Gentili Membri, le discussioni sono momentaneamente chiuse per esigenze legate alla migrazione al nuovo sito. Fanno eccezione le discussioni inerenti la migrazione stessa. ATTENZIONE! Dopo (e solo dopo) che sarà attivato il reindirizzamento, vale a dire quando scrivendo "videohifi" vi troverete da un'altra parte, se doveste riscontrare problemi di accesso, potete comunicare con noi usando il tasto CONTATTACI sulla nuova home page.
Consegna pacco UPS
  • leoncinoleoncino
    Posts: 6,542Member
    UPS è nel mio caso il peggiore dei corrieri
    Per la terza volta mi è capitato che il pacco risulta ancora a questa ora in consegna ma della consegna manco a parlarne!
    Adesso attesa fino a Lunedì, che facciano un fine settima di merda!
    Per non parlare dei pacchi consegnati in condizioni pietose!
    Come
    se la gente avesse del tempo da perdere a stare in attesa del loro
    arrivo, se il mondo fosse giusto in questi casi dovrebbero pagare una
    penale di 200 Euro
    Meno male che SDA fa schifo! Ma gli americani forse sono ancora peggio!
  • camaro71camaro71
    Posts: 22,492Member
    lino non ti va molto bene con i corrieri :(
  • LeonardoPLeonardoP
    Posts: 21,467Member
    Le volte che ho usato UPS, il corriere è sempre stato di una precisione quasi incomprensibile per lo standard medio italico (a differenza di altri spedizionieri).
    Si vede che va un po' a zone.
  • ferdydurkeferdydurke
    Posts: 3,144Member
    Con UPS ho un rapporto di amore-odio, a volte gentili, precisi, affidabili e a volte no..
  • leoncinoleoncino
    Posts: 6,542Member
    Ho deciso di non ritirarlo più
    La sapete l'ultima?
    Risulta tentativo fallito di consegna per mia assenza!
    Se lo possono tenere stretto stretto in mezzo alle chiappe.
  • BEST-GROOVEBEST-GROOVE
    Posts: 30,329Moderator

    Per evitare perdite di tempo accordo sempre un fermo deposito e lo vado a prendere di persona.


     

  • masokosmasokos
    Posts: 7,615Member
    leoncino said:

    Ho deciso di non ritirarlo più
    La sapete l'ultima?
    Risulta tentativo fallito di consegna per mia assenza!
    Se lo possono tenere stretto stretto in mezzo alle chiappe.


    Eh..ma questi sono gli autisti che per fare più consegne fanno finta di passare....a me e' capitato più di una volta pur avendo qualcuno a casa e parlo anche di altri corrieri molto noti...
  • Esprit
    Posts: 80,016Moderator, Redazione
    Ho un ottimo rapporto con i padroncini della mia zona, indipendentemente dal marchio che rappresentano, per cui sanno a chi lasciare i pacchi in nostra assenza, rispondono al cellulare se li si cerca, si preoccupano di verificare, nel caso, se il prodotto è integro...
  • leoncinoleoncino
    Posts: 6,542Member
    Comunque a parte l'accaduto io mi sono rotto le palle dei corrieri tutti, niente da dire sul fatto che siano sfruttati e che lavorino per un pezzo di pane, ma questo è frutto di quelli che si chiamano "riformisti", per me sono quelli che portano indietro il calendario di secoli, ma questa è altra cosa o forse no, perchè se sono frustrati dal lavoro è anche colpa loro che ormai pur di lavorare si accontentano di un pezzo di pane. Per forza i sindacati non contano più un cazzo, il tutto perchè i lavoratori si sono fatti coglioni all'ennesima potenza!
    Ma possibile che se compro qualcosa da un privato devo dire: mi raccomando imballo a prova di corriere!

  • homesickhomesick
    Posts: 2,163Member
    ciao Leoncino.
    al tuo ragionamento mancano una serie di elementi del puzzle e te lo dico per esperienza diretta visto che lavoro nel mondo dei corrieri da un tot.
    concordo sul fatto che la qualità negli ultimi 7/8 anni è andata in calando , in maniera anche esagerata.
    questo è frutto di due aspetti.
    da un lato con la crisi economica le aziende hanno iniziato a pesare maggiormente la voce trasporti , prima ritenuto un costo marginale.
    questo ha scatenato una guerra "stupida" di concorrenza al ribasso fra tutti i competitors , che ha ridotto all'osso il margine di guadagno su una spedizione.
    guerra però di cui ce ne siamo avvantaggiati come clienti finali della catena visto che le spedizioni ora costano una tirata di borsa .
    dall'altro l'esplosione dell'ecommerce che ha sostituito massicciamene nel fatturato tradizionale del corriere , il guadagno legato al trasporto business to business , fra aziende.
    lamentarsi che i corrieri siano pessimi quando si paga una spedizione 6/9 euro o addirittura "gratis" come fanno colossi come Amazon sopra una certa cifra di acquisto e come lamentarsi di aver mangiato del pesce così così
    nel sushi wok cinesissimo.
    se vuoi mangiare pesce buono devi mettere in conto altre cifre rispetto ad un 19.90 all you can eat.
    sul discorso sindacati ecc ecc , devi mettere in conto invece che mai come in questi ultimi 4 anni le maggiori lotte vengono svolte proprio in questo settore , lato coop di facchinaggio , con numerosi scioperi e che questo ha portato
    tutta una serie di riconoscimenti al mondo delle coop , ferie , malattie , un maggior salario ecc ecc.
    poi bisognerebbe aprire un capitolo lundo e doloroso su quello che sono diventate le coop in italia , dove il presidente e i gestori girano in Jaguar e il facchino con la bicicletta ma qui è colpa del legislatore che ha fatto norme
    che con la scusa di tutelare il consumatore s'è inculato il lavoratore.
    ti faccio un esempio.
    fino a meno di dieci anni fa se volevi fare il padroncino , bastava prenderti l'iscrizione all'albo dei trasportatori e un furgone.
    ora oltre ad un esame da passare , devi avere una fideiussione bancaria a tutela dell'azienda di 50k euro oltre poi ad acquistare il furgone.
    insomma per un 20enne che vuole iniziare questa attività un investimento non da poco e da qui la nascita delle grosse coop di padroncioni , dove l'iscrizione all'albo è una sola ma poi prendo sotto di me N lavoratori senza inscrizione e li faccio lavorare , guadagnando sulla loro pellaccia.
    ci aggiungi un altro dato significativo , da Roma in su di ragazzi italiani di 20 anni che vogliono fare questo lavoro non se ne trovano più o quasi , nessuno che viene a bussare più a questa porta , preferiscono stare sul divano di casa di  mammà e lamentarsi che non c'è più lavoro , e considera che un autista bravo , che sa lavorare , porta a casa uno stipendio che va dai 1600 ai 2200 , se lavori in una zona d'italia produttiva.
    non dico che uno deve fare questo mestiere per tutta la vita , come si faceva una volta , ma cazzo io a 20 anni non sarei mai stato in casa alle spalle dei miei senza far nulla se avessi avuto un possibilità del genere.

  • homesickhomesick
    Posts: 2,163Member
    altro problema .
    le persone acquistano , quasi distrattamente con un
    clic , senza pensare che poi quel pacco lo devono ricevere in casa ,
    quando magari in casa non c'è nessuno.
    e considerando che per i
    motivi di cui sopra un corriere , deve incastrare 90/120 consegne in un
    giorno diventa difficile rispettare orari concordati , per non parlare
    del fatto di quando fanno finta di passare.
    tutte coneguenze dei prezzi stracciati dei trasporti.
    tanto
    per capirci solo 15 anni fa i corriei uscivano fuori con 40 massimo 60
    consegne , insomma da un terzo alla metà di oggi e guadagnavano il
    doppio.
    ma qui la colpa non è del vettore che ci vuole guadagnare
    troppo , ma dell'azienda che spedisce e di chi compra pensando che siano
    logiche le cifre che girano oggi , poi nel frattempo , vettori storici
    del territorio italiano falliscono o versano in cattive acque.
    ultimo
    punto ; l'ecommerce ha capito che il canale della consegna a casa non è
    esaustivo delle possibilità da dare al consumatore finale , visto
    appunto che lui acquista da casa con calma ma poi spesso non è presente
    pertanto si stanno sperimentando soluzioni tipo questa
    http://www.tnt.it/it/services/locker.shtml
  • leoncinoleoncino
    Posts: 6,542Member
    Hai perfettamente ragione
    Ma posso farti una domanda?
    Io sono abbastanza vecchio da ricordare che i pachi un tempo si spedivano con le poste, possibile che allora i pacchi arrivassero integri e adesso bisogna corazzarli?
    Tutto quanto hai detto va bene, ma perchè devono prendersela coi pacchi?
  • SupertrampSupertramp
    Posts: 19,252Member
    Alcuni riuscirebbero a distruggere una scatola nera d'aereo.... :-D

    (che poi è arancione in questo caso)

    http://4.bp.blogspot.com/-LE4OravqMPk/UxxSIx5IOCI/AAAAAAAACqk/VJZ5zSMC_dA/s1600/blackbox01.jpg
  • homesickhomesick
    Posts: 2,163Member
    leoncino said:

    Hai perfettamente ragione
    Ma posso farti una domanda?
    Io sono abbastanza vecchio da ricordare che i pachi un tempo si spedivano con le poste, possibile che allora i pacchi arrivassero integri e adesso bisogna corazzarli?
    Tutto quanto hai detto va bene, ma perchè devono prendersela coi pacchi?



    Anche qui è una questione di ottimizzazione dei costi .
    Se puoi permetterti di far viaggiare dei camion e dei furgoni mezzo vuoti allora hai modo di maneggiare e proteggere i colli con cura.
    Ma adesso i bilici e i furgoni devono essere stipati.
    Questo vuol dire che il tuo collo deve essere in grado di sopportare la pressione di una colonna di 180 cm di altri pacchi e di conseguenza anche resistere ad una caduta da tale altezza.
    Certo il facchino coscenzioso dovrebbe mettere il collo leggero in alto e quello pesante in basso , ma quando arrivi a movimentare 150 mila colli in 7 ore non stai a guardare troppo per il sottile ammesso e non concesso che uno capisca la scritta fragile o do not over stack.
    Sempre per una questione di costi chi spedisce , difficilmente investe in imballi adeguati , perchè hanno un costo accettando l idea che uno ogni x colli si rompa.
    Poi ci sono le eccezioni .
    Quando lavoravo in Tnt uno dei principali clienti della filiale di bologna era la Thun.
    Ebbene i colli della thun sono testati per cadere da un altezza di 4,2 metri che è l altezza aa cui lavora l impianto smista colli , solo che poi in negozio un angioletto della thun lo paghi uno sbanderno di soldi.
    Insomma la qualitâ la paghi , se risparmi ti devi accontentare.
  • SchelefetrisSchelefetris
    Posts: 5,514Member
    purtroppo oggi sui corrieri è spesso solo questione di culo. io la tua stessa esperienza l'ho vissuta diverse volte con gls che mi dicono che altrove va invece benissimo. io sono molto tollerante con chi lavora. mi va bene che consegnino con un po' di ritardo, quello che mi da fastidio e mi ha fatto decidere di non acquistare più da chi si serve di gls è la presa per i fondelli, segnare che sono passati quando è matematico che ciò non è avvenuto. un po' come al ristorante... se mi portano una pietanza sbagliata, che non ho ordinato e si scusano per l'errore dico che non fa nulla e la mangio se invece provano a fare i furbi dicendo che l'avevo effettivamente ordinata allora la rimando indietro e chiedo il conto (non sarei così fesso da ordinare altro dopo aver mandato a fangala il personale  :D )