Sezione "Acustica architettonica": si discute dell'ambiente di ascolto tra empirismo e scienza.
Dirac ed i video...
  • EspritEsprit
    Posts: 79,337Moderator, Redazione
    premesso che utilizzo, per ora male, Dirac stereo per l'ascolto di musica ma mi sembra che vi sia un problema per quanto riguarda il "lag" se visualizzo video dove in questo caso l'audio è in ritardo a causa di tutti i passaggi e processi che deve fare.
    Potrei cercare un player che mi ritardi il video ma non è semplice né applicabile su qualunque tipo di file e filmato.
    Quindi: come affrontare e, se possibile, risolvere il problema?
  • FlavioFlavio
    Posts: 893Industry, SUPPORTER
    E' molto semplice... nella finestra del DAP (Dirac Audio Processor) clicca il triangolino blu alla destra del filtro...
    si aprirà una finestra con un menù a tendina nel quale puoi selezionare l'operating mode, scegli "Minimum latency"

    Ciao, Flavio
    Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede, io lavoro per Dirac Research :-)
  • EspritEsprit
    Posts: 79,337Moderator, Redazione
    Ok, grazie proverò  :)
  • inmydreamsinmydreams
    Posts: 48Member
    Flavio said:

    E' molto semplice... nella finestra del DAP (Dirac Audio Processor) clicca il triangolino blu alla destra del filtro...
    si aprirà una finestra con un menù a tendina nel quale puoi selezionare l'operating mode, scegli "Minimum latency"

    Ciao, Flavio






    ciao....interessava anche a me e vorrei sapere quanto cambiano le prestazioni scegliendo questa modalitá....o meglio su quali parametri si interviene?
    Mi chiedevo se quest'opzione fosse presente anche nella dirac live suite fornita con il mini dsp DDRC-22D visto che stavo valutando l'acquisto per usarlo anche con l'audio da una sorgente video. Se è si! è possibile settarla attivata ed abbinarla ad un determinato filtro in memoria assegnato a quella sorgente?

    Approfitto per chiederti un intervento inerente anche ai processori con dirac(vedo che sei molto attivo in merito) che ho postato nella sezione computer audio....grazie!
  • FlavioFlavio
    Posts: 893Industry, SUPPORTER
    Ciao inmydreams,

    Dirac Live utilizza una struttura brevettata di filtri FIR+IIR che permette di ridurre significativamente la latenza rispetto ad altre soluzioni mixed-phase che usano solo filtri FIR... varia ma puoi aspettarti qualcosa come 15/16 millisecondi che normalmente non sono un problema con i video, puoi comunque verificarla nel grafico Dirac della risposta all'impulso guardando la distanza in ms fra i due impulsi prima e dopo la correzione:

    image

    Scegliendo l'opzione "minimum latency" invece della standard "maximum performance" si ottiene una correzione simile ad altre più tradizionali minimum-phase, meno performanti appunto ma senza latenza.

    Per quanto riguarda i tuoi interrogativi specificamente relativi a miniDSP anche nella sezione computer audio posso solo dirti che la versione standalone crea un filtro specifico per ogni frequenza di campionamento mentre il DDRC-22D converte e processa a 96 KHz, ritengo sia una soluzione valida sia alle misure che all'ascolto.

    Non so se l'opzione "minimum latency" sia disponibile con il DDRC-22 ma puoi chiederlo insieme agli altri quesiti a miniDSP stessa:
    http://support.minidsp.com/customer/portal/emails/new
    o alternativamente postare nella sezione dedicata a Dirac qui:
    https://www.minidsp.com/forum/dirac-series-support

    Buoni ascolti :)
    Flavio

    Post edited by Flavio at 2017-01-27 13:01:25
    Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede, io lavoro per Dirac Research :-)
  • inmydreamsinmydreams
    Posts: 48Member
    Flavio said:

    Ciao inmydreams,

    Dirac Live utilizza una struttura brevettata di filtri FIR+IIR che permette di ridurre significativamente la latenza rispetto ad altre soluzioni mixed-phase che usano solo filtri FIR... varia ma puoi aspettarti qualcosa come 15/16 millisecondi che normalmente non sono un problema con i video, puoi comunque verificarla nel grafico Dirac della risposta all'impulso guardando la distanza in ms fra i due impulsi prima e dopo la correzione:

    image

    Scegliendo l'opzione "minimum latency" invece della standard "maximum performance" si ottiene una correzione simile ad altre più tradizionali minimum-phase, meno performanti appunto ma senza latenza.

    Per quanto riguarda i tuoi interrogativi specificamente relativi a miniDSP anche nella sezione computer audio posso solo dirti che la versione standalone crea un filtro specifico per ogni frequenza di campionamento mentre il DDRC-22D converte e processa a 96 KHz, ritengo sia una soluzione valida sia alle misure che all'ascolto.

    Non so se l'opzione "minimum latency" sia disponibile con il DDRC-22 ma puoi chiederlo insieme agli altri quesiti a miniDSP stessa:
    http://support.minidsp.com/customer/portal/emails/new
    o alternativamente postare nella sezione dedicata a Dirac qui:
    https://www.minidsp.com/forum/dirac-series-support

    Buoni ascolti :)
    Flavio



    ciao Flavio e grazie per l' intervento!
    Ma quindi se acquisto un DDRC-22D la versione fornita del Dirac è utilizzabile solo con lui?? e viceversa....se acquisto una Dirac Live Suite ed in un secondo momento voglio aggiungere un minidsp devo in pratica ricomprare il software?? cioè sono due versioni diverse?

    15-16 ms di latenza parliamo via software/live suite pc? il minidsp è uguale o più lento/veloce?....penso che se decidessi di usare dirac solo per il subwoofer ad esempio i millisecondi di latenza tradotti in distanza di posizionamento non mi sembrano tanto pochi....oppure il dirac è fatto in modo che equalizzando la gamma bassa (senza l'opzione latenza minima) ottimizza l'utilizzo di filtri a latenza inferiore comunque a fase minima ad esempio?
    vedevo che ad esempio in dspeaker utilizza lo stesso filti FIR + IIR ma dichiara una latenza di appena 3/4 ms....


  • FlavioFlavio
    Posts: 893Industry, SUPPORTER
    Ciao,

    anche se in tutti e due i casi c'è un ritardo non dobbiamo confondere il ritardo da introdurre nei diffusori principali per compensare una maggior distanza del subwoofer (che viene fatto da Dirac Live) con il ritardo generale dell'audio rispetto al video che viene introdotto dalla correzione Dirac.

    Quest'ultimo è indispensabile per una correzione con le massime prestazioni... le ragioni sono spiegate in questo post:
    http://emotivalounge.proboards.com/post/612334
    Letto quel post va aggiunto che quello che fa Dirac Live con i filtri mixed-phase è "muovere" tutte le frequenze in modo che arrivino tutte allo stesso tempo ma naturalmente non possiamo muoverle al tempo zero perché dovremmo conoscere il futuro e non abbiamo una tecnologia abbastanza avanzata :)
     ... le sposta invece tutte all'ultima frequenza, cioè ritarda le frequenze allineandole all'ultima.

    I 15/16 millisecondi (che possono variare a seconda della correzione necessaria) sono determinati da quanto sopra,

    Concludo spiegando che Dirac Live standalone e la versione per miniDSP sono diverse... nella prima il computer fa da DSP per il processing di Dirac ed i filtri vengono caricati nel DAP mentre l'architettura nel DDRC-22 è diversa perché il processing viene fatto appunto dal miniDSP.
    Se si ha un miniDSP non serve la licenza standalone perché la musica dal PC viene processata dal DDRC-22 e viceversa se si ha la versione standalone non serve il miniDSP.

    Spero di aver risposto a tutto... Flavio
    Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede, io lavoro per Dirac Research :-)