Auto senza assicurazione II: la vendetta
  • saperusasaperusa
    Posts: 4,957Industry
    Dopo il thread aperto da Ouragan riporto la mia esperienza su questo argomento essendo in questo caso una vittima ma che poteva ritrovarsi a rispondere per colpa della furbizia di altri.
    Ho anzi avevo una Citroen C3 perfettamente funzionante con 240.000 km oramai con 10 anni sulle spalle.
    Sistemarla non era più conveniente visto che la macchina mi servirà a breve per viaggiare e incontrare clienti, ascoltare impianti sparpagliati nel territorio nazionale.
    Per utilizzarla in quel senso avrei dovuto spendere sopra piu' o meno sui 2000 euro tra distribuzione, qualche intervento di carrozzeria, pneumatici posteriori e ammortizzatori.
    Il motore ancora una bomba (mi consumava attorno ai 24 km/l) e mai lasciato a piedi una volta in dieci anni...
    Decido di cambiare macchina e trovo una C4 praticamente nuova super accessoriata (versione Exclusive) e me la vado a prendere fino a Sanremo.
    La vecchia macchina non volevo rottamarla e quindi decido di cercare di venderla magari ad un prezzo simbolico ma che non vada a finire dentro ad una pressa.
    Detto fatto da una settimana erano arrivati dei nuovi vicini alla villetta accanto alla mia in affitto; persone semplici ma che pensavo corrette.
    Vedendo che giravano con una macchina che consumava oltre il doppio della mia ed era più piccola gli propongo la mia C3 per 350 euro.
    Loro accettano al volo, faccio fare un giro al figlio al quale doveva essere intestata e ci accordiamo.
    Gli spiego bene cosa ci stava da fare e se voleva potevo fare in modo che il mio mecc. Citroen che conosco da una vita si sarebbe occupato di fargli distribuzione e le altre cose compresa la revisione che scadeva alla fine di novembre.
    Loro mi propongono di fare l'autenticazione di firma al comune e poi nell'arco di un mese la registrazione al pra perché in quel momento non avevano i soldi per il passaggio ma solo per la mia richiesta.
    Accetto, andiamo al comune (30 ottobre) facciamo l'autentica, poi tolgo la mia assicurazione e faccio venire il mecc Citroen con la targa prova per portarla in officina dove avrebbero fatto i lavori di manutenzioni richiesti dal nuovo propietario.
    Il giorno dopo loro vanno a firmare il preventivo ma lasciano un telefono sbagliato all'ultima cifra...
    Dopo cinque  settimane mi chiama Claudio e mi dice che non riesce a contattarli e mi richiede il telefono.
    Passo da loro e non sembravano sorpresi, gli dico che il meccanico aspetta ma mi dicono che deve avere pazienza...
    Do il telefono loro (quello giusto) e la settimana successiva si vanno a prendere la macchina (10 dicembre)...
    La sera vedo Carlotta posteggiata al cancello accanto guardo sull'assicurazione e vedo un tagliandino che più falso non si può; avevano preso quello dell'altra macchina, lo avevano praticamente fotocopiato e avevano cambiato la targa.
    Ora la macchina quando fai solo l'autentica di firma al comune non e' praticamente passata realmente di proprietà ; infatti se il paraculo fa un incidente magari senza assicurazione e passano i 60 giorni la macchina torna di mia proprietà con tutti i problemi che ne conseguono se il furbo continua a girare senza assicurazione.
    Il 15 di dicembre faccio un controllo al ministero della motorizzazione e la macchina non risultava ancora assicurata li chiamo e la seconda versione era prima che avevano portato l'assicurazione dalla Ka alla Citroen e poi che avevano fatto l'assicurazione con Direct Line.
    Tutto falso perchè la mia C3 era assicurata proprio con Direct che una volta contattata mi confermava che la macchina risultava di mia proprietà senza assicurazione e senza soprattutto assicurazione Direct.
    Parlo con la Polstrada e mi dicono che in caso di incidente loro in prima battuta vengono a cercare Me, poi dopo trovandolo la persona che risulta nell'autentica di firma, ma di fare molta attenzione che entro i 60 giorni il personaggio abbia fatto la trascrizione al pra perché per me potrebbero essere guai .
    Insomma telefonata con minaccia di sguinzagliare i Carabinieri e magicamente la macchina nell'arco di due giorni risultava inscritta al pra (16 dic) e assicurata (17 dic).
    Ora sono più tranquillo....

    Che cosa ho rischiato nel peggiore dei casi?

    S.  

    Post edited by saperusa at 2014-12-21 13:27:00
    Silcable - Where Your music breathes
  • crosby
    Posts: 9,267Member
    nelle pratiche di questo tipo mai scegliere scorciatoie, fare sempre gli scarichi di responsabilità, se qualcuno non può, non se ne fa niente, gli avvocati campano su queste cose
    Giovanni
  • maxfabbrimaxfabbri
    Posts: 2,373Member
    Si...in questi contesti devi sempre completare gli scarichi di responsabilità....anche rottamando se non trovi altre soluzioni
    Hai rischiato grane a non finire in caso di incidente con danno a persone
    Post edited by maxfabbri at 2014-12-21 14:52:46
  • fabiomichefabiomiche
    Posts: 5,809Member
    Hai accettato di correre seri rischi.
    Per cosa, per 350 euro?
    [-X
    "No taxation without representation"
  • saperusasaperusa
    Posts: 4,957Industry
    ero, anzi sono affezionato a quella C3 e l'idea che fosse rottamata non mi piaceva, quindi ho pensato che poteva essere una soluzione per vederla camminare per qualche anno ancora...

    S.
    Silcable - Where Your music breathes
  • saperusasaperusa
    Posts: 4,957Industry

    SOno d'accordo con fabio, per 350 euro hai rischiato di spenderne molto più di 35.000 e finire in guai seri.

    Poi capite perché noi bonvivant siamo agiati: perché una gran parte di quei 35.000 (e oltre) sarebbe finito nelle tasche di avvocati a causa della tua imprudenza. :)

    comunque sono contento tutto sia a posto.



    Effettivamente ho rischiato per una ragione di affezione di ritrovarmi in grandi casini...
    Sarebbe bastato che nel momento che avessero fatto un incidente non fossero andati a concludere la registrazione al Pra entro i 60 giorni (il 29 scadono i termini) che la macchina sarebbe tornata di mia proprietà e l'associazione vittime della strada attraverso il recupero dei danni causati a cose/persone si sarebbe rivalsa su di me.

    S.
    Post edited by saperusa at 2014-12-21 16:36:25
    Silcable - Where Your music breathes
  • saperusasaperusa
    Posts: 4,957Industry
    Ho aperto questo thread perché uno in buona fede potrebbe fare la stessa cazzata che ho fatto io, così magari se si trova in una situazione simile è consapevole di cosa rischia.
    Devo dire che quando comperai la stessa macchina a Pescara (praticamente nuova) essendo impossibile arrivare in tempo al PRA facemmo la stessa cosa al comune di Pescara.
    Il tizio mi Lascio addirittura la sua assicurazione per arrivare fino a Roma (non essendo sicuro al 100% se la macchina fosse perfetta preferì fare l'assicurazione a cose fatte).
    Solo che come tornai feci immediatamente il passaggio, l'assicurazione e gli mandai per posta raccomandata il talloncino della sua assicurazione e le fotocopie della mia assicurazione e del passaggio al PRA.
    Lui era stato corretto e disponibile con me e io il meno che potessi fare era di ricambiare con la mia correttezza.
    Purtroppo non siamo tutti uguali e il mio e' stato in questo caso un errore di valutazione.

    S.

    Post edited by saperusa at 2014-12-21 16:48:19
    Silcable - Where Your music breathes
  • fausto11
    Posts: 12,821Member
    crosby said:

    nelle pratiche di questo tipo mai scegliere scorciatoie, fare sempre gli scarichi di responsabilità, se qualcuno non può, non se ne fa niente, gli avvocati campano su queste cose



    sono le normative italiche pensate sempre e solo a fregare il cittadino per bene ignaro di quanto succede a sua insaputa, cittadini onesti ormai definibili solo polli da spennare :
    se io firmo la vendita , il bene DEVE passare di proprietà automaticamente.
    Se, come nel caso, il nuovo proprietario si rifiuta di, sempre nel caso, essere spennato per un passaggio di proprietà, perchè deve andare nei casini il precedente proprietario che è all'oscuro di tutto quanto pensa l'amato stato centrale per sodomizzarlo e rapinarlo ? , altrochè mafia
  • camaro71camaro71
    Posts: 22,409Member
    certa gentaglia non merita neppure uno sputo per terra
    accuphase dp 77 - gryphon sonata - pass labs x250.5 - dufay "katja"
  • supermario7_2007supermario7_2007
    Posts: 11,256Member

    fausto11 said:

    crosby said:

    nelle pratiche di questo tipo mai scegliere scorciatoie, fare sempre gli scarichi di responsabilità, se qualcuno non può, non se ne fa niente, gli avvocati campano su queste cose



    sono le normative italiche pensate sempre e solo a fregare il cittadino per bene ignaro di quanto succede a sua insaputa, cittadini onesti ormai definibili solo polli da spennare :
    se io firmo la vendita , il bene DEVE passare di proprietà automaticamente.
    Se, come nel caso, il nuovo proprietario si rifiuta di, sempre nel caso, essere spennato per un passaggio di proprietà, perchè deve andare nei casini il precedente proprietario che è all'oscuro di tutto quanto pensa l'amato stato centrale per sodomizzarlo e rapinarlo ? , altrochè mafia


    Negli stati uniti c'è un foglio che è il titolo di proprietà. Il compratore paga, tu lo firmi, lui lo firma, una parte la spedisci tu alla motorizzazione (DMV) l'altra la spedisce lui., tutto per posta regolare.  Spesa mi pare intorno ai 30 dollari, tempo perso due minuti.


    Gli USA sono di la dall'oceano.

    In effetti, un altro mondo.


  • saperusasaperusa
    Posts: 4,957Industry
    ma anche nella vecchia Europa è tutto molto più semplice e molto meno oneroso.

    S. 
    Silcable - Where Your music breathes
  • FrovaltaFrovalta
    Posts: 4,978Member

    fausto11 said:

    crosby said:

    nelle pratiche di questo tipo mai scegliere scorciatoie, fare sempre gli scarichi di responsabilità, se qualcuno non può, non se ne fa niente, gli avvocati campano su queste cose



    sono le normative italiche pensate sempre e solo a fregare il cittadino per bene ignaro di quanto succede a sua insaputa, cittadini onesti ormai definibili solo polli da spennare :
    se io firmo la vendita , il bene DEVE passare di proprietà automaticamente.
    Se, come nel caso, il nuovo proprietario si rifiuta di, sempre nel caso, essere spennato per un passaggio di proprietà, perchè deve andare nei casini il precedente proprietario che è all'oscuro di tutto quanto pensa l'amato stato centrale per sodomizzarlo e rapinarlo ? , altrochè mafia


    Negli stati uniti c'è un foglio che è il titolo di proprietà. Il compratore paga, tu lo firmi, lui lo firma, una parte la spedisci tu alla motorizzazione (DMV) l'altra la spedisce lui., tutto per posta regolare.  Spesa mi pare intorno ai 30 dollari, tempo perso due minuti.






    In Inghilterra e lo stesso.

    In Francia invece si va alla Mairie (il Municipio), e si deve firmare davanti al funzionario del Comune. Si fa tutto in mezz'ora, costo meno di 50 €.

    Solo in Italia esistono le agenzie Pratiche Auto, e si paga alla Provincia l'IPT (imposta provinciale di trascrizione). Per una vettura di 50 Kw sono oltre 300 €, per una vettura da oltre 200 Kw sono un migliaio di €. Che la macchina sia nuova, vecchia, marciante o marcente, non importa. Un furto...


    Un saluto, Frovalta.
    Se ha le valvole o le tette, prima o poi darà problemi...
  • LeonardoPLeonardoP
    Posts: 21,467Member
    Prossima volta comprare all'estero e rivendere idem. Problema risolto.
    Avere una cattiva opinione degli uomini è forse la forma più alta di saggezza e di virtù
  • bambulottobambulotto
    Posts: 7,311Member
    In Germania ho visto motociclisti scambiarsi le moto sostituendo solo le targhe ed ognuno per fatti suoi...... 8-|
    Ciao!
    Roberto - Caserta