Gentili Membri, le discussioni sono momentaneamente chiuse per esigenze legate alla migrazione al nuovo sito. Fanno eccezione le discussioni inerenti la migrazione stessa. VI RACCOMANDIAMO DI NON ACCEDERE AL NUOVO SITO DURANTE QUESTE ORE.
La seconda classe
  • varnaciavarnacia
    Posts: 18,058Member
    ilenco61 said:

    mozarteum said:

    si. non sempre. intanto c'e' la business silenzio. bisogna poi sfatare il mito che il popolo semplice sia piu' interessante. non e' detto, non sempre a volte e' solo malevolo e sparacazzate



    purtroppo, il più delle volte, non a volte...  ;) 
    ...e puzza...
    ...Io decisamente mal sopporto la vicinanza dell' "umanità" in contesti pubblici obbligati... concerti compresi...

    E quando viaggio, a parte quando è d'obbligo l'aereo, lo faccio sempre e solo con mezzi privati, per lo più guidati da me stesso. Ed i concerti li ascolto sul palco, in quinta...


    anche tu bonvivant?? che sorpresa... ;)
  • mommom
    Posts: 8,189Member
    Pensate che sia più sgradevole un individuo che puzza o uno che ha la puzza sotto il naso?

    p.s.: tra parentesi, io, un giorno ormai lontano,  su un treno che da Roma mi portava a Torino, in prima classe,  ho incontrato Franz!  :)
  • ilenco61ilenco61
    Posts: 2,342Member
    mom said:

    Pensate che sia più sgradevole un individuo che puzza o uno che ha la puzza sotto il naso?

    p.s.: tra parentesi, io, un giorno ormai lontano,  su un treno che da Roma mi portava a Torino, in prima classe,  ho incontrato Franz!  :)



    Per me, detto sinceramente, entrambi, alla pari.
  • ilenco61ilenco61
    Posts: 2,342Member
    varnacia said:

    ilenco61 said:

    mozarteum said:

    si. non sempre. intanto c'e' la business silenzio. bisogna poi sfatare il mito che il popolo semplice sia piu' interessante. non e' detto, non sempre a volte e' solo malevolo e sparacazzate



    purtroppo, il più delle volte, non a volte...  ;) 
    ...e puzza...
    ...Io decisamente mal sopporto la vicinanza dell' "umanità" in contesti pubblici obbligati... concerti compresi...

    E quando viaggio, a parte quando è d'obbligo l'aereo, lo faccio sempre e solo con mezzi privati, per lo più guidati da me stesso. Ed i concerti li ascolto sul palco, in quinta...


    anche tu bonvivant?? che sorpresa... ;)


    Non so se sono bonvivant... non credo... ma soprattutto quando viaggio ho standard sotto ai quali, semplicemente, non parto neppure.
    Ad esempio, gli alberghi: posso passare anche tre ore fitte-fitte a verificare con informazioni incrociate l'albergo che sto per prenotare e sia in vacanza, che per lavoro, lo standard minimo deve essere, per me, in tutto il mondo, quello di un tipico 4 stelle d'affari italiano.

    Temo che non farò mai un viaggio che per altri versi mi piacerebbe molto fare - la transiberiana - proprio per la inaccettabile promiscuità e assenza di igiene del lungo viaggio in treno.

    E così via...
  • wertigowertigo
    Posts: 5,601Member
    sono fortunato.

    non ho problemi a dormire su una panchina, a mangiare pane raffermo e bere acqua, e se manca qualcosa dei suddetti, poco male.

    solo non propinatemi vino finto....

    hic!