Gentili membri della community, a breve installeremo un aggiornamento molto importante del software. Stiamo facendo alcune operazioni necessarie alla migliore transizione. Ci scusiamo per i possibili disagi.
Sezione cavo multipresa e collegamento di due prese
  • dannydg92dannydg92
    Posts: 75Member
    Buonasera a tutti e complimenti per il Forum. Nel mio primo Post vorrei chiedere un paio di cose in ambito elettrico. Dunque premetto che vivo in un appartamento nuovo, quindi impianto a norma e tutto come si deve. In sala ho un TV, decoder Sky e lettore Blu-Ray, collegati ad una multipresa Poker della Biticino. La domanda è inerente proprio a questo prodotto. Dunque le caratteristiche sono 250 Volt come soglia massima per 3500 Watt. La cosa che però mi è un pò strana è che il cavo di alimentazione è di sezione 1mm e volevo sapere se secondo voi è abbastanza per stare tranquillo :)
    L'ultima domanda riguarda la mia camera dove ho un impianto Home Cinema e Video separati con due prese diverse e due ciabatte anche qui Biticino, diverse. Tempo fa collegai queste due prese in parallelo, sarebbe opportuno collegarle a stella per una maggiore qualità? Ho letto già qualche Thread qui nel Forum e, per un paio di prese, non sono riuscito a capire bene se davvero valga la pena configurare il collegamento a stella o se poco importa. Grazie in anticipo a chi mi dedicherà qualche minuto :)
    Post edited by dannydg92 at 2016-10-20 20:45:04
    Danny
  • apprendistaapprendista
    Posts: 1,795Member
    Hai sbagliato sezione, qui sei nel mercatino...
    Vpi Scout1.1_jmv9t_IT Spirit III_Trichord Diablo / Pc Audio "The Stone" / Spectral dmc15g2_dma200s / Musical Stones s3 - Proac sm100
  • dannydg92dannydg92
    Posts: 75Member
    Non so bene dove inserire questo Thread 
    Danny
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,480Member
    dannydg92 said:

    per un paio di prese, non sono riuscito a capire bene se davvero valga la pena configurare il collegamento a stella o se poco importa. Grazie in anticipo a chi mi dedicherà qualche minuto :)



    Nel tuo caso non vale la pena perder tempo col cablaggio a stella.

    Se vuoi stare più tranquillo di adesso, sostituisci le ciabatte con questa:
    http://www.videohifi.com/magazine/numero-38/rubriche/feng-shui-dell2019audiovideo-una-ciabatta-per-amica


    PS al primo post sul Forum sono gradite due righe di presentazione; la sezione corretta per questo thread è "Fine Tuning", sposta il thread lì modificando il post iniziale.


    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • dannydg92dannydg92
    Posts: 75Member
    La ringrazio sig. Cottatellucci, guardi sto provando a spostare il thread in un'altra sezione, ma per ora invano. Approfitto della sua disponibilità per chiederle un ultima cosa se possibile mentre mi impegno a spostare la discussione. La differenza tra queste multiprese che mi ha suggerito lei, e le multiprese poker Biticino di cui dispongo io, sostanzialmente quali sono? Sono inerenti ad un cablaggio interno migliore? Grazie ancora per la disponibilità
    Danny
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,480Member

    Se guardi (se non ti dispiace ci diamo del tu) l'articolo, c'è spiegato che i collegamenti interni sono realizzati con del cavo e non con delle piste di metallo come in molte ciabatte; c'è anche spiegato che il cavo che va alla presa a muro e la relativa spina sono consistenti.

    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • dannydg92dannydg92
    Posts: 75Member
    Si, ho letto bene l'articolo. Grazie.
    Danny
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,480Member

    Se ti servono altre informazioni posta ancora.

    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • dannydg92dannydg92
    Posts: 75Member
    Si guarda, mi definisco un purista, mi piace avere tutto perfetto, collegamenti, video e audio divisi nelle prese, etc. , ma dato che vivo con i miei, non posso intervenire sull'impianto come meglio credo. Nel caso specifico, ultimamente, leggendo sul vostro Forum cose molto interessanti, stavo decidendo di abolire tutte, o quasi, le multiprese e collegare gli apparati direttamente alle prese, ma per i motivi più disparati (come ad esempio un mobile) non mi è possibile farlo. Da giorni sto leggendo i vostri Post, e soprattutto quello che dici tu, ossia che bisognerebbe evitare filtri nelle multiprese, di collegare gli amplificatori direttamente alla presa, di evitare ogni sorta di spina o attacco in più, pertanto io ho fatto così, perlomeno nella mia camera. Da una presa ne ho ricavate due, con collegamento in parallelo, in una ho collegato una multipresa alla quale sono collegate TV, PC, PS3, Hard Disk esterno, mentre nell'altra presa, ho aggiunto una tripla ed ho collegato amplificatore e sub che ha alimentazione indipendente (Kenwood ampli e JBL sub). Tutto alla grande :) anche se avrei evitato quella tripla, ma non ho potuto fare altrimenti. Dopo questo lungo Post, volevo chiedere una cretinata, lo faccio qui per non crearne un altro perchè la domanda è davvero banale; tra la multipresa che consigli in molti Post, ossia Vimar Pro e una comune, a parte le differenze di cablaggio (vedi spezzone di cavo che entrano ed escono dalle prese, e la placca di ottone o metallo), l'alimentazione agli utilizzatori (escludendo il discorso sicurezza) arriva allo stesso modo? Ho, come detto, una BTicino, caratteristiche: 3500 Watt, 250 Volt, cavo: 3G1 e vorrei che il mio Plasma Panasonic fosse alimentato come si deve. :) Grazie Fabio, e complimenti, sei un vero esperto e sei molto disponibile ;)
    Danny
  • dannydg92dannydg92
    Posts: 75Member
    Ah, sottolineo che ti ho chiesto questo perchè attualmente non posso acquistare la multipresa da te consigliata. Potrò prenderla più in là, se realmente serve
    Danny
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,480Member
    dannydg92 said:

    tra la multipresa che consigli in molti Post, ossia Vimar Pro e una comune, a parte le differenze di cablaggio (vedi spezzone di cavo che entrano ed escono dalle prese, e la placca di ottone o metallo), l'alimentazione agli utilizzatori (escludendo il discorso sicurezza) arriva allo stesso modo?



    La corrente che circola in casa ha 230V di tensione e 50Hz di frequenza.

    Nessuna combinazione di ciabatte o cavi d'alimentazione o linee dedicate modifica questi valori; in Italia la frequenza è molto stabile mentre il voltaggio può variare, ma varia a seconda di come ti manda la corrente l'Enel al cosiddetto "Punto di consegna" (il contatore, in pratica), non a seconda di quello che c'è a valle.

    Se cambi la sola ciabatta non senti differenze, ma se metti a punto tutta la linea può esserci un miglioramento soprattutto in termini di definizione. 

    Riassumendo il tutto: vivi tranquillo come stai ;-)

    Spero di averti risposto... :-)

     

    PS se hai tempo, datti una letta a questo vecchio articolo (2003 o 2004), magari qualcosa ti torna utile:

    http://www.videohifi.com/magazine/numero-13/ottimizzazione/diario-di-un-viaggio-fra-cordoni-d2019alimentazione-e-filtri-di-rete

    Post edited by Fabio Cottatellucci at 2016-10-26 10:59:32
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • dannydg92dannydg92
    Posts: 75Member
    Di nuovo grazie, come sempre. :) Vivo in un comune appartamento di un palazzo di sei anni, quindi impianto nuovo e in sicurezza. Non ho problemi. Bisognerebbe vedere come eroga l'Enel, questo si, ma in linea di massima è tutto OK. Ho intravisto l'articolo ma lo leggerò con calma in un secondo momento così senza dubbio imparerò cose nuove, dopo poche righe ero già interessato. Se dovesse servirmi qualche altra info creerò nuovi Post, come ho già fatto tra l'altro. Un saluto e buon proseguimento di giornata, sono contento di far parte di questo Forum ;)
    Danny
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,480Member
    :-)
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.