Gentili Membri, le discussioni sono momentaneamente chiuse per esigenze legate alla migrazione al nuovo sito. Fanno eccezione le discussioni inerenti la migrazione stessa. VI RACCOMANDIAMO DI NON ACCEDERE AL NUOVO SITO DURANTE QUESTE ORE.
TFR in busta, facoltativo..
  • kaukokauko
    Posts: 24,247Member

    la proposta è di rendere facoltativa la possibilità di avere in busta paga la quota di TFR maturato l'anno precedente, l'iniziativa potrebbe partire dal prossimo febbraio:


    io sono perplesso, da un lato potrebbe essere un discreto incentivo, dall'altro l'idea di concludere (tra ennemila anni) intascando un gruzzoletto non mi spiace, voi come la vedete?
  • mozarteum
    Posts: 52,750Member
    che il tfr esiste solo in italia e andrebbe confiscato per abbattere il debito
  • SupertrampSupertramp
    Posts: 19,252Member
    mozarteum said:

    che il tfr esiste solo in italia e andrebbe confiscato per abbattere il debito



    te non ce l'hai vè?

    (tutti gay col chapet altrui.... mo' er debito pubblico italiano è derivante dal TFR dei dipendenti....
    MAPPERPIACERE!!!!)

    #ertfrmelociucciosubitoallafacciadelbicarbonato
  • PanurgePanurge
    Posts: 27,145Member
    Tfchè?
  • siebrandsiebrand
    Posts: 42,213Member

    TFR (=Trattamento Fine Rapporto)...

     

    http://forum.videohifi.com/discussion/362952/50-del-tfr-in-busta-paga-#Item_146

     

    vabbeh, io resto convinto sia una gran minchiata, chi deciderà di farselo mettere (in busta, ma non solo) dopo qualche anno si renderà conto che l'unica cosa che abbiamo in più, noi in Italia, rispetto ai nostri colleghi stranieri, se lo sarà mangiato il fisco.

    Hai voglia di trovarti con 45/50 euro in busta per un po'.

    Scusatemi, ma se gli 80 euro di renzi non hanno significato nulla (infatti non c'è stato alcun aumentom della spesa... pensate di fare che, con un pezzettino di TFR?

    Sveglia! bnon fatevi imbambolare...!

  • SupertrampSupertramp
    Posts: 19,252Member
    Basterebbe tassarlo ugualmente a quando lo si prende a fine carriera.
    Sie, non tutti c'hanno 4 figli....
    e ACCETTA pure che c'è chi se ne sbatte dell'eredità e vuole subito i PROPRI DANARI.
    Me ne faccio cazzi di 50.000 euro (se mai me li daranno) tra 35 anni....
  • mchiorrimchiorri
    Posts: 7,486Member
    io propongo una bella patrimoniale per tutti gli avvocati, a scelta barattare 50% del patrimonio o la propria collezione musicale con l'opera omnia dei cugini di campagna e claudio baglioni.  ;)
  • MAXXIMAXXI
    Posts: 20,217Member
    Mi sembra uan cazzata enorme , ma una più una meno......
    Non risolve niente dato che sono pochi spiccioli che ti bruci senza accorgertene. Io l'ho preso dopo 38 anni di lavoro e sono stati bei soldini. Ne ho impiegati parte per spese non voluttuarie che non avrei fatto con questa soluzione. Insomma Renzi offre caffè e giornale pagati ogni giorno.....ma de chè.

  • maverickmaverick
    Posts: 11,405Member
    mchiorri said:

    io propongo una bella patrimoniale per tutti gli avvocati, a scelta barattare 50% del patrimonio o la propria collezione musicale con l'opera omnia dei cugini di campagna e claudio baglioni.  ;)




    =)) =)) =))
    ci sto 
    :-bd
  • mchiorrimchiorri
    Posts: 7,486Member
    MAXXI said:

    Mi sembra uan cazzata enorme , ma una più una meno......
    Non risolve niente dato che sono pochi spiccioli che ti bruci senza accorgertene. Io l'ho preso dopo 38 anni di lavoro e sono stati bei soldini. Ne ho impiegati parte per spese non voluttuarie che non avrei fatto con questa soluzione. Insomma Renzi offre caffè e giornale pagati ogni giorno.....ma de chè.



    chiaro che è una cazzata enorme. Renzi mi sa che sta sbarellando. Ed alla grande.
    Fortuna che non l'ho votato. Cazzo il mio tfr, se ci sarà fra 8-10 anni, sarà destinato alla formazione universitaria di mia figlia. Me lo devo bruciare subito?

    Eppoi siamo sicuri che l'imprenditoria, in momenti come questi, riesca a sopportare un aggravio del costo del lavoro? Perchè è un aumento al momento del costo del lavoro, mentre ora le imprese hanno il polmone che lo sosterranno, quel costo, in un futuro più o meno prossimo. Insomma sul versante economico è la stessa cosa, sul versante finanziario è una puttanata immane, tanto che mi vien da pensare che Renzi voglia una distrazione "dialettica" su argomenti a lui più pressanti, tipo le riforme non fatte di cui gli vien chiesto conto.


  • kereskeres
    Posts: 10,150Member
    Io dico non sarebbe male dare la possibilità', a scelta, di prenderli o no, ma annualmente, magari con la tredicesima.
  • Velvet
    Posts: 24,105Member
    Non capisco questo ragionamento:

    sono soldi vostri. Tra l'averli nel luogo A o in quello B (ipoteticamente con la medesima tassazione) cosa vi cambia?

    Avete paura di andarveli a giocare ogni mese alle slot?
  • kaukokauko
    Posts: 24,247Member
    Velvet said:

    Non capisco questo ragionamento:


    sono soldi vostri. Tra l'averli nel luogo A o in quello B (ipoteticamente con la medesima tassazione) cosa vi cambia?

    Avete paura di andarveli a giocare ogni mese alle slot?


    si :))
  • Velvet
    Posts: 24,105Member
    :))
  • mchiorrimchiorri
    Posts: 7,486Member
    Velvet said:

    Non capisco questo ragionamento:


    sono soldi vostri. Tra l'averli nel luogo A o in quello B (ipoteticamente con la medesima tassazione) cosa vi cambia?

    Avete paura di andarveli a giocare ogni mese alle slot?


    no assolutamente, Roberto. Ovvio che si potrebbe decidere personalmente sul da farsi, ma ritengo che sia una minchiata enorme in termini macroeconomici. Insomma non è una misura positiva per l'ambiente della produzione e conseguentemente anche per quelli che sono " a stipendio". E una falsa misura per stimolare i consumi e far riprendere l'economia. In sintesi è un problema farlocco al pari dell'interrogazione parlamentare (vergognosa) sulla partita di ieri sera.
    Post edited by mchiorri at 2014-10-06 20:43:47
  • mchiorrimchiorri
    Posts: 7,486Member
    Io, per devozione, compro un biglietto della lotteria Italia all'anno e mi pento, subito dopo, di averlo acquistato.
    Avrei potuto spenderli 'sti soldi in Campari...... 8)
  • Velvet
    Posts: 24,105Member
    D'accordo sull'interrogazione allucinante.

    Però mi domando e chiedo perchè una simile stortura tutta italiana (il TFR) sia difesa aprioristicamente. O meglio, perchè sia difesa la modalità in cui è erogata.

    Io sono un "piccolo" datore di lavoro e per me la cosa non cambia (darli in busta o accantonarli), ma parlando in questi giorni con amici e conoscenti +/- coetanei, chi con famiglia, chi no, chi in attesa di un bimbo, chi con due pargoli ecc tutti (dico tutti) mi hanno detto che quei soldi (+/- una mensilità annua) a loro farebbero comodo subito. Perchè sarebbero una boccata d'ossigeno.

    Le spese condominiali, l'asilo, i vestiti per i bimbi, una piccola vacanza...Ciascuno ha tirato fuori una motivazione che mi pareva valida.

    A questo punto mi sento di dire che non accetto (perdonate l'iperbole) i "niet" dei 50/60enni che la vita la vedono diversamente. 
  • Member_0031
    Posts: 3,771Member
    E' una situazione ypsilon (biforcuta)...
    Da una parte va nella direzione di aumentare la propensione alla spesa (almeno potenziale) dando più disponibilità alle famiglie, dall'altra ci sono un paio di nuvole: 1 (a lungo termine) i futuri licenziati/pensionati quasi sicuramente si saranno mangiati il 'gruzzoletto' che gli avrebbe consentito di respirare un poco e 3 (a breve termine) con la situazione attuale di liquidità, specie per le piccole/micro imprese, l'erogazione certa di questi soldi potrebbe essere un onere piuttosto pesante e accentuare la crisi. 

    Soprattutto per il punto 2 assieme a questa norma bisognerebbe fare qualcosa di veramente concreto per aumentare la liquidità del sistema, l'artigiano o la fabbrichetta non possono continuare a incassare a 180-270gg e pagare IVA, stipendi e quant'altro a metà/fine mese.
  • mchiorrimchiorri
    Posts: 7,486Member
    Velvet said:

    D'accordo sull'interrogazione allucinante.


    Però mi domando e chiedo perchè una simile stortura tutta italiana (il TFR) sia difesa aprioristicamente. O meglio, perchè sia difesa la modalità in cui è erogata.

    Io sono un "piccolo" datore di lavoro e per me la cosa non cambia (darli in busta o accantonarli), ma parlando in questi giorni con amici e conoscenti +/- coetanei, chi con famiglia, chi no, chi in attesa di un bimbo, chi con due pargoli ecc tutti (dico tutti) mi hanno detto che quei soldi (+/- una mensilità annua) a loro farebbero comodo subito. Perchè sarebbero una boccata d'ossigeno.

    Le spese condominiali, l'asilo, i vestiti per i bimbi, una piccola vacanza...Ciascuno ha tirato fuori una motivazione che mi pareva valida.

    A questo punto mi sento di dire che non accetto (perdonate l'iperbole) i "niet" dei 50/60enni che la vita la vedono diversamente. 


    Si d'accordo in linea di massimo, ma la maggiorparte delle industrie, piccole e grandi, non accantonano finanziandosi, nell'esercizio corrente, i denari del TFR.  
    Costringerli ad erogare quanto dovuto per tutti si paragona ad un aumento del costo del lavoro. Diversamente se un 5% all'anno (ad esempio) se ne va in pensione, la quantità da sborsare è minore. In senso figurativo ed a bilancio (nelle passività come un debito) esistono, ma le uscite di cassa momentanee sono minori. 
    Per questo ora non la ritengo una mossa intelligente.
    Spero di essermi spiegato....
    Post edited by mchiorri at 2014-10-06 21:22:10
  • mchiorrimchiorri
    Posts: 7,486Member

    E' una situazione ypsilon (biforcuta)...
    Da una parte va nella direzione di aumentare la propensione alla spesa (almeno potenziale) dando più disponibilità alle famiglie, dall'altra ci sono un paio di nuvole: 1 (a lungo termine) i futuri licenziati/pensionati quasi sicuramente si saranno mangiati il 'gruzzoletto' che gli avrebbe consentito di respirare un poco e 3 (a breve termine) con la situazione attuale di liquidità, specie per le piccole/micro imprese, l'erogazione certa di questi soldi potrebbe essere un onere piuttosto pesante e accentuare la crisi. 

    Soprattutto per il punto 2 assieme a questa norma bisognerebbe fare qualcosa di veramente concreto per aumentare la liquidità del sistema, l'artigiano o la fabbrichetta non possono continuare a incassare a 180-270gg e pagare IVA, stipendi e quant'altro a metà/fine mese.



    con termini diversi abbiamo espresso lo stesso concetto. F. J. facendo incazzare molti. 8)
  • Roberto MRoberto M
    Posts: 41,226Member
    Chi è contrario al tfr in busta paga ha una visione da stato etico e vagamente razzista nei confronti dei lavoratori dipendenti.
    In pratica considera lo Stato come una grande mamma e un grande papà e il lavoratore come un figlioletto debosciato per cui parte della paghetta glie la deve trattenere "per il futuro" e non glie la deve dare in mano che sennò se la sperpera in giocattoli e giornaletti pornografici.

  • siebrandsiebrand
    Posts: 42,213Member
    Velvet said:

    Non capisco questo ragionamento:


    sono soldi vostri. Tra l'averli nel luogo A o in quello B (ipoteticamente con la medesima tassazione) cosa vi cambia?

    Avete paura di andarveli a giocare ogni mese alle slot?



    Roberto, OK, tu il TFRnnon c'è l'ha i, e quindi per te non è, o mutue vada, un problema.
    Ma ammetterai che...
    1... Lo stato incasserebbe subito i soldi delle tasse TFR, che altrimenti beccherebbe fra 10/20/30 anni. Cioè, il futurosarà ancora più nero di adesso...
    2... Il TFR, non vi è alcun dubbio su questo, e anche se dicono che "no, non sarà così", tutti sanno che fra qualche anno le tasse più basse del TFR saranno un po' più alte, e poi più alte ancora, fino a raggiungere la consueta tassazione che abbiamo alla fonte.
    3... Questo anticipo del TFR verrà spacciato come conquista del lavoratore, in realtà è solo una cifra che adesso già è mia
    4... Le piccole e medie imprese hanno bisogno di quei soldi, giá molte volte è stato spiegato.
    5... Il TFR è l'ultimo, piccolo vantaggio, o, se vuoi, piccola cosa, che abbiamo in più, se confrontiamo le paghe dei nostri "pari funzione" di quei paesi dove non c'è il "nero".
    È con "nero" non intendo l'uomo babau, ma le tasse che spesso gli imprenditori non pagano...
    Insomma, la domanda iene spontanea...
    "Perchè" sei così a favore che la gente pesa chiedere il TFR in busta?
    A te... Cosa ti viene?
    Con simpatia, ma mi piacerebbe davvero avere risposte serie.
    Mi sa che il vostro atteggiamento altro non sia che invidia....
  • siebrandsiebrand
    Posts: 42,213Member
    Roberto M said:

    Chi è contrario al tfr in busta paga ha una visione da stato etico e vagamente razzista nei confronti dei lavoratori dipendenti.

    In pratica considera lo Stato come una grande mamma e un grande papà e il lavoratore come un figlioletto debosciato per cui parte della paghetta glie la deve trattenere "per il futuro" e non glie la deve dare in mano che sennò se la sperpera in giocattoli e giornaletti pornografici.




    scusa Roberto ma il razzismo è, e sempre lo sarà, di destra.
    Hai altre cavolate da sparare?
  • bluerayblueray
    Posts: 12,000Member
    questa storia del TF in busta  è solo un sistema  del governo  per raccattare  un pò di soldi alla svelta, altro che ripresa  dei consumi....
  • siebrandsiebrand
    Posts: 42,213Member
    Infatti. Vogliono prendere in anticipo ciò che prende beato fra molti anni.
    Un po' come l'altro berluschino, quello vero.
    Ha voluto risparmiare molti soldi per l'istruzione, così sembra che abbiamo più soldi in cassa, e gli alunni saranno più deficienti.... Chi se ne frega?
    A chi importa, il futuro?
  • EchoesEchoes
    Posts: 1,214Member
    Si va in pensione a 70 anni quando ve lo godete questo TFR cavolo....prendetelo subito e non rompete.
  • LeonardoPLeonardoP
    Posts: 21,467Member
    Se potete non prendete il tfr, mi raccomando non fatelo, perchè nel vostro futuro ne avrete uno assicurato e persino più florido.
    Traaaaaanquilli, vaaaaa bene, fidatevi di me.
  • silver surfer
    Posts: 1,982Member
    Il TFR é una istituzione fascista istituita nel 1927 che credo abbia solo l'Italia, strano che sia difeso dalla sinistra. Detto questo, il problema eventualmente é per le aziende, non vedo dove possa lamentarsi il lavoratore che avrebbe libertá di scelta.

    Ritengo comunque l'idea del tfr in busta paga un pó "farlocca". Intanto perché non aumenterebbe i consumi (come i famosi 80 euro), poi perché andrebbe a scapito della tanto decantata previdenza complementare alla quale dal 2007 viene destinato il tfr col meccanismo del silenzio-assenso (solo per i privati). Adesso la previdenza complementare non conta piú? Diamo 100 euro in tasca agli italiani penalizzando fortemente le future pensioni? Niente di male, intendiamoci, ma basta decidersi...
  • SupertrampSupertramp
    Posts: 19,252Member
    Velvet said:

    Non capisco questo ragionamento:


    sono soldi vostri. Tra l'averli nel luogo A o in quello B (ipoteticamente con la medesima tassazione) cosa vi cambia?

    Avete paura di andarveli a giocare ogni mese alle slot?

    =D>
    Quotone.
    Gli serve la balia che gli gestisca il daner'.

    Che sia un'improvvisazione da parte di Renzi, che non sa più a cosa attaccarsi, e che ha
    visto smuoversi per nulla l'economia dopo gli 80 euro, è pacifico....
    ma è ottima la proposta DEMOCRATICISSIMA che possa avere IO piena gestione di quello che è già mio....
    senza aspettare (e chi me lo dice che camperò fino al TFR? E se i soldi mi servono ora e non fra 30 anni
    visto che non ho figli e Università da pagare?)

    Comunque, pochi minuti fa su Rete 4, da Del Debbio, Renzi ha detto che senza l'accordo fra banche e piccole-medie imprese
    questa cosa non la si potrà fare.


    Post edited by Supertramp at 2014-10-06 21:58:40
  • SupertrampSupertramp
    Posts: 19,252Member
    MAXXI said:

    Mi sembra uan cazzata enorme , ma una più una meno......
    Non risolve niente dato che sono pochi spiccioli che ti bruci senza accorgertene. Io l'ho preso dopo 38 anni di lavoro e sono stati bei soldini. Ne ho impiegati parte per spese non voluttuarie che non avrei fatto con questa soluzione. Insomma Renzi offre caffè e giornale pagati ogni giorno.....ma de chè.


    :-B
    Meglio un caffè oggi che nulla domani.
  • mchiorrimchiorri
    Posts: 7,486Member
    Roberto M said:

    Chi è contrario al tfr in busta paga ha una visione da stato etico e vagamente razzista nei confronti dei lavoratori dipendenti.

    In pratica considera lo Stato come una grande mamma e un grande papà e il lavoratore come un figlioletto debosciato per cui parte della paghetta glie la deve trattenere "per il futuro" e non glie la deve dare in mano che sennò se la sperpera in giocattoli e giornaletti pornografici.



    non c'hai capito una beata.... o meglio hai capito benissimo.