DRC (tra cui Dirac) e monitor attivi
  • RiseFall123RiseFall123
    Posts: 48Member
    Ciao forum,

    tempo fa ho avuto tra le mani dei monitor attivi chiamati KRK RP6 che ho interfacciato con cavo bilanciato al mio DAC.

    Il suono per alcuni generi musicali (vedi jazz) era da fare cadere la mascella a terra per quanto era meraviglioso mentre per altre cose non c'eravamo proprio con voci maschili e femminili troppo arretrate.

    Per pura curiosità mi chiedo: se avessi avuto Dirac o altro, con quei monitor, cosa sarebbe successo? Forse quei tagli alle voci sarebbero spariti? Forse avrei avuto una musica più godibile? Oppure la natura di un monitor di quello è comunque da sconsigliare in ambito ascolto ma solo in ambito di produzione?
    Roksan K3 / B&W 685 S2 / B&W ASW610 S2 / Asus Xonar Essence One USB / Sennheiser HD650 / G&BL 5555 Serie HPN / Supra Classic 2.5 / Dirac Live
  • Zara74Zara74
    Posts: 73Member
    Ho un correttore proprio della KRK che non ho mai usato, che dovrebbe essere una buona alternativa al Dirac:

    www.krksys.com/krk-ergo.html

  • EspritEsprit
    Posts: 80,041Moderator, Redazione
    Lavora sino a 500Hz
  • FlavioFlavio
    Posts: 919Industry, SUPPORTER
    Ciao RiseFall123,

    personalmente penso che i monitors attivi siano una valida soluzione e che il corretto bilanciamento tonale (magari appunto diverso a seconda del genere musicale) anche in relazione alle voci possa essere ottenuto con curve target diverse.

    Se ne parla qui: http://forum.videohifi.com/discussion/355313/curve-target-/p1

    Flavio
    Post edited by Flavio at 2017-01-27 13:20:38
    Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede, io lavoro per Dirac Research :-)