quesito *leggero* su sostituzione/rimborso materiale difettoso
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,707Member
    ciao a tutti
    la questione e' piuttosto curiosa, potra' sembrare una sciocchezza per alcuni ma per altri (societa' sportive e negozianti) non lo e'.
    in breve : la federazione internazionale di tennistavolo ha per vari motivi (sicurezza e business) deciso di sostituire a partire da luglio (in realta' in campo internazionale si usano gia') le attuali palline da tennistavolo in celluloide (altamente infiammabili) , trattate all'interno con formaldeide (cancerogena) con le nuove in pvc *teoricamente* piu' sicure.
    ebbene, queste nuove palline non sono ancora affidabili e si rompono facilmente, causa processi di fabbricazione non ancora messi a punto.
    il problema e' che una piccola societa' con una ventina di praticanti attualmente ne acquista (per rotture o consumo) almeno 300 all'anno, con costi che vanno dai 50 cent. per quelle d'allenamento fino ai 3 euro cad. per quelle da gara, quelle in pvc costano di piu' e se si rompono facilmente ne serviranno anche il doppio, con ricarico sulle misere casse della societa' (ovvero dei giocatori).
    il quesito e' : in caso di rottura di tali palline, puo' una societa' rivalersi sul negoziante restituendo il materiale difettoso e chiederne la sostituzione ? 
    cerchiamo di testare in topic ed evitare battute inutili, grazie per aver letto sin qui.

  • kaukokauko
    Posts: 23,845Member
    non so, credo che se esiste una forma di garanzia formale la sostituzione sia dovuta.

    a questo punto la mia domanda è: ma i prodotti in vendita hanno tutti una qualche forma di garanzia o no?
    Ciao, Aurelio
    VHF tartarunner
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,707Member
    kauko said:

    non so, credo che se esiste una forma di garanzia formale la sostituzione sia dovuta.


    a questo punto la mia domanda è: ma i prodotti in vendita hanno tutti una qualche forma di garanzia o no?


    non credo, non sulle scatole (e nemmeno esiste un foglietto interno).
    ma su parecchi prodotti siamo in presenza di questa mancanza, pensa ad esempio ad un paio di scarpe tipo adidas, che dopo una settimana di utilizzo gli si stacca la suola...la riporti al negoziante e te la sostituisce.
    la difficolta' sarebbe anche quella di dimostrare il periodo di utilizzo delle palline...
    in campionato (A2 maschile) e' successo che rotta una pallina (sono due semigusci saldati assieme, si e' spaccata a meta') la si e' sostituita, ed al primo scambio su schiacciata si e' spaccata subito anche l'altra...

  • EspritEsprit
    Posts: 79,890Moderator, Redazione
    È pevisto che una pallina si usuri, si rompa nel normale uso (direi di sì visto che nessuno produce prodotti indistruttibili...). Non vedo come potrebbe risponderne il venditore/produttore. 
    Ampliando il discorso: se scoppi il pallone da calcio, basket, pallavolo, etc... non te lo cambiano.
    Tra i produttori di "palline" e tra i loro prodotti esiste qualcosa di garnatito per un determinato periodo di uso?
  • EspritEsprit
    Posts: 79,890Moderator, Redazione

    pensa ad esempio ad un paio di scarpe tipo adidas, che dopo una settimana di utilizzo gli si stacca la suola...la riporti al negoziante e te la sostituisce.

    La fai sempice: devi dimostrare che è un difetto di fabbricazione e non un cattivo uso da parte dell'utente. Per una pallina a meno che si rompa ogni volta che la colpisci e quindi non è adatta all'uso e quindi manca la "conformità" la vedo più difficile. Acquistate un tot di palline di brand differenti, sentitevi tra le varie società e scegliete il prodotto migliore disponibile oggi.
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,707Member
    Esprit said:

    pensa ad esempio ad un paio di scarpe tipo adidas, che dopo una settimana di utilizzo gli si stacca la suola...la riporti al negoziante e te la sostituisce.

    La fai sempice: devi dimostrare che è un difetto di fabbricazione e non un cattivo uso da parte dell'utente. Per una pallina a meno che si rompa ogni volta che la colpisci e quindi non è adatta all'uso e quindi manca la "conformità" la vedo più difficile. Acquistate un tot di palline di brand differenti, sentitevi tra le varie società e scegliete il prodotto migliore disponibile oggi.


    attualmente i produttori dovrebbero essere solo tre: double fish, xuxiaofa e dhs ovviamente cinesi.
    i grossi marchi europei (donic, butterfly, tibhar) se le fanno costruire da loro e rimarchiano (ricaricando i prezzi).
    stanno cercando di perfezionare le seamless, ma non sono ancora pronti.
    in quanto a dimostrare che e' un difetto di fabbricazione non la vedo difficile : quando gli porti ogni mese 30 palline spaccate a meta' e' difficile dimostrare il contrario...resta da capire se poi il rivenditore si possa rivalere anche sul produttore, altrimenti ci rimette lui (e non sarebbe corretto).
  • kaukokauko
    Posts: 23,845Member
    però silvio, se si spacca proprio sulla saldatura difficile sostenere che sia dovuto a un normale utilizzo, per il periodo d'uso c'è lo scontrino no?

    magari col negoziante concordate un modo di tracciare l'acquisto e ottenere una sorta di garanzia.

    pensavo anche io a un caso analogo a quello delle scarpe, io credo che tutto sia garantito, magari qualcosa si trova nel sito del produttore o scrivendo loro, inoltre penso che un feedback sui loro prodotti lo gradiscano.





    Ciao, Aurelio
    VHF tartarunner
  • EspritEsprit
    Posts: 79,890Moderator, Redazione
    kauko said:

    però silvio, se si spacca proprio sulla saldatura difficile sostenere che sia dovuto a un normale utilizzo, per il periodo d'uso c'è lo scontrino no?

    Ci si può provare se il danno è solo lì ma: che test di qualità viene effettuato su una pallina? Che forza di gioco viene impressa da un professionista?
  • EspritEsprit
    Posts: 79,890Moderator, Redazione
    Comunque se sono aziende cinesi e non occidentali megli europee temo che per la eventuale garanzia europea risponda sempre e solo il negoziante. Sto cercando i siti dei produttori indicati di Piergiorgio per leggere cosa scrivono loro riguardo a qualità e garanzia ma per ora trovo ben poco.
  • EspritEsprit
    Posts: 79,890Moderator, Redazione
    Mah:
    Our exclusive technology creates balls as a single unit, not by fusing parts together under old methods. By getting rid of seams, we also got rid of unevenness in shape, weight and thickness that prevented a clean and accurate bounce in the past. We eliminated those inconsistencies in performance caused by the ball, not by you. We believe you should control the game.
    Comunque non trovo nulla riguardio a qualità o garanzie
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,707Member
    Esprit said:

    Comunque non trovo nulla riguardio a qualità o garanzie


    chissa' perche'...comunque sta venendo fuori *un pienone*, pare che questo materiale (pvc) soffra le basse temperature per cui anche le spedizioni aeree influiscano sulla durata 
    Esprit said:

    kauko said:

    però silvio, se si spacca proprio sulla saldatura difficile sostenere che sia dovuto a un normale utilizzo, per il periodo d'uso c'è lo scontrino no?

    Ci si può provare se il danno è solo lì ma: che test di qualità viene effettuato su una pallina? Che forza di gioco viene impressa da un professionista?


    ci sono norme ben precise (tra le altre diametro e peso, ma credo anche rigidita' e resistenza allo schiacciamento) che devono essere seguite, per me hanno sbagliato materiale per costruirle; non sono un chimico ma avrebbero dovuto provare/trovare qualcos'altro. 
  • VelvetVelvet
    Posts: 24,105Member
    Continuate ad usare la celluloide. Basta rivestire i giocatori di amianto.
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 50,552Administrator
    non hanno sbgliato, hn scelto il materiale più economico
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • kaukokauko
    Posts: 23,845Member
    ma lasciar perdere e usare le vecchie???

    se a ogni schiacciata occorre cambiare pallina, a ogni gara ne occorre un tir di scorta.
    Ciao, Aurelio
    VHF tartarunner
  • kaukokauko
    Posts: 23,845Member
    Post edited by kauko at 2015-03-26 11:43:18
    Ciao, Aurelio
    VHF tartarunner
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,707Member
    kauko said:

    ma lasciar perdere e usare le vecchie???


    impossibile, ormai.
  • palotinopalotino
    Posts: 962Member
    @piergiorgio l'obbligo sussiste solo per i campionati di serie A1 e A2 e i tornei di 1^ categoria... hai fatto un bel salto di qualità eh ;)
    Giacomo ♫ Cocktail Audio X10 (solo trasporto) - Dynaudio XEO 5 (...più semplice di così)
  • EspritEsprit
    Posts: 79,890Moderator, Redazione
    È un professionista oramai.
  • stefaninostefanino
    Posts: 32,248Member
    mah se e' assimilabile a materiale di consumo credo che la garanzia possa intervenire solo se e' dimopstrato il difetto di fabbricazione (cosa non semplicissima)

    la spedizione via aerea puo' avere effetti sia per la temperatura che per le variazioni di pressione.
    pero' sapendo quanto spazio occupa una pallina da ping pong compreso l'imballo e applicando la tariffa per 1mc (peso minimo tassabile ovviamente) sono un paio di migliaia di euro a collo. Una decina di cents a pallina.
    Un oggetto da 50 cents Ivato 10 cents di trasporto? Bah mi sembra un po' una follia


    Ciao. Stefanino
  • conticcontic
    Posts: 1,542Member
    Sicuro che il trasporto lo fanno con l'aereo?
    Un oggetto che costa molto poco rispetto all'ingombro, in genere viaggia per nave.
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,707Member
    palotino said:

    @piergiorgio l'obbligo sussiste solo per i campionati di serie A1 e A2 e i tornei di 1^ categoria... hai fatto un bel salto di qualità eh ;)



    e' stato stabilito che dalla prossima stagione l'uso delle palline di plastica e' a discrezione delle societa', ad esclusione della serie A dove e' obbligatoria.
    credo che dal 2016/2017 diventi obbligatoria per tutti.
  • IdefixIdefix
    Posts: 4,087Member
    Domanda: dal punto di vista del gioco sono differenti? O mantengono le stesse caratteristiche e restituiscono le "sensazioni" abituali??

    Post edited by Idefix at 2015-05-21 12:12:36
    Ciao
    Corrado
  • piergiorgiopiergiorgio
    Posts: 18,707Member
    Idefix said:

    Domanda: dal punto di vista del gioco sono differenti? O mantengono le stesse caratteristiche e restituiscono le "sensazioni" abituali??



    no, sono diverse.
    io ho degli esemplari di pre-serie seamless dell'anno scorso, acquistate dalla cina, e sono completamente diverse poiche' rimbalzano di piu' , risentono meno degli effetti impressi dalla racchetta (gomma) sono meno elastiche e deformabili , per questo si spaccano facilmente : voi non avete idea di quanto veloce viaggi la pallina anche a bassi livelli di gioco come il mio.
    ora ho potuto provare delle 3 stelle biguscio (livello di omologazione per qualsiasi tipo di competizione) di marca, seppur costruite dalle solite 3 o 4 aziende e poi rimarchiate, e si avvicinano abbastanza ad una pallina nuova classica.
    dico nuova perche' molte di quelle in celluloide, dopo qualche ora di utilizzo,, si *consumano* alleggerendosi e perdendo il grip originale; queste in pvc ho l'impressione che non si consumino e quindi siano anche piu' durature.
    ma lo si sapra' solo col tempo, non essendo ancora molto diffuse.
    ah, il mio cruccio e' che ora le fanno solo bianche, mentre ai *bassi livelli* si usano quasi esclusivamente quelle arancioni che sono piu' visibili (strano ma vero).