Arriva la nuova piattaforma: inventiamo insieme un gioco tutto nuovo.
Proprietari di C 1000 - C 500
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member
    Carissimi fortunati meritevoli,
    Sto facendo pensieri peccaminosi, e desideravo sentire la vostra su queste macchine, e se qualcuno sarà così gentile, porgli qualche domanda piú tecnica e diretta che solo un possessore puó padroneggiare..
    So che se ne è parlato recentemente, anche rispetto all'opportunità del cambio valvole, ma desideravo chiedere impressioni e specifiche che non comparivano nelle recenti discussioni.
    Grazie!
    Roberto
    Roberto
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member
    Una domanda è: che differenza c'è tra i due?
    Roberto
  • vignotravignotra
    Posts: 11,124Moderator, Redazione

    Sostanzialmente una: il 1000 può funzionare, contemporaneamente, sia a valvole che a stato solido. Aò controller C1000C è possibile connettere sia il 1000T che il 1000P. Al 500 questa possibilità è preclusa,

    Le altre differenze sono di ordine estetico e, forse, componentistico.

    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • Member_0037Member_0037
    Posts: 5,691Member
    vignotra said:


    Sostanzialmente una: il 1000 può funzionare, contemporaneamente, sia a valvole che a stato solido. Aò controller C1000C è possibile connettere sia il 1000T che il 1000P. Al 500 questa possibilità è preclusa,


    Le altre differenze sono di ordine estetico e, forse, componentistico.


     


     


    Se ho capito  bene allora la differenza e' che al C1000 possono essere collegate entrambe le sub unita' (sia valvolare che a stato solido )senza dover scollegare l'una o l'altra mentre nel C500 o colleghi la sezione esterna a ss oppure quella a valvole ma non entrambe.... Il prezzo di listino per il 500P o il 500T e' di 9.500 euro mentre per i due componenti 1000P e 1000T e' di 15.000 euro l'uno...Naturalmente poi si deve acquistare anche il C500 o il c1000 a parte....Mauro    PS Tu li possiedi entrambi c500 e c1000, vero? Esistono grandi differenze sonore ? Li hai entrambi a stato solido ?  Grazie infinite.

    Post edited by Member_0037 at 2014-11-25 12:40:09
  • vignotravignotra
    Posts: 11,124Moderator, Redazione
    Io ho "solo" l'unità a valvole C1000T più l'unità di controllo C1000C. Negli imballi del controller ci sono i cavi e i commutatori per il collegamento anche all'unità a SS opzionale C1000P. Purtroppo non ho mai sentito l'unità a SS e, francamente, non ne sento nemmeno la necessità, visto che credo fermamente nella supremazia dei pre a valvole rispetto a quelli a SS, salvo qualche rara eccezione.
    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • Member_0037Member_0037
    Posts: 5,691Member
    Hai anche il C500 con l'unita' satellite a valvole ? :-h  Differenze ?
  • vignotravignotra
    Posts: 11,124Moderator, Redazione
    mace said:

    Hai anche il C500 con l'unita' satellite a valvole ? :-h  Differenze ?




    No, negativo, non ho il C500 ma, come ho già scritto, sostanzialmente, tranne che per la possibilità della bipreamplificazione, sono le stesse macchine. Cambia l'estetica. Il 1000 ha la bellissima livrea 3D che fu abbandonata, purtroppo, perchè troppo onerosa da costruire.
    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • Member_0037Member_0037
    Posts: 5,691Member
    La livrea 3D l'avevano voluta i Giapponesi mi sembra ( la Mac era in mano a loro in quegli anni)....ma ,credo, fosse un po discostante dalla tradizione degli apparecchi Mcintosh di sempre...cosi' sono tornati "all'antico"..... :-h
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member

    Ho letto la recensione di Michael Fremer, so che è un nome, non so se è uno che si entusiasma con facilità, se è uno di quei recensori che perde la lucidità.. Ne parla davvero benissimo. Comunque la recensione è completa e godibilissima!
    Mi colpisce la similitudine (a parte lievissime sfumature) tra il valvolare ed lo SS, penso che ció sia segno di grande classe e di mancanza di coloriture, caratterizzazioni.. Sono attento al valvolare, e l'unica lieve caratteristica che non viene lodata, ha a che fare con il basso, "lievissimamente meno controllato che nello SS".


    http://www.stereophile.com/tubepreamps/806mac/index.html

    (Non so se è permesso mettere rimandi a questa rivista, nel caso cancellate il link e mi scuso)
    Roberto
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member
    due domande sciocche:
    - Il fatto che questi pre manchino dell'ingresso digitale coassiale (risp al C 50) , dipende solo dal fatto che non vi è il DAC, o riguarda altro? Chessó.. Essendo pre progettati negli anni precedenti, hanno meno possibilità di connessioni con i nuovi apparecchi?
    - il controllo del volume, come nel C 50 , è a controllo (ottico/digitale?) in 213 step? Intendo dire, girando manualmente, la manopola, si sente quella piacevolissima sensazione di fluidità e leggerezza ? Una delle cose a cui non vorrei mai rinunciare è la precisione e la piacevolezza di quel tocco..
    Roberto
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,072Member
    Caro Roberto , , si  il controllo  volume è come quello del c 220, del c 2200, del c 2300 e del c 50.per il fatto dell ingresso digitale  è come dici tu  proprio perchè  manca il dac . Non ho il  c 500, ho il c2200 e il c220 , un mio amico che vende McIntosh ha a casa sua il c 500  a valvole . Lui lo ha rivalvolato compleramente con delle Philips miniwatt. Secondo Andrea  Zorzi, così si chiama  il mio amico ,   con le Philips ,il bel pre,  è  migliorato su tutti i parametri .Ciao Roberto , buona domenica
    Post edited by giannisegala at 2014-11-30 09:39:29
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member
    Ciao Gianni,
    Beh.. non dotare tutti i preMcIntosh di quel controllo di volume sarebbe stato un peccato!
    Conosco Andrea (vi ho acquistato il MCD301), e trovo che sia una persona equilibrata e competente. Potrei andare a fargli qualche domandina..
    Grazie e buona domenica a te!
    Roberto
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member
    Questa domenica uggiosa induce alla pigritudine... E quindi , mi sto leggendo qualcosa sulle reviews del C 500. Questa ultima frase, mi pare proprio indicata per descrivere il nostro gusto:

    Definitely sounds like a McIntosh
    Almost all McIntosh gear has a full-bodied sound that leans slightly to the warm side of neutral, but I can’t ever think of an instance where it isn’t welcome. I’ve heard other preamplifiers with more resolution, but the C500 offers a great balance between the lush, overly tubey sound of the ’60s and a modern high-resolution sound. While a few of your most pristine, perfectly recorded discs (analog or digital) may not have the last bit of slam and dynamics as they might on a more resolving preamplifier, I’ll bet that at least half of the records in your record collection will benefit from that extra tonal richness that the C500 offers. This is one of the main reasons for the fierce loyalty of McIntosh owners.
    Post edited by Monisi at 2014-11-30 11:52:22
    Roberto
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,072Member
    Roberto , quando prendera il c 500? La vedo dura per te resistere!
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member
    Ma sai Gianni, l'attesa (come quando corteggi una bella donna e non puoi essere sicuro che l'avrai o quando la conquisterai), tempera il piacere.

    Io vorrei ricevere feedback da chi ha conosciuto questi pre, e sentire le loro impressioni. Nell'attesa mi leggo un pochino di reviews, conosco un pochino meglio questa macchina, vedo se è possibile ascoltarla..
    E nel frattempo, ascolto e godo di musica con il C 50 :x
    Post edited by Monisi at 2014-11-30 23:31:44
    Roberto
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,072Member
    Scusa Roberto , non ricordo il finale che duetta col tuo c 50.Ciao a presto
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member

    Mc 302. Mi piace molto col C 50, ma semmai cambiassi pre sarebbe da pianificare anche la sostituzione del/dei finali. Silvio Delfino, con cui ho parlato recentemente, mi ha detto che già mettendo un pre di livello piú elevato tipo C 500 , la "musica cambia" di molto. Il cambio del finale si potrebbe programmare, secondo lui in tempi piú dilatati
    Roberto
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,072Member
    Dunque caro Roberto , ho capito che , anche se  con calma , cambierai tutto .Forse anche i diffusori? Quello che ti ha detto Delfino  sarà anche vero ma quel molto  non mi piace molto ( scusa il gioco di parole)  . Loro ci invogliano a upgradare e conoscendo i nostri punti deboli  ci mettono davanti al naso le tentazioni alle quali non sappiamo resistere .La pace dei sensi audiofili la troveremo solo quando saremo ormai sordi?
  • Member_0037Member_0037
    Posts: 5,691Member

    Io sono dell'opinione che quasi tutti gli abbinamenti "precostituiti" ,anche quelli di costi non eccessivamente elevati vanno mantenuti nel tempo...Si risparmiano cosi' tempo,denaro e tante ore di sonno....Per esempio :  MX110- MC240 ,C22-MC 275 ,C28-MC2105 , C38-MC300, C48 (o C50 che sono la stessa cosa salvo vmeters e n.di equalizzazioni )-MC302.....e cosi' via.  

    :-h
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member

    Dunque caro Roberto , ho capito che , anche se  con calma , cambierai tutto .Forse anche i diffusori? Quello che ti ha detto Delfino  sarà anche vero ma quel molto  non mi piace molto ( scusa il gioco di parole)  . Loro ci invogliano a upgradare e conoscendo i nostri punti deboli  ci mettono davanti al naso le tentazioni alle quali non sappiamo resistere .La pace dei sensi audiofili la troveremo solo quando saremo ormai sordi?







    Capodogli, squali, delfini.. In ogni campo ci sono.. Sta a noi raccogliere ció che dicono e poi, in base al nostro "sentire", scegliere ció che ci va bene.

    Cambiare tutto? Certo che no..
    Se dovessi prendere un C 500, ovvio che poi meriterà finale/i dedicati, per dare maggior equilibrio piacevole al tutto. Ma le mie sorgenti analogiche etc.. restano lì :-)

    Per i diffusori è un capitolo a parte; so che la regola dice di scegliere l'amplificazione in base ai diffusori, ma mi ero innamorato dei McIntosh... (ed anche con gli attuali diffusori mi godo parecchio la musica) . Allora faró una cosa non ortodossa : sceglieró i diffusori dopo la scelta dell'amplificazione definitiva. Anche perchè i nuovi diffusori suoneranno in una casa nuova, e prenderli prima direi di no..
    Post edited by Monisi at 2014-12-03 07:59:34
    Roberto
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member
    @mace:
    Caro Mauro,
    Certo, tu sei uno saggio. Il denaro, il tempo, e soprattutto il ...sonno.
    Tu sai, le volte che ti ho scritto chiedendo consigli tecnici, giovandomi della tua esperienza. E continuo ad imparare da voi piú esperti. Leggo dietro (e tra) le righe di ció che scrivi ora. Continuo ad imparare. Poi io faccio le scelte.. Questo è accaduto molte volte nella mia vita. Così faró anche stavolta. Sebbene io faccia il medico che è professione affine a quella del "biologo" (chi vuol capire capisca..), mi sento distante dai fondamentalismi, dagli amori facili, dagli investimenti troppo precoci che poi non si mantengono nel tempo. Con tutto il rispetto per chi è diverso.
    Post edited by Monisi at 2014-12-03 08:29:20
    Roberto
  • vignotravignotra
    Posts: 11,124Moderator, Redazione
    Monisi said:

    @mace:
    Caro Mauro,
    Certo, tu sei uno saggio. Il denaro, il tempo, e soprattutto il ...sonno.
    Tu sai, le volte che ti ho scritto chiedendo consigli tecnici, giovandomi della tua esperienza. E continuo ad imparare da voi piú esperti. Leggo dietro (e tra) le righe di ció che scrivi ora. Continuo ad imparare. Poi io faccio le scelte.. Questo è accaduto molte volte nella mia vita. Così faró anche stavolta. Sebbene io faccia il medico che è professione affine a quella del "biologo" (chi vuol capire capisca..), mi sento distante dai fondamentalismi, dagli amori facili, dagli investimenti troppo precoci che poi non si mantengono nel tempo. Con tutto il rispetto per chi è diverso.



    Non si può essere fondamentalisti quando si parla di musica riprodotta a casa.
    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • Member_0037Member_0037
    Posts: 5,691Member
    vignotra said:


    Monisi said:

    @mace: Caro Mauro, Certo, tu sei uno saggio. Il denaro, il tempo, e soprattutto il ...sonno. Tu sai, le volte che ti ho scritto chiedendo consigli tecnici, giovandomi della tua esperienza. E continuo ad imparare da voi piú esperti. Leggo dietro (e tra) le righe di ció che scrivi ora. Continuo ad imparare. Poi io faccio le scelte.. Questo è accaduto molte volte nella mia vita. Così faró anche stavolta. Sebbene io faccia il medico che è professione affine a quella del "biologo" (chi vuol capire capisca..), mi sento distante dai fondamentalismi, dagli amori facili, dagli investimenti troppo precoci che poi non si mantengono nel tempo. Con tutto il rispetto per chi è diverso.

    Non si può essere fondamentalisti quando si parla di musica riprodotta a casa.
    Ma dai Vincenzo....ognuno ha il proprio credo fondamentalistico. Tu l'avevi quando scrivevi in CCI Grundig come amante di questi apparecchi ed ora lo sei con i Mcintosh...Va bene cosi', ognuno sostiene a spada tratta le proprie idee, l'importante e'  farlo con passione ed amare la musica e gli apparecchi atti a  ben riprodurla  Tanti cari auguri musicofili. Mauro
    Post edited by Member_0037 at 2014-12-03 12:46:43
  • vignotravignotra
    Posts: 11,124Moderator, Redazione
    mace said:

    vignotra said:


    Monisi said:

    @mace: Caro Mauro, Certo, tu sei uno saggio. Il denaro, il tempo, e soprattutto il ...sonno. Tu sai, le volte che ti ho scritto chiedendo consigli tecnici, giovandomi della tua esperienza. E continuo ad imparare da voi piú esperti. Leggo dietro (e tra) le righe di ció che scrivi ora. Continuo ad imparare. Poi io faccio le scelte.. Questo è accaduto molte volte nella mia vita. Così faró anche stavolta. Sebbene io faccia il medico che è professione affine a quella del "biologo" (chi vuol capire capisca..), mi sento distante dai fondamentalismi, dagli amori facili, dagli investimenti troppo precoci che poi non si mantengono nel tempo. Con tutto il rispetto per chi è diverso.

    Non si può essere fondamentalisti quando si parla di musica riprodotta a casa.
    Ma dai Vincenzo....ognuno ha il proprio credo fondamentalistico. Tu l'avevi quando scrivevi in CCI Grundig come amante di questi apparecchi ed ora lo sei con i Mcintosh...Va bene cosi', ognuno sostiene a spada tratta le proprie idee, l'importante e'  farlo con passione ed amare la musica e gli apparecchi atti a  ben riprodurla  Tanti cari auguri musicofili. Mauro


    No Mauro, io ho apprezzato il suono dei Grundig ma sono sempre riuscito a fare dei distinguo ben precisi. Quando hai come riferimento la musica dal vivo non si può essere nè fondamentalisti nè talebani per quanto riguarda la musica riprodotta a casa. Quello che sentiamo inciso sui dischi non è la realtà e nessuno può fare classifiche assolute su quale componente sia migliore di un altro sulla base del software riprodotto.
    Possiamo solo dire che, in determinate condizioni, un prodotto ci possa piacere più di un altro ma, come al solito, sono solo impressioni soggettive.
    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • Member_0037Member_0037
    Posts: 5,691Member
    Mi e' sempre sembrato che tu difendessi a spada tratta solo Mcintosh...Vuol dire che se verrai un giorno a trovarmi ti faro' ascoltare Sugden,Jeff Rowland,Denon,Nad con molto piacere.....Un carissimo saluto. Mauro
  • vignotravignotra
    Posts: 11,124Moderator, Redazione
    mace said:

    Mi e' sempre sembrato che tu difendessi a spada tratta solo Mcintosh...Vuol dire che se verrai un giorno a trovarmi ti faro' ascoltare Sugden,Jeff Rowland,Denon,Nad con molto piacere.....Un carissimo saluto. Mauro



    Mauro, ci sono molte cose che mi pacciono. McIntosh produce ottimi amplificatori, forse tra i migliori, ma al mondo ci sono anche altri prodotti di altri marchi che possono stare alla pari o, in pochi casi, anche essergli superiori. Io sono meno, molto meno che assolutista in questo campo.
    Vincenzo. La musica è il ruggito dell'anima
    Audiofili Pugliesi: https://www.facebook.com/groups/112768042156352/
  • Member_0037Member_0037
    Posts: 5,691Member
    vignotra said:


    mace said:

    Mi e' sempre sembrato che tu difendessi a spada tratta solo Mcintosh...Vuol dire che se verrai un giorno a trovarmi ti faro' ascoltare Sugden,Jeff Rowland,Denon,Nad con molto piacere.....Un carissimo saluto. Mauro

    Mauro, ci sono molte cose che mi pacciono. McIntosh produce ottimi amplificatori, forse tra i migliori, ma al mondo ci sono anche altri prodotti di altri marchi che possono stare alla pari o, in pochi casi, anche essergli superiori. Io sono meno, molto meno che assolutista in questo campo.

    Ottimo ....... ;)
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member
    Altra domanda:
    - su Stereophile o non ricordo dove, (scusate sono impreciso, me lo vado a cercare e ve lo citeró piú esattamente), leggevo che la versione "Tube" per le sue particolari caratteristiche evidenzia i rumori del vinile, a paragone con altri pre.
    Chi di voi ce l'ha, ha obbiettivamemte riscontrato questa cosa, e semmai quanto potrebbe essere fastidiosa?
    Roberto
  • giannisegalagiannisegala
    Posts: 5,072Member
    Se vuoi posso chiedere ad Andrea che ha questo pre. Io l'ho ascoltato a casa sua, proprio con un gira  ed è stato davvero un bel sentire . Non ho ancora trovato nessuno che ha acquistato la versione a stato solido .Ne avranno venduto almeno uno in Italia?Ciao Roberto , a presto
  • MonisiMonisi
    Posts: 895Member
    Grazie Gianni, sei gentile, l'articolo è questo : http://www.stereophile.com/content/mcintosh-c1000-preamplifier-system-measurements

    Ed il pezzo specifico:

    The C1000P's RIAA error (fig.1) showed a very slight excess of energy in the upper bass and above the audioband, but was otherwise flat. The C1000T's RIAA error (fig.2) was very similar at audible frequencies, but featured an increasingly positive error at ultrasonic frequencies. This suggests that the tube preamp's phono-stage gain asymptotically approaches unity with rising frequency rather than, as I prefer to see, continuing to decrease. This behavior will not in itself be audible, but the late John Linsley-Hood suggested a quarter century ago that it might increase the audibility of record clicks, particularly with MC cartridges. Why would the two McIntosh preamps differ in this respect? I can surmise only that the more limited voltage gain available from tubes meant that a different circuit topology had to be used.

    Roberto
  • flamenkoflamenko
    Posts: 3,423Member
    il 500 e macchina silenziosissima già di suo, se poi cambi le valvole....
    il giudizio riportato mi sembra un po leggero, bisognerebbe dire con quale testina, se va di pre attivo o stepup, come e stato caricato nell uno e l altro caso, la qualità dei cavi ecc. ecc. la questione del vinile e cosa un po più conplessa, mi sembra, e non può essere liquidata così, aquello e rumoroso, l altro lo e di meno. in particolare con le mc? ma dai....
    certo non ha la funzione di un fm acoustic, quella di eliminare azionando un tasto qualsiasi rumore provenienete da un vinile, ma non mi risulta l abbiano altri ed fm la fa pagare amara a buona ragione credo.
    il 500 e macchina di grandxi soddisfazioni, altre lo sono di più a prezzi pero incomparabili.
    Capita a volte di sentirsi felici. Non lasciatevi cogliere dal panico, e' questione di un attimo e passa.