Hi end Ikea
  • antoniocerbeantoniocerbe
    Posts: 4,733Member
    Post edited by VHF Tech Team at 2014-06-19 15:56:10
  • bungalow billbungalow bill
    Posts: 19,715Member
    All'Ikea di Trezzano s.n. ?
  • lufranzlufranz
    Posts: 31,127Member

    Per fare quel giradischi hanno recuperato il motore di una lavastoviglie scassata ?

     

    Luca Franzesi
  • mikefrmikefr
    Posts: 14,292Member
    lufranz said:

    Per fare quel giradischi hanno recuperato il motore di una lavastoviglie scassata ?

     




    C'ha pure la ventola di raffreddamento..................
    Michael Moscone
    E' sempre una questione di gusti.........
  • leoncinoleoncino
    Posts: 6,160Member
    Eccezziunale veramente!
    Post edited by leoncino at 2014-06-18 10:12:31
    Biko Franklin
  • stefano.sstefano.s
    Posts: 2,271Member
    leoncino said:

    Eccezzionale!




    Eccezionale...
    Stefano
  • toPICOtoPICO
    Posts: 5,377Administrator
    a parte questo gira da talebano, c'è un tavolino niente male ;)
    http://www.ikeahackers.net/2014/03/lamplig-hifi-rack.html
    Post edited by toPICO at 2014-06-18 10:53:42
    pierfrancesco · www.topico.it · meno internet più cabernet
  • EspritEsprit
    Posts: 80,041Moderator, Redazione
    Già come ci tagli la carne lì sopra...
  • toPICOtoPICO
    Posts: 5,377Administrator
    :D
    pierfrancesco · www.topico.it · meno internet più cabernet
  • minollo63minollo63
    Posts: 3,430Member
    Chissà perchè mi ricorda tanto un modello Music Tools, l'Alica...
    mobili Hi Fi & Video Music Tools
    Questo si che è perfetto per il suo scopo !!! :P
    Saluti
    Stefano R.
    Non basta ascoltare, occorre ascoltare con orecchie che vogliono sentire, che credono in quello che sentono. (Galileo Galilei)
  • max56max56
    Posts: 3,112Member
    la differenza è che il Music Tools viene" sopra i 1000 euro".....quello dell'ikea verrà "sotto i 100 euro"......
    e pensare che la funzione è la stessa ...anzi ...magari quello dell'ikea è costruito meglio o più robusto....
    ah ....ma non ha il " logo figo".......
  • EspritEsprit
    Posts: 80,041Moderator, Redazione
    Quello dell'Ikea non è dell'Ikea: si tratta di DIY con prodotti Ikea.
    In quel caso i ripiani sono dei "taglieri".
  • max56max56
    Posts: 3,112Member
    Esprit said:


    In quel caso i ripiani sono dei "taglieri".


    meglio ancora se sono dei taglieri, pensa che robustezza se ci puoi tagliare e battere sopra, quattro apparecchiature ferme gli fanno un baffo  :))

    è un pò come se paragonassimo un vecchio banco da falegname ( che ho quindi so quant'è robusto e pesante) e un tavolo moderno.....
    Post edited by max56 at 2014-06-18 16:15:22
  • antoniocerbeantoniocerbe
    Posts: 4,733Member
    Esprit said:

    Quello dell'Ikea non è dell'Ikea: si tratta di DIY con prodotti Ikea.

    In quel caso i ripiani sono dei "taglieri".


    taglieri fatti molto bene,e robusti
    al contrario di tanti tavolini hiend che si piegano con poco
  • joe1949joe1949
    Posts: 36,575Member
    toPICO said:

    a parte questo gira da talebano, c'è un tavolino niente male ;)
    http://www.ikeahackers.net/2014/03/lamplig-hifi-rack.html



    Io con due taglieri lamplig ci ho ricavato un plinto per una mia "creazione":

    image

    image


    Post edited by joe1949 at 2014-06-18 23:37:43
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • minollo63minollo63
    Posts: 3,430Member
    Ovviamente era proprio quello che sottointendevo io a proposito della sicura differenza di prezzo del "tavolino hifi", Max56 !!!
    Per il resto mi sembra che si tratti tutto di DIY quanto mostrato all'inizio, tutto partendo da prodotti e accessori IKEA (ovviamnete non la parte elettronica !)
    Ciao
    Stefano R.
    Non basta ascoltare, occorre ascoltare con orecchie che vogliono sentire, che credono in quello che sentono. (Galileo Galilei)
  • beatlemanbeatleman
    Posts: 4,336Member

    Questo è un diffusore fatto con le ciotole Ikea utilizzando un largabanda.......

     

     

  • giggionegiggione
    Posts: 2,531Member
    tra poco ci facciamo dei supporti con i rotoli di carta igienica
  • tibet59tibet59
    Posts: 2,156Member

    giggione said:

    tra poco ci facciamo dei supporti con i rotoli di carta igienica



    Stai tranquillo che se funzionassero le varie Regina, Foxi, Cotonelle e compagnia farebbero il "botto"!!
    Luigi Lunghi
    vhf runner
  • giordy60giordy60
    Posts: 2,575Member
    giggione said:

    tra poco ci facciamo dei supporti con i rotoli di carta igienica



    come supporto ( stand ) per i monitor ho preso una coppia di questi:
    ingolf sempre da Ikea

    per essere stabili sono stabili e reggono 100kg

    image
    la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre ( A. Einstein )
  • blues66blues66
    Posts: 648Member
    secondo mè i taglieri LAPLIG sono una trovata geniale , credo che ,  se poi  gli si applicano i particolari per Isolare , i  vari ripiani  
    altro che Musictool 

    quasi quasii ... 
  • Nautilus65Nautilus65
    Posts: 22,220Member
    tibet59 said:


    giggione said:

    tra poco ci facciamo dei supporti con i rotoli di carta igienica



    Stai tranquillo che se funzionassero le varie Regina, Foxi, Cotonelle e compagnia farebbero il "botto"!!


    beh, magari come suporto "reggi cavi" funzionano benone.... :)
    Saluti da Francesco
  • max56max56
    Posts: 3,112Member

    Post edited by max56 at 2014-08-15 07:54:36
  • goodmaxgoodmax
    Posts: 37,246Member
    beatleman said:

    image



    molto interessante.
    mi sa che ruberò questa idea per metterci due midrange...


    ;)
  • audiofan.audiofan.
    Posts: 917Member
    giordy60 said:

    giggione said:

    tra poco ci facciamo dei supporti con i rotoli di carta igienica



    come supporto ( stand ) per i monitor ho preso una coppia di questi:
    ingolf sempre da Ikea

    per essere stabili sono stabili e reggono 100kg

    image


    Li ho fatti prendere ad un amico che aveva bisogno di stand economici.
    Dopo alcune prove a confronto con degli stand metallici seri di pari altezza, abbiamo optato per alcune modifiche che li hanno resi sensibilmente più performanti (soprattutto in termini di pulizia in gamma bassa e focalizzazione dell'immagine):
    1) assemblaggio delle varie parti in legno con colla vinavil in aggiunta alla ferramenta a corredo;
    2) incollaggio (e spillatura) di un foglio di antirombo catramoso ad elevato spessore sotto il lato inferiore del top;
    3) perno a doppia filettatura (legno-ferro) + dado cieco avvitato sotto ogni gamba dello sgabello, in modo da simulare l'effetto delle punte e permettere così una regolazione fine della messa in bolla.
    4) piastrelle in grafite (le aveva già) come sottopunte.
    Il tutto, esclusa la grafite, è costato pochi Euro.
    Post edited by audiofan. at 2014-08-15 18:39:39
  • M.B.M.B.
    Posts: 11,415Member
    Bella idea, audiofan: semplice, economica ed efficace! ;)
  • meridianmeridian
    Posts: 7,787Member
    audiofan. said:

    giordy60 said:

    giggione said:

    tra poco ci facciamo dei supporti con i rotoli di carta igienica



    come supporto ( stand ) per i monitor ho preso una coppia di questi:
    ingolf sempre da Ikea

    per essere stabili sono stabili e reggono 100kg

    image


    Li ho fatti prendere ad un amico che aveva bisogno di stand economici.
    Dopo alcune prove a confronto con degli stand metallici seri di pari altezza, abbiamo optato per alcune modifiche che li hanno resi sensibilmente più performanti (soprattutto in termini di pulizia in gamma bassa e focalizzazione dell'immagine):
    1) assemblaggio delle varie parti in legno con colla vinavil in aggiunta alla ferramenta a corredo;
    2) incollaggio (e spillatura) di un foglio di antirombo catramoso ad elevato spessore sotto il lato inferiore del top;
    3) perno a doppia filettatura (legno-ferro) + dado cieco avvitato sotto ogni gamba dello sgabello, in modo da simulare l'effetto delle punte e permettere così una regolazione fine della messa in bolla.
    4) piastrelle in grafite (le aveva già) come sottopunte.
    Il tutto, esclusa la grafite, è costato pochi Euro.





    Ciao , mi permetto di fare qualche considerazione , senza nessuna vena polemica .
    Costano 30 € l' uno , con le modifiche e gli accessori arrivano , oltre a considerare il tempo da dedicare, a circa 40 € , quindi 80 € totali . Per avere due supporti diffusori che , pesando circa 4 kg , non credo siano esattamente adeguati al lavoro di rendersi solidali e inerti ai diffusori . Con poco di più, nell ' usato , si trovano ottimi stand , ben più pesanti e performanti, in grado di svolgere meglio il lavoro per cui sono stati progettati , lasciamo gli sgabelli Ikea a sorreggere chiappe , non diffusori ! Ho avuto diversi diffusori da stand , il risultato finale all' ascolto dipende molto anche dagli stand , dalle punte , dall' accoppiamento del tutto . . . . Curiosità ,che diffusori reggono ?

    Saluti. ,Dario
    Jazz : musica in cui la stessa nota può essere suonata ogni volta in modo diverso. Ornette Coleman
  • audiofan.audiofan.
    Posts: 917Member
    meridian said:

    audiofan. said:

    giordy60 said:

    giggione said:

    tra poco ci facciamo dei supporti con i rotoli di carta igienica



    come supporto ( stand ) per i monitor ho preso una coppia di questi:
    ingolf sempre da Ikea

    per essere stabili sono stabili e reggono 100kg

    image


    Li ho fatti prendere ad un amico che aveva bisogno di stand economici.
    Dopo alcune prove a confronto con degli stand metallici seri di pari altezza, abbiamo optato per alcune modifiche che li hanno resi sensibilmente più performanti (soprattutto in termini di pulizia in gamma bassa e focalizzazione dell'immagine):
    1) assemblaggio delle varie parti in legno con colla vinavil in aggiunta alla ferramenta a corredo;
    2) incollaggio (e spillatura) di un foglio di antirombo catramoso ad elevato spessore sotto il lato inferiore del top;
    3) perno a doppia filettatura (legno-ferro) + dado cieco avvitato sotto ogni gamba dello sgabello, in modo da simulare l'effetto delle punte e permettere così una regolazione fine della messa in bolla.
    4) piastrelle in grafite (le aveva già) come sottopunte.
    Il tutto, esclusa la grafite, è costato pochi Euro.





    Ciao , mi permetto di fare qualche considerazione , senza nessuna vena polemica .
    Costano 30 € l' uno , con le modifiche e gli accessori arrivano , oltre a considerare il tempo da dedicare, a circa 40 € , quindi 80 € totali . Per avere due supporti diffusori che , pesando circa 4 kg , non credo siano esattamente adeguati al lavoro di rendersi solidali e inerti ai diffusori . Con poco di più, nell ' usato , si trovano ottimi stand , ben più pesanti e performanti, in grado di svolgere meglio il lavoro per cui sono stati progettati , lasciamo gli sgabelli Ikea a sorreggere chiappe , non diffusori ! Ho avuto diversi diffusori da stand , il risultato finale all' ascolto dipende molto anche dagli stand , dalle punte , dall' accoppiamento del tutto . . . . Curiosità ,che diffusori reggono ?


    Saluti. ,Dario


    I diffusori sono una coppia di Heresy III.
    La spesa totale di due sgabelli Ikea + le modifiche è stata di poco inferiore a 70 Euro.
    Avendoli confrontati (nel medesimo ambiente/impianto) con stand metallici della stessa altezza, interamente saldati e finemente accordati con sabbia e pallini di piombo, oltre che di punte e piastrelle di grafite, posso dirti che il risultato degli sgabelli Ikea una volta trattati e stato tutt'altro che disprezzabile.