Gentili Membri, le discussioni sono momentaneamente chiuse per esigenze legate alla migrazione al nuovo sito. Fanno eccezione le discussioni inerenti la migrazione stessa. VI RACCOMANDIAMO DI NON ACCEDERE AL NUOVO SITO DURANTE QUESTE ORE.
Il diffusore giusto per un A 21 SE
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,833Member
    È da qualche settimana che sono un felicissimo possessore di questa magnifica macchina e ho letto spesso che richiede carichi non molto critici per esprimersi al meglio, non tanto per sensibilità quanto per variazione dei moduli di impedenza.
    Ora ho delle B&W CM6 S2 che mi piacciono moltissimo ma sappiamo che B&W ha moduli di impedenza un po ballerini, voi con cosa lo abbinate? A me piace un suono esteso in alto ma non fastidioso, trasparente ma senza eccedere nell'iper dettaglio, preferibilmente da stand.
    Grazie
  • jakob1965
    Posts: 3,158Member
    Bene rifo e approfondisco  ..

    a) Qui da me con le minima -- una delizia  -- ma bisogna avere una stanza piccola -- penso che per > 15 mq è una soluzione bonsai essendo la creatura SF poco sensibile -- comunque un grande piacere all'ascolto un poco su tutto 

    b) Prima che lo provassi con le chario pegasus -- tutti mi dicevano -- non ce la fa -- e invece matrimonio perfetto con queste torri strane della chario che non riesco a dare via -- oh suonano -- un bel basso pieno e non sbrodolone - ricchezza armonica e la definizione sulle altissime un piacere  -- l'orchestra sinfonica viene meglio con il BC ma questa è una altra storia

    c) Bene con le PM1 (B & W) favoloso dai (stimo) 100 hz in su  --  per avere qualche basso bisognava tirargli il collo ma quei diffusori per me sono difficili (sentite anche con potenti devialet fare fatica a suonare bene -- stessi devialet che fanno invece volare la 803D3)

    d) Veramente una meraviglia con le Klipsch Heresy III un poco su tutto l'arco costituzionale della musica   -- ben meglio di 2 valvolari -- push pull audio space 6i (con la mitica 300 B)  e Xindak V30 (KT88 - il mio ex) 

    e) Lo comprai ascoltandolo con le capriccio continuo -- bene anche lì 

    Per ambienti non grandi per me è abbastanza onnivoro -- tieni conto che Pro Ac le sue flagship le pilota con i grossi finali della casa in classe A
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,833Member
    Grazie Jakob
    Allora il mio ambiente è sui 13 mq, distanza del punto di ascolto oltre 2,5 mt, quasi altrettanto tra i diffusori, dalla parete post siamo sui 50 cm.

    SF Minima Amator penso di conoscerla, l'ho avuta pilotata dal MA6600, un diffusore fantastico per certi generi, tweeter immenso di molto superiore in confronto diretto con delle
    Cremona Auditor M

    B&W PM1 avuta anche quella sempre col 6600, diversa ma allo stesso tempo fantastica sulle alte, gli affiancai un sub Rel T5 per compensare la parte bassa

    Attualmente con le CM6 non mi manca nulla in alto e in basso, forse la gamma media non è così materica come vorrei.
    Si parla molto delle Harbeth ma non le ascolto da un po.
    La mia lista di papabili è:

    Opera Callas 2014
    Harbeth SPR 3
    Spendor SA 1
    ProAc D Two
    Chario Sonnet
  • jakob1965
    Posts: 3,158Member
    Io sono nella tua condizione ma ho un triangolo isoscele ( ma ora mi sono deciso fare delle prove)  160 tra i diff e 220 la distanza dalle orecchie 

    I invecch  too much

    provate Pro Ac D2 - na meraviglia -- dimenticato
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,833Member
    Parlami un po' delle D2
  • jakob1965
    Posts: 3,158Member
    Allora -- molto meglio per me rispetto alle PM1  - molto più equilibrate e morbide  - le PM1 le ho trovate troppo puntute per i miei gusti --  rispetto alle minima invece:  non hanno la sezione degli alti di quel livello ma ottieni però qualcosa di meglio nelle medio basse e basse - quindi simili alle minima ma più ricche sotto  - quindi più magia nei medio- bassi ma con un qualcosina in meno come risoluzione sulle alte e altissime -- posso -- vicine alla 803D3 ma con una grana e risoluzione inferiore -- un diffusore che mi è piaciuto molto comunque -- grande raffinatezza ed equilibrio - ascoltabile a lungo


  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,833Member
    Devo ascoltarle assolutamente.
    Facile da pilotare? Impedenza ballerina?
  • jakob1965
    Posts: 3,158Member
    Non mi è parso -- però non ho il grafico dell'impendenza 
  • sagittario24
    Posts: 178Member
    concordo, gran macchina il signature, ci vedrei bene anche un modello pmc da stand...
  • sagittario24
    Posts: 178Member
    gianni da ex possessore di mcintosh nn sò se hai sentito il 5200...come lo vedi rispetto al sugden...
  • AiroAiro
    Posts: 1,169Member
    Per sentito dire: Focal 906
  • sagittario24
    Posts: 178Member
    scusa Airo ma tu hai il signagure?che diffusori usi?
  • AiroAiro
    Posts: 1,169Member
    JM LAb Electra 915.1 sono una meraviglia...unico problema che sono davvero grandi per il mio ambiente :-S
  • sagittario24
    Posts: 178Member
    pure io lo uso con diffusori da pavimento e mi piacerebbe sentirlo con diffusori da stand.
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,833Member
    PMC con Sug non lega.
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,833Member

    gianni da ex possessore di mcintosh nn sò se hai sentito il 5200...come lo vedi rispetto al sugden...



    Sentito in fiera il 5200, suono veloce e moderno, troppo caro per i miei gusti a quel punto preferisco Naim.
    Il Sugden è un ampli fantastico nei limiti del suo uso e degli abbinamenti....insostituibile.
  • grisoni
    Posts: 1,129Member
    Fantastico il 21 a SE Signature che posseggo accoppiato alle Vienna A. Haydn Grand. Poi non pensi altro che alla musica. ;)
  • sagittario24
    Posts: 178Member
    con le vienna haydn è adatto all'ascolto di music classica?
  • grisoni
    Posts: 1,129Member

    con le vienna haydn è adatto all'ascolto di music classica?

    Con i dovuti limiti per un diffusore da stand, un" SI "pieno.
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,833Member
    Come si ascolta un pieno orchestrale con un diffusore da stand?
  • Mister66Mister66
    Posts: 2,245Member

    Come si ascolta un pieno orchestrale con un diffusore da stand?



    Ci si accontenta.......
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,833Member
    Certo, così come ci si accontenta dei W del Sug.
    Non ascolto classica ma se fossi un appassionato non mi sognerei mai di comprarmi un Sug e un bookshelf per questo genere....al limite un'ottima cuffia
  • giusespogiusespo
    Posts: 1,027Member
    Sono d'accordo, da quando sono tornato ad un diffusore da pavimento, apprezzo molto la musica sinfonica.
  • sagittario24
    Posts: 178Member
    nn sono molto daccordo su questo...si può benissimo ascoltare musica classica anche con diffusori nn impegnativi..ci mancherebbe!
  • Mister66Mister66
    Posts: 2,245Member
    Con le mie D2 Proac sono abbastanza soddisfatto...
    Certo che se pretendo di sentire un organo scendere come dovrebbe aspetta e spera!

  • giusespogiusespo
    Posts: 1,027Member
    Calssica in generale ok ma sinfonica è un'altra cosa
  • jakob1965
    Posts: 3,158Member
    Vero - io con la sinfonica preferisco le chario alle minima

    anche se il sugden con il genere è veramente piacevole e realistico

    Se già conosci bene . altrimenti ascolta i Vier letzte Lieder di Strauss - sugden tutta la vita
  • jakob1965
    Posts: 3,158Member
    Però sono onesto -- vengono bene pure da mister con il suo jap -gioiellone  -- mica posso mentire
  • sagittario24
    Posts: 178Member
    Jakob se trovo delle pegasus usate con il sugden vado sul sicuro allora..
  • jakob1965
    Posts: 3,158Member
    Se sei di Milano e dintorni vieni qui che ascolti l'abbinata
  • sagittario24
    Posts: 178Member
    Jakob io sono del lago di como,se capito a milano volentieri!