Cavi di alimentazione a metraggio
  • dave555dave555
    Posts: 199Member
    Diverse prove mi hanno convinto del fatto che i cavi influenzano il suono nel senso che consentono ai componenti dell'impianto di esprimersi al meglio delle loro possibilità, ma non oltre, niente stravolgimenti dal giorno alla notte. Conscio di ciò, ho via via migliorato il mio impianto concentrandomi sempre su elettroniche e diffusori piuttosto che incaponirmi su cavi "sovradimensionati".
    Ora posso dire di aver finalmente raggiunto un risultato che mi soddisfa, per carità non esente da difetti (molti imputabili all'ambiente e di cui me ne sto occupando...), ma lo reputo comunque equilibrato e un buon punto di partenza. Parliamo dell'impianto in firma "condito" con dei VDH D102 di segnale e Kimber 4VS di potenza. Niente cavi esoterici insomma, ma prodotti onesti la cui bontà è confermata dal fatto che sono in commercio da molto tempo.
    Vorrei ora sostituire i cavi di alimentazione, che sono quelli in dotazione alle elettroniche, con dei cavi a metraggio (ho già le spine) dal costo non proibitivo e pensavo a Thender o Supra. Spendendo un po' di più ci sono i vari VDH e Furutech. Io propenderei per i Thender così da farmi un'idea sugli eventuali miglioramenti apportati per poi passare a qualcosa di più serio e mirato.
    Sbaglio qualcosa?
  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 10,812Member
    No non stai sbagliando, i Thender sono molto neutri e validi, il Supra tende più diciamo al calore, dipende cosa cerchi, i VDH più morbidi e i Furutech dipende dai modelli più scuretti quelli base ...
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
    Molti sono convinti di essere più furbi degli altri, ma non si rendono conto che gli altri non sono fessi ...
  • tommaso67tommaso67
    Posts: 1,554Member
    Io dò ai cavi la giusta importanza, nel senso che se uno ha delle buone elettroniche, è giusto abbinarci dei buoni cavi.
    Ad ogni modo è cosa buona sperimentare. Io non lo avevo mai fatto e, mi è capitato di vendere il mio cavo di alimentazione un Nadir Aida (60/70euro max il suo valore) che avevo collegato sul preamplificatore. Ebbene gli ho messo momentaneamente un cavo normale ed è come se il suono, soprattutto il cantato, le voci non sianoo belle come prima, è come se ci fosse un leggero velo adesso.
    Mi arriverà a breve un gran bel cavo di alimentazione un Faber's level 3 che voglio mettere dietro al cd player, e sono curioso di vedere come và, se dovessero esserci dei miglioramenti evidenti lo terrò altrimenti lo metterò in vendita e ne prendo uno più economico (questo costa na cifra)...
  • dave555dave555
    Posts: 199Member
    Cerco un leggero aumento di lucentezza nel suono, ma soprattutto una maggiore incisività/velocità nel registro medio. Spero inoltre che la scermatura del cavo possa anche diminuire il leggero rumore di fondo che sento quando il lettore è su stop.
    Post edited by dave555 at 2015-04-08 18:55:20
  • marco.calvimarco.calvi
    Posts: 800Member
    Valido il Viablue schermato da 3X2.5 mm2. Va nella direzione di lucentezza del suono che cerchi.
    Cordiali saluti
    Marco
  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 10,812Member
    tommaso67 said:

    Io dò ai cavi la giusta importanza, nel senso che se uno ha delle buone elettroniche, è giusto abbinarci dei buoni cavi.

    Ad ogni modo è cosa buona sperimentare. Io non lo avevo mai fatto e, mi è capitato di vendere il mio cavo di alimentazione un Nadir Aida (60/70euro max il suo valore) che avevo collegato sul preamplificatore. Ebbene gli ho messo momentaneamente un cavo normale ed è come se il suono, soprattutto il cantato, le voci non sianoo belle come prima, è come se ci fosse un leggero velo adesso.
    Mi arriverà a breve un gran bel cavo di alimentazione un Faber's level 3 che voglio mettere dietro al cd player, e sono curioso di vedere come và, se dovessero esserci dei miglioramenti evidenti lo terrò altrimenti lo metterò in vendita e ne prendo uno più economico (questo costa na cifra)...


    Se posso permettermi hai commesso un errore, mai vendere prima di essere sicuri soprattutto con oggetti di costo irrisorio.
    Discorso diverso se parliamo di elettroniche costose, li bisogna rischiare la vendita se non si è ricchi sfondati.
    Sui cavi non sempre quello che costa di più va meglio, a volte ci sono alchimie difficilmente replicabili.
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
    Molti sono convinti di essere più furbi degli altri, ma non si rendono conto che gli altri non sono fessi ...
  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 10,812Member
    dave555 said:

    Cerco un leggero aumento di lucentezza nel suono, ma soprattutto una maggiore incisività/velocità nel registro medio. Spero inoltre che la scermatura del cavo possa anche diminuire il leggero rumore di fondo che sento quando il lettore è su stop.



    Allor ail Thender dovrebbe andare bene tra quelli che conosco, il Viablue consigliato non lo conosco, magari sarà altrettanto valido.
    Riguardo al discorso del rumore di fondo fai una prova con un altro lettore se ne hai la possibilità e con un altro ampli, ma non credo che risolvi con il cavo anche se ben schermato, quello mi da più l' idea di problema dell' elettronica, qualche massa saltata o non so, magari sbaglio.
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
    Molti sono convinti di essere più furbi degli altri, ma non si rendono conto che gli altri non sono fessi ...
  • ernesto14ernesto14
    Posts: 127Member
    Credo di avere fatto un salto di qualità, rispetto ad altri cavi che adopero/ ho provato, con un cavo a metraggio preso su ebay, nuovo, che ho terminato da me, con connettori in carbonio e alluminio ecc. Si tratta del dh-labs di alimentazione chiamato "red wave", dalla guaina appunto di un rosso vivo. Costa circa 100 euro al mt. + spese. (+ i connettori...). Io ne ho preso un metro, e inoltre ho fatto una gran fatica per fare le connessioni, in quanto la sez. dei tre cavi e significativa, e fatto di trefoli innumerevoli argentati, hai sempre la paura di un contatto fra i poli, ma il suono e quello che richiedi tu, maggiore lucentezza ( o ariosita), incisività e velocità.
    Il costo totale? Ah si, circa 200 euro ( 100 + 20 + 80), più la fatica. Ma pensa che andava bene già appena fatto e messo su (credo vada collegato preferibilmente al Cdp o al dac, oppure alla ciabatta), col rodaggio e l'uso dovrebbe solo migliorare. Born in the u.s.a. (per la cronaca).
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,938Member
    Aveva le timbrature con le specifiche per l'uso a 230V ?
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • ernesto14ernesto14
    Posts: 127Member
    Negativo. L'unica scritta ricorrente lungo il cavo riporta solo il logo " dh labs". In compenso i tre cavi che lo compongono internamente sono ad occhio dello stesso spessore. E "canta" molto bene. Il materiale ? Dovrebbe essere silver Copper in trefoli litz. A mio parere il vero problema "elettrico" e dato dalla difficoltà di inserire un cavo litz di quelle dimensioni, (un 3x 4?), dentro i fori prefissati ed essere sicuri che la vite lo tenga ben saldo.
    Tempo fa ho preso uno shunyata venom 12 Gauge, sempre from usa, ma, a parte essere terminato dalla casa, riporta tutte le notizie lungo la copertura esterna. Che devo dire? So' diversi. No so' uggguali. **== la cosa che li accomuna di più e che costano un pozzo al mt. Soprattutto il dh labs. (A confronto con Pirelli , lapp, cei, ecc. ). Ma vanno anche mooolto meglio. Adesso ho da terminare uno spezzone di cavo siemens, 600v, a 4 x 1,5, schermato. Farò sapere.
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,938Member
    Ho forti dubbi che il litz sia idoneo a trasportare la 230V.
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • dave555dave555
    Posts: 199Member
    La sicurezza, la mia e di quelli che mi stanno intorno, viene prima di tutto.
    Per i cavi di alimentazione niente DIY e niente cavi non idonei e non certificati.
    Anche se sono tentato dai Furutech FP3TS-20 credo opterò inizialmente per i più economici Thender 25-025 o 026 (20€/m) visto che ho bisogno complessivamente di circa 4 metri.
  • tommaso67tommaso67
    Posts: 1,554Member
    PietroPDP said:

    tommaso67 said:

    Io dò ai cavi la giusta importanza, nel senso che se uno ha delle buone elettroniche, è giusto abbinarci dei buoni cavi.

    Ad ogni modo è cosa buona sperimentare. Io non lo avevo mai fatto e, mi è capitato di vendere il mio cavo di alimentazione un Nadir Aida (60/70euro max il suo valore) che avevo collegato sul preamplificatore. Ebbene gli ho messo momentaneamente un cavo normale ed è come se il suono, soprattutto il cantato, le voci non sianoo belle come prima, è come se ci fosse un leggero velo adesso.
    Mi arriverà a breve un gran bel cavo di alimentazione un Faber's level 3 che voglio mettere dietro al cd player, e sono curioso di vedere come và, se dovessero esserci dei miglioramenti evidenti lo terrò altrimenti lo metterò in vendita e ne prendo uno più economico (questo costa na cifra)...


    Se posso permettermi hai commesso un errore, mai vendere prima di essere sicuri soprattutto con oggetti di costo irrisorio.
    Discorso diverso se parliamo di elettroniche costose, li bisogna rischiare la vendita se non si è ricchi sfondati.
    Sui cavi non sempre quello che costa di più va meglio, a volte ci sono alchimie difficilmente replicabili.


    Sono d'accordo perché era un cavo economico, ho voluto rischiare, però con l'arrivo del Faber's cable level 3 colleghero' direttamente il cavo dalla sorgente digitale alla presa di corrente.
    Il Nadir aida era collegato ad un filtro sempre della Nadir. Così sperimento se tornare alla configurazione col filtro con lo stesso cavo (sperando di trovarne uno prima o poi, è mettendo quindi in vendita il Faber's che credo abbia un'ottima rivendibilita') oppure come spero sia, che il Faber's mi dia qualche piccolo miglioramento del suono, considerando che a detta di molti, i filtri da una parte sono utili alle elettroniche, dall'altra ammazzano un po la dinamica del suono...speriamo bene!
  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 10,812Member
    A me i filtri non piacciono, asciugano troppo, in alcuni casi sono obbligatori, se non hai necessità prova con e senza !
    Riguardo i cavi ho imparato che non ci sono risultati scontati, purtroppo o hai la fortuna di provare o devi comprare e rivendere se non ti piace ...
    Post edited by PietroPDP at 2015-04-09 18:12:58
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
    Molti sono convinti di essere più furbi degli altri, ma non si rendono conto che gli altri non sono fessi ...
  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 10,812Member
    dave555 said:

    La sicurezza, la mia e di quelli che mi stanno intorno, viene prima di tutto.
    Per i cavi di alimentazione niente DIY e niente cavi non idonei e non certificati.
    Anche se sono tentato dai Furutech FP3TS-20 credo opterò inizialmente per i più economici Thender 25-025 o 026 (20€/m) visto che ho bisogno complessivamente di circa 4 metri.



    Tra i 3 ho preferito il 25-025, restando in casa Thender validi ci sono i 25-005 e anche il piccolo 25-024 da 1.5 mmq !
    Comunque se puoi prova che cone detto non ci sono risultati scontati ...
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
    Molti sono convinti di essere più furbi degli altri, ma non si rendono conto che gli altri non sono fessi ...
  • dave555dave555
    Posts: 199Member
    PietroPDP said:

    dave555 said:

    La sicurezza, la mia e di quelli che mi stanno intorno, viene prima di tutto.
    Per i cavi di alimentazione niente DIY e niente cavi non idonei e non certificati.
    Anche se sono tentato dai Furutech FP3TS-20 credo opterò inizialmente per i più economici Thender 25-025 o 026 (20€/m) visto che ho bisogno complessivamente di circa 4 metri.



    Tra i 3 ho preferito il 25-025, restando in casa Thender validi ci sono i 25-005 e anche il piccolo 25-024 da 1.5 mmq !
    Comunque se puoi prova che cone detto non ci sono risultati scontati ...


    Infatti senza poter provare i cavi non me la sento di investire cifre più ingenti. 100 euro al metro al buio? No grazie.
    Credo che, in ogni caso, il miglioramento rispetto agli attuali cavi da PC sia comunque udibile...forse...
    Post edited by dave555 at 2015-04-09 18:29:49
  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 10,812Member
    dave555 said:

    PietroPDP said:

    dave555 said:

    La sicurezza, la mia e di quelli che mi stanno intorno, viene prima di tutto.
    Per i cavi di alimentazione niente DIY e niente cavi non idonei e non certificati.
    Anche se sono tentato dai Furutech FP3TS-20 credo opterò inizialmente per i più economici Thender 25-025 o 026 (20€/m) visto che ho bisogno complessivamente di circa 4 metri.



    Tra i 3 ho preferito il 25-025, restando in casa Thender validi ci sono i 25-005 e anche il piccolo 25-024 da 1.5 mmq !
    Comunque se puoi prova che cone detto non ci sono risultati scontati ...


    Infatti senza poter provare i cavi non me la sento di investire cifre più ingenti. 100 euro al metro al buio? No grazie.
    Credo che, in ogni caso, il miglioramento rispetto agli attuali cavi da PC sia comunque udibile...forse...


    Nessuno costa 100 € al metro, solo il 25-005 sta sotto i 70 € al metro !
    Direi che le differenze dovresti sentirle ...
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
    Molti sono convinti di essere più furbi degli altri, ma non si rendono conto che gli altri non sono fessi ...
  • ernesto14ernesto14
    Posts: 127Member
    dave555 said:

    La sicurezza, la mia e di quelli che mi stanno intorno, viene prima di tutto.
    Per i cavi di alimentazione niente DIY e niente cavi non idonei e non certificati.
    Anche se sono tentato dai Furutech FP3TS-20 credo opterò inizialmente per i più economici Thender 25-025 o 026 (20€/m) visto che ho bisogno complessivamente di circa 4 metri.






    A dave, sei tu che hai detto, ci ho le spine e vorrei il cavo a metraggio. E poi volevi la lucentezza, la velocità, l'incisivita'. Inoltre, credi che io desideri dare fuoco alla casa in cui abito?
    Il fatto e' che bisogna stare attenti, non tirare il cavo ma la spina, ad es., e non inciampare sul cavo, ecc., e stringere bene le viti della spina al momento dell'assemblamento del cavo.

    Ho forti dubbi che il litz sia idoneo a trasportare la 230V.






    Allora, sul sito della casa dicono che: 10 Gauge x 3, 462 trefoli per singolo cavo, indicato anche per ampli a elevato assorbimento. Non credo che le leggi della fisica siano diverse al di la dell'Atlantico.
    Io ho inoltre la certezza che, oltre che elettricamente, anche sonicamente funziona molto bene. La casa prevede 150 ore di rodaggio prima del funzionamento ottimale, ma si vede che il mio esemplare e' precoce. Last but not least, il listino u.s.a. per un metro terminato wattgate e' di circa 700 usd.
    Io direi che non sono andato tanto alla cieca ( e inoltre non sono neanche sordo), il fatto e' che la lucentezza costa, ma almeno funziona.
    Buoni cavi e buoni ascolti a tutti.
    P.s. Il siemens di cui dicevo, fatto per la 380v, l'ho avuto gratis, con 30 euro gli metto le spine, ma non credo che andrà meglio del dh-labs. Perlomeno come lucentezza (velocità', incisività ... ). Costa troppo poco!!!!!!!
  • dave555dave555
    Posts: 199Member
    PietroPDP said:

    dave555 said:

    PietroPDP said:

    dave555 said:

    La sicurezza, la mia e di quelli che mi stanno intorno, viene prima di tutto.
    Per i cavi di alimentazione niente DIY e niente cavi non idonei e non certificati.
    Anche se sono tentato dai Furutech FP3TS-20 credo opterò inizialmente per i più economici Thender 25-025 o 026 (20€/m) visto che ho bisogno complessivamente di circa 4 metri.



    Tra i 3 ho preferito il 25-025, restando in casa Thender validi ci sono i 25-005 e anche il piccolo 25-024 da 1.5 mmq !
    Comunque se puoi prova che cone detto non ci sono risultati scontati ...


    Infatti senza poter provare i cavi non me la sento di investire cifre più ingenti. 100 euro al metro al buio? No grazie.
    Credo che, in ogni caso, il miglioramento rispetto agli attuali cavi da PC sia comunque udibile...forse...


    Nessuno costa 100 € al metro, solo il 25-005 sta sotto i 70 € al metro !
    Direi che le differenze dovresti sentirle ...


    Mi riferivo al DH-Labs
    Post edited by dave555 at 2015-04-09 22:43:52
  • dave555dave555
    Posts: 199Member
    dave555 said:

    La sicurezza, la mia e di quelli che mi stanno intorno, viene prima di tutto.
    Per i cavi di alimentazione niente DIY e niente cavi non idonei e non certificati.
    Anche se sono tentato dai Furutech FP3TS-20 credo opterò inizialmente per i più economici Thender 25-025 o 026 (20€/m) visto che ho bisogno complessivamente di circa 4 metri.






    A dave, sei tu che hai detto, ci ho le spine e vorrei il cavo a metraggio. E poi volevi la lucentezza, la velocità, l'incisivita'. Inoltre, credi che io desideri dare fuoco alla casa in cui abito?
    Il fatto e' che bisogna stare attenti, non tirare il cavo ma la spina, ad es., e non inciampare sul cavo, ecc., e stringere bene le viti della spina al momento dell'assemblamento del cavo.

    Ho forti dubbi che il litz sia idoneo a trasportare la 230V.






    Allora, sul sito della casa dicono che: 10 Gauge x 3, 462 trefoli per singolo cavo, indicato anche per ampli a elevato assorbimento. Non credo che le leggi della fisica siano diverse al di la dell'Atlantico.
    Io ho inoltre la certezza che, oltre che elettricamente, anche sonicamente funziona molto bene. La casa prevede 150 ore di rodaggio prima del funzionamento ottimale, ma si vede che il mio esemplare e' precoce. Last but not least, il listino u.s.a. per un metro terminato wattgate e' di circa 700 usd.
    Io direi che non sono andato tanto alla cieca ( e inoltre non sono neanche sordo), il fatto e' che la lucentezza costa, ma almeno funziona.
    Buoni cavi e buoni ascolti a tutti.
    P.s. Il siemens di cui dicevo, fatto per la 380v, l'ho avuto gratis, con 30 euro gli metto le spine, ma non credo che andrà meglio del dh-labs. Perlomeno come lucentezza (velocità', incisività ... ). Costa troppo poco!!!!!!!
    C'è gente che prende il rame, lo inguaina, lo intreccia, lo scherma e si fa il cavo. Questo è quello che intendo per DIY. Attaccare le prese ad un cavo è ben diverso dal costruirlo e non lo reputo DIY, ma un'operazione banale.
    Non metto in dubbio la bontà del DH Labs, ma se non ci sono le certificazioni non lo prendo in considerazione. Se tu hai una percezione del rischio diversa dalla mia non ci posso fare nulla.
  • ernesto14ernesto14
    Posts: 127Member

    L'attività banale che dici la fanno molti venditori professionali di cavi. In ogni caso il mondo e' bello perché è vario, ma io rinuncio a cercare di capirti. E sono contento di avere una percezione diversa dalla tua, in tutti i sensi. Stammi bene.
  • dave555dave555
    Posts: 199Member
    Non c'è molto da capire. Adios
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,938Member
    ernesto14 said:

     

    Ho forti dubbi che il litz sia idoneo a trasportare la 230V.






    Allora, sul sito della casa dicono che: 10 Gauge x 3, 462 trefoli per singolo cavo, indicato anche per ampli a elevato assorbimento. Non credo che le leggi della fisica siano diverse al di la dell'Atlantico.



    Ovviamente; cosa pensi che scriva il sito della casa che li costruisce?

    Le mie perlplessità derivano dal fatto che sui cavi per la 230V c'è stampigliato l'uso per il quale sono destinati, e per apporre tale stampigliatura bisogna che siano rispettate certe caratteristiche di isolamento elettrico, ma non solo: anche di resistenza alle temperature, di non infiammabilità della guaina, di resistenza meccanica alla flessione, di resistenza dei trefoli al serraggio nella spina, eccetera. E queste caratteristiche devono essere stabili nel tempo, secondo certi criteri.

    Prova a stipulare una polizza contro gli incendi mettendo nelle informazioni che colleghi degli apparecchi alla 230V con cavi non progettati per tale uso, vedi che cosa ti rispondono.

    Questo indipendentemente dal fatto che poi il tuo esemplare funzioni per dieci anni senza dare alcun problema (cosa probabile e che che ovviamente t'auguro sinceramente). 

    Senza polemica

     

    Post edited by Fabio Cottatellucci at 2015-04-10 10:41:51
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • ernesto14ernesto14
    Posts: 127Member
    [-X [-X
  • ernesto14ernesto14
    Posts: 127Member
    Caro Fabio, nessuna polemica, dalla quale scappo sempre volentieri. Io sono interessato all'argomento audio e sono contento di scambiare esperienze ed opinioni con gli altri lettori, ed imparare sempre qc.
    VHF aveva fatto nel n. 18 della rivista una prova comparata di cavi di alimentazione, fra i quali appare un DH LAB. È la stessa casa del "mio" cavo, infatti si scrive con la S finale. Ti faccio notare che in quel l'articolo, fatto proprio bene, nessuno degli autori ha messo in discussione l'adeguatezza elettrica dei cavi sotto esame, la resistenza alla torsione, alla tortura, ecc. Anzi, gli stessi spiegano che il DH LAB e disponibile anche a metraggio per la finitura casalinga (che come sappiamo e una attività banale).
    Preso atto che uno degli autori di quell'articolo sembri essere Tu, l'occasione mi è gradita per ringraziarti vivamente, sia dell'articolo molto interessante anche a distanza di tempo, al di la dei nomi dei cavi che possono cambiare, per le tante notizie interessanti in senso generale, sia per il tuo assiduo richiamo alla attenzione alla sicurezza, sulla quale, penso, almeno in teoria, siamo tutti d'accordo.
    Saluti quindi ed apprezzamenti.
  • Fabio CottatellucciFabio Cottatellucci
    Posts: 21,938Member
    Ricordo quel pezzo, credo di otto anni fa Io scrissi la descrizione tecnica a corredo degli ascolti di Francesco Bollorino.

    L'argomento "sicurezza" non fu trattato perché la parte tecnica era, diciamo così, "descrittiva" e non di analisi pratica; demmo per assodato che se venivano venduti in Italia fossero tutti ok, come facciamo sempre per gli apparecchi. Certo che se poi ti trovi a fare un test di un ampli con valvole scoperte che arrivano a duecento gradi, ho provi un cavo d'alimentazione e la guaina si "stira", lo scrivi. Ma a quel che vidi, Bollorino non riscontrò problemi durante i test.

    Oggi, francamente, mi sento di raccomandare prudenza (infatti non ho detto che so che quel cavo non è a norma, ho detto che mi sembra strano che lo sia e ho raccomandato di controllare se ha i relativi codici).

    Post edited by Fabio Cottatellucci at 2015-04-10 17:41:12
    Quando il saggio indica la luna, l’audiofilo gli morde il dito.
  • dave555dave555
    Posts: 199Member
    Sì, attaccare una spina ad un cavo elettrico è un'attività di per sé banale che non comporta rischi se fatta con le dovute precauzioni (leggi conoscenze) e attrezzature (materiali certificati, cavo e spine, che hanno passato i controlli previsti dalla legge sulla sicurezza e che quindi riportano tale certificazione).

    Al di là dell'aspetto sicurezza, al quale ognuno sembra essere sensibile a proprio modo, se
    rileggi il post di apertura puoi notare come il target di prezzi è
    circa tra i 15 e i 35 euro/mt mentre tu proponi un cavo che ne costa 100.

    P.S. è comodo dire che non vuoi polemica, però evita anche di crearla con le tue allusioni e frecciatine: potrai anche "rinunciare a cercare di capire", ma non ti preoccupare che qualcuno capisce anche senza sforzarsi.

    P.P.S. per me la questione si chiude qui. Domani sarò a Ravenna e colgo l'occasione per passare da un negozio che vende il Thender 20-025. Ringrazio tutti per i consigli.
    Post edited by dave555 at 2015-04-10 18:52:50
  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 10,812Member
    dave555 said:

    PietroPDP said:

    dave555 said:

    PietroPDP said:

    dave555 said:

    La sicurezza, la mia e di quelli che mi stanno intorno, viene prima di tutto.
    Per i cavi di alimentazione niente DIY e niente cavi non idonei e non certificati.
    Anche se sono tentato dai Furutech FP3TS-20 credo opterò inizialmente per i più economici Thender 25-025 o 026 (20€/m) visto che ho bisogno complessivamente di circa 4 metri.



    Tra i 3 ho preferito il 25-025, restando in casa Thender validi ci sono i 25-005 e anche il piccolo 25-024 da 1.5 mmq !
    Comunque se puoi prova che cone detto non ci sono risultati scontati ...


    Infatti senza poter provare i cavi non me la sento di investire cifre più ingenti. 100 euro al metro al buio? No grazie.
    Credo che, in ogni caso, il miglioramento rispetto agli attuali cavi da PC sia comunque udibile...forse...


    Nessuno costa 100 € al metro, solo il 25-005 sta sotto i 70 € al metro !
    Direi che le differenze dovresti sentirle ...


    Mi riferivo al DH-Labs


    Ah ok, non avevo capito, facci sapere come ti trovi con il 25-025 ...
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
    Molti sono convinti di essere più furbi degli altri, ma non si rendono conto che gli altri non sono fessi ...
  • cuizzo1cuizzo1
    Posts: 731Member
    buona sera ho provato di recente un thender 25-025 ...preso a Ravenna a quella cifra circa. Nel mio impianto confrontato con un cavo shark ed un mps m8  da 35 euro decisamente migliori quest'ultimi..a mio parere il tender qualitativamente simile ad i pirelli  e italcavi..e forse italcavi he usava inguaiare un costruttore abbruzzese, decisamente migliori..


  • PietroPDPPietroPDP
    Posts: 10,812Member
    Che puoi preferire un altro cavo di marca ci può stare, anche perchè non costa tantissimo, che suona come il Pirelli nella maniera più assoluta ...
    Pietro De Palma - San Cesareo (Roma) Gli anni passano, le orecchie migliorano.
    Molti sono convinti di essere più furbi degli altri, ma non si rendono conto che gli altri non sono fessi ...