o anche suonare male . Dopo una ventina abbondante anche più di elettroniche basate sulle amplificazioni e sorgenti fi entrambi i mondi HT e /o HIFI, ho fatto le mie scelte, sempre facendo riferimento alla musica prima di ogni cosa. Sono anni ormai, una decina quasi ,che ho trovato su alcuni oggettini HT una Musicalità e un piacere di ascolti particolarmente ben riusciti. Lo ho detto chissà qusnte volte, e lo ribadisco: Non c'è per forza bisogno svenarsi obbligatoriamente con oggetti costosi. Ci sono Sintoampli dalle prerogative musicali che sono dei veri gioiellini. Allo stesso modo dicasi anche per alcuni modelli di sorgenti. Ormai ho dimenticato cosa vuol dire insoddisfazione dal proprio impianto da questi oggetti per certi versi davvero eccezzionali . Flessibilità, costruzione, e sopratutto belli ascolti improntanti sempre a gran piavere. Il tutto con una spesa modica, che fino a qualche anno fa quando questi oggrtti erano a listino i costi erano anche 6 /7 volte di più. In pratica voglio dire che con 500 euro si può ottenere un Sintoampli e un lettorino dvd che nei suoi 16, 15 anni fa pagavi 2500 euro con prestazioni davvero sorprendenti per essere degli HT. Non sono il.solo che ha attuato questo sistema. Conosco chi come me ha fatto ( con soddisfazione) analogamente. Quindi se si può integrare HIFI e HT? La risposta è si, anche se si considera che si perde un poco di parametri HIFI a favore di più Musicalità e piacere di ascolto.



    Il mio ampli Yamaha RX-V1500 ha dato sonore legnate ad ampli 2 canali di costo superiore, è ancora al suo posto da 12 o 13 anni, poi magari non è iperdettagliato, ma sul piacere di ascolto e la potenza che comunque non è poca ha dato del filo da torcere a componenti molto più blasonati, quindi con me sfondi una porta aperta.
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member
    ;) un mio amico ha ben 6 modelli di ampli HT con cui è felice cosi..... Persona esigente dall orecchio buono ha 3 modelli Marantz 2 Denon e un Yamaha. Tutti datati dal 2000 al 2003 massimo,dove, facevano prodotti ancora con qualche riguardo all ' audio e aggiungo io a volte in maniera sorprendente
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,235Member
    Aggiungo: hai dentro anche la radio, magari pure DAB, e da un certo punto in poi pure la USB.
    Post edited by Fabio Cottatellucci at 2017-01-27 16:49:18
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member
    Io stesso ho tre modelli, un SR 7000 e un SR 8000 della Marantz, e un Denon AVR 3300. Tutti e tre assolvono in maniera egregia il compito della riproduzione stereo.
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member
    Ciao Fabio. Il tuo/ mio, SR 7000 abbinato a certi cavi, diffusori e sorgenti guarda che diventa se con i giusti per Lui partener una macchina assolutamente di estrema bellezza ;)
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,235Member
    Fra l'altro è proprio bello anche in senso estetico.
    Post edited by Fabio Cottatellucci at 2017-01-27 16:58:21
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member

    Aggiungo: hai dentro anche la radio, magari pure DAB, e da un certo punto in poi pure la USB.



    Aggiungo: hai dentro anche la radio, magari pure DAB, e da un certo punto in poi pure la USB.



    Appunto!!!! Come ho detto... Hanno pure una certa flessibilità e molte funzioni che con la scusa gli Ampli Hiend stereo non mettono.... Forse che l Hifi vintage suonava male? No! Eppure una volta i vecvhi ampli avevano pure alcune funzioni opzionali... Alcuni di essi ancora oggi hanno questi oggetti tanti estimatori proprio per la loro Musicalità senza tempo. Quindi avere un oggetto bensuonante e pure con altri gaget non la vedo una cosa brutts
    Tutt' altrro. Purche ' suoni bene
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member

    Fra l'altro è proprio bello anche in senso estetico.


    Anche in questo senso, condivido
    Sia il 7000 che l ' 8000 hanno una veste tipo retro' in un certo senso.....
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,235Member
    Mi sembra che il top di gamma avesse anche la rotellona di gomma orizzantale per la selezione radio... come i vecchi sintoamplificatori stereo Marantz.

    Non so però se andasse altrettanto bene.
    Post edited by Fabio Cottatellucci at 2017-01-27 17:24:11
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member
    Non saprei neanche io. Ma credo che se tanto.mi da tanto, un SR 14 per esempio dovrebbe essere anche un grsn bel prodotto. Tieni conto che seppure per poco tempo ho avuto in cssa un SR 9200 . Il suono era proprio..... Vintage... Più sontuoso dei fratellini 7000 e 8000. Una voce calda e ambrata. Una timbrica vellutata
    Lo ha questo mio amico che dicevo sopra assieme al 7000 come noi e anche un 7200
  • MAXXIMAXXI
    Posts: 18,189Member
    Quoto il Marantz come un ottimo esempio di un apparecchio che unisce i due mondi. Il mio Oppo 105 lo acquistai dopo una prova molto convincente di SACD multicanale da Cherubini con sintopre HT e finale Marantz e sistema 5.0 di diffusori Martin Logan corroborata in seguito da un altro ascolto , questa volta con sistema Yamaha serie 5000 in uno degli incontri organizzati da G.C. Ricci.

    Il colpo di grazia effettuato dalla "scimmia" avvenne dal mio pusher con ampli McIntosh e diffusori Opera........ ;)
    Ogni ascolto uno step nel gradimento e che permane tutt'ora in casa.
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member
    Ciao Maxxi. I marantz audiovideo hanno generalmente una timbrica " calda" o per lo meno da caratteristiche implementate a morbidezza e dettaglio delicato. Tutto questo porta a affermmarsi alla lunga man mano che ci si convive con questi apparecchi. Non salrano subito all' orecchio con " effetti speciali" ma proprio per questo poi sono ascoltabili senza fatica alcuna da farsi apprezzare alla corsa lunga. Infine, man mano che ne assimili il loro carattere ti accorgi che il tutto è contornato sempre da una presente musicalità da farli inserire un discorso a parte di tutto ciò che ho sentito. Almeno ,tutto questo ovviamente per le mie orecchie ,esperienze.
  • giova3419giova3419
    Posts: 2,750Member
    Io invece ho il lettore (Oppo 105) che mi fa anche da controllo volume, collegato direttamente ad un finale multicanale valvolare... L'Oppo ha due ingressi hdmi (in uno ho collegato il decoder di Sky) et voilà...

    ...Ascolto e vedo tutto l'ascoltabile/guardabile (tutti i supporti fisici e non solo, volendo) sia su Tv che su proiettore...In più Youtube, Berliner, ecc...

    Precedentemente ho avuto un Arcam FMJ C30 (pre multicanale 7.1 solo analogico, tipo il Norma, insomma) ed un Krell HTS 7.1 pesantemente modificato...
  • MAXXIMAXXI
    Posts: 18,189Member
    Beh, sulla presenza o meno di una sezione pre vecchio stampo si sono scritte miriadi di opinioni ovviamente in contrasto fra loro e basate solo su esperienze molto personali per cui...... :)
  • mike5863mike5863
    Posts: 1,214Member
    giova3419 said:

    Io invece ho il lettore (Oppo 105) che mi fa anche da controllo volume, collegato direttamente ad un finale multicanale valvolare... L'Oppo ha due ingressi hdmi (in uno ho collegato il decoder di Sky) et voilà...


    ...Ascolto e vedo tutto l'ascoltabile/guardabile (tutti i supporti fisici e non solo, volendo) sia su Tv che su proiettore...In più Youtube, Berliner, ecc...

    Precedentemente ho avuto un Arcam FMJ C30 (pre multicanale 7.1 solo analogico, tipo il Norma, insomma) ed un Krell HTS 7.1 pesantemente modificato...





    Ciao Giova,

    Mi puoi dire di che finale si tratta? È ancora, dall'Oppo 105 puoi regolare il volume ma anche decidere se vuoi un ascolto in stereo o multi canale?

    Grazie

    Mike
    Lettore SACD CD Pioneer PD50; lettore Bluray Pioneer LX55; ampli Unison Research Preludio; ampli HT Nad T 748 ; Diff. Tannoy Sandringham; centrale Sonus Faber Piccolo Solo; sourr. Focal Sib; Gira Thorens TD 166con braccio Mission testina Ortofon Red
  • AntotechAntotech
    Posts: 80Member
    ernesto62 said:

    ;) un mio amico ha ben 6 modelli di ampli HT con cui è felice cosi..... Persona esigente dall orecchio buono ha 3 modelli Marantz 2 Denon e un Yamaha. Tutti datati dal 2000 al 2003 massimo,dove, facevano prodotti ancora con qualche riguardo all ' audio e aggiungo io a volte in maniera sorprendente



    i primi anni 2000/2005 sono i migliori come produzione di sinto av perché è stato il periodo in cui si sono fatti i massimi sforzi per unire i due mondi.  è chiaro che era sempre un compromesso dalla coperta corta a seconda del modello (anch'io ho lo yamaha rx v1500!), ma comprare un sinto av di media/ alta fascia  con diffusori facili e ben abbinati in genere era un buon risultato.
    poi le caratteristiche dei vari marchi si conoscono......oggi invece mi sembra che quest'idea di compromesso sia stata abbandonata, nuovi ingressi  nuove codifiche inevitabili ma la parte pure direct abbastanza trascurata...evidentemente il mercato non lo chiede e si preferisce lo stadio combinato con un ampli 2 ch......non so però se è un cane che si morde la coda o il solito integralismo degli audiofili....
  • TiggyTiggy
    Posts: 5,428Member
    Su indicazione di Fabio ho preso un Marantz SR7000 che utilizzo collegato in analogico con un oppo 105, grazie ad una "frusta" Proel Die Hard, con buona soddisfazione. Ho integrato un commutatore industriale per fare lo switch tra pre+doppio finale monofonico e Marantz, ma spesso ascolto direttamente in HT senza rimpiangere alcunché. Sono uno che si accontenta, e non ha più molta voglia e tempo di misurare le micro differenze o la resa dell'impianto che nel cambio tra un componente e l'altro.
    Gli unici rimpianti riguardano 1) la mia comprovata incapacità di saper utilizzare l'SR7000 al pieno delle sue possibilità (non riesco proprio a capire come muovermi tra i vari menu, funzioni, opzioni etc.) 2) l'assenza di ingressi HDMI che con periferiche esterne (PS4) mi crea qualche disagio (al momento ho ovviato utilizzando l'HDMI IN dell'Oppo 105 che esce in HDMI diretto verso il proiettore, ma capita spesso che il proiettore d'improvviso perda il segnale o lo veda deteriorarsi irrimediabilmente.. non so dire da cosa dipenda, lo attribuisco al cavo e ai troppi travasi di segnale.
    Tolto queste due cose, è un gran bel sentire e ogni volta sono grato per l'ottimo consiglio :)
    Gualtiero
    VHF runner
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member
    Bello .. il marantz sr 7000 e anche il modello SR ' 8000 che ho entrambi. Il 7000 se accoppiato con diffusori trasparenti propone una bella musicalità. Ottimo alla stessa qualità anche il mio altro Denon AVR 3300. Guarda caso tutte.e tre i modelli degli anni 2000- 2001
    Post edited by ernesto62 at 2017-02-23 13:04:25
  • mike5863mike5863
    Posts: 1,214Member
    Mi incuriosisce un sistema come quello descritto da Tiggy ma invece di usare il sintoampli, mi piacerebbe comprare un finale multi canale a valvole come descritto invece da Giova; il tutto per semplificare un po' l'impianto è, forse, renderlo più' godibile ma...esistono finali multi canale valvolari?

    Grazie

    Mike
    Lettore SACD CD Pioneer PD50; lettore Bluray Pioneer LX55; ampli Unison Research Preludio; ampli HT Nad T 748 ; Diff. Tannoy Sandringham; centrale Sonus Faber Piccolo Solo; sourr. Focal Sib; Gira Thorens TD 166con braccio Mission testina Ortofon Red
  • mike5863mike5863
    Posts: 1,214Member
    In ogni caso, in merito ai sintoampli sopra citati non mi esprimo perché' non li ho mai ascoltati ma la porcata più' grossa che io abbia mai avuto in fatto di amplificazione è' stato un sintoampli acquistato nel 2002.....una c....a pazzesca che avevo comprato senza ascoltare fidandomi ciecamente del rivenditore

    Mike
    Lettore SACD CD Pioneer PD50; lettore Bluray Pioneer LX55; ampli Unison Research Preludio; ampli HT Nad T 748 ; Diff. Tannoy Sandringham; centrale Sonus Faber Piccolo Solo; sourr. Focal Sib; Gira Thorens TD 166con braccio Mission testina Ortofon Red
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member
    Dipende cosa era.....Che modello. Non tutto era ovviamente musicale e godibile. In merito invece a un finale multicanali, mi pare che Copland ne avesse uno in commercio anni fa
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member
    Ora che mi ricordo anche Graaf
  • mike5863mike5863
    Posts: 1,214Member
    Era un Denon 3803. Sulla carta 110 watt per 7 canali ma io non ho mai sentito nulla di più' moscio e di più' insignificante. Le cose sono cambiate quando ho aggiunto un finale ( anch' esso Denon ) stereo collegandolo alle uscite Pre Out. In ogni caso in stereo suonava molto meglio l' integrato Denon 1500 R.

    Adesso sono soddisfattissimo dell' attuale configurazione ma,, come dicevo sopra, mi incuriosiscono quelle soluzioni con la sorgente che fa anche da pre
    Lettore SACD CD Pioneer PD50; lettore Bluray Pioneer LX55; ampli Unison Research Preludio; ampli HT Nad T 748 ; Diff. Tannoy Sandringham; centrale Sonus Faber Piccolo Solo; sourr. Focal Sib; Gira Thorens TD 166con braccio Mission testina Ortofon Red
  • ernesto62ernesto62
    Posts: 4,188Member
    Perfetto. Il 3803 purtroppo da quello che infatti sentivo parlarne ( come il 3802) era deludente. Tutta altra pasta invece il più vecchio 3300 che io conosco bene avendoli avuto già alla sua immissione in mercato,poi venduto ,pentito, e quindi ripreso
  • genoaudiogenoaudio
    Posts: 1,538Member
    M'inserisco nell interessante discussione, vorrei sostituire il buon arcam avr300 con qualcosa di più datato ma più performante. Ho letto in rete, oltre le autorevoli considerazioni di Fabio ed Ernesto, degli ottimi marantz serie 7000/8000. Se ne trovano diversi sotto i 500€, poi mi sono imbattuto su questo spettacolo http://www.audioreview.it/prove/storiche/marantz-sr-14.html, top di gamma dell'epoca. Una meraviglia mi verrebbe da dire, senza certamente hdmi e recenti implementazioni, ma senza ombra di dubbio una gran bella elettronica! Anch'esso intorno ai 500€, considerato il costo proibitivo del periodo non lo trovo nemmeno caro per ciò che offre. Ho visto anche alcuni sr9300, bella bestia anche lui intorno ai 400€....
    La scelta sarebbe pertanto ampia nel range 400>600, e chissà quant'altro ci sarebbe da cercare in quel periodo ed anche in tempi un po' più recenti.
    Mi date qualche feedback per aiutarmi a capire e decidere, grazie!
    Gian
    Post edited by genoaudio at 2017-03-05 16:12:53
    ...torta di riso? Finita (come al solito!)