Gentili Membri, le discussioni sono momentaneamente chiuse per esigenze legate alla migrazione al nuovo sito. Fanno eccezione le discussioni inerenti la migrazione stessa. ATTENZIONE! Dopo (e solo dopo) che sarà attivato il reindirizzamento, vale a dire quando scrivendo "videohifi" vi troverete da un'altra parte, se doveste riscontrare problemi di accesso, potete comunicare con noi usando il tasto CONTATTACI sulla nuova home page.
90 e non li dimostra , auguri radio....
  • giocecgiocec
    Posts: 2,481Member
    Oggi la radio compie 90 anni. Nessuno di noi può ricordare quel 6 ottobre di 90 anni fa come ebbe inizio, ( tranne Siebrand  logicamente ) ma certamente ognuno di noi avrà dei ricordi, delle emozioni, delle avventure o disavventure da raccontare. I miei primi ricordi per esempio: ascoltare tutto il calcio  minuto per minuto, nella 110 Fiat  di mio padre, attraverso un Autovox plasticoso bianco e rosso estraibile. Oppure la domenica mattina sempre in auto diretti al mare ascoltando Gran varietà, condotto da Johnny Dorelli. Altri programmi radiofonici che mi tornano in mente ora (anni 60) " radio campidoglio " la domenica durante l'ora di pranzo, si stava a tavola ad ascoltare in silenzio ( a proposito qualcuno si ricorda di Orazzio Pennacchioni ? )                      E poi il gambero, hit parade, alto gradimento, per voi giovani, supersonic, e l'arrivo delle prime radio private. A Roma c'erano, radio Eurosound, Punto radio, radio Onda rossa, radio Lazio, radio GBR. Programmi con dediche, e giochi tipo: indovina il rumore... allora adolescente, io mio fratello e qualche amico ci si scambiava le dediche. Si chiamava la radio e si domandava: ce l'hai  per caso " gira che ti rigira" di Baglioni? e partiva  la dedica al mio amico Davide  ( aimè le femmine scarseggiavano) e viceversa.  Che ricordi, fino ad arrivare ai giorni nostri. Il ruggito del coniglio, caterpillar, ecc... Insomma dalle valvole attraverso i transistor, oggi il dvb, continua a farci sognare accompagnandoci in qualsiasi situazione. Grazie radio, e buon compleanno.
    Giorgio
    Post edited by giocec at 2014-10-06 20:36:13
  • Velvet
    Posts: 24,105Member
    Auguri da un fortissimo consumatore di radio. Il mezzo più bello ancora oggi.
  • goerzer05
    Posts: 590Member
    Tra l'altro la trasmissione "Caterpillar" su RAI Radio 2 sta dando una simpatica copertura alla ricorrenza ...

    sergio
  • spersanti276spersanti276
    Posts: 18,385Member
    giocec said:

    Oggi la radio compie 90 anni. Nessuno di noi può ricordare quel 6 ottobre di 90 anni fa come ebbe inizio, ( tranne Siebrand  logicamente ) ma certamente ognuno di noi avrà dei ricordi, delle emozioni, delle avventure o disavventure da raccontare. I miei primi ricordi per esempio: ascoltare tutto il calcio  minuto per minuto, nella 110 Fiat  di mio padre, attraverso un Autovox plasticoso bianco e rosso estraibile. Oppure la domenica mattina sempre in auto diretti al mare ascoltando Gran varietà, condotto da Johnny Dorelli. Altri programmi radiofonici che mi tornano in mente ora (anni 60) " radio campidoglio " la domenica durante l'ora di pranzo, si stava a tavola ad ascoltare in silenzio ( a proposito qualcuno si ricorda di Orazzio Pennacchioni ? )                      E poi il gambero, hit parade, alto gradimento, per voi giovani, supersonic, e l'arrivo delle prime radio private. A Roma c'erano, radio Eurosound, Punto radio, radio Onda rossa, radio Lazio, radio GBR. Programmi con dediche, e giochi tipo: indovina il rumore... allora adolescente, io mio fratello e qualche amico ci si scambiava le dediche. Si chiamava la radio e si domandava: ce l'hai  per caso " gira che ti rigira" di Baglioni? e partiva  la dedica al mio amico Davide  ( aimè le femmine scarseggiavano) e viceversa.  Che ricordi, fino ad arrivare ai giorni nostri. Il ruggito del coniglio, caterpillar, ecc... Insomma dalle valvole attraverso i transistor, oggi il dvb, continua a farci sognare accompagnandoci in qualsiasi situazione. Grazie radio, e buon compleanno.
    Giorgio



    Era un modello più piccolo? :O

    "Io so' Orazzzio Pennacchioni e me ne vanto-anto
    so' tifoso della Roma e so' contento-ento
    questa Roma ce sa fa
    epperciò comunque va
    sia che vinca oppure no
    resta sempre sempre sempre in serie AAA...."
    Post edited by spersanti276 at 2014-10-06 20:57:54
  • giocecgiocec
    Posts: 2,481Member
    Era logicamente una 1100, stai a fa a caso a uno 0 pure tu!. Mi fa piacere che ti sei ricordato di radio campidoglio, perchè in rete non ho trovato nulla a proposito.
    ;)
  • luckyjopcluckyjopc
    Posts: 12,674Member
    Bravo io ricordo che fino all'età di nove anni sentivo solo la radio perché mio Padre non voleva acquistare la Tv così ricordo bene tutte le mitiche trasmissioni anni 70 della Rai e poi dal 76 le prime radio private,il cui segnale usciva dalla vecchia telefunken domino del1958,che tagliava però a 102 MHz.e poi il notturno italiano le onde corte.grazie radio buon compleanno
  • spersanti276spersanti276
    Posts: 18,385Member
    giocec said:

    Era logicamente una 1100, stai a fa a caso a uno 0 pure tu!. Mi fa piacere che ti sei ricordato di radio campidoglio, perchè in rete non ho trovato nulla a proposito.
    ;)



    E Orazio Pennacchioni era...una donna!
  • giocecgiocec
    Posts: 2,481Member

    giocec said:

    Era logicamente una 1100, stai a fa a caso a uno 0 pure tu!. Mi fa piacere che ti sei ricordato di radio campidoglio, perchè in rete non ho trovato nulla a proposito.
    ;)



    E Orazio Pennacchioni era...una donna!


    E' vero, mi ricordo, peccato no ci sia traccia di qualche puntata  attraverso la rete, come per "alto gradimento"dove si possono ascoltare puntate divise per gli anni.
  • Esprit
    Posts: 80,016Moderator, Redazione
    90 anni di Radio RAI, non di radio... :)
    Da ragazzino, negli anni '70, mi addormentavo ascoltando sino a notte fonda "l'estero" ovvero Radio Luxembourg.
    Sempre negli anni '70 con altri compagni di liceo aprivano e gestivano una "radio libera" tutta nostra... ;)
  • The user and all related content has been deleted.
    Post edited by [Deleted User] at 2014-10-07 00:48:37
  • The user and all related content has been deleted.
    Post edited by [Deleted User] at 2014-10-07 00:49:32
  • mozarteum
    Posts: 52,765Member
    a me la mattina mi piace fiorello e baldini mentre faccio la barba. su radio tre ci sono cose interessanti. le dirette concertistiche farheneit ecc.
    certo occorre dare un taglio un po' al passo coi tempi che sono di prescite collettiva.
    il vero problema e' il poco tempo a disposizione per tutto: radio dischi libri cinema, magnate con congrua inerzia digestiva, passeggiate, tresche ecc.
    quello dei mezzi economici e' il minore dei problemi (superata la sogliola di decenza)
  • Esprit
    Posts: 80,016Moderator, Redazione
    Tre esche non ti bastano per pescare.
  • bungalow bill
    Posts: 20,070Member
    La radio sviluppa la fantasia.