Nuovo ambiente d'ascolto... nuove Tannoy?
  • FrovaltaFrovalta
    Posts: 4,948Member
    Ciao a tutti.

    Da oltre 20 (forse 25...) anni sono felice possessore di una coppia di DC 4000, che hanno nel tempo visto alle loro spalle catene di qualità crescente. Attualmente sorgente ed ampli sono Accuphase (l'ampli in particolare e un E-408, ma non escludo a breve un upgrade sempre in casa Accuphase). Ascoltate in vari ambienti, ora hanno a disposizione una cubatura di circa 100 metri cubi: un locale di 3,80 x 7,8 metri circa x 3 di altezza.

    Ci sarebbe quindi la forte tentazione (determinazione?) di passare ad un DC da 38, anche perché a volte ho la sensazione che il bottleneck del sistema siano proprio i diffusori.

    Premesso che l'ambiente e' ancora da ultimare a livello arredi. Tende, tappeti ecc ecc, che il posizionamento delle casse e obbligatoriamente su una parete corta, e che le DC4000 verrebbero riutilizzare in un secondo impianto, penso che le uniche alternative possibili siano dei modelli "compatti". Ovvero non delle GRF (che pure averi trovato, ma che sono enormi...), ma delle DC6000, delle DTM15, o anche delle SRM15 (altri suggerimenti sono i benvenuti). Sopratutto le prime due sembra abbiano caratteri un po' diversi. Più dolci le DC6000, più monitor, asciutte e precise le DTM15 (e meno problematiche da sistemare).

    Qualcosa di usato in giro c'è... voi che fareste? Chi sa, parli...


    Un saluto, Frovalta.
    Se ha le valvole o le tette, prima o poi darà problemi...
  • FrovaltaFrovalta
    Posts: 4,948Member
    Nessuno sa nulla? Consigli? Tenete presente che la nuova amplificazione sarà ancora Accuphase, ma in classe A (probabilmente un A 46...).


    Un saluto, Frovalta.
    Se ha le valvole o le tette, prima o poi darà problemi...
  • baldo68baldo68
    Posts: 1,350Member
    Grf rectangular con dc da 15" monitor gold , se non le trovi gia' fatte te le fai produrre dai fratelli Margotto. Per il cross e' molto semplice sono 5 componenti , si trovano disegni e schemi cross in rete .
    C'è ne sono un paio su subito a 2500 con gold da 15" , dalle foto non sembrano male .
    Post edited by baldo68 at 2016-11-06 00:57:06
    Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzarsi , finchè arriva uno che non lo sa e la inventa..........
  • stefanografstefanograf
    Posts: 758Member
    Il passaggio al 15" e una bella tentazione ovviamente, come mai non prendi un considerazione i vecchi HPD o come ti ha consigliato Baldo i Monitor Red/Gold?

    ste

    Audio Analogue / Audio Technica / Estro Armonico / M2tech / Mac / Micro Seiki / Morsiani / Ortofon / Rogers / Shelter / T-Project / ZYX
  • merlintaigamerlintaiga
    Posts: 6,381Member
    Quelle indicate da baldo mi sembrano una bella tentazione, fosse possibile conoscere le dimensioni del mobile (hai un ambiente un po' stretto e con il 15" potresti essere al limite) ed ascoltarle... il 15" è una brutta bestia, una volta ascoltato è difficile farne a meno, la fisicità del suono che è in grado di riprodurre fa sembrare radioline quasi qualsiasi altra cosa...
    Confusion will be my epitaph
  • baldo68baldo68
    Posts: 1,350Member

    Quelle indicate da baldo mi sembrano una bella tentazione, fosse possibile conoscere le dimensioni del mobile (hai un ambiente un po' stretto e con il 15" potresti essere al limite) ed ascoltarle... il 15" è una brutta bestia, una volta ascoltato è difficile farne a meno, la fisicità del suono che è in grado di riprodurre fa sembrare radioline quasi qualsiasi altra cosa...



    =D>
    Ho due paia di casse , una coppia e' un 3 vie a linea di trasmissione con sezione medio alti esotar m550 e t330 , con cross composto tutto da componenti mundorf e condensatori Silver Gold oil . Da quando ho posizionato la seconda coppia , delle Grf Corner con driver monitor Red da 15" non le ho piu' spostate , vorra' dire qualcosa ? Per quanto le prime siano piu' dettagliate , definite e timbricamente corrette , non hanno il coinvolgimento dei 15" tannoy .
    Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzarsi , finchè arriva uno che non lo sa e la inventa..........
  • magomerlino69magomerlino69
    Posts: 12,445Member
    Frovalta said:

    ......Ovvero non delle GRF (che pure averi trovato, ma che sono enormi...), ma delle DC6000, delle DTM15, o anche delle SRM15 (altri suggerimenti sono i benvenuti). Sopratutto le prime due sembra abbiano caratteri un po' diversi. Più dolci le DC6000, più monitor, asciutte e precise le DTM15 (e meno problematiche da sistemare).

    Qualcosa di usato in giro c'è... voi che fareste? Chi sa, parli...


    Un saluto, Frovalta.



    le DMT15 le hai ascoltate .....? .....

    non mi trovo con quanto dici sul loro carattere .... se non vedo male le DC4000 e le DC6000 montano il DC con sospensione in tela trattata della serie monitor .....sospensione molto rigida ..... il suono che ne risulta (confermami se e' cosi'....) e' un suono molto veloce e teso ....un basso sicuramente non gonfio anzi .....ma molto definito ....cosi' come la gamma media specie con il DC da 12" .....

    le DMT15 ..... che conosco bene .....hanno una sospensione invece morbida .....in gomma ..... il risultato e' un suono piu'  morbido ...... con i bassi piu' in evidenza .....una gamma media comunque pulita e definita ma NON cosi' selettiva come i DC con la sospensione in tela rigida .....

    in ogni caso le capacita' di sonorizzazione di una coppia di DMT15 sono molto elevate .....e il risultato sonoro ottimo ..... ma il carattere e' diverso rispetto alle tue attuali ..... e non nella direzione da te delineata ma direi invece all'opposto .....

    questo in termini relativi .... in termini assoluti la tua amplificazione accuphase (che non ho mai sentito per inciso ....) probabilmente addolcisce il timbro dei tuoi diffsuori attuali ....che in assoluto non mi aspetto invece essere particolarmente dolci ......

    ultima cosa ...le DMT15 ... credo in virtu' del grande cono da 15" e della sospensione morbida .... necessitano di una amplificazione di grande nerbo e controllo ...... ti consiglio di ascoltarle preventivamente con il tuo accuphase .....
  • FrovaltaFrovalta
    Posts: 4,948Member
    Purtroppo le DMT15 non le ho mai ascoltate, mentre le DC4000 le ascolto da oltre 20 anni...

    Detto questo,confermo che le DC4000 e DC6000 hanno la sospensione in tela trattata L'Accu che ho attualmente (E-408), ha uno Slew rate da primato assoluto, ed un buon smorzamento: ne consegue un basso asciutto, teso, piuttosto veloce (considerando il diametro del cono), senza code o rimbombi, molto pulito e definito (e che a me garba moltissimo). E talmente asciutto e veloce che i coni ad alto volume sembrano fermi: l'occhio non percepisce il movimento... eppure il basso c'è, eccome se c'è...

    L'acquisto del finale in classe A e relativo pre, rientra in un'ottica di "squadre a che vince non si cambia: ma si migliora". Io sono molto contento della mia amplificazione, ma i classe A della stessa casa (ed è per me fuori discussione l'acquisto di elettroniche non Accuphase) hanno una finezza ancora superiore, sopratutto sui medi, che vorrei portare nel mio impianto. Considerando che non cerco pressioni sonore da urlo, ne devo sonorizzare un ambiente esagerato, potrebbe forse bastare un A 36: ma vorrei fare un acquisto valido a lungo. Non mi piace cambiare spesso, anzi...

    Venendo alle DMT15, essendo dichiaratamente un monitor da studio, mi aspettavo appunto un suono monitor, ma pare non essere così.

    Gira gira, mi sa che prenderò le DC6000...


    Un saluto, Frovalta.
    Se ha le valvole o le tette, prima o poi darà problemi...
  • magomerlino69magomerlino69
    Posts: 12,445Member
    se l'impostazione che hai con le DC4000 ti piace molto ..... sicuramente la scelta piu' ovvia e' quella delle DC6000 .....

    come detto ..... quel tipo di altoparlante rende un suono con bassi appunto tesi e controllatissimi ....medie con grandissimo potere risolvente (il cono si muove poco e con moto moooolto controllato) .....necessitano di una amplificazione molto qualitativa per non diventare "isteriche" ..... e ripagano appunto con quanto detto prima .....

    le DMT15 ..... di per se' eccellenti .... necessitano di una ottimizzazione IMO molto DIVERSA rispetto ai DC con sospensione in tela rigida...... hanno un suono piu' "grasso" se mi si passa il termine ..... per certi versi piu' "facile" ma con necessita' di un maggior controllo della gamma bassa....

    basta appunto toccare con un dito gli altoparlanti ..... quelli che hai tu .....sembrano inamovibili .....quelli delle DMT15 sono invece cedevoli.....
    Post edited by magomerlino69 at 2016-11-07 21:39:54
  • FrovaltaFrovalta
    Posts: 4,948Member
    Ciao.

    Il suono "grasso", ovvero piacione, col basso un po' allentato e poco frenato, non è certo il mio ideale in Hi-Fi. Le DMT15 pertanto non vanno certo nella direzione a me più gradita.

    Nel frattempo si sta delineando l'elettronica a monte: ormai certo l'arrivo del classe A Accuphase (forse un A-45 d'occasione), col pre 2120. Le DC6000 sarebbero un degno upgrade...


    Un saluto, Frovalta.
    Se ha le valvole o le tette, prima o poi darà problemi...
  • FrovaltaFrovalta
    Posts: 4,948Member
    Dopo varie valutazioni, ho preso le DC6000!

    Che dire... saranno gli 8 centimetri in più di cono rispetto alle DC4000, sarà che sono state revisionate dal guru marchigiano di questi diffusori (che mi cito per nn fare pubblicità... :) ), sarà che le mie dopo 25 anni di onorato servizio sono un po' stanche, ma direi che il progresso e notevole. Le voci rispetto alla 4000 non sono molto diverse, ma l'immanenza del basso, e l'autorevolezza complessiva del messaggio sonoro sono molto, molto diverse!

    Pur con un pre phono provvisorio (la scheda specifica per il mio pre Accuphase 2810 non e ancora arrivata... :-w ), e con un finale (Accuphase A-45), che pur avendo delle qualità non comuni sul medio e medio alto, non è un grado di controllare appieno il basso delle Tannoy (infatti verrà a breve sostituito con un Accu P4200 o 6100), il risultato sonoro e rimarchevole. La voce di Ella Fitzgerald in Night and Day, ed il Carnegie Hall di Harry Belafonte non sono mai stati così reali e vivi. Ci me non lo è stato il piano di Murray Perahia, o l'Uccello di Fuoco di Stravinsky.

    Molto soddisfatto, se non fosse per un dettaglio. Sono diffusori molto grossi, direi invasivi. Ma è uno scotto che pago volentieri. Se il buongiorno si vede dal mattino, con la scheda phono ed il finale definitivi, mi aspetto risultati stellari... :>


    Un saluto, Frovalta.
    Post edited by Frovalta at 2016-12-18 21:54:42
    Se ha le valvole o le tette, prima o poi darà problemi...