Arriva la nuova piattaforma: inventiamo insieme un gioco tutto nuovo.
Julieta
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Ho appena visto questo bel film di Almodovar. Niente da dire, veramente bello, sembra di tornare ai suoi primi successi, però che serie di sfighe che hanno i personaggi... verso la fine quasi mi veniva da ridere.
    Post edited by °Guru° at 2016-05-30 12:19:18
    Francesco. VHF Running Team.
  • kaukokauko
    Posts: 23,424Member
    mah, visto pure io per me non è l'almodovar che sono abituato a vedere, gli manca quella dose di grottesco di cui di solito infarcisce i suoi film: dai visi più assurdi alle situazioni più strane.

    bellissimissima la Julieta giovane, anche brava... ;-)
    Ciao, Aurelio
    VHF tartarunner
  • trabanttrabant
    Posts: 4,787Member
    un almodovar stanco come il viso monoespressivo della julieta old, trascina senza convinzione le tematiche di tutto su mia madre

    bella solo la scena del passaggio dalla julietta giovane a old

    la noia regna sovrana

    l'attrice giovane è molto appariscente in quanto giovane, però il mento volitivo quasi ducesco e il mascellone alla ridge non sono proprio il massimo, per usare un eufemismo ...






  • ciprinociprino
    Posts: 4,549Member
    Il finale, più che piangere, mi ha fatto ridere... Nessuno vuole più farsi chiamare Xoan, diciamo
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Poi mi sono ricordato che anche la domestica aveva il marito che stava male... :))
    Francesco. VHF Running Team.
  • analogico_09analogico_09
    Posts: 21,365Member
    Mi ero fatto sfuggire questo film, recuperato in DVD spagnolo in lingua originale, e penso che poco ci manca ad essere un pieno capolavoro. Un Almodovar stanco? Al contrario.., semplicemente questo è l'Almodovar di oggi che viene da "ieri".., uguale e diverso.., un Almodovar che ha da tempo capito (lo si nota nei suoi ultimi film, da Volver in poi.., il film diciamo con il quale inoizia il nuovo corso, dopo il "definitivo", straordinario, La mala educacion...) che i tempi della "movida" madrilena sono andati...
    Almodovar, da grande scrittore di cinema,  grande regista e grande raccontatore di storie qual è ed è sempre stato, seguita a costruire le sue opere con la solita mirabile cifra stilistica al servizio di contenuti di sostanza, estremamenti sensibili,  vicinissimi all'umano e all'ultraumano.., sempre fedele alla sua originale mistura di "melo" e di "drama" (come approccio.., invero raggiunge spesso i toni vertiginosi della tragedia antica) che sa dosare con perizia quasi farmacistica.., nella ricchezza e pregnanza di tematiche ricorrenti che trovano tuttavia nuovi svililuppi, nuovi percorsi narrativi, nuove relazioni, nuove suggestioni, nuovi sbocchi..,  sempre nel solco della abituale, lacerante, "sincera" traiettoria poetica. Questo film, aldilà dell'apparentemene semplice canovaccio narrativo, è invece di "testi" e di sottotesti.., di immagini bellissime, regia sapiente, al solito, molto almodovariana, nel fertilissimo ed emozionante terreno d'indagine,, e una finestra spalancata su tutto un grande, denso e variegato immaginario cinematografico, una appassionata dichiarazione d'amore al cinema stesso...

    Aldilà delle graziose battutelle ironiche... vedo che questo "importante" film non aveva richiamato una grande folla di naviganti... :D
    Peppe. - "Tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri". Mahler
    - "Fare un film - cioè raccontare la storia di un uomo, di una donna, di due o più persone, in meno di due ore, o in almeno due ore - è un'impresa terrificante, che merita molto più dell'abilità tecnica di una prostituta." - John Cassavetes
  • djansiadjansia
    Posts: 14,957Member
    kauko said:

    mah, visto pure io per me non è l'almodovar che sono abituato a vedere, gli manca quella dose di grottesco di cui di solito infarcisce i suoi film: dai visi più assurdi alle situazioni più strane.


    bellissimissima la Julieta giovane, anche brava... ;-)


    Dipende dal film Aurelio. Continua a farlo, ma nelle sue particolari "commedie".
    In questo poi c'è la De Palma che con il suo solito sguardo "acido", ogni tanto un sorriso te lo strappa.
    ...ho un cerchio alla testa...
    Andrea
  • bibo01bibo01
    Posts: 5,621Member
    Il film è stato scelto per rappresentare la Spagna come Best Foreign Film all'89esima edizione degli Oscar.
  • ordelleordelle
    Posts: 329Member
    Bellissimo Film !!!