Gentili membri della community, a breve installeremo un aggiornamento molto importante del software. Stiamo facendo alcune operazioni necessarie alla migliore transizione. Ci scusiamo per i possibili disagi.
Postare le proprie curve target di Dirac Live
  • RiseFall123RiseFall123
    Posts: 24Member

    Ciao a tutti,

    sono un nuovo utilizzatore di Dirac ed attualmente uso questa curva target:

    https://www.minidsp.com/support/community-powered-tutorials/263-custom-dirac-live-target-curves

    Leggermente modificata in base alle caratteristiche del mio impianto.

    Non è che mi dispiaccia, è molto meglio della curva auto, ma in certe occasioni il suono è troppo brillante e in altre è troppo "finto".

    Ho letto molti thread in cui si parla di queste curve ma, sicuramente per me ma forse anche per altri, sarebbe bello che voi possiate postare le vostre curve di target, magari includendo anche il TXT, in modo da capire con che curva vi trovate meglio e ampliare le vedute di chi utilizza da poco Dirac.

    Roksan K3 / B&W 685 S2 / B&W ASW610 S2 / Asus Xonar Essence One USB / Dirac Live / Sennheiser HD650 / G&BL 5555 Serie HPN / Supra Classic 2.5 / Apple Watch Sport
  • Andrea ParentiAndrea Parenti
    Posts: 496Member
    Ciao,
    sono anch'io utilizzatore di Dirac da qualche anno (spero che aggiornino la versione PC, ferma da oltre due anni: anche solo per dimostrare che il prodotto non è defunto).
    Quella target suonerà brillante (con le registrazioni close-miking *molto* brillante: un violino di un disco Deutsche Grammophon sarà pressoché inascoltabile!).
    Collegando il punto più alto con il punto a 20 kHz otterresti circa una curva Moller; poi, attenuando di un paio di dB il range 2-4 kHz, otterresti una BBC-Dip, che forse con le registrazioni sopracitate è anche meglio.
    Esiste un thread in cui avevo pubblicato la mia curva, appunto una BBC-Dip.

    Martin Logan Electromotion ESL - Jeff Rowland Model 2 - Matrix Mini-i Pro 2015 - PC+Dirac Live - Cavi Wireworld, Audioquest e Cardas - Sennheiser HD 650
  • FlavioFlavio
    Posts: 902Industry, SUPPORTER


    Esiste un thread in cui avevo pubblicato la mia curva, appunto una BBC-Dip.


    Sì, questo è il thread:
    http://forum.videohifi.com/discussion/355313/curve-target-/p1
    Quest'anno oltre all'aggiornamento 1.2 è prevista una nuova versione.

    Ciao, Flavio
    Post edited by Flavio at 2017-01-05 20:31:48
    Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede, io lavoro per Dirac Research :-)
  • emaspacemaspac
    Posts: 4,755Member
    la mia è semplice.

    image
  • Andrea ParentiAndrea Parenti
    Posts: 496Member
    image

    Martin Logan Electromotion ESL - Jeff Rowland Model 2 - Matrix Mini-i Pro 2015 - PC+Dirac Live - Cavi Wireworld, Audioquest e Cardas - Sennheiser HD 650
  • RiseFall123RiseFall123
    Posts: 24Member
    Ho letto accuratamente quanto avete scritto e, qui mi rivolgo a Flavio, spero che con la nuova versione ci siano più slot di selezione (4 mi stanno stretti) così come spero che arriverà l'app per cambiarli direttamente da telefono.

    Detto questo mi piacerebbe sapere cosa ne pensate della mia ultima curva, io vorrei sempre più punch e dinamica, cosa potrei fare per migliorare?

    Post edited by RiseFall123 at 2017-01-06 21:42:53
    Roksan K3 / B&W 685 S2 / B&W ASW610 S2 / Asus Xonar Essence One USB / Dirac Live / Sennheiser HD650 / G&BL 5555 Serie HPN / Supra Classic 2.5 / Apple Watch Sport
  • EspritEsprit
    Posts: 79,784Moderator, Redazione
    Flavio said:

    Sì, questo è il thread:

    Troppo vecchio, non si può riaprire... :-??
  • EspritEsprit
    Posts: 79,784Moderator, Redazione
    Flavio said:

    è prevista una nuova versione

    Non chiedo cosa supporterà :))
  • Andrea ParentiAndrea Parenti
    Posts: 496Member

    Direi che più o meno la nuova curva rispecchia quanto avevo suggerito.
    1) Attenzione alla scala dell'asse Y: nel mio grafico sono 4 dB/div, nel tuo 10 dB: il confronto "visivo" può essere fuorviante.
    2) L'intervento dell'equalizzatore può essere limitato in gamma bassa a circa 35 Hz (trascinando la maniglia sul grafico). Inutile spingersi dove l'altoparlante non arriva.
    3) Il BBC-dip (sempre che si voglia inserirlo: è nato per la musica orchestrale...) va *centrato* nell'area 2-4 kHz, ma con una campanatura dolce (vedi la mia curva). Mi ero spiegato male parlando di "range".

    All'ascolto come va? Meglio o peggio di prima?

    Consiglio, una volta trovata una curva soddisfacente, di lasciar sedimentare un po' le cose prima di fare nuovi esperimenti: qualunque curva è comunque un compromesso, e sarà più o meno gradevole anche e in funzione del disco che si ascolta, del volume, del momento della giornata.
    Post edited by Andrea Parenti at 2017-01-07 08:20:20

    Martin Logan Electromotion ESL - Jeff Rowland Model 2 - Matrix Mini-i Pro 2015 - PC+Dirac Live - Cavi Wireworld, Audioquest e Cardas - Sennheiser HD 650
  • RiseFall123RiseFall123
    Posts: 24Member
    Ciao Andrea,

    la curva che prima avevo preso dalla guida che ho postato mi dava un suono bello bassoso, con molto punch (a me piace molto la micro dinamica), ma avevo voci sottili e alti troppo fastidiosi.

    La curva che ho fatto secondo le tue informazioni, invece, suona diversa, ho voci più piene e bassi meno invadenti, ho perso del punch e la micro dinamica c'è ancora ma è più impastata mentre gli alti sono per nulla fastidiosi ma ho perso forse troppa brillantezza.

    Secondo le tue nuove informazioni, ho messo a punto questa nuova curva che posto, non la posso provare adesso per via dell'orario di "riposo"... dimmi come la vedi... (non ho capito perché la tua scala di valori è diversa dalla mia, cioè come hai fatto a cambiare il fattore di scala).

    Post edited by RiseFall123 at 2017-01-07 14:21:59
    Roksan K3 / B&W 685 S2 / B&W ASW610 S2 / Asus Xonar Essence One USB / Dirac Live / Sennheiser HD650 / G&BL 5555 Serie HPN / Supra Classic 2.5 / Apple Watch Sport
  • FlavioFlavio
    Posts: 902Industry, SUPPORTER

    .... così come spero che arriverà l'app per cambiarli direttamente da telefono.



    Leggo da un nostro cliente che si può installare Splashtop Remote sullo smart-phone e Splashtop Streamer nel computer e che con queste due applicazioni si può accedere in remoto allo schemo del computer e cambiare i filtri Dirac.
    Dico leggo perché non ho provato personalmente, naturalmente se qualcuno lo farà mi piacerebbe leggerne i commenti.

    http://www.splashtop.com/personal

    Ciao, Flavio
    Post edited by Flavio at 2017-01-07 14:27:22
    Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede, io lavoro per Dirac Research :-)
  • RiseFall123RiseFall123
    Posts: 24Member
    Flavio said:

    .... così come spero che arriverà l'app per cambiarli direttamente da telefono.



    Leggo da un nostro cliente che si può installare Splashtop Remote sullo smart-phone e Splashtop Streamer nel computer e che con queste due applicazioni si può accedere in remoto allo schemo del computer e cambiare i filtri Dirac.
    Dico leggo perché non ho provato personalmente, naturalmente se qualcuno lo farà mi piacerebbe leggerne i commenti.

    http://www.splashtop.com/personal

    Ciao, Flavio


    Ciao Flavio,

    anche con il remote desktop di Windows o ancora con TeamViewer possiamo controllare il computer dal telefono. Ma tu ti immagini cosa accade se lo fai mentre stai giocando o vedendo un film? Un casino...
    Inoltre se è per questo uno può usare tastiera e mouse cordless ma non è questo il punto.
    Come esistono strumenti di controllo remoto per foobar2000, vlc, kodi, ecc., serve uno strumento veramente essenziale e non invasivo che permetta di cambiare i preset di Dirac.
    E' una necessità. :-)
    Roksan K3 / B&W 685 S2 / B&W ASW610 S2 / Asus Xonar Essence One USB / Dirac Live / Sennheiser HD650 / G&BL 5555 Serie HPN / Supra Classic 2.5 / Apple Watch Sport
  • FlavioFlavio
    Posts: 902Industry, SUPPORTER

    Ma tu ti immagini cosa accade se lo fai mentre stai giocando o vedendo un film?



    Non lo so e non so quanto sia invasivo Splashtop, cosa accade?
    Post edited by Flavio at 2017-01-07 14:38:21
    Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede, io lavoro per Dirac Research :-)
  • Andrea ParentiAndrea Parenti
    Posts: 496Member
    @ Flavio
    Splashtop funziona egregiamente con Dirac su PC e un tablet Android 6.
    Per quanto mi riguarda, è l'unico remote desktop tra quelli che ho provato che mi soddisfa.

    Io personalmente proverei a copiare la linea nera che ho inserito nell'immagine.
    Questa target mi sembra equilibrata e non vedo errori evidenti: da qui in avanti piccoli aggiustamenti sono in funzione dei gusti personali (e nulla vieta di avere più filtri con target differenti, magari dedicate a generi musicali specifici).

    image

    Martin Logan Electromotion ESL - Jeff Rowland Model 2 - Matrix Mini-i Pro 2015 - PC+Dirac Live - Cavi Wireworld, Audioquest e Cardas - Sennheiser HD 650
  • RiseFall123RiseFall123
    Posts: 24Member
    Per Flavio, usare un replicatore di desktop mentre si sta giocando (gpu usata in modo intensivo) potrebbe portare di certo ad un crash del gioco stesso. Ci vuole un "Dirac Remote" che permetta di scambiare e magari toccare i parametri di Gain master, Gain e Delay agendo direttamente sul driver Dirac.

    Per Andrea, ho replicato i tuoi cambi e a breve testerò cioè quando potrò farlo a volume importante.
    Roksan K3 / B&W 685 S2 / B&W ASW610 S2 / Asus Xonar Essence One USB / Dirac Live / Sennheiser HD650 / G&BL 5555 Serie HPN / Supra Classic 2.5 / Apple Watch Sport
  • EspritEsprit
    Posts: 79,784Moderator, Redazione
    Ok ma trasformeresti una correzione attiva in un controllo dei toni.
    Il bello di Dirac è di potersi salvare più curve ma non certo di agire in tempo reale senza avere un riscontro "misurato". A giocare il rischio di "fottersi" un diffusore è molto elevato.
  • gianventugianventu
    Posts: 1,943Member
    Io mi trovo benissimo con Teamviewer, sia per controllo remoto da Pc/Mac, sia per quello da Tablet e Smartphone/
    Comunque un app per il controllo di Dirac non sarebbe male: per scegliere un filtro o per cambiare l'output se si hanno più DAC nell'impianto sarebbe utilissima.
    Post edited by gianventu at 2017-01-08 13:59:28
  • RiseFall123RiseFall123
    Posts: 24Member
    Esprit said:

    Ok ma trasformeresti una correzione attiva in un controllo dei toni.

    Il bello di Dirac è di potersi salvare più curve ma non certo di agire in tempo reale senza avere un riscontro "misurato". A giocare il rischio di "fottersi" un diffusore è molto elevato.


    Allora, avere un controllo di toni tramite Dirac? Si, per me si. Perché il mio amplificatore non ha controllo toni e quando uso Kodi, ad esempio, è utile passare da più bassoso a più brillante.
    Ovviamente parliamo di profili già salvati non di lavorare alla cieca!
    Ed inoltre, per chi non ha lo sweetspot proprio al centro dei diffusori, potere toccare il delay direttamente da app sarebbe impagabile al fine delle prime regolazioni del centro post-misurazione. Guardando un film e centrando le voci e con l'app regolarne il balance.
    Chi riferisce di esperienze di remote desktop... non è questo il punto! L'app di controllo diretto a Dirac ci deve stare e mi stupisco che ancora non c'è!

    Per quanto riguarda la mia curva, io vado cercando un suono non troppo tagliente, dinamico e con punch e cerco di dare più corpo alle voci. Mettere dischi ben registrati è troppo facile. Io metto ad esempio il Black Album dei Metallica come test... 9 su 10 suona troppo senza corpo e con gli alti della batteria troppo fastidiosi. Mi regolo su quello. Ho scoperto che per alzare il volume delle voci bisogna stare "alti" fino a 1K e poi abbassare nell'area del BBC Dip e poi abbassare ulteriormente.
    Portare la maniglia a 35hz non ha portato benefici e ad orecchio sembra suonare peggio (ma non ci giurerei) mentre la linea nera speculare a quella proposta da Andrea mi da un effetto troppo "scuro" e impastato.
    Insomma c'è da impazzire.

    Ecco la mia ultima curva per musica:

    Questa la uso per lo sweetspot della TV:

    Bisogna dire che la prova film è superata alla grande per Dirac, qualcosa di eccezionale.
    Roksan K3 / B&W 685 S2 / B&W ASW610 S2 / Asus Xonar Essence One USB / Dirac Live / Sennheiser HD650 / G&BL 5555 Serie HPN / Supra Classic 2.5 / Apple Watch Sport
  • RiseFall123RiseFall123
    Posts: 24Member
    Eccomi con un aggiornamento del 15/01/2017:

    Mi sono disintossicato da Dirac per un giorno, mi sono sforzato di ascoltare musica con l'impianto senza il suo ausilio. La musica meglio registrata era ascoltabile, quella peggio registrata era quasi inascoltabile per via dei soliti bassi rimbombanti e per via degli strumenti un po' impastati.

    Ho ripreso Dirac ma stavolta ho messo il target automatico e mi sono limitato solo ad alzare di poco i bassi, ad abbassare gli alti seguendo (sempre per gli alti) il più possibile la risposta originale dei diffusori.
    (niente bbc dip e altro...)

    Ho ripreso le ultime tre canzoni ascoltate senza Dirac e le ho ascoltate... il confronto è stato devastante a favore di Dirac. Dinamica e punch c'erano tutte e gli alti non erano affatto taglienti. Strumenti tutti chiari, voci pure, tutto bellissimo... come in cuffia.

    Quindi per quello che mi riguarda bisogna stare piuttosto vicini alla curva di target automatico senza fare troppi voli pindarici e ho anche abbandonato l'idea dello "ski jump" come target che presi in una guida.

    Resta il grosso problema di quel tipo di musica, però, che fa della "potenza" la sua prerogativa principale... dischi magari non registrati benissimo ma neanche malaccio, mi riferisco a dischi come And Justice e il Black Album dei Metallica, ma anche ad altro materiale tra metal, punk e grunge.
    In questo caso preferisco addirittura disattivare Dirac del tutto, non riesco a trovare una curva adatta in quanto Dirac non mi fa uscire quella potenza che quei dischi necessitano.

    Per me rimane assolutamente necessario che gli sviluppatori si mettano al lavoro per una app "remote" al più presto, per iOS e per Android (mi raccomando però iOS :-) ), perché oltre a cambiare il filtro in tempo reale occorre anche poterlo attivare e disattivare in tempo reale.

    Resta da capire il cinema, però. Io sono molto old school e ascolto i film e le serie in buon vecchio 2.0, e in quel giorno senza Dirac mi sono trovato tutto sommato bene e probabilmente per questo uso terrò Dirac spento. Con Dirac, infatti, usando lo "ski jump" ho delle voci troppo sottili (ma bei bassi ottimi) ma di contro usando la target o quasi ottengo un suono troppo dettagliato e poco d'impatto.
    Roksan K3 / B&W 685 S2 / B&W ASW610 S2 / Asus Xonar Essence One USB / Dirac Live / Sennheiser HD650 / G&BL 5555 Serie HPN / Supra Classic 2.5 / Apple Watch Sport
  • remixremix
    Posts: 2,510Member

    Esprit said:

    Ok ma trasformeresti una correzione attiva in un controllo dei toni.

    Il bello di Dirac è di potersi salvare più curve ma non certo di agire in tempo reale senza avere un riscontro "misurato". A giocare il rischio di "fottersi" un diffusore è molto elevato.


    Allora, avere un controllo di toni tramite Dirac? Si, per me si. Perché il mio amplificatore non ha controllo toni e quando uso Kodi, ad esempio, è utile passare da più bassoso a più brillante.
    Ovviamente parliamo di profili già salvati non di lavorare alla cieca!
    Ed inoltre, per chi non ha lo sweetspot proprio al centro dei diffusori, potere toccare il delay direttamente da app sarebbe impagabile al fine delle prime regolazioni del centro post-misurazione. Guardando un film e centrando le voci e con l'app regolarne il balance.
    Chi riferisce di esperienze di remote desktop... non è questo il punto! L'app di controllo diretto a Dirac ci deve stare e mi stupisco che ancora non c'è!

    Per quanto riguarda la mia curva, io vado cercando un suono non troppo tagliente, dinamico e con punch e cerco di dare più corpo alle voci. Mettere dischi ben registrati è troppo facile. Io metto ad esempio il Black Album dei Metallica come test... 9 su 10 suona troppo senza corpo e con gli alti della batteria troppo fastidiosi. Mi regolo su quello. Ho scoperto che per alzare il volume delle voci bisogna stare "alti" fino a 1K e poi abbassare nell'area del BBC Dip e poi abbassare ulteriormente.
    Portare la maniglia a 35hz non ha portato benefici e ad orecchio sembra suonare peggio (ma non ci giurerei) mentre la linea nera speculare a quella proposta da Andrea mi da un effetto troppo "scuro" e impastato.
    Insomma c'è da impazzire.

    Ecco la mia ultima curva per musica:

    Questa la uso per lo sweetspot della TV:

    Bisogna dire che la prova film è superata alla grande per Dirac, qualcosa di eccezionale.


    ciao...ho letto che con Dirac processa anche i film...ma fai tutto dal pc o usi decoder sat/terrestre esterni?

    ciao Antonio